Il mondiale dei rimpianti

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da Laporte » 23 ott 2011, 20:33

1) Rimpianti di Tonga: con un calendario umano avrebbero battuto il canada e passato i quarti
2) Rimpianti del Galles.. l'espulsioen ed i calci falliti
3) RImpianti dell'Argentina. un po di fortuna e battevano l'Inghilterra e nei quarti eliminavano la francia ... finivano in finale....
4) Rimpianti della Francia... contro questa NZL rattoppata doveano vincere

Nessun rimpianto Italiano: due asfaltate nella ripresa e a casa....

Avatar utente
mario3876
Messaggi: 227
Iscritto il: 18 giu 2006, 17:36
Località: savona

Re: Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da mario3876 » 23 ott 2011, 21:19

Laporte ha scritto:1) Rimpianti di Tonga: con un calendario umano avrebbero battuto il canada e passato i quarti
2) Rimpianti del Galles.. l'espulsioen ed i calci falliti
3) RImpianti dell'Argentina. un po di fortuna e battevano l'Inghilterra e nei quarti eliminavano la francia ... finivano in finale....
4) Rimpianti della Francia... contro questa NZL rattoppata doveano vincere

Nessun rimpianto Italiano: due asfaltate nella ripresa e a casa....
1 E cosa vogliamo dire di Samoa ? loro piu' che tonga con un calendario piu' umano avrebbero passato il turno!!
2 la scozia ha fatto come l'argentina con l'inghilterra perdendo una qualificazione al 77'
3 e il sudafrica? con i numeri della sua partita con l'australia come ha fatto a perdere?

le uniche certezze le da sempre l'italia..................................................

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da aperturaestremo » 23 ott 2011, 23:06

Tonga e Samoa simpatiche, ma credo che Francia e Galles siano complessivamente superiori.

Rimpianti enormi per la Francia: se non l'hanno vinta stavolta la coppa, con quegli AllBlacks paralizzati dalla paura e fuori forma, non la vincono piu'....
e rimpianti anche per il Galles, anche per loro temo che l'occasione per arrivare ad una finale di coppa del mondo non si ripresentera' tanto presto...

Possono rimproverarsi molto anche Inghilterra -inguardabile per tutto il torneo, ma che con un primo tempo un po' piu' attento poteva battere la Francia- e SudAfrica per la sconfitta contro l'Australia, ma i rimpianti maggiori, le unghie mangiate le devono avere i francesi, in primis, ed i gallesi.

Satiro
Messaggi: 1424
Iscritto il: 1 nov 2006, 18:54
Località: Roma

Re: Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da Satiro » 24 ott 2011, 0:56

mario3876 ha scritto:
Laporte ha scritto:1) Rimpianti di Tonga: con un calendario umano avrebbero battuto il canada e passato i quarti
2) Rimpianti del Galles.. l'espulsioen ed i calci falliti
3) RImpianti dell'Argentina. un po di fortuna e battevano l'Inghilterra e nei quarti eliminavano la francia ... finivano in finale....
4) Rimpianti della Francia... contro questa NZL rattoppata doveano vincere

Nessun rimpianto Italiano: due asfaltate nella ripresa e a casa....
1 E cosa vogliamo dire di Samoa ? loro piu' che tonga con un calendario piu' umano avrebbero passato il turno!!
2 la scozia ha fatto come l'argentina con l'inghilterra perdendo una qualificazione al 77'
3 e il sudafrica? con i numeri della sua partita con l'australia come ha fatto a perdere?

le uniche certezze le da sempre l'italia..................................................
ma scherzi???l'italia ha battuto quest'anno la seconda classificata al mondiale...visto che abbiamo vinto di un punto e loro hanno perso di un punto downunder minimo minimo dovevamo arrivare ai supplementari con i neri :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:
"gli uomini si dividono in due categorie...quelli con la pistola carica e quelli che scavano....TU SCAVI"

mockba1
Messaggi: 313
Iscritto il: 30 lug 2011, 16:29

Re: Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da mockba1 » 24 ott 2011, 1:27

aperturaestremo ha scritto:
Rimpianti enormi per la Francia: se non l'hanno vinta stavolta la coppa, con quegli AllBlacks paralizzati dalla paura e fuori forma, non la vincono piu'....
fuori forma? bah se ci andiamo a rileggere i post pre finale e a seconda del 90% degli appassionati la NZ doveva triturarli i galletti... la NZ oggi ha fatto pena ma dire che erano fuori forma non direi...poi a loro mancava "solo" Carter (le altre 3 aperture bene o male si equivalgono...ok qui verro' massacrato ma secondo me Donald non e poi cosi' inferiore agli altri 2 giovanotti). I mondiali sono difficili per questo, arrivare alla fine di quasi 2 mesi intensissimi con la rosa al completo e quasi impossibile (basta riguardare la finalina del venerdi' per vedere in quali condizioni erano le 2 squadre).

