Pagellina di andata

Moderatori: ale.com, Ref

Bloccato
Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21942
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Pagellina di andata

Messaggio da jpr williams » 31 gen 2013, 11:47

Apro un nuovo argomento per parlare di rugby e non di arbitri e complotti.
Invito i colleghi forumisti a dare un loro voto e sintetico giudizio sulle squadre dell'Eccellenza alla fine del girone di andata.
Voto e giudizio dovrebbero essere in relazione agli obiettivi e premesse di inizio stagione.
Vado in ordine di classifica.

1 - Rugby Viadana: 7,5
Grande solidità e un'impressione costante di controllo; magari non è una squadra spettacolare ma è un mix di esperienza e gioventù ben amalgamata dal (secondo me) miglior allenatore dell'Eccellenza. Sta mantenendo in pieno il proprio ruolo.

2 - I Cavalieri Prato: 7
Non parlo delle questioni economico-societarie (sarebbe davvero un peccato perdere una così bella realtà).
La squadra gioca bene, forse meglio di tutte dal punto di vista estetico; ha battuto le rivali dirette: se non avessi una mia squadra tiferei Prato che meriterebbe di coronare un ciclo triennale intelligente e ben costruito da allenatori bravi (forse un filino troppo polemici) e moderni.

3 - Cammi Calvisano: 6
Sinora ha fatto il compitino minimo per portar via la sufficienza: a scuola avrebbero detto che ha potenzialità, ma non si applica.
Contro Prato ha rimediato una figuraccia orrenda e contro San Donà meritava di perdere. E' il contrario di Viadana, non da mai l'impressione di controllo e tende a rimettere in discussione partite già vinte. La difesa è "zemaniana" e con la settima difesa del campionato non si va lontano.Prima dell'inizio doveva ammazzare il campionato...

4 - Petrarca Padova: 7
Un bravo ad Andrea Moretti che ha ricostruito una squadra ed un ambiente sfiduciato. Dopo le partenze di fine stagione le speranze non erano granchè. Certo la cilindrata non è quella delle prime tre, ma la squadra fa il suo e anche qualcosa di più, quasi sempre con un gioco piacevole. Menniti, Morsellino e Innocenti davvero bravi; Sarto il Parisse fra 3-4 anni?

5 - Rovigo: 4,5
Con quell'organico! Dovrebbe stare fra le prime tre: il miglior reparto arretrato del torneo (leggete i titolari dal 15 all'11) un paccheto con individualità come Montauriol, Ferro, Persico; Certo la prima linea è così così el'apertura è...un bravo primo centro, ma che cavolo. Essere così indietro e perdere 2 su 2 con i Baschi in coppa.

6 - Marchiol Mogliano: 6,5
Scordiamo la squadra dell'anno scorso con il mostruoso Cornwell; quest'anno con tutti gli infortuni di inizio stagione le difficoltà sono state tante, ma il gioco è ancora bello da vedere, anche se meno efficace. Può farcela a centrare i playoff

7 - Fiamme Oro Roma: 9
Come detto qui parlo solo di campo e non di polemiche lette altrove in questo forum.
Bravi! Bravi! Bravi! E bravo Presutti. Chi se li asettava così in alto i poliziotti tutti italiani. E che bella mediana!

8 - San Donà Rugby: 8,5
Bentornati col botto. Peccato che non abbia vinto con Calvisano (da tifoso giallonero), ma questa squadra merita solo applausi. Sta onorando il campionato con un gioco concreto, magari non spumeggiante, ma non si fanno travolgere da nessuno. Salvezza tranquilla oltre ogni previsione.

9 - Rugby Reggio: 7,5
All'inizio sembravano prendere sberle da tutti, poi, piano piano, sono venuti fuori dalla buca con l'impresa del Battaglini. Domenica scorsa alla Crocetta potevano combinarne una proprio divertente. Quando devono vincere lo fanno.

10 - Mantovani Lazio: 5
Dovevano essere la squadra rivelazione e inserirsi nella lotta playoff. Fuori casa non esistono.

