Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Moderatore: user234483

marecko
Messaggi: 50
Iscritto il: 26 giu 2009, 14:55

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da marecko » 11 nov 2012, 11:04

CLASSIFICA CAMPIONATO PRONOSTICI 2012/2013 4° GIORNATA

INNOMINATO28 16
SALENTORUGBY 14
MARECKO 13
MONACHESBATTELAPORTA 11
OLDSPIRIT 2
FEDERICIANUM 2

marecko
Messaggi: 50
Iscritto il: 26 giu 2009, 14:55

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da marecko » 11 nov 2012, 11:07

GIRONE 1
Tigri Bari - Cus Foggia 5-0
Draghi BAT - Amatori Monopoli 0-4
Nafta Brindisi - Amatori Taranto 4-1
Salento XV Trepuzzi - Svicat Campi 0-4

GIRONE 2
Camarda Bernalda - Potenza Rugby 0-5
Omnia Bitonto - Federiciana Rugby 0-4
Rugby Matera - Cus Lecce 0-5
Falchi Santeramo - Messapia Mesagne 4-0

Avatar utente
tatay
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 feb 2010, 16:47
Località: italy

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da tatay » 12 nov 2012, 12:35

commenti sulle gare di ieri???????

PIBA
Messaggi: 458
Iscritto il: 7 set 2003, 0:00
Località: Santeramo in Colle
Contatta:

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da PIBA » 12 nov 2012, 16:55

Falchi-Messapia 22-14 (4-2)

che dire, ho trovato i messapici molto più forti dell'anno scorso, soprattutto in mischia e in touche. Davvero una squadra coriacea. Possono solo migliorare tantissimo soprattutto nei 3/4

La partita è stata una battaglia, anche per il vento forte che non permetteva molti ghirigori....i miei ragazzi sono stati bravi a difendere in molte occasioni a ridosso della nostra fatidica linea, arrendendosi solo all'implac(c)abile Calavita :D

buonissimo arbitraggio di Giannoccaro, si vede che sta "studiando" per arrivare ad alti livelli! qualche svista ma è un ragazzo capace e disponibile.
Vivi e lascia vivere.

Il rugby. Passione, sudore, disciplina.


Porgere l'altra guancia?? Penso sia stato detto prima che il rugby sia nato...

caterpz5
Messaggi: 109
Iscritto il: 20 ago 2008, 14:17

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da caterpz5 » 13 nov 2012, 8:47

Camarda Rugby Bernalda - CUS Potenza Rugby: 0 a 29. Bella prestazione dei leoni nero verdi che vincono, ma soprattutto convincono. Dopo la brutta prestazione di Bitonto è stata davvero una bella partita. Onore ai bernaldesi che potranno solo crescere in questo campionato, leali e corretti.
A questo link trovate il resconto dettagliato:
http://www.nprugby.it/il-cus-potenza-li ... ugby-29-0/

Avatar utente
tatay
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 feb 2010, 16:47
Località: italy

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da tatay » 13 nov 2012, 11:19

grazie... e su Bari-Foggia ed il derby Salentino?????

Innominato28
Messaggi: 24
Iscritto il: 27 set 2011, 17:30

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da Innominato28 » 15 nov 2012, 16:16

