16° giornata

Moderatori: Ref, ale.com

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: 16° giornata

Messaggio da GiorgioXT » 1 apr 2012, 18:52

mlancero ha scritto: Ma forse il ragionamento è troppo grande per la tua supponenza di essere l'unico depositario del Petrarca-pensiero, la tua presunzione forse presume dai fatti, chissà quale altra verità estrarrai dal cilindro, fino ad essere cosi arrogante da dare dello "stupido" a chi non la pensa come te. Meriteresti a questo punto un epiteto-risposta degno, ma non lo faccio perchè rispetto anche quelli dal pensiero debole
Senza rancore
La partita di Catania quindi non l'hai vista, però ti sei sentito in diritto di sparare una sentenza come "partita della vergogna"... e poi l'arrogante sarei io .
Mi dispiace, ma lo stupido te lo sei dato da solo.

Senza rancore.

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 9112
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: 16° giornata

Messaggio da giuseppone64 » 1 apr 2012, 20:52

vista la partita tra l'aquila e la mantovani. imbarazzante il numero degli errori , l'aquila che per quasi tutta la partita subisce la migliore organizzazione della lazio. carl manu a questi livelli sembra un all-black.
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

Terzapilone
Messaggi: 247
Iscritto il: 26 mag 2008, 19:30

Re: 16° giornata

Messaggio da Terzapilone » 1 apr 2012, 21:13

Pongo una domanda:
Ma siete davvero tutti convinti che i problemi del Petrarca siano solo i giocatori ?
Io ho visto un insieme di ragazzi che provavano .....a giocare a rugby. Non una squadra.
Nessuna organizzazione in attacco zero occupazioni degli spazi allargati.
Il mogliano non ha avuto nessuna difficoltà a difendere.
Direi al buon Presunti che senza Francesi e Argentini i suoi limiti tattici si vedono tutti.
Fra un mese magari rivince il titolo (lo scrivo minuscolo) .
Ma con i giocatori che ha sarebbe il minimo.

acarraro306
Messaggi: 488
Iscritto il: 9 giu 2008, 11:22
Località: Altichiero

Re: 16° giornata

Messaggio da acarraro306 » 1 apr 2012, 22:28

Che il Petrarca abbia giocato male e sbagliato tanto non c'è dubbio , ma non e' certo Presutti a calciare , e ne sarebbe bastato uno su cinque sbagliati per pareggiare e un altro per vincere...
Non mi pare che Mogliano abbia poi costruito così tanto , a parte l'ottimo Fadalti al piede.

Quello che per me e' un mistero e' Hickey. Come fa a fare delle partite fortissime come a Prato e scomparire nel nulla come ieri?

loverthetop_86
Messaggi: 625
Iscritto il: 14 apr 2011, 23:25

Re: 16° giornata

Messaggio da loverthetop_86 » 1 apr 2012, 23:57

tecnorugby ha scritto:è tanto che non intervengo. sono stato padova e ho visto una bruttissima partita. E' triste vedere una squadra del blasone del petrarca in queste condizioni. I giocatori non hanno stimoli e mi domando se Hickei lo hanno trovato nel Tide come si diceva una volta i giovani hanno altro per la testa. Scialba la prova di Barbini e Targa, Chillon è il responsabile fondamentale dela sconfitta. La prima linea non tiene. Il Mogliano squadra di dilettanti passa al plebiscito. Mogliano e Padova sono il serbatoio della Benetton ma non ho visto nessuno che possa andare in Celtic dove c'è tuttaltro impatto fisico.
Scusa, che intendi per "dilettanti"? Perché se usi questa parola per definire inferiore la squadra di Mogliano la si potrebbe considerare un'offesa. La squadra di Casellato è una delle poche che prova SEMPRE a giocare, e non te lo dico in quanto tifoso dei biancoblu. Ha dei bei giocatori, per esempio Cornwell che mi piace un sacco come fa giostrare il gioco, o Enrico Ceccato devastante a questi livelli..e giocatori che potrebbero essere interessanti in chiave Pro12 (Fuser, Fadalti). Che c'è di dilettantesco in loro? Spiegamelo, perché mi sa che non l'ho capito..
anonimapiloni.wordpress.com