11 - L'Aquila: 5,5
Non era una forza, ma così debole (anche al Fattori!) non me l'aspettavo

12 - Crociati Rugby: 6
Poveretti, che dovrebbero fare? Sono dignitosi, ma palesemente inadeguati e fanno quello che possono. Nessun rimprovero.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Yattaran
Messaggi: 2314
Iscritto il: 11 nov 2005, 0:00

Re: Pagellina di andata

Messaggio da Yattaran » 31 gen 2013, 12:03

jpr williams ha scritto:Sarto il Parisse fra 3-4 anni?
lo facessero giocare con continuità numero otto forse...
"non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello, poi ti batte con l'esperienza"

"poe sempre darsi che mi e ti no capimo un ca$$o de regbi" (cit. ForrestGump)

GheraHomerLover
Messaggi: 783
Iscritto il: 20 feb 2007, 22:57
Località: Prato
Contatta:

Re: Pagellina di andata

Messaggio da GheraHomerLover » 31 gen 2013, 12:40

Condivido la tua analisi sui Cavalieri, tutta tutta. Anche la parte dedicata agli allenatori... :)
L'allenatore, dalla tribuna, al Turano:
"Barba !!! Metti il testone in quella c4$$o di ruck !!!"

ForrestGump
Messaggi: 2715
Iscritto il: 3 gen 2008, 13:32
Località: Oriago (VE)

Re: Pagellina di andata

Messaggio da ForrestGump » 31 gen 2013, 13:11

Yattaran ha scritto:
jpr williams ha scritto:Sarto il Parisse fra 3-4 anni?
lo facessero giocare con continuità numero otto forse...
Come impatto sul gioco, mentalità e stile tra Sarto e Parisse c'è la stessa differenza che passa tra Mirone e Pollock...
"O vinco o imparo!, disse Nelson Mandela. "Allora qui abbiamo tutti la laurea" rispose il tifoso Pet...

Prima regola veneta del lavoro di squadra: "Co parlo no i scolta, co i scolta no i capisse, co i capisse i se desmentega"

ForrestGump
Messaggi: 2715
Iscritto il: 3 gen 2008, 13:32
Località: Oriago (VE)

Re: Pagellina di andata

Messaggio da ForrestGump » 31 gen 2013, 13:21

jpr williams ha scritto:...
4 - Petrarca Padova: 7
Un bravo ad Andrea Moretti che ha ricostruito una squadra ed un ambiente sfiduciato. Dopo le partenze di fine stagione le speranze non erano granchè. Certo la cilindrata non è quella delle prime tre, ma la squadra fa il suo e anche qualcosa di più, quasi sempre con un gioco piacevole. Menniti, Morsellino e Innocenti davvero bravi; Sarto il Parisse fra 3-4 anni?
Non so se il Petrarca vale un 7, ma non sono d'accordissimo con JPR. Abbiamo perso con Calvisano e Cavalieri per un quarto d'ora di follia, Viadana ci ha bruciato di un soffio e a Mogliano è una partita persa solo per la classifica.
Per me il Petrarca potrebbe giocarsela con tutti in Eccellenza se avesse un regista migliore, e non mi sto riferendo a Menniti che già fa molto, parlo di qualcuno che dica: "Ragazzi, giochiamo così!".
Che poi questo qualcuno sia Travagli, Chillon, Moretti...per me può essere anche Yattaran dalla tribuna: troppo spesso ho visto debolezze avversarie e nostri punti di forza non sfruttati adeguatamente, con la Lazio la sfanghi, con Mogliano no.
"O vinco o imparo!, disse Nelson Mandela. "Allora qui abbiamo tutti la laurea" rispose il tifoso Pet...

Prima regola veneta del lavoro di squadra: "Co parlo no i scolta, co i scolta no i capisse, co i capisse i se desmentega"

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21942
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Pagellina di andata

Messaggio da jpr williams » 31 gen 2013, 13:34

Ok ragazzi, i vostri commenti sono interessanti, ma...mi aspettavo le VOSTRE pagelline :roll:
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21942
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Pagellina di andata

Messaggio da jpr williams » 31 gen 2013, 13:47

Per Yattaran e Forrest

A parte che sono per Mirone, ma magari fra Sarto e Parisse potrebbe passare la differenza fra il Mirone ragazzo di bottega e quello maturo.
Magari se l'eroico Ansell deve un attimo tirare il fiato (se lo meriterebbe) potremmo vedere cosa vale il ragazzo in quel ruolo cosi' complicato. Confesso che sarei curioso di vederlo (mi risulta che sino ad ora abbia giocato solo flanker, ma con quel fisico mostruoso e quella corsa...)
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Campo11
Messaggi: 411
Iscritto il: 21 giu 2011, 14:19

Re: Pagellina di andata

Messaggio da Campo11 » 31 gen 2013, 15:10

1 - Rugby Viadana: 6
Grande organico, ottime strutture, grande coach; favoriti d'obbligo per la vittoria finale, per adesso mantengono le aspettative.
Basta un 6 per vincere, a loro

2 - I Cavalieri Prato: 7
squadra solida fisicamente, aggressiva e ben organizzata, peccato per certi passi falsi che lasciano intendere poca attitudine da grande squadra; e per la crisi che stanno affrontando con grande dignità.