Dopo un sincero saluto a tutti, mi sembra doveroso, ma lo faccio con
tanto piacere da parte mia, ringraziare tutte le Società pugliesi e la
FIR per la fiducia accordatami in questi
23 anni, che mi hanno visto
alla guida del Comitato Regionale Pugliese tra altalenanti periodi di
crescita e di contrazione dell'attività federale pugliese.
In questi anni ho av
uto al mio fianco numerosi Consiglieri apparteneti
a tutte le Società che voglio salutare e ringraziare per il loro
impegno
nella crescita del nostro Comitato Regionale Pugliese, sperando di non
dimenticarne qualcuno: Giuseppe Chiaia Noya, Pio Grasso, Antonio
Minelli, Bruno Ancarola, Giuseppe Laudisa, Giovanni Andriani, Grazio
Menga, Mariella Sisto, Aldo Mea, Francesco Pezzuto, Marco Labalestra,
Maria Assunta Doddi, Angelo Quarta e tanti altri Amici che pur non
avendo un ruolo ufficiale all'interno del C.R. Puglia si sono
affiancati
con tanto spirito di collaborazione.
E' presentare e analizzare dei dati numerici che, per quanto
freddi,
segnano in questo momento una nostra costante crescita che, mi auspico,
possa essere continua e più abbondante nelle prossime stagioni sportive.
Mi preme segnalare in primo luogo la crescita lucana, che ha visto in
questa stagione entrare in battaglia (serie C) altre due compagini
della
Basilicata oltre alla storica Società di Potenza, con il riconoscimento
di Delegazione Regionale, ora solo formale, ma sono convinto che
nell'arco di questo quadriennio possa raggiungere, se raggiunge e
supera
il numero di almeno dieci Società con attività federale ufficiale, il
riconoscimento di Comitato Regionale.
E' di certo una questione di tanta fortuna, che non nego ci ha
aiutati,
ma soprattutto di tanto lavoro serio, costante e capace da parte delle
Società.
Ma veniamo alla nostra Puglia, che ha fatto un notevole salto in
avanti, portandoci a "chiudere" la presenza alle Società
calabresi, alle
quali auguro altrettanta crescita numerica per effetuare un loro
campionato regionale senza andare raminghe per altre regioni.
Certo, quando ho deciso di togliere il disturbo e non presentarmi a
chiedere ancora la Vostra fiducia per un altro quadriennio, cosa che
ritenevo e ritengo giusta nella scelta, non mi aspettavo di sollevare
tanti problemi.
Ritenevo, e tuttora ritengo, fosse giunto il momento di spingere questo
Comitato a percorrere la sua strada in autonomia con forze giovani,
cariche di entusiasmo e nuove idee, poichè aveva dimostrato in tante
occasioni di avere nella sua Dirigenza le persone che avevano raggiunto
la giusta capacità e la giusta maturità.
Per tale motivo avevo spinto Grazio Menga a presentare la sua
candidatura alla Presidenza regionale, chiedendogli di raggruppare una
squadra di Consiglieri "operativi", che non si discostasse da
quella in
essere, e, comunque, dagli equilibri attuali di maggioranza, con nuovi
innesti negli incarichi e nelle competenze di figure di altre Società,
sempre intese a rappresentare la presenza geografica della nostra
regione e gli attuali valori numerici di voto.
Tra le ipotesi di presenze quali Consiglieri vi potevano essere le
riconferme di Maria Sisto (Mariella di Bari), di Marco Labalestra
(Santeramo), di Francesco Pezzuto (Trepuzzi), e tra le nuove
"leve"
avevo accolto con entusiasmo le proposte di Vincenzo Giovane
(Trepuzzi),
di Gaetano Nigri (rappresentante degli Old di Puglia), di una nuova
figura da individuare per i CUS e di un Dirigente espressione delle
Società tarantine.
Il mio criterio era un misto di rappresentanza geografica e di attività
federale (motivazione per cui avevo insistito tanto nella riconferma di
Marco Labalestra).
La risposta, inizialmente positiva, da parte delle compagini di
Trepuzzi/CUS è stata superata baipassando gli accordi di massima o
l'eventuale unità di intenti delle Società della provincia barese,
dapprima, sponsorizzata anche da soggetti esterni, che premevano
l'entrata di un rappresentante di Brindisi e, in seguito, con una
serie
di incontri ad hoc andando a frazionare e pescare voti tra le Società
della provincia di Bari.
Questa attività di "sottobosco" è esattamente quello che non
avrei
voluto si proponesse nel nostro microcosmo, una copia esatta di accordi
e strategie che avvengono nella politica italiana. Ma questa è altra
cosa ed è solo la mia opinione personale.
Nulla togliendo alle note capacità personali e imprenditoriali e al
carisma del Presidente della Nafta Brindisi, ritengo la stessa una
Società dalle grosse potenzialità, ma che ha operato in questo
quadriennio con un mantenimento statico delle attività.
Analizzando la correttezza del criterio geografico dovremmo tenere
presente anche la nuova ridistribuzione delle province a livello
nazionale che vedono, come ben sapete, l'accorpamento di Taranto e
Brindisi in unica provincia e la scomparsa prematura della BT,
spezzettata tra la provincia di Bari e quella di Foggia.
Analizzando il criterio dal punto di vista dell'attività federale,
dovremmo prendere atto che l'attività non è ferma, ormai da tempo,
solo
nella provincia brindisina, ma anche nella BT e nella capitanata .
Non è certo il buon momento economico, che tutta la nostra nazione
attraversa, ad aiutarci, ma nella provincia barese (vedi Federiciana,
Santeramo, Bari, Bitonto) l'attività è aumentata, così come nella
provincia materana grazie agli sforzi e investimenti economici ed umani
da parte delle Dirigenze.
E non possiamo tralasciare i programmi della Società di Campi
Salentina, che spero ci consentano di riportare un altra Società
pugliese nelle serie superiori e che dal punto di vista federale ha
raggiunto ormai l'espressione numerica per avere un rappresentanza
nellla squadra del Comitato.
Il "prodotto" Rugby tira, e, pensate un pò, nonostante la
nostra
Nazionale perda la maggior parte della gare, i campi di gioco sono
sempre stracolmi di supporters negli eventi internazionali.
Questa nota rappresenta esclusivamente la mia personale opinione sul
fututo del Comitato Regionale pugliese e ho inteso inviarla a tutte le
Società e le Dirigenze della Puglia, nella speranza che la mia opinione
venga intesa positivamente e possa essere un altro momento di
riflessione su quanto andrete a stabilire per la giuda del Comitato del
prossimo quadriennio il prossimo 9 dicembre, fermo restando che, in una
democrazia per nostra fortuna, le scelte spettano alla maggioranza
numerica dei votanti, sia pur relativa, e solo a loro.
Vi esorto, dunque, a prendere in esame per l'ultima volta anche
questa
mia personale opinione e, nell'interesse della nostra comune
crescita
che in quello del nostro meraviglioso sport, stringere tutte le nostre
comuni forze per accingerci a percorrere una strada comune, la strada
del nostro sport, del RUGBY. Solo l'unione fa la forza e solo una
squadra unita può raggiungere la tanto agognata "meta".
Vi saluto tutti e Vi ringrazio ancora.
Francesco Alfonzo