Ulisse Trevisin: 110 e lode. Chili di ignoranza. L'unico in grado di competere con la stazza degli avversari. Detto anche "chi ga vinto?" perchè a un certo punto verso metà secondo tempo, lui va in ansia ed inizia a chiedere:"chi ga vinto? chi ga vinto?". "Noi altri Trevisin ma gioca che non è finita." Vuole essere rassicurato sennò smette. È un incrocio tra un mulo alpino, un bue da tiro e un trattore Landini testa calda. Parti, lo metti in moto e ha questa velocità massima; ma ha una capacità di traino di 6 quintali di avversari vivi e resistenti. Dove passa Attila non cresce più erba, dove passa Trevisin se pol seminare basta che sia stagione!

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19805
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 16° giornata

Messaggio da jpr williams » 2 apr 2012, 9:59

Devo dire che fra le squadre che ho visto giocare quest'anno Prato e Mogliano sono quelle che mi hanno riempito di più gli occhi, e credo che particolare merito vada dato a Mogliano che non era partita fra le più quotate.
Mogliano gioca sempre con la voglia di fare qualcosa in più e ha messo in mostra ragazzi molto in gamba (francamente mi interessa più come giocano che non da dove provengono): il cugino di Cavinato ed il grande Franchino hanno fatto un gran lavoro.
Calvisano non la giudico perchè, come ho già detto, lì è questione di cuore e il giudizio ne è offuscato.
Per quanto riguarda le due grandi venete, beh, devo dire che fatico a capire come una squdra come rovigo non sia a lottare per il primo posto: con gente come Basson, Bustos, Bacchetti, Pavan, Montauriol ed un allenatore bravo ed esperto come Roux non capisco come facciano ad essere ancora lì a lottare per un posto nei play-off. Quando ci abbiamo giocato contro all'andata (la partita del Battaglini non la commento: quello non è rugby, nel senso che Calvisano non era una squadra di rugby, forse di briscola col morto) mi ha impressionato per la capacità di prosciugare tutte le fonti di gioco avversarie: nonostante il punteggio equilibrato di quella partita ricordo una vittoria netta di Rovigo, superiore in tutto.
Padova: confesso che non capisco: ma come, va a vincere 5 -0 al Chersoni e poi perde a Catania (non si offendano gli amici etnei: la loro è stata un'impresa, glielo dico da avversario spesso battuto negli ultimi tornei di A) e con Mogliano, in una partita da dentro o fuori se la giocano e se la perdono ai calci (certo Fadalti non sbaglia mai).
Infine mi rimane il dubbio di sapere dove sarebbe potuta arrivare Parma senza i noti problemi.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Tallonatore80
Messaggi: 5063
Iscritto il: 29 mar 2011, 1:43
Località: Downunder

Re: 16° giornata

Messaggio da Tallonatore80 » 2 apr 2012, 10:44

jpr williams ha scritto:Vittoria sudatissima a Parma, solo piazzati del mio capitano Paul highlander Griffen.
Adesso riceviamo Prato (prima però c'è la finale di trofeo eccellenza).
Prato è la squadra più forte (e con Mogliano quella col gioco più divertente - calvisano non la considero: lì è questione di cuore), ma spero lo stesso in una prestazione super e, soprattutto, nel recupero dei nostri infortunati (qualcuno sa che fine hanno fatto Pascu, Marcato e Palazzani?).
Qualcuno può raccontare la partita del Chersoni? Così a occhio deve essere stata bellissima.
E Padova? Vedo a rischio i play-off e (senza offesa per gli amici di padova e rovigo) Mogliano merita
Williams ti chiarisco io:
Palazzani convocato nella Nazionale Seven, Pascu recupera da infortunio, marcato Ko per la tranvata rimediata con il mogliano. Alla fine 10 griffen 9 canavosio è la ex mediana della nazionale. Ovvio che se togli pablo dall'ala la spinta ne risente molto. Bergamo è bravo ma deve giocare di più. Visentin come è andato ?
"Il rugby e` l`assoluto ordine nell`apparente disordine."
Sandro Cepparulo

mlancero
Messaggi: 568
Iscritto il: 27 nov 2006, 10:16
Località: Padova, ma veneziano purosangue