aperturaestremo da quello che ho capito hai giocato a rugby, secondo me nel rugby non esiste il "rimpianto" nel senso del risultato...se te e i tuoi compagni hanno dato tutto sul campo allora il risultato ha SEMPRE ragione...come si dice qui in Inghilterra "its in the bounce of the ball"...quello che intendono gli Albionici e che nel calcio con la palla rotonda e dal balzo prevedibile e tutto nelle tue mani e li si c'e' spazio per i rimpianti....nel rugby con la sfera ovale "its the bounce of the ball...in GODs hands" dove i rimpianti trovano lo spazio che meritano...

“It was really close,” said flanker Julien Bonnaire. “We can hold our heads high at the end of this World Cup. We gave it our all, just as we said we would.”
“We thought before the game that we should give everything so that we wo ... ny regrets,” added scrum-half Dimitri Yachvili. “It was close. We stuck together.

THE FRENCH GAVE IT ALL...percio' niente rimpianti...

billingham
Site Moderator
Site Moderator
Messaggi: 7646
Iscritto il: 14 feb 2004, 0:00
Località: Como - Bucure?ti
Contatta:

Re: Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da billingham » 24 ott 2011, 10:13

Mockba, mi hai fatto venire in mente che ho avuto un piccolo brivido di soddisfazione quando ho realizzato che...Yachvili e Harinordouquy erano per la prima volta in una finale mondiale.
Segui ovunque i Cariparmi azzurri!!! - Ich bin ein Orqueriaren

Invece di farmi un busto ed esporlo a Murrayfield, mi impaglieranno e mi appenderanno in una taverna (Roy Laidlaw)

Er tacce è robbba da froci (Jimmy Er Fregna)

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da aperturaestremo » 24 ott 2011, 11:41

mockba1 ha scritto:
aperturaestremo ha scritto:
Rimpianti enormi per la Francia: se non l'hanno vinta stavolta la coppa, con quegli AllBlacks paralizzati dalla paura e fuori forma, non la vincono piu'....
fuori forma? bah se ci andiamo a rileggere i post pre finale e a seconda del 90% degli appassionati la NZ doveva triturarli i galletti... la NZ oggi ha fatto pena ma dire che erano fuori forma non direi...poi a loro mancava "solo" Carter (le altre 3 aperture bene o male si equivalgono...ok qui verro' massacrato ma secondo me Donald non e poi cosi' inferiore agli altri 2 giovanotti). I mondiali sono difficili per questo, arrivare alla fine di quasi 2 mesi intensissimi con la rosa al completo e quasi impossibile (basta riguardare la finalina del venerdi' per vedere in quali condizioni erano le 2 squadre).

aperturaestremo da quello che ho capito hai giocato a rugby, secondo me nel rugby non esiste il "rimpianto" nel senso del risultato...se te e i tuoi compagni hanno dato tutto sul campo allora il risultato ha SEMPRE ragione...come si dice qui in Inghilterra "its in the bounce of the ball"...quello che intendono gli Albionici e che nel calcio con la palla rotonda e dal balzo prevedibile e tutto nelle tue mani e li si c'e' spazio per i rimpianti....nel rugby con la sfera ovale "its the bounce of the ball...in GODs hands" dove i rimpianti trovano lo spazio che meritano...

“It was really close,” said flanker Julien Bonnaire. “We can hold our heads high at the end of this World Cup. We gave it our all, just as we said we would.”
“We thought before the game that we should give everything so that we wo ... ny regrets,” added scrum-half Dimitri Yachvili. “It was close. We stuck together.

THE FRENCH GAVE IT ALL...percio' niente rimpianti...
Mockba1, permettimi di chiarire. Gli AB mi sono sembrati molto fuori forma, a volte anche lenti e pesanti, sara' la tensione, ma nulla a che vedere con la squadra che pur perdendo il 3N aveva battuto l'Australia in casa e aveva dominato anche in Australia per lunghi tratti.

