XI° Giornata eccellenza

Moderatori: Ref, ale.com

ursula
Messaggi: 1716
Iscritto il: 10 mar 2004, 0:00
Località: padova
Contatta:

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da ursula » 19 feb 2012, 22:03

Visto che nessuno parla delle partite , io mi sento di fare i complimenti al Mogliano un secondo tempo da incorniciare sia per il gioco che per il carattere!

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da GiorgioXT » 19 feb 2012, 22:39

Su Petrarca - Lazio sarebbe da stendere un tendone da circo pietoso , non un velo.
Dirò soltanto che il Petrarca ha vinto 13-9 contro un avversario che in tutta la partita è entrato 2 volte nei 22 metri petrarchini...e grazie a calci di punizione, ed alla fine stava pure meritatamente o quasi rischiando di vincere...
è chiaro che l'infortunio di Walsh in riscaldamento ha scombussolato tutto il piano di gioco, ma una marea di errori ed approssimazioni come quelli visti oggi sono rari.

ForrestGump
Messaggi: 2714
Iscritto il: 3 gen 2008, 13:32
Località: Oriago (VE)

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da ForrestGump » 19 feb 2012, 23:15

Rapporto dal Geremia, Petrarca - Lazio

Walsh si infortuna in riscaldamento (giocherà Hickey col #10...), Lazio arruffona e Petrarca determinato a vincere col minimo sforzo, ovvero le premesse per una partita misera come poi s'è visto.
La Lazio non prova nemmeno a costruire gioco, si limita a sporcare quello avversario e chiama in causa i trequarti solo nelle ripartenze da dietro e nel gioco rotto.
Dal lato Petrarca la supremazia nelle fasi statiche è evidente: dominio in touche, mischia che tiene anche con un uomo in meno e raggruppamenti mai in discussione. Supremazia che risulta sufficiente per portare a casa la partita, anche perché le giocate dei trequarti, governati da Hickey, sembrano più decorative che altro.
Una sola meta mentre il #6 laziale sconta 10 minuti sulla seggiola dei cattivi: Gega (mio personalissimo Man of the match) buca, s'invola a ridosso della linea laterale e quando tutto sembra perduto serve Spragg che schiaccia.
Poco dopo altra azione funambolica di Gega che scarica su Cavalieri, passaggio dietro la nuca per Barbini e palla dietro la schiena per l'accorrente Neethling – non troppo in palla, oggi – che non fa il miracolo di raccogliere una brutta palla e manca la meta.
La partita potrebbe essere in discesa per il Petrarca quando, verso la mezz'ora, l'arbitro da il rosso al #6 laziale, ma siccome vincere facile ci schifa, Alonso mette le mani in faccia ad un avversario: rosso e parità numerica ristabilita.
Il primo tempo finisce 10 a 3, ma a tenere in partita la Lazio ci pensa il piede del loro #14 e Hickey: 3 su 7 dalla piazzola (a proposito...andare in touche no?), compreso un errore da 25 m in posizione centrale, 3 punizioni che non trovano la touche, 1 placcaggio (e 2 schivate plateali!), 1 solo attacco alla linea avversaria. Per il resto passaggi piatti e telefonati su cui il massimo che si poteva fare era andare a sbattere.
Finisce 13 a 9 per il Petrarca dopo che la Lazio passa gli ultimi 3 minuti a ridosso della linea di meta petrarchina, incaponendosi in una serie di pick and go quando sul lato aperto avevano una larga superiorità numerica.

Al di là della Lazio, che ha fatto – credo – quello che ha potuto, il Petrarca si salva grazie ad un bel pacchetto dove oltre a Gega si sono messi in evidenza Cavalieri, Giusti schierato seconda linea per l'occasione, un generosissimo Palmer ed un Leso che sta tornando quello di 2 anni fa.
Oltre al fatto – ormai risaputo – che quando il Petrarca tenta di giocare al risparmio non riesce mai a tenere la concentrazione necessaria per prendere comunque il controllo della partita, l'altra nota negativa è che privi di Walsh siamo mezza squadra, quella che va dall'1 al 9.
Mi spiace ribadirlo, ma questo Hickey è improponibile, sia come estremo che come apertura, e alcuni dettagli suggeriscono anche scarsissima integrazione col resto della squadra.
Il quadro è fosco, e spero che ora anche secondo Presutti sia l'ora di esplorare qualche alternativa all'irlandese.
"O vinco o imparo!, disse Nelson Mandela. "Allora qui abbiamo tutti la laurea" rispose il tifoso Pet...