...e poi loro sono i giusti... SENZA PAROLE!

monachesbattelaporta
Messaggi: 151
Iscritto il: 12 ott 2010, 22:04

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da monachesbattelaporta » 15 nov 2012, 22:41

"Attività di sottobosco"
complimenti davvero, proprio loro che hanno fatto credere alla gente di essere quelli puliti e corretti.
E' inutile fare nomi perchè Alfonzo è stato fin troppo chiaro.
E' veramente uno schifo, questo non è rugby, è solo una caccia al potere e alle poltrone.
Sentiamo la risposta del primo moralista...avanti!
Al mio segnale...scatenate l'inferno.

Avatar utente
devil_angel
Messaggi: 113
Iscritto il: 16 dic 2006, 9:39

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da devil_angel » 20 nov 2012, 14:49

Innominato28 ha scritto:Dopo un sincero saluto a tutti, mi sembra doveroso, ma lo faccio con
tanto piacere da parte mia, ringraziare tutte le Società pugliesi e la
FIR per la fiducia accordatami in questi
23 anni, che mi hanno visto
alla guida del Comitato Regionale Pugliese tra altalenanti periodi di
crescita e di contrazione dell'attività federale pugliese.
In questi anni ho av
uto al mio fianco numerosi Consiglieri apparteneti
a tutte le Società che voglio salutare e ringraziare per il loro
impegno
nella crescita del nostro Comitato Regionale Pugliese, sperando di non
dimenticarne qualcuno: Giuseppe Chiaia Noya, Pio Grasso, Antonio
Minelli, Bruno Ancarola, Giuseppe Laudisa, Giovanni Andriani, Grazio
Menga, Mariella Sisto, Aldo Mea, Francesco Pezzuto, Marco Labalestra,
Maria Assunta Doddi, Angelo Quarta e tanti altri Amici che pur non
avendo un ruolo ufficiale all'interno del C.R. Puglia si sono
affiancati
con tanto spirito di collaborazione.
E' presentare e analizzare dei dati numerici che, per quanto
freddi,
segnano in questo momento una nostra costante crescita che, mi auspico,
possa essere continua e più abbondante nelle prossime stagioni sportive.
Mi preme segnalare in primo luogo la crescita lucana, che ha visto in
questa stagione entrare in battaglia (serie C) altre due compagini
della
Basilicata oltre alla storica Società di Potenza, con il riconoscimento
di Delegazione Regionale, ora solo formale, ma sono convinto che
nell'arco di questo quadriennio possa raggiungere, se raggiunge e
supera
il numero di almeno dieci Società con attività federale ufficiale, il
riconoscimento di Comitato Regionale.
E' di certo una questione di tanta fortuna, che non nego ci ha
aiutati,
ma soprattutto di tanto lavoro serio, costante e capace da parte delle
Società.
Ma veniamo alla nostra Puglia, che ha fatto un notevole salto in
avanti, portandoci a "chiudere" la presenza alle Società
calabresi, alle
quali auguro altrettanta crescita numerica per effetuare un loro
campionato regionale senza andare raminghe per altre regioni.
Certo, quando ho deciso di togliere il disturbo e non presentarmi a
chiedere ancora la Vostra fiducia per un altro quadriennio, cosa che
ritenevo e ritengo giusta nella scelta, non mi aspettavo di sollevare
tanti problemi.
Ritenevo, e tuttora ritengo, fosse giunto il momento di spingere questo
Comitato a percorrere la sua strada in autonomia con forze giovani,
cariche di entusiasmo e nuove idee, poichè aveva dimostrato in tante
occasioni di avere nella sua Dirigenza le persone che avevano raggiunto
la giusta capacità e la giusta maturità.
Per tale motivo avevo spinto Grazio Menga a presentare la sua
candidatura alla Presidenza regionale, chiedendogli di raggruppare una
squadra di Consiglieri "operativi", che non si discostasse da
quella in
essere, e, comunque, dagli equilibri attuali di maggioranza, con nuovi
innesti negli incarichi e nelle competenze di figure di altre Società,
sempre intese a rappresentare la presenza geografica della nostra
regione e gli attuali valori numerici di voto.
