4° giornata

Moderatori: Ref, ale.com

Tallonatore80
Messaggi: 5063
Iscritto il: 29 mar 2011, 1:43
Località: Downunder

Re: 4° giornata

Messaggio da Tallonatore80 » 29 ott 2013, 9:43

Luqa, tu hai sicuramente ragione.

Ma 2 cravatte e 2 avanti fondamentali non visti, fantacalcio o no, li possiamo almeno considerare sviste importanti che hanno influenzato tutta una gara?

Possiamo almeno dire che vista la severità con cui è stato punito chiesa, ci si aspettava lo stesso metro di giudizio?
"Il rugby e` l`assoluto ordine nell`apparente disordine."
Sandro Cepparulo

youngblood
Messaggi: 977
Iscritto il: 29 mar 2011, 13:23

Re: 4° giornata

Messaggio da youngblood » 29 ott 2013, 9:50

beetlebailey ha scritto:Per il resto non mi capacito del fatto che ci sia ancora gente che fa la gara a chi è il tifoso più puro. Ecchepalle... Allora chi è senza peccato scagli la prima pietra! Ma li sentite i fischi dei francesi nelle coppe? E il casino che fanno? Cosa pensate che si dicano le rispettive tifoserie? "Ma prego, gentiluomo, metta dentro quel calcino così noi andiamo in svantaggio e poi perdiamo..." Vorrei sapere l'opinione di jprwilliams persona equilibrata e intelligente. Ma si può fare di tutta l'erba un fascio? E poi non è proprio in questo forum che qualcuno ha detto che sono ammesse le prese in giro goliardiche? (perché di questo si tratta...mica di scortellate calcistiche...). Per favore non facciamo gli squallidi censori!
Ma perchè se in Francia fanno gli animali, noi siamo autorizzati a fare altrettanto? Penso che la tradizione di non fischiare ai calci sia una cosa bellissima e unica nel suo genere, che bisogna cercare di mantenere in tutti i modi! Abbassarsi ai cugini transalpini lo vedo sinceramente fuori luogo...

mauott
Messaggi: 2323
Iscritto il: 27 ago 2008, 14:31

Re: 4° giornata

Messaggio da mauott » 29 ott 2013, 10:05

Tallonatore80 ha scritto:Luqa, tu hai sicuramente ragione.

Ma 2 cravatte e 2 avanti fondamentali non visti, fantacalcio o no, li possiamo almeno considerare sviste importanti che hanno influenzato tutta una gara?

Possiamo almeno dire che vista la severità con cui è stato punito chiesa, ci si aspettava lo stesso metro di giudizio?
io non ho avuto l'impressione della malafede, solo di una giornata storta più degli assistenti che di Mitrea stesso.. il tmo non c'era (ad una riunione con Pennè ieri sera è stato chiesto e ci è stato risposto che è previsto solo in semifinali e finali) e quindi bisogna fare di necessità virtù ... sulla meta non concessa a Violi l'arbitro era in posizione perfetta per giudicare ed anche dalle immagini si vede il pallone sfuggito al possesso di Violi quindi corretto non concederla... la cravatta a Visentin non l'ha vista perchè era impallato e qui la colpa è dell'assistente, sugli avanti ha avuto il dubbio ed ha chiesto ed anche stavolta è stato l'assistente a sbagliare ... sul cartellino a Chiesa ci sta l'interpretazione dell'arbitro, era un fallo professionale ad impedire una meta sicura così come ci stava il cartellino a Quaglio che spingeva sempre storto ed è stato richiamato un paio di volte prima del cartellino ... Mitrea è stato impreciso sui raggruppamenti sia a terra che in piedi: una marea di entrate laterali e fuorigioco non fischiati sulle maul c'era sempre un rodigino dalla parte sbagliata sulle ruck i fuorigioco erano più o meno equamente suddivisi.. la vera cosa negativa è stata la francesina da terra al minuto 39 del s.t. a 5m dalla meta del Rovigo che si è vista anche dagli spalti che avrebbe chiuso la partita ... probabilmente non l'ha vista, amen ... invece non ho capito cosa abbia fischiato sull'ultima punizione concessa a Rovigo a tempo scaduto, visto che sembrava tutto regolare (gli uomini a terra oltre la ruck sembrano ininfluenti e chi ha calciato la palla sembrava in posizione regolare) ...

ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: 4° giornata

Messaggio da ElBono » 29 ott 2013, 10:16

Beh loro sono abituati a giustificare il tutto con "sì, ma alla fine abbiamo applaudito entrambe le squadre". Come se un applauso a fine partita cancellasse le amenità degli 80 minuti precedenti.

Personalmente non mi sento "derubato" dall'arbitro, gli errori più grossi li ha commessi il guardalinee, e secondo me non sono nemmeno sviste, é semplicemente mancanza di coraggio di prendersi la responsabilità di annullare una meta o concedere una punizione con giallo all'ultimo minuto. La cosa curiosa é che, da quando hanno iniziato a circolare le voci sul gomplotto federale, abbiamo avuto tanta, tanta sfortuna con gli arbitraggi.

L'amaro in bocca per i punti persi resta, ma sinceramente non al livello di quando prendiamo 40 punti in trasferta giocando in modo arrendevole... E vorrei ricordare a tutti i super entusiastici per aver "strappato un pari nell'inespugnabile San Michele che solo pochi mesi fa ci ha battuto in casa Viadana, e che un Rovigo sicuramente più debole di quello di quest'anno, ha vinto al San Michele in negli anni degli ultimi 2 scudetti calvini (dovreste ricordarvi, mica son passati 25 anni!)

Poi le delusioni sportive passano alla svelta, sono quelle umane che restano. Ma d'altronde quì ci scandalizza per la parola "merda", per la carenza di birra o per i panini freddi, ma non si spende una parola per il vile razzismo spalleggiato dal gruppo. Ah giá, avete applaudito alla fine.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19291
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 4° giornata

Messaggio da jpr williams » 29 ott 2013, 10:33

beetlebailey ha scritto:bella partita, come avevo pronosticato dura e per nulla scontata. Rovigo è una buona squadra non una corazzata. Calvisano direi che è pari e punta dritto allo scudetto! Il pareggio (senza il palo si parlerebbe di vittoria) è anche troppo oggi per Rovigo.
Per il resto non mi capacito del fatto che ci sia ancora gente che fa la gara a chi è il tifoso più puro. Ecchepalle... Allora chi è senza peccato scagli la prima pietra! Ma li sentite i fischi dei francesi nelle coppe? E il casino che fanno? Cosa pensate che si dicano le rispettive tifoserie? "Ma prego, gentiluomo, metta dentro quel calcino così noi andiamo in svantaggio e poi perdiamo..." Vorrei sapere l'opinione di jprwilliams persona equilibrata e intelligente. Ma si può fare di tutta l'erba un fascio? E poi non è proprio in questo forum che qualcuno ha detto che sono ammesse le prese in giro goliardiche? (perché di questo si tratta...mica di scortellate calcistiche...). Per favore non facciamo gli squallidi censori!
Richiesto di un commento, intervengo con ritardo (impegni di lavoro ieri), sperando di non rivangare una questione che sarebbe meglio seppellire sotto una badilata di quanto potete immaginare.