Prima regola veneta del lavoro di squadra: "Co parlo no i scolta, co i scolta no i capisse, co i capisse i se desmentega"

mariemonti
Messaggi: 3339
Iscritto il: 17 nov 2011, 19:14

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da mariemonti » 19 feb 2012, 23:53

Se non schiattano prima, si preannuncia un bel finale di campionato, per i Crociati. Con la formazione schierata oggi possono mettere in difficoltà parecchi avversari

Tallonatore80
Messaggi: 5063
Iscritto il: 29 mar 2011, 1:43
Località: Downunder

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da Tallonatore80 » 20 feb 2012, 8:41

A rovigo han gia' pensato al nome della srl per l'anno prossimo ?

Forsa Mojan !
"Il rugby e` l`assoluto ordine nell`apparente disordine."
Sandro Cepparulo

TommyHowlett
Messaggi: 3623
Iscritto il: 7 apr 2004, 0:00
Località: Porto Viro

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da TommyHowlett » 20 feb 2012, 8:51

rivel1 ha scritto:se stiamo più coperti di cosi si retrocede :roll:
Altroché. Ci confermiano una squadra debole mentalmente. Gli ultimi tre scontri diretti con pretendenti ai playoff persi malamente (e meritatamente) dopo aver dominato il possesso palla per tutta la partita... Di questo passo, con questa mentalità, i playoff saranno sì un sogno, ma irrealizzabile.
Infine, complimenti al Mogliano, una signora squadra che merita la posizione in classifica
Non so se i miei giocatori bevono whisky. So che bevendo frappé non si vincono molte partite.

loverthetop_86
Messaggi: 625
Iscritto il: 14 apr 2011, 23:25

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da loverthetop_86 » 20 feb 2012, 12:08

Che bel Mogliano! Partita a due volti, con Rovigo che nel secondo tempo non ripete la concretezza dimostrata nella prima frazione di gioco. Sembra quasi che alcuni punti di forza dell'anno scorso (Basson e la sua verve, il gioco al piede dello stesso Basson e di Bustos) ora come ora siano dei veri e propri punti deboli. Poi chiaro, io non conosco a fondo la situazione rodigina, ma sembra che questa squadra soffra qualche problema di "vecchiaia".
Nel Mogliano ottimo Cornwell, insieme a Marcato (e, quando è in giornata, a Walsh) forse la miglior apertura del torneo, e ottimo anche il centro Ceccato.

http://www.rugbystories.it/eccellenza-il-decimo-turno/
anonimapiloni.wordpress.com

Ulisse Trevisin: 110 e lode. Chili di ignoranza. L'unico in grado di competere con la stazza degli avversari. Detto anche "chi ga vinto?" perchè a un certo punto verso metà secondo tempo, lui va in ansia ed inizia a chiedere:"chi ga vinto? chi ga vinto?". "Noi altri Trevisin ma gioca che non è finita." Vuole essere rassicurato sennò smette. È un incrocio tra un mulo alpino, un bue da tiro e un trattore Landini testa calda. Parti, lo metti in moto e ha questa velocità massima; ma ha una capacità di traino di 6 quintali di avversari vivi e resistenti. Dove passa Attila non cresce più erba, dove passa Trevisin se pol seminare basta che sia stagione!