Tra le ipotesi di presenze quali Consiglieri vi potevano essere le
riconferme di Maria Sisto (Mariella di Bari), di Marco Labalestra
(Santeramo), di Francesco Pezzuto (Trepuzzi), e tra le nuove
"leve"
avevo accolto con entusiasmo le proposte di Vincenzo Giovane
(Trepuzzi),
di Gaetano Nigri (rappresentante degli Old di Puglia), di una nuova
figura da individuare per i CUS e di un Dirigente espressione delle
Società tarantine.
Il mio criterio era un misto di rappresentanza geografica e di attività
federale (motivazione per cui avevo insistito tanto nella riconferma di
Marco Labalestra).
La risposta, inizialmente positiva, da parte delle compagini di
Trepuzzi/CUS è stata superata baipassando gli accordi di massima o
l'eventuale unità di intenti delle Società della provincia barese,
dapprima, sponsorizzata anche da soggetti esterni, che premevano
l'entrata di un rappresentante di Brindisi e, in seguito, con una
serie
di incontri ad hoc andando a frazionare e pescare voti tra le Società
della provincia di Bari.
Questa attività di "sottobosco" è esattamente quello che non
avrei
voluto si proponesse nel nostro microcosmo, una copia esatta di accordi
e strategie che avvengono nella politica italiana. Ma questa è altra
cosa ed è solo la mia opinione personale.
Nulla togliendo alle note capacità personali e imprenditoriali e al
carisma del Presidente della Nafta Brindisi, ritengo la stessa una
Società dalle grosse potenzialità, ma che ha operato in questo
quadriennio con un mantenimento statico delle attività.
Analizzando la correttezza del criterio geografico dovremmo tenere
presente anche la nuova ridistribuzione delle province a livello
nazionale che vedono, come ben sapete, l'accorpamento di Taranto e
Brindisi in unica provincia e la scomparsa prematura della BT,
spezzettata tra la provincia di Bari e quella di Foggia.
Analizzando il criterio dal punto di vista dell'attività federale,
dovremmo prendere atto che l'attività non è ferma, ormai da tempo,
solo
nella provincia brindisina, ma anche nella BT e nella capitanata .
Non è certo il buon momento economico, che tutta la nostra nazione
attraversa, ad aiutarci, ma nella provincia barese (vedi Federiciana,
Santeramo, Bari, Bitonto) l'attività è aumentata, così come nella
provincia materana grazie agli sforzi e investimenti economici ed umani
da parte delle Dirigenze.
E non possiamo tralasciare i programmi della Società di Campi
Salentina, che spero ci consentano di riportare un altra Società
pugliese nelle serie superiori e che dal punto di vista federale ha
raggiunto ormai l'espressione numerica per avere un rappresentanza
nellla squadra del Comitato.
Il "prodotto" Rugby tira, e, pensate un pò, nonostante la
nostra
Nazionale perda la maggior parte della gare, i campi di gioco sono
sempre stracolmi di supporters negli eventi internazionali.
Questa nota rappresenta esclusivamente la mia personale opinione sul
fututo del Comitato Regionale pugliese e ho inteso inviarla a tutte le
Società e le Dirigenze della Puglia, nella speranza che la mia opinione
venga intesa positivamente e possa essere un altro momento di
riflessione su quanto andrete a stabilire per la giuda del Comitato del
prossimo quadriennio il prossimo 9 dicembre, fermo restando che, in una
democrazia per nostra fortuna, le scelte spettano alla maggioranza
numerica dei votanti, sia pur relativa, e solo a loro.
Vi esorto, dunque, a prendere in esame per l'ultima volta anche
questa
mia personale opinione e, nell'interesse della nostra comune
crescita
che in quello del nostro meraviglioso sport, stringere tutte le nostre
comuni forze per accingerci a percorrere una strada comune, la strada
del nostro sport, del RUGBY. Solo l'unione fa la forza e solo una
squadra unita può raggiungere la tanto agognata "meta".
Vi saluto tutti e Vi ringrazio ancora.
Francesco Alfonzo