Allora, il grande Petrolini, nella sua autobiografia, racconta un episodio accaduto nella sua lunga e ammirabile carriera. Stava facendo uno dei suoi meravigliosi spettacoli in casa propria (intendendo per tale il mitico teatro Ambra-Jovinelli nel quartiere Esquilino, vera Betlemme del teatro di rivista e di avanspettacolo italiano) e, dal loggione, uno spettatore molesto continuava a fischiarlo, insultarlo e, probabilmente avendo già visto lo spettacolo, anticipargli le battute con l'effetto di rovinarle. Il grande performer, nella sua carriera, aveva visto di tutto (compreso un gatto morto lanciato sul palco anni prima!) e, quindi, era abituato a tutto, ma stavolta, dopo aver sopportato per un po, si spazientì e, rivolgendosi verso il loggione, disse: "...ma io nun ce l'ho con te, ce lo con quello de fianco che nun te butta de sotto...".
Ecco, io mi sentirei di dire più o meno la stessa cosa agli amici rossoblu: io non me la sento di infierire verso un individuo così evidentemente ipodotato dal punto di vista mentale e culturale da comportarsi in quel modo, perchè credo che la natura lo abbia già penalizzato a sufficienza. Avrei voluto sentire la reazione degli altri rovigoti, che, per il resto, sono stati meravigliosi per tutta la partita.
Spero che qualcuno delle posse rossoblù (cui va tutta la mia stima e ammirazione, ma davvero) faccia un discorsetto a questo poveretto invitandolo ad astenersi dal frequentare gli stadi del rugby, che non sono dei cimiteri, ma posti per gente civile.
Sono stato troppo pedante? Allora chiedo scusa.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19291
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 4° giornata

Messaggio da jpr williams » 29 ott 2013, 10:46

Giusto due parole anche sul match.
Arrivando in ritardo evito di ripetere considerazioni già lette.
Mi limito a dire che la prestazione dei miei è stata fantastica, ben al di sopra delle mie aspettative; non cambio idea, però, sulla superiorità palese di Rovigo. Per tutto il match ho avuto la netta impressione che noi fossimo a manetta, mentre i Bersaglieri mi davano la altrettanto netta impressione di giocare a 3/4 ritmo, con la possibilità di cambiare marcia ove ne avessero avuto bisogno (come accaduto negli ultimi due minuti in cui era necessario). Forse possono aver inciso due settimane giocate sottoritmo in trofeo Eccellenza, mentre noi battagliavamo in challenge. Sta di fatto che la bella partita di domenica non mi fa cambiare idea sulla superiorità netta dei Bersaglieri.

Focus su tre giocatori:
Panico: se impara a lanciare ( :cry: grave problema per noi) è un fenomeno.
Violi: se continua così può arrivare dove vuole; gli dico solo: un po più di cattiveria (agonistica si intende), perchè per il resto non gli manca niente.
Mirko: non vorrei essere un menagramo, ma non mi sembra guarito del tutto; in difesa è stato un disastro (De Jager se l'è fumato a ripetizione), buono nei calci, nullo in attacco, con l'unica eccezione della bella penetrazione e scarico in occasione della seconda meta (probabilmente in avanti, ma questo non c'entra nulla col gesto tecnico e tattico di Mirko).
Comunque sono contento :wink:
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

GraceT
Messaggi: 84
Iscritto il: 30 dic 2009, 17:26

Re: 4° giornata

Messaggio da GraceT » 29 ott 2013, 14:30

jpr williams ha scritto:
beetlebailey ha scritto:bella partita, come avevo pronosticato dura e per nulla scontata. Rovigo è una buona squadra non una corazzata. Calvisano direi che è pari e punta dritto allo scudetto! Il pareggio (senza il palo si parlerebbe di vittoria) è anche troppo oggi per Rovigo.
Per il resto non mi capacito del fatto che ci sia ancora gente che fa la gara a chi è il tifoso più puro. Ecchepalle... Allora chi è senza peccato scagli la prima pietra! Ma li sentite i fischi dei francesi nelle coppe? E il casino che fanno? Cosa pensate che si dicano le rispettive tifoserie? "Ma prego, gentiluomo, metta dentro quel calcino così noi andiamo in svantaggio e poi perdiamo..." Vorrei sapere l'opinione di jprwilliams persona equilibrata e intelligente. Ma si può fare di tutta l'erba un fascio? E poi non è proprio in questo forum che qualcuno ha detto che sono ammesse le prese in giro goliardiche? (perché di questo si tratta...mica di scortellate calcistiche...). Per favore non facciamo gli squallidi censori!
Richiesto di un commento, intervengo con ritardo (impegni di lavoro ieri), sperando di non rivangare una questione che sarebbe meglio seppellire sotto una badilata di quanto potete immaginare.