Re: 16° giornata

Messaggio da mlancero » 2 apr 2012, 11:53

Preso dal sito Boccaccio rugby news sito amatoriale dei tifosi del Petrarca:
Ciò che manca al Petrarca è però ancora il pubblico, in controtendenza rispetto alle prestazioni della squadra. L’impressione è che quest’anno ce ne sia meno dell’anno scorso. Nessuna trasferta organizzata ha sin d’ora accolto il favore dei tifosi e pochi sono quelli che hanno seguito con i propri mezzi il Petrarca fuori casa. Anche le piccole manifestazioni di sostegno, organizzate per creare aggregazione e calore attorno alla squadra, non hanno avuto un gran seguito.
Forse quindi la scelta di giocare a Plebiscito l’incontro con il Mogliano, se nell’intento della società di via Gozzano ha il fine di creare aspettativa e spazio per una grande affluenza di pubblico, potrebbe avere l’effetto contrario di diluire i non molti tifosi bianconeri. E’ chiaro che sabato ci si augura di vedere le tribune colme di gente e penso che ciò ridarebbe alla squadra il morale perso alle pendici dell’Etna. L’invito è quindi quello di accorrere in gran numero al Plebiscito per sostenere il Petrarca nel rush finale per la conquista del posto in semifinale.

La mia impressione è che sabato al Plebiscito ci siano stati più tifosi del Mogliano che del Petrarca, e sicuramenti quelli del Mogliano sono stati piu "caldi" e vicini alla squadra rispetto a quelli del Petrarca che oramai sono sempre gli stessi, con un anno in piu e con sempre piu defezioni e sempre piu "freddi" nei confronti della squadra. Qualche idea sul problema? Magari da parte dei tifosi. Voi pensate che una lotteria con un uovo di Pasqua risolva il problema?
Un giocatore del Petrarca ha detto recentemente che la squadra è in grado di adeguarsi al gioco dell'avversario. Va bene quando si vince, ma non quando si perde. Io penso invece che il Petrarca subisca sempre il gioco dell'avversario e a volte vada bene e a volte vada male, ma non riesce mai a imporre il proprio gioco. Ho avuto anche la impressione che Casellato abbia studiato molto bene partita e avversario, e che sia stato in grado di disporre sempre le contromosse in campo. Semplicemente un tifoso del Mogliano ha centrato il problema a metà del secondo tempo (maggiori errori del petrarca) gridando: "sono (loro) in piena confusione, non sanno piu che cosa fare
Life is same as a ponaro's ladder : short and shitfull (W.Shakespeare)
Capii che la vita sarebbe stata dura quando, il mio compagno di banco alle elementari, tale Immanuel (di origine tedesca), mi disse scartando un ovetto Kinder: La filosofia è la palingenetica obliterazione dell'io cosciente, che si infutura nell'archetipo prototipo dell'antropomorfismo universale.

luka
Messaggi: 131
Iscritto il: 21 giu 2005, 0:00

Re: 16° giornata

Messaggio da luka » 2 apr 2012, 13:02

Io ho visto I Cavalieri-Rovigo, per me è stata una partita molto bella ed intensa, Rovigo ha giocato e lottato fino alla fine e Prato si è difeso benissimo con tenacia e ottima disciplina che è un merito aggiunto, Basson non è stato il solito Basson più per merito dei suoi avversari che demerito suo, che gli erano sempre addosso in 2 anche 3 nei placcaggi, non lasciandogli mai o quasi quello spazio per crearsi un buco per il vantaggio..bella cornice di pubblico per me circa 1500 persone potevano esserci ad occhio e croce possibilità di dissetarsi e rifocillarsi ad ogni angolino delle tribune..