3 - Cammi Calvisano: 6,5
Bella squadra, ottima in difesa, potente e con gli uomini giusti nei posti giusti; anche loro sono favoriti per la vittoria finale.


4 - Petrarca Padova: 8
Era ora che si prendesse questa direzione; tanti giovani e un bel gioco che ha riportato tanti tifosi nuovamente allo stadio; tutto quello che viene è di guadagnato.

5 - Rovigo: 4,5
Grande organico però tanta sfortuna con gli infortunati, nella seconda parte della stagione recupererà qualche pezzi da 90 ma potrebbe essere troppo tardi.
Se non centrerà le semifinali l'anno prox dovranno affidarsi anche loro come Padova ai giovani ma......... non ne ha tanti con buone qualità.

6 - Marchiol Mogliano: 5
Quest'anno doveva essere grande protagonista ma sembra non avere la mentalità per strare lassù.
grandi acquisti in estate ma, per me, giocatori non adatti al gioco di Mr. Casellato; se non centrerà le semifinali sarà la + deludente.

7 - Fiamme Oro Roma: n.c


8 - San Donà Rugby: 6,5
Dopo un periodo di assestamento si è stabilizzata su buoni livelli mettendo in difficoltà anche delle ''grandi'', a san Donà a livello giovanile si è lavorato bene e adesso anche la prima squadra inizia a trarne dei vantaggi. sempre difficile vincere in casa loro.

9 - Rugby Reggio: 6,5
dopo un inizio veramente difficile si è tirata su ottenendo anche una vittoria, a Rovigo, che fa la storia di questo club che ha gran entusiasmo e buon spirito rugbystico.

10 - Mantovani Lazio: 6
per me la Lazio merita sempre la sufficenza; squadra fatta in casa che cerca sempre di imporsi sull'avversario, quest'anno non sta andando molto bene ma mi sembra sia in finale di Coppa....

11 - L'Aquila: 6
Anche loro, come la Lazio, meritano la sufficenza, FORZA L'AQUILA!!! non dovrebbe essere neanche interessata da retrocessione, il credito che questa città ha con il ns paese e tutto il movimento rugbystico italiano è enorme.

12 - Crociati Rugby: 6
tanti giovani, situazioni strane con allenatori esonerati, nuovo allenatore, squadra contro la scelta societaria, rimangono tanti giovani che è sempre positivo