Allora, il grande Petrolini, nella sua autobiografia, racconta un episodio accaduto nella sua lunga e ammirabile carriera. Stava facendo uno dei suoi meravigliosi spettacoli in casa propria (intendendo per tale il mitico teatro Ambra-Jovinelli nel quartiere Esquilino, vera Betlemme del teatro di rivista e di avanspettacolo italiano) e, dal loggione, uno spettatore molesto continuava a fischiarlo, insultarlo e, probabilmente avendo già visto lo spettacolo, anticipargli le battute con l'effetto di rovinarle. Il grande performer, nella sua carriera, aveva visto di tutto (compreso un gatto morto lanciato sul palco anni prima!) e, quindi, era abituato a tutto, ma stavolta, dopo aver sopportato per un po, si spazientì e, rivolgendosi verso il loggione, disse: "...ma io nun ce l'ho con te, ce lo con quello de fianco che nun te butta de sotto...".
Ecco, io mi sentirei di dire più o meno la stessa cosa agli amici rossoblu: io non me la sento di infierire verso un individuo così evidentemente ipodotato dal punto di vista mentale e culturale da comportarsi in quel modo, perchè credo che la natura lo abbia già penalizzato a sufficienza. Avrei voluto sentire la reazione degli altri rovigoti, che, per il resto, sono stati meravigliosi per tutta la partita.
Spero che qualcuno delle posse rossoblù (cui va tutta la mia stima e ammirazione, ma davvero) faccia un discorsetto a questo poveretto invitandolo ad astenersi dal frequentare gli stadi del rugby, che non sono dei cimiteri, ma posti per gente civile.
Sono stato troppo pedante? Allora chiedo scusa.

:rotfl: :rotfl: :rotfl: Chissà se riuscirò a smettere di ridere prima della fine del WE lungo... :rotfl: :rotfl: :rotfl:

Luqa-bis
Messaggi: 5105
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: 4° giornata

Messaggio da Luqa-bis » 29 ott 2013, 14:30

@ tallonatore80

Guarda, penso che su Chiesa abbia rilevato gli estremi del fallo professionale.
Gli avanti non fosse sicuro, e le due cravatte non le abbia viste.
E che probabilemnte non si è accorto della francesina da terra.

Una pessima giornata, purtroppo.

Peggio è se davvero il problema del guardalinee sia stato una mancanza di "coraggio" nel sanzionare certi falli, perché vorrebbe dire che certa stampa fa presa...

ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: 4° giornata

Messaggio da ElBono » 29 ott 2013, 15:11

Non lo sapremo mai, ma per non vedere quelle due situazioni dovevi avere gli occhi chiusi, visto che era perfettamente in linea con l'azione. Io ero esattamente a centrocampo, quindi leggermente angolato a sinistra rispetto alla meta degli in avanti, e leggermente a destra rispetto alla francesina, e credetemi, erano situazioni impossibili da non vedere. In particolare, allo sgambetto, la nostra tribuna non ha protestato, ha semplicemente urlato al guardalinee "diglielo! glielo devi dire!!". Sui passaggi in avanti, poi, aveva anche la linea del campo ad aiutarlo. Giocatore-palla-linea-giocatore-guardalinee, perfettamente allineati. Boh... Non credo alla teoria della sudditanza psicologica al contrario (se mi prendo la responsabilità di annullare la meta contro la squadra del presidente federale mi cazziano molto amaramente), credo solo che abbia pensato "massì, è il miglior arbitro italiano, lasciamo decidere a lui".

Mi è sfuggita invece la motivazione del TMO solo nei playoff: questione di budget, di organizzazione, di cosa?? Con il TMO staremmo tranquillamente parlando di un 33-23 senza ammissioni di repliche.