parega
Messaggi: 1275
Iscritto il: 25 lug 2004, 0:00
Località: rr
Contatta:

Re: 16° giornata

Messaggio da parega » 2 apr 2012, 13:21

e fare i complimenti al reggio no ? una squadra che ha provato la lotteria di buttarsi nel massimo campionato , l'ha sfruttata nel migliore dei modi con un gruppo che definire meraviglioso e' poco
ci sono tanti giocatori di valore anche nel reggio , perrone , delendati , bricoli , cigarini , balsemin , castagnoli
per non parlare del fortissimo moore e del resuscitato Vaki autentici trascinatori

COMPLIMENTI AL REGGIO ...GRANDIIIIIII

parega
Messaggi: 1275
Iscritto il: 25 lug 2004, 0:00
Località: rr
Contatta:

Re: 16° giornata

Messaggio da parega » 2 apr 2012, 13:29

mi sono scordato per un minuto di altri ragazzi reggiani provenienti dalle nostre giovanili che si sono comportati in modo egregio
il grande LUCA BIGI , gran bel tallonatore quasi sempre titolare
MATTEO RUSSOTTO grandi miglioramente
' RAMBO ' ANDREA TORLAI da flanker a centro

tanti tanti ragazzi che hanno fatto un bel salto di qualita'

Tallonatore80
Messaggi: 5063
Iscritto il: 29 mar 2011, 1:43
Località: Downunder

Re: 16° giornata

Messaggio da Tallonatore80 » 2 apr 2012, 13:57

Ma apperley gioca titolare?
"Il rugby e` l`assoluto ordine nell`apparente disordine."
Sandro Cepparulo

parega
Messaggi: 1275
Iscritto il: 25 lug 2004, 0:00
Località: rr
Contatta:

Re: 16° giornata

Messaggio da parega » 2 apr 2012, 19:11

si' apperly e' anche titolare nelle ultime partite impiegato come centro ,mi sono scordato anche di lui
insomma proprio un bel gruppo

bender
Messaggi: 89
Iscritto il: 8 lug 2011, 0:12
Località: 36 mt. sul livello del mare

Re: 16° giornata

Messaggio da bender » 2 apr 2012, 22:55

http://www.youtube.com/watch?v=tUNXLL3NLmk

qualche immagine di San Gregorio - Reggio
non credo, ergo sum

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19805
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 16° giornata

Messaggio da jpr williams » 3 apr 2012, 10:09

parega ha scritto:e fare i complimenti al reggio no ? una squadra che ha provato la lotteria di buttarsi nel massimo campionato , l'ha sfruttata nel migliore dei modi con un gruppo che definire meraviglioso e' poco
ci sono tanti giocatori di valore anche nel reggio , perrone , delendati , bricoli , cigarini , balsemin , castagnoli
per non parlare del fortissimo moore e del resuscitato Vaki autentici trascinatori

COMPLIMENTI AL REGGIO ...GRANDIIIIIII
Hai perfettamente ragione e io aggiungerei anche che Reggio è partita dopo le altre a costruire la propria squadra, quindi con un handicap organizzativo non indifferente. Non ho sott'occhio classifica e calendario, ma penso che la salvezza possiate raggiungerla senza troppi patemi.
Quindi viva Reggio e la sua gente che l'anno scorso sono stati bravi e simpatici nell'organizzare la finale di A fra noi e gli amici di Firenze e in più hanno messo su una squadra dignitosa in poco tempo.
A proposito, recentemente ho visto a Calvisano la nazionale U20 contro la Scozia e lì Apperley giocava apertura (bel piede davvero).
Nel Reggio gioca mai in quel ruolo?
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Bloccato

Torna a “Stagione 2011/2012”