calep61
Messaggi: 1560
Iscritto il: 27 ott 2011, 11:51

Re: Pagellina di andata

Messaggio da calep61 » 1 feb 2013, 12:03

1 - Rugby Viadana: 7,5
Grande organico, fino ad un certo punto; in fondo ci sono molti giovani (sopprattutto quelli che scendono in campo) e non tutti con esperienza di Eccellenza con una linea di 3/4 di grandi speranze. Grande coraggio ed equilibrio, quindi, della società che ha saputo tenersi un signor allenatore che a discapito delle sue radici sportive ha saputo proporre un'ottimo gioco anche da parte dei 3/4.
2 - I Cavalieri Prato: 6,5
Condivido la squadra solida fisicamente ed aggressiva, meno il ben organizzata; spesso la si è vista confusionaria e non all'altezza della capacità di fare gioco della passata stagione. Anche nelle scelte dei tecnici si è notato un po' di indecisione, poco coraggio e poca coerenza rispetto alle scelte fatte in campagna acquisti. Mi aspettavo di più non tanto rispetto ai risultati (la classifica parla chiaro), ma all'approccio generale ancora poco convincente.
3 - Cammi Calvisano: 6
Rispetto alla determinazione vista la passata stagione, un passo indietro. Anche in terra bresciana qualche indecisione di troppo, si percepisce un non so chè di confusione, qualche nota stonata di troppo, ma la classifica è ancora la cosa migliore da sottolineare.
4 - Petrarca Padova: 8
Decisamente la formazione rivelazione, presentatasi come squadra da esperimento con nuovi giocatori e nuovo staff si è dimostrata nei primi mesi un'ottima miscela di entusiasmo e bel gioco con scelte coraggiose e chiarezza nelle strategie di gioco. Ultimamente evidenzia qualche contraccolpo di troppo, ma dopo un'inizio stagione esorbitante mi auguro sia solo un segnale di fisiologica compensazione, anche per i tanti giovani presenti. Se la Società saprà confermarsi sui livelli fatti vedere fino alla fine di dicembre, i risultati non mancheranno.
5 - Rovigo: 4,5
Grande organico però tanta sfortuna ........ . Non sono d'accordo! La società è mancata per chiarezze d'idee e coerenza nel perseguire i possibili obiettivi della stagione perdendo anche energie e chiarezza di vedute in strenue difese capricciose durante la campagna acquisti estiva. Confusionaria e claustrofobica, la società si è caratterizzata con un uno contro tutti evidenziando una sindrome del c'è l'hanno con noi che la sta allontanando sempre di più dalla realtà. Assetto tecnico evidenziatosi molto poco incisivo. Ingresso nei Play off fortemente a rischio.
6 - Marchiol Mogliano: 5,5
Anche qui un po' troppa confusione, sia nella fase estiva degli acquisti che nelle scelte tecniche fatte finora anche se in questo caso la sfortuna si ha giocato il suo ruolo maligno, anche se un po' più di coraggio e determinazione avrebbe permesso di riequilibrare la barca molto prima. In dubbio la capacità di recuperare il gap in classifica accumulato se il gioco rimarrà poco incisivo come visto finora.
7 - Fiamme Oro Roma: 7
Dire che Presutti si è tolto un sassolino dalla scarpa e dir poco, ma forse o è cambiato lui nella guida della squadra rispetto all'anno precedente o queste Fiamme Oro sono proprio un bel asset. Alcuni giocatori meriterebbero maggior luce, ed il gioco visto in molte loro sfide di questa stagione è tutt'altro che da new entry. Complimenti veri e con un po' di fortuna la classificà potrebbe decisamente migliorare.
8 - San Donà Rugby: 6+
New entri dimostratasi all'altezza dell'eccellenza e già questo merita la sufficienza. Qualche acquisto estivo aveva fatto pensare troppo ottimisticamente, forse, ma la stagione finora è decisamente positiva. La salvezza non dovrebbe essere messa in discussione.
9 - Rugby Reggio: 6
Ha dimostrato in alcune sfide di non essere la cenerentola del campionato, ma la classifica è quella che è, evidentemente non tutto gira al meglio. Deve fare attenzione a non fare troppi scivoloni e trovare continuità nelle prestazioni se vuole confermarsi per il prossimo anno ancora in eccellenza.
10 - Mantovani Lazio: 5,5
Peccato, partita a razzo si è fermata quasi subito pur avendo una buona formazione. Qualche scivolone di troppo che poteva evitare e che non gli ha permesso di rimanere allineata alle promesse di alta classifica di inizio stagione, ha evidenziato poca capacità di essere determinata e caparbia nel perseuire i risultati che, sulla carta, sono alla sua portata, e dovrebbero essere alla portata ad un club della capitale. Può, deve migliorare.
11 - L'Aquila: 6
Merita di più della Lazio non avendo, quantomeno, fatto proclami precampionato e spese promesse poi non rispettate, avendo una radice fortemente ancora scossa dall'esperienza tragica del terremoto, ma il livello si è dimostrato decisamente modesto. Fortemente a rischio retrocessione. Sarebbe l'ennesima sconfitta della storia rugbystica nazionale che annovera ormai una sequele di morti e defunti tra i club più storici. Tristezza.
12 - Crociati Rugby: 9
Non fosse che per Giovannelli, non fosse che per giocare in quel di Parma bisogna essere pazzi, non fosse che per i pochi soldi che girano, insomma, nonostante il tanto vento contrario questo club dimostra la caparbietà di non perdersi nella navigazione sempre e comunque di bolina. Peccato che tante energie profuse possano produrre ingiustamente così poco. Eroi.
È proprio vero che la maggior parte dei mali che capitano all'uomo sono cagionati dall'uomo.
Plinio il Vecchio
Non essendosi potuto fare in modo che quel che è giusto fosse forte, si è fatto in modo che quel che è forte fosse giusto.
Blaise Pascal
Nulla infonde più coraggio al pauroso della paura altrui.
Umberto Eco

bender
Messaggi: 89
Iscritto il: 8 lug 2011, 0:12
Località: 36 mt. sul livello del mare