...e poi loro sono i giusti... SENZA PAROLE!
semplicemente disgustoso ...anche se non rende bene l'idea!

Avatar utente
devil_angel
Messaggi: 113
Iscritto il: 16 dic 2006, 9:39

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da devil_angel » 20 nov 2012, 14:55

monachesbattelaporta ha scritto:"Attività di sottobosco"
complimenti davvero, proprio loro che hanno fatto credere alla gente di essere quelli puliti e corretti.
E' inutile fare nomi perchè Alfonzo è stato fin troppo chiaro.
E' veramente uno schifo, questo non è rugby, è solo una caccia al potere e alle poltrone.
Sentiamo la risposta del primo moralista...avanti!
non ho capito se stai difendendo questo comitato o no. io non do giudizi dico solo che se uno è ai vertici da 23 anni ininterrottamente e poi "vuole lasciare" un'eredità qualche dubbio ce l'ho e forse dovrebbe venire anche ad altri per capire perchè si perorano le cause di alcuni a scapito di altri. accetto anche commenti duri a questa mia nel lecito ed educato senza essere apostrofato con appellativi inutili grazie

freshead
Messaggi: 68
Iscritto il: 3 nov 2008, 14:40

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da freshead » 21 nov 2012, 9:02

Non si capisce perche' ti sia tanto meravigliato, dall'alto del tuo piedistallo, qaundo gli altri fanno esattamente le cose che avete sempre fatto e fate sia come persone che come comitato. Siamo forse in un regime Dittatoriale? Il tuo post e' fuori dal mondo come un'astronave sulla luna. Parli di politica "sporca" e falso perbenismo? Um e allora bisognerebbe che tu e non io dicessi come funziona l'ufficio dedl giudice sportivo, conflitti di interesse compresi, e come procacci consiglieri e voti. Dai un po di spiegazioni dato che non sono abituato a fare politica la lascio a te con rispetto scrivendo. NON SI CAPISCE PERCHè NON TI SI DEBBA METTERE IN DISCUSSIONE, QUESTA è D E M O C R A Z I A, e liberta' di espressione ma ovviamente perdere la poltrona brucia soprattutto perche si perderebbero soldi e tu parli di politica sporca? Ma per piacere e sii coerente nell'agire non con le parole su di una bacheca che hai sempre reputato roba da poveretti. Dimentichi che in tutto questo nostro mondo di RUGGERS sei uno dei pochi retribuito per farlo ( e dico giustamente) e che il tuo operato a differenza nostra non è volontariato, gia' questo è "sporco" ma è ancora più "sporco" additare gli altri per comportamenti che sono esattamente paralleli al tuo/vostro. Da presidente dovresti essere imparziale e non creare due fazioni come a scuola e parlare di belli e brutti, buoni e cattuivi, emerge in questo tuo post un rancore falsamente celato dal finto perbenismo, e per chi come me sa leggere tra le righe è lampante. Agire nei momenti di ira porta a questo ed è ancora piu' piacevole leggere i "lapsus froidiani" che nascono dall'esternazione dei processi mentali logorati da rabbia per i comportamentoi altrui che sono esattamente paralleli ai Vostri/tuoi. Con rispetto ed educazione porgo i miei saluti, un semplice uomo di Soprt.