Rovigoto18
Messaggi: 1913
Iscritto il: 21 mag 2009, 12:58

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da Rovigoto18 » 20 feb 2012, 15:09

Non penso il Rovigo sia vecchio, la prima linea è giovane (Quaglio, Ravalle, Lombardi, Ceglie), Reato e Montarioul han 27-28 anni, Lubian e Wilson, Duca, Cristiano, Bacchetti e Van Nierken, Basson... non sono vecchi, al massimo arrivano a 31 anni ad eccezzione di Persico e Pace... Il problema sarà mentale allora perchè i mezzi ci sono tutti... o forse di staff tecnico che non credo sia intoccabile, Polla in primis dovrebbe assurmersi le sue responsabilità... E se non centra i playoff deve andare a casa...Non penso abbia grandi scuse, i giocatori e soldi ci sono...

Ceglie non so che cosa abbia in testa, la sua bravata come altre, han compromesso la partita ed i playoff se non ci saranno miracoli,,, da azione da possibili punti a calcio contro con 10 metri, e a giocare invece che noi nei loro 22, loro nei nostri,,, qui a mio avviso la svolta della partita. Ceglie e tutti in genere farebbero bene a fare un mea culpa, e chiedere scusa a tutti per le magre figure; allenatori e giocatori.

Serve una scossa forte, perchè non tutto è perduto, se allenatore e giocatori non ci credono, fanno bene ad andarsene..
A NOI ROSSOBLU.. LA CELTIC NON VA GIU..

Rovigoto18
Messaggi: 1913
Iscritto il: 21 mag 2009, 12:58

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da Rovigoto18 » 20 feb 2012, 15:13

Tallonatore80 ha scritto: A rovigo han gia' pensato al nome della srl per l'anno prossimo ?

Forsa Mojan !

Facciamo i complimenti a Mogliano per la prestazione... bella squadra che è miglorata e cresciuta grazie anche al lavoro di Casellato che anche qui ha lasciato un bel ricordo con le sue grandi prestazioni.. Ne avete di strada ancora da fare cmq, non è il caso di sfottere... Senza la Benetton che vi passa i giocatori sareste ancora in serie A forse...
A NOI ROSSOBLU.. LA CELTIC NON VA GIU..

loverthetop_86
Messaggi: 625
Iscritto il: 14 apr 2011, 23:25

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da loverthetop_86 » 20 feb 2012, 15:32

Rovigoto18 ha scritto:Non penso il Rovigo sia vecchio, la prima linea è giovane (Quaglio, Ravalle, Lombardi, Ceglie), Reato e Montarioul han 27-28 anni, Lubian e Wilson, Duca, Cristiano, Bacchetti e Van Nierken, Basson... non sono vecchi, al massimo arrivano a 31 anni ad eccezzione di Persico e Pace... Il problema sarà mentale allora perchè i mezzi ci sono tutti... o forse di staff tecnico che non credo sia intoccabile, Polla in primis dovrebbe assurmersi le sue responsabilità... E se non centra i playoff deve andare a casa...Non penso abbia grandi scuse, i giocatori e soldi ci sono...

Ceglie non so che cosa abbia in testa, la sua bravata come altre, han compromesso la partita ed i playoff se non ci saranno miracoli,,, da azione da possibili punti a calcio contro con 10 metri, e a giocare invece che noi nei loro 22, loro nei nostri,,, qui a mio avviso la svolta della partita. Ceglie e tutti in genere farebbero bene a fare un mea culpa, e chiedere scusa a tutti per le magre figure; allenatori e giocatori.

Serve una scossa forte, perchè non tutto è perduto, se allenatore e giocatori non ci credono, fanno bene ad andarsene..
Io per "vecchiaia" intendevo un'altra cosa: credo che alcuni fari del gioco su cui puntate ancora moltissimo, tipo Bustos e Basson, non stanno rendendo come l'anno scorso. Basson secondo me quest'anno viene letto molto di più dalle difese avversarie rispetto all'anno scorso, così come cominciano a essere decodificate le giocate dei centri. Ieri, nonostante questo, i vostri migliori sono stati Van Niekerk e Bacchetti, che secondo me meriterebbero anche altri palcoscenici..
anonimapiloni.wordpress.com

Ulisse Trevisin: 110 e lode. Chili di ignoranza. L'unico in grado di competere con la stazza degli avversari. Detto anche "chi ga vinto?" perchè a un certo punto verso metà secondo tempo, lui va in ansia ed inizia a chiedere:"chi ga vinto? chi ga vinto?". "Noi altri Trevisin ma gioca che non è finita." Vuole essere rassicurato sennò smette. È un incrocio tra un mulo alpino, un bue da tiro e un trattore Landini testa calda. Parti, lo metti in moto e ha questa velocità massima; ma ha una capacità di traino di 6 quintali di avversari vivi e resistenti. Dove passa Attila non cresce più erba, dove passa Trevisin se pol seminare basta che sia stagione!