Re: Pagellina di andata

Messaggio da bender » 2 feb 2013, 20:43

Premessa d'obbligo: sono un tifoso del Rugby Reggio e quindi non sarò obbiettivo.
Sinceramente mi ha stupito il grande miglioramento fatto dal Reggio: ad inizio stagione in molti (me compreso) non avrebbero previsto una così esaltante ripresa. Non so se tutto ciò sia dovuto all'arrivo dei due stranieri De Bruin e Malneeck. Credo proprio che il lavoro del buon Sandro Ghini stia dando i suoi frutti. Stiamo pur sempre parlando di una squadra composta da tanti giovani, e che si allena solo la sera. e di giorno c'è chi studia e lavora.
La convocazione con le Zebre di Castagnoli credo sia il risultato di un buon lavoro svolto fin'ora.
Stiamo dimostrando di potercela giocare con "quasi" tutti.
Insomma, io sono stupito positivamente (ve l'avevo detto che non ero obiettivo!!) :-]
non credo, ergo sum

parega
Messaggi: 1275
Iscritto il: 25 lug 2004, 0:00
Località: rr
Contatta:

Re: Pagellina di andata

Messaggio da parega » 3 feb 2013, 9:57

https://www.facebook.com/photo.php?fbid ... =1&theater

anche io mi associo sulle parole sul rugby reggio , ed a comprovare con i fatti , anzi con le foto , il gran bel girone d'andata ecco la foto della meta di delendati che ci avrebbe dato la vittoria contro il calvisano , si distingue che schiaccia in meta con l'arbitro davanti che incredibilmente non da' la meta !!!! la visuale era libera pecato
certe possibilita' di vittoria contro queste grandi squadre non arrivano cosi' tante volte

Avatar utente
gcruta
Messaggi: 4069
Iscritto il: 23 mag 2006, 7:52

Re: Pagellina di andata

Messaggio da gcruta » 3 feb 2013, 10:19

Non voglio fare l'avvocato del diavolo, ma dall'istantanea (non chiarissima) io vedo una mano e un braccio che tengono sollevato il pallone da terra...La linea di meta, poi, è oltre il pallone, che pare ancora in campo... Proprio da questa foto, io una meta non l'assegnerei...
Tuco: "Ci... ci ri... rivedre..."
Il Biondo: "Ci rivedremo, idioti. E' per te."

Ilgorgo
Messaggi: 11018
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Pagellina di andata

Messaggio da Ilgorgo » 21 feb 2013, 13:27

Non sapevo in quale discussione metterlo... Visto che è stato approntato alla fine del girone di andata, lo metto qui
E' il nuovo sito del Rugby Reggio, piuttosto carino secondo me: http://www.rugbyreggio.it/

Tallonatore80
Messaggi: 5063
Iscritto il: 29 mar 2011, 1:43
Località: Downunder

Re: Pagellina di andata

Messaggio da Tallonatore80 » 22 feb 2013, 9:19

gcruta ha scritto:Non voglio fare l'avvocato del diavolo, ma dall'istantanea (non chiarissima) io vedo una mano e un braccio che tengono sollevato il pallone da terra...La linea di meta, poi, è oltre il pallone, che pare ancora in campo... Proprio da questa foto, io una meta non l'assegnerei...
Non è la discussione adatta, ma nemmeno io, in questo caso, la assegnerei.


Comunque, io quoto la pagella di Jpr in toto e la mia è identica alla sua quindi non la riscrivo.
Solo una precisazione su Calvisano: Ha avuto Vunisa e Hehea mezzi rotti all'inizio della stagione, Scanferla ( e dio solo sa quanto sto ragazzo sia importante in breackdown ) Out per un bel po'. Ora si stanno registrando meglio in difesa anche se subiscono troppo. Anche con San Donà i 15 minuti di "Cub Med" sono costati 2 mete.
"Il rugby e` l`assoluto ordine nell`apparente disordine."
Sandro Cepparulo

Bloccato

Torna a “Stagione 2012/2013”