Nel frattempo mi sto rivedendo la partita a pezzettini: giallo a Chiesa a mio avviso giustissimo, la meta annullata a Violi rimane un'incognita, ma c'è da dire che Mitrea era a 30 cm di distanza, e che comunque è stata una decisione ininfluente, visto che partendo dalla mischia seguente c'è stata comunque la meta trasformata del calvisano.

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 9058
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: 4° giornata

Messaggio da giuseppone64 » 29 ott 2013, 16:06

jpr williams ha scritto:
beetlebailey ha scritto:bella partita, come avevo pronosticato dura e per nulla scontata. Rovigo è una buona squadra non una corazzata. Calvisano direi che è pari e punta dritto allo scudetto! Il pareggio (senza il palo si parlerebbe di vittoria) è anche troppo oggi per Rovigo.
Per il resto non mi capacito del fatto che ci sia ancora gente che fa la gara a chi è il tifoso più puro. Ecchepalle... Allora chi è senza peccato scagli la prima pietra! Ma li sentite i fischi dei francesi nelle coppe? E il casino che fanno? Cosa pensate che si dicano le rispettive tifoserie? "Ma prego, gentiluomo, metta dentro quel calcino così noi andiamo in svantaggio e poi perdiamo..." Vorrei sapere l'opinione di jprwilliams persona equilibrata e intelligente. Ma si può fare di tutta l'erba un fascio? E poi non è proprio in questo forum che qualcuno ha detto che sono ammesse le prese in giro goliardiche? (perché di questo si tratta...mica di scortellate calcistiche...). Per favore non facciamo gli squallidi censori!
Richiesto di un commento, intervengo con ritardo (impegni di lavoro ieri), sperando di non rivangare una questione che sarebbe meglio seppellire sotto una badilata di quanto potete immaginare.

Allora, il grande Petrolini, nella sua autobiografia, racconta un episodio accaduto nella sua lunga e ammirabile carriera. Stava facendo uno dei suoi meravigliosi spettacoli in casa propria (intendendo per tale il mitico teatro Ambra-Jovinelli nel quartiere Esquilino, vera Betlemme del teatro di rivista e di avanspettacolo italiano) e, dal loggione, uno spettatore molesto continuava a fischiarlo, insultarlo e, probabilmente avendo già visto lo spettacolo, anticipargli le battute con l'effetto di rovinarle. Il grande performer, nella sua carriera, aveva visto di tutto (compreso un gatto morto lanciato sul palco anni prima!) e, quindi, era abituato a tutto, ma stavolta, dopo aver sopportato per un po, si spazientì e, rivolgendosi verso il loggione, disse: "...ma io nun ce l'ho con te, ce lo con quello de fianco che nun te butta de sotto...".
Ecco, io mi sentirei di dire più o meno la stessa cosa agli amici rossoblu: io non me la sento di infierire verso un individuo così evidentemente ipodotato dal punto di vista mentale e culturale da comportarsi in quel modo, perchè credo che la natura lo abbia già penalizzato a sufficienza. Avrei voluto sentire la reazione degli altri rovigoti, che, per il resto, sono stati meravigliosi per tutta la partita.
Spero che qualcuno delle posse rossoblù (cui va tutta la mia stima e ammirazione, ma davvero) faccia un discorsetto a questo poveretto invitandolo ad astenersi dal frequentare gli stadi del rugby, che non sono dei cimiteri, ma posti per gente civile.
Sono stato troppo pedante? Allora chiedo scusa.
Marino doveva invitare te al Campidoglio .grande citazione. Saluti dalla Birmania .
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

mauott
Messaggi: 2323
Iscritto il: 27 ago 2008, 14:31

Re: 4° giornata

Messaggio da mauott » 29 ott 2013, 16:39

ElBono ha scritto:la meta annullata a Violi rimane un'incognita, ma c'è da dire che Mitrea era a 30 cm di distanza, e che comunque è stata una decisione ininfluente, visto che partendo dalla mischia seguente c'è stata comunque la meta trasformata del calvisano.
se guardi bene secondo per secondo c'è un fotogramma nel quale si vede il pallone (a sx) che cade come se Violi ne avesse perso il possesso e cmq Mitrea è un metro davanti ...