Avatar utente
devil_angel
Messaggi: 113
Iscritto il: 16 dic 2006, 9:39

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da devil_angel » 21 nov 2012, 14:05

freshead ha scritto:Non si capisce perche' ti sia tanto meravigliato, dall'alto del tuo piedistallo, qaundo gli altri fanno esattamente le cose che avete sempre fatto e fate sia come persone che come comitato. Siamo forse in un regime Dittatoriale? Il tuo post e' fuori dal mondo come un'astronave sulla luna. Parli di politica "sporca" e falso perbenismo? Um e allora bisognerebbe che tu e non io dicessi come funziona l'ufficio dedl giudice sportivo, conflitti di interesse compresi, e come procacci consiglieri e voti. Dai un po di spiegazioni dato che non sono abituato a fare politica la lascio a te con rispetto scrivendo. NON SI CAPISCE PERCHè NON TI SI DEBBA METTERE IN DISCUSSIONE, QUESTA è D E M O C R A Z I A, e liberta' di espressione ma ovviamente perdere la poltrona brucia soprattutto perche si perderebbero soldi e tu parli di politica sporca? Ma per piacere e sii coerente nell'agire non con le parole su di una bacheca che hai sempre reputato roba da poveretti. Dimentichi che in tutto questo nostro mondo di RUGGERS sei uno dei pochi retribuito per farlo ( e dico giustamente) e che il tuo operato a differenza nostra non è volontariato, gia' questo è "sporco" ma è ancora più "sporco" additare gli altri per comportamenti che sono esattamente paralleli al tuo/vostro. Da presidente dovresti essere imparziale e non creare due fazioni come a scuola e parlare di belli e brutti, buoni e cattuivi, emerge in questo tuo post un rancore falsamente celato dal finto perbenismo, e per chi come me sa leggere tra le righe è lampante. Agire nei momenti di ira porta a questo ed è ancora piu' piacevole leggere i "lapsus froidiani" che nascono dall'esternazione dei processi mentali logorati da rabbia per i comportamentoi altrui che sono esattamente paralleli ai Vostri/tuoi. Con rispetto ed educazione porgo i miei saluti, un semplice uomo di Soprt.
quoto in toto rettifico solo sul fatto dei guadagni: ce ne sono parecchi che ci £campano" con il comitato sulla pelle di noi fessi

Avatar utente
tatay
Messaggi: 37
Iscritto il: 17 feb 2010, 16:47
Località: italy

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da tatay » 21 nov 2012, 16:56

certo che ne dite di fesserie.......
guadagni, camparci su, conflitti di interesse......
ma prima di scrivere informatevi.
vergognatevi di buttare fango su degli uomini di sport.
ora riconosco queto forum......

PIBA
Messaggi: 458
Iscritto il: 7 set 2003, 0:00
Località: Santeramo in Colle
Contatta:

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da PIBA » 22 nov 2012, 9:24

tatay ha scritto:certo che ne dite di fesserie.......
guadagni, camparci su, conflitti di interesse......
ma prima di scrivere informatevi.
vergognatevi di buttare fango su degli uomini di sport.
ora riconosco queto forum......
sono abbastanza d'accordo
anche se in passato ho avuto da obiettare su alcuni comportamenti del comitato, di certo non butto fango a secchiate senza valutare l'impegno e la dedizione di chi ci permette di coltivare la nostra passione
Vivi e lascia vivere.

Il rugby. Passione, sudore, disciplina.


Porgere l'altra guancia?? Penso sia stato detto prima che il rugby sia nato...

monachesbattelaporta
Messaggi: 151
Iscritto il: 12 ott 2010, 22:04

Re: Serie C Puglia - Basilicata - Calabria 2012/2013

Messaggio da monachesbattelaporta » 22 nov 2012, 9:57

Concordo con tatay e piba...
Forse qualcuno sta iniziando a farsi la vittima perchè è stato "smerdato".

Buon rugby a tutti, pensate meglio a giocare/allenare/arbitrare bene che qui in Puglia deficitiamo parecchio...
Al mio segnale...scatenate l'inferno.

Bloccato

Torna a “Stagione 2012/2013”