Yattaran
Messaggi: 2304
Iscritto il: 11 nov 2005, 0:00

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da Yattaran » 20 feb 2012, 19:07

ForrestGump ha scritto:Mi spiace ribadirlo, ma questo Hickey è improponibile, sia come estremo che come apertura, e alcuni dettagli suggeriscono anche scarsissima integrazione col resto della squadra.
Il quadro è fosco, e spero che ora anche secondo Presutti sia l'ora di esplorare qualche alternativa all'irlandese.
non ho visto la partita, ma sono stato costantemente aggiornato da ForrestGump.

Riporto integralmente il commento de Il Gazzettino:
l'irlandese non attacca, non difende, non imposta il gioco e calcia malissimo
ed io lo sto dicendo da un bel po'.
Eoghan! (...e questa la capiranno in pochi...)

Le soluzioni sono due: o Ziegler o Chillon apertura.
Ah, Sintich estremo o ala e Hickey in tribuna.

Non si può continuare a giocare in 14, non è mica O'Gara o Paterson che possono permettersi di non placcare tanto poi ti garantiscono un 100% al piede.
"non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello, poi ti batte con l'esperienza"

"poe sempre darsi che mi e ti no capimo un ca$$o de regbi" (cit. ForrestGump)

ForrestGump
Messaggi: 2714
Iscritto il: 3 gen 2008, 13:32
Località: Oriago (VE)

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da ForrestGump » 20 feb 2012, 19:14

Yattaran ha scritto:Eoghan! (...e questa la capiranno in pochi...)
uno...
Yattaran ha scritto:Le soluzioni sono due: o Ziegler o Chillon apertura.
Meglio Ziegler: probabilmente Chillon fa tutto meglio (eccetto attaccare la linea), ma ad apertura vorrei uno con un carattere incrollabile. In più, la volta che Chillon torna a TV, siamo punto e a capo.
"O vinco o imparo!, disse Nelson Mandela. "Allora qui abbiamo tutti la laurea" rispose il tifoso Pet...

Prima regola veneta del lavoro di squadra: "Co parlo no i scolta, co i scolta no i capisse, co i capisse i se desmentega"

porcorosso
Messaggi: 1138
Iscritto il: 22 mar 2008, 8:43
Località: Venessia

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da porcorosso » 20 feb 2012, 20:53

Yattaran ha scritto: Eoghan! (...e questa la capiranno in pochi...)
Biastema tipica Irlandese :shock: :lol:
Saluti PR-WSM
Porcorosso - Mediano da Salotto

ursula
Messaggi: 1716
Iscritto il: 10 mar 2004, 0:00
Località: padova
Contatta:

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da ursula » 20 feb 2012, 21:08

Meglio Ziegler: probabilmente Chillon fa tutto meglio (eccetto attaccare la linea), ma ad apertura vorrei uno con un carattere incrollabile. In più, la volta che Chillon torna a TV, siamo punto e a capo.[/quote]

Scusa Forest allora non facciamo giocare Chillon, Gega , Giusti e altri perché forse andranno alla Benetton? Auguriamocelo ma intanto facciamoli giocare!

Zeu
Messaggi: 903
Iscritto il: 22 apr 2005, 0:00

Re: XI° Giornata eccellenza

Messaggio da Zeu » 20 feb 2012, 22:15

Tallonatore80 ha scritto:A rovigo han gia' pensato al nome della srl per l'anno prossimo ?

Forsa Mojan !
Cattivissimo :rotfl: :rotfl: :rotfl:

Bloccato

Torna a “Stagione 2011/2012”