Quello che tu dici sul rugby e' giustissimo, parole d'oro. Mi metto pero' nei panni di uno spettatore francese medio, tipo mio suocero (sono sposato ad una francese), grande appassionato, vederla cosi' vicina e perderla di un solo punto fa male. Soprattutto perche' hanno dato tutto a livello fisico, ok, il cuore, etc, ma l'hanno gestita male. TD ha dato 2-3 accelerazioni individuali ma non ha saputo cucire il gioco offensivo. A me capitava spesso la sera di ripensare alla partita del pomeriggio e ai miei "errori" (o alle mie cose buone), non ci vedo niente di sbagliato. E' chiaro che i giocatori devono esser fieri di aver dato tutto, ma i grandi giocatori imparano anche dagli errori e ieri i francesi ne hanno commessi tanti. Tuto qui.

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da aperturaestremo » 24 ott 2011, 11:54

E poi non e' vero che i giocatori stessi francesi non abbiano rimpianti (da espnscrum)

Furious French hit out at Joubert

France duo Dimitri Szarzewski and Maxime Mermoz have criticised the performance of match referee Craig Joubert after Sunday's Rugby World Cup final defeat by New Zealand in Auckland.

The All Blacks claimed an early unconverted try through prop Tony Woodcock and extended their lead to eight points when replacement fly-half Stephen Donald slotted a penalty early in the second half.

However, France dominated thereafter, dragging themselves to within a point when Francois Trinh-Duc, on as a replacement for the injured Morgan Parra, converted captain Thierry Dusautoir's 47th-minute touchdown.

Les Bleus pressed in the remaining half hour but just not could not force the score which would have won them the game. Szarzewski was in no doubt that Joubert was to blame, accusing the South African official of favouritism towards the hosts.

"[Jerome] Kaino committed a lot of fouls, [Richie] McCaw doing what he wanted and they were not penalised. Unless the fault was really rough, they were not punished," the hooker said. "Mr. Joubert was not brave. It was a World Cup final. I wanted things to be fair. And that was not the case."

Mermoz, meanwhile, claimed that he had been struck by All Blacks scrum-half Piri Weepu and suggested that Joubert had ignored the assault.

"I took a punch from Weepu right in the ear," the centre said. "I couldn't hear anything and I still can't hear well now. And the referee didn't whistle."

Meanwhile, fly-half Parra, who was forced off in the second half, revealed that he had been kneed in the head by All Blacks captain McCaw and remains unsure if the act was deliberate.

"I was bleeding a bit, I took a knock and I was a bit dazed," he said of the knock. "I was trying to get out from under the ruck, I took a knee to the face. It wasn't when [Ma'a] Nonu tackled me but afterwards. Did he [McCaw] mean it? I don't know. I haven't seen the footage. But it wasn't from Nonu."

Parra was devastated by the nature of his side's defeat, believing that they deserved to win the game. However, he insists that he will take enormous pride out of their efforts at Eden Park given that they had been written off by all and sundry going into the game on account of their underwhelming form in the run-up to the final.

"We knew that holding the All Blacks to a few points at half-time, they would only score a minimal amount of points in the match and that everything was possible in the second-half," the Clermont Auvergne ace said.

"It didn't go our way, even though I think we deserved better. It was a difficult, hostile atmosphere to play in, but we were ready. It was a great adventure. It would have been nice to finish with a World Cup title, but it wasn't to be.

"We worked hard for weeks for this, people told us we didn't deserve to be here, but we showed tonight that we certainly did. The positive thing is that we can walk away from this World Cup with our heads held high."

RattoVolante
Messaggi: 22
Iscritto il: 9 gen 2010, 0:55
Località: Genova
Contatta:

Re: Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da RattoVolante » 24 ott 2011, 12:24

aperturaestremo ha scritto:E poi non e' vero che i giocatori stessi francesi non abbiano rimpianti (da espnscrum)

Furious French hit out at Joubert
Szarzewski was in no doubt that Joubert was to blame, accusing the South African official of favouritism towards the hosts.

"[Jerome] Kaino committed a lot of fouls, [Richie] McCaw doing what he wanted and they were not penalised. Unless the fault was really rough, they were not punished," the hooker said. "Mr. Joubert was not brave. It was a World Cup final. I wanted things to be fair. And that was not the case."

Mermoz, meanwhile, claimed that he had been struck by All Blacks scrum-half Piri Weepu and suggested that Joubert had ignored the assault.

"I took a punch from Weepu right in the ear," the centre said. "I couldn't hear anything and I still can't hear well now. And the referee didn't whistle."

Meanwhile, fly-half Parra, who was forced off in the second half, revealed that he had been kneed in the head by All Blacks captain McCaw and remains unsure if the act was deliberate.