metabolik
Messaggi: 5767
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: 4° giornata

Messaggio da metabolik » 29 ott 2013, 18:09

Lodando l'intervento di jpr w., che ha riportato con saggezza la discussione sul match, aggiungo che:
1) è stata una 'bella' partita, l'Eccellenza non è affatto scadente ; mi è piaciuto anche come si sono salutati alla fine i giocatori
2) la forza di Calvisano è stata la prima linea e la mediana; concordo che Violi è più di una promessa, ma Lovotti ? non mi sembra abbastanza apprezzato, nemmeno dagli stessi calvini
3) quando ho rassicurato chi chiedeva notizie di Haimona (forse lo stesso jpr ?)non mi sono sbagliato ; ottimo atleta e giocatore al servizio della squadra.
4) FORZA MIRKO !!! TI VOGLIAMO ANCORA IN NAZIONALE.

metabolik
Messaggi: 5767
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: 4° giornata

Messaggio da metabolik » 29 ott 2013, 18:10

Dimenticavo ..per Giuseppone : mi raccomando , fissa il volo di ritorno in coincidenza con ITA AUS !!!!!

beetlebailey
Messaggi: 621
Iscritto il: 25 ago 2011, 18:39
Località: Rovigo

Re: 4° giornata

Messaggio da beetlebailey » 29 ott 2013, 21:38

Grande jpr spero che tu abbia capito, come spero lo capisca anche qualcun altro Calvino, che non giustifico assolutamente il cretino rossoblu che ha urlato la frase contro Haimona ma, considerato che si è trattato di un fatto isolato, di non evidenziarlo troppo perché crea acredine e desiderio di vendetta nelle menti deboli. Sul discorso partita concordo che sia stata bella e decisa da episodi: gli errori arbitrali da ambo le parti (ho visto una fotografia del pilone calvino opposto a quaglio messo di traverso che spinge verso il centro), la difesa rossoblu in bambola almeno su due mete, Mirco ancora non al top ma giustificato per l'impegno considerato il suo gravissimo infortunio. Penso che Rovigo abbia avuto un bel culetto mi accontentavo del bonus...

Tallonatore80
Messaggi: 5063
Iscritto il: 29 mar 2011, 1:43
Località: Downunder

Re: 4° giornata

Messaggio da Tallonatore80 » 30 ott 2013, 9:49

Luqa-bis ha scritto:@ tallonatore80

Guarda, penso che su Chiesa abbia rilevato gli estremi del fallo professionale.
Gli avanti non fosse sicuro, e le due cravatte non le abbia viste.
E che probabilemnte non si è accorto della francesina da terra.

Una pessima giornata, purtroppo.

Peggio è se davvero il problema del guardalinee sia stato una mancanza di "coraggio" nel sanzionare certi falli, perché vorrebbe dire che certa stampa fa presa...
Perfetto.

Rivedendo la partita con altri amici, di cui alcuni arbitri di discreto livello (io sono un ex Ref e gdl), abbiamo notato anche un'altra serie di scorrettezze professionali non rilevate, e gravi.
Ingresso volontario dal lato sbagliato del Ruck, e calcio al pallone mentre il placcatore doveva rotolare, per altro lo stesso era ancora dal lato sbagliato del raggruppamento.

questo mi fa comunque propendere per una gestione 2 pesi e 2 misure.

Regali magari non richiesti e fortuiti. Ma siamo 5 falli professionali gravi senza nemmeno un richiamino. Ci stava il giallo a chiesa, sono il primo che l'avrebbe sanzionato, ci stavano tutti gli altri.

discorso GDL: era in panico, ad un certo punto ha sbagliato persino la posizione durante la mischia. Senza contare che segnalava le rimesse a vanvera. Era in totale Black Out. E chi era in tribuna sa di cosa parlo.
"Il rugby e` l`assoluto ordine nell`apparente disordine."
Sandro Cepparulo

Bloccato

Torna a “Stagione 2013/2014”