"I was bleeding a bit, I took a knock and I was a bit dazed," he said of the knock. "I was trying to get out from under the ruck, I took a knee to the face. It wasn't when [Ma'a] Nonu tackled me but afterwards. Did he [McCaw] mean it? I don't know. I haven't seen the footage. But it wasn't from Nonu."

Parra was devastated by the nature of his side's defeat, believing that they deserved to win the game. However, he insists that he will take enormous pride out of their efforts at Eden Park given that they had been written off by all and sundry going into the game on account of their underwhelming form in the run-up to the final.

"We knew that holding the All Blacks to a few points at half-time, they would only score a minimal amount of points in the match and that everything was possible in the second-half," the Clermont Auvergne ace said.

"It didn't go our way, even though I think we deserved better. It was a difficult, hostile atmosphere to play in, but we were ready. It was a great adventure. It would have been nice to finish with a World Cup title, but it wasn't to be.

"We worked hard for weeks for this, people told us we didn't deserve to be here, but we showed tonight that we certainly did. The positive thing is that we can walk away from this World Cup with our heads held high."
Ma non si diceva che l'arbitro non va contestato, che quello che dice l'arbitro è legge, che "è fallo quando arbitro fischia"? I francesci avranno anche le loro ragioni, ma a leggere ste righe mi viene in mente uno sport con la palla rotonda...

Satiro
Messaggi: 1424
Iscritto il: 1 nov 2006, 18:54
Località: Roma

Re: Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da Satiro » 24 ott 2011, 15:17

quello che un arbitro da un altro toglie...che palle sti galletti....
"gli uomini si dividono in due categorie...quelli con la pistola carica e quelli che scavano....TU SCAVI"

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da Laporte » 24 ott 2011, 22:09

Satiro ha scritto: ma scherzi???l'italia ha battuto quest'anno la seconda classificata al mondiale...visto che abbiamo vinto di un punto e loro hanno perso di un punto downunder minimo minimo dovevamo arrivare ai supplementari con i neri :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:
sei rimasto indietro... sembri i tifosi del torino rimasti al 1949.... :)

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da aperturaestremo » 25 ott 2011, 16:04

Per precisare: quando ho messo quelle righe sull'arbitraggio non era perche' le condivido, era per sottolineare il fatto che secondo me di rimpianti i giocatori francesi ne hanno eccome, ne hanno tantissimi... quando si attacca l'arbitro e' per sfogare la rabbia, per far uscire la tensione, tensione che secondo me e' dovuta al fatto che i francesi sanno di essersi divorati un'occasione irripetibile (forse irripetibile per la Francia, sicuramente irripetibile per molti di loro).

Satiro
Messaggi: 1424
Iscritto il: 1 nov 2006, 18:54
Località: Roma

Re: Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da Satiro » 25 ott 2011, 17:17

Laporte ha scritto:
Satiro ha scritto: ma scherzi???l'italia ha battuto quest'anno la seconda classificata al mondiale...visto che abbiamo vinto di un punto e loro hanno perso di un punto downunder minimo minimo dovevamo arrivare ai supplementari con i neri :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:
sei rimasto indietro... sembri i tifosi del torino rimasti al 1949.... :)
so all'antica :-] :-] :-] :-] :-] :-] :-]
"gli uomini si dividono in due categorie...quelli con la pistola carica e quelli che scavano....TU SCAVI"

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da Laporte » 26 ott 2011, 19:12

Satiro ha scritto: ma scherzi???l'italia ha battuto quest'anno la seconda classificata al mondiale...visto che abbiamo vinto di un punto e loro hanno perso di un punto downunder minimo minimo dovevamo arrivare ai supplementari con i neri :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:
Anche il Pontedera battè l'Italia di Sacchi vice campione del mondo prima di USA 94....

Satiro
Messaggi: 1424
Iscritto il: 1 nov 2006, 18:54
Località: Roma

Re: Il mondiale dei rimpianti

Messaggio da Satiro » 27 ott 2011, 1:11

Laporte ha scritto:
Satiro ha scritto: ma scherzi???l'italia ha battuto quest'anno la seconda classificata al mondiale...visto che abbiamo vinto di un punto e loro hanno perso di un punto downunder minimo minimo dovevamo arrivare ai supplementari con i neri :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:
Anche il Pontedera battè l'Italia di Sacchi vice campione del mondo prima di USA 94....
infatti se c'era Aglietti a tirare il rigore decisivo avremmo vinto la coppa del mondo...
"gli uomini si dividono in due categorie...quelli con la pistola carica e quelli che scavano....TU SCAVI"

Bloccato

Torna a “RWC Nuova Zelanda 2011”