8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Moderatori: Ref, ale.com

beetlebailey
Messaggi: 625
Iscritto il: 25 ago 2011, 18:39
Località: Rovigo

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da beetlebailey » 24 dic 2013, 16:34

mlancero ha scritto:Mogliano Padova vista in tv. Le mie impressioni, sempre di pancia e mai di tecnica
Moretti ha detto che al Petrarca manca l'ultimo passaggio (suppongo fra i trequarti). Secondo me invece manca il primo, il secondo, il terzo e il quarto e così via
Teoricamente la trasmissione tra i trequarti dovrebbe avvenire in linea orizzontale rispetto al terreno di gioco, io vedo invece passaggi sopra la testa, all'altezza delle caviglie, all'indietro rispetto alla posizione dell'uomo ecc. Un campionario di passaggi da collezione. Certo che la mediana a partire da Billot, passando per Marcato con destinazione Bertetti "mani di pietra" fa veramente paura. Se poi il pallone dovesse casualmente arrivare a Jordaan, gli arriva da fermo e quindi essendo l'unico che può fare un passaggio decente viene "segato" dai difensori. Quindi il "pollo Petrarca" si tagli le ali da solo. A questo punto proverei Jordaan a primo centro e Francescato a mediano di mischia. Poi manca il "punch" dei centri (tantomeno delle aperture, senza fisico), nessuno è in grado di sfondare la linea di difesa con efficacia, forse Favaro. Grandi corse verso la linea laterale ma mai verso la linea di meta
Capitolo seconde linee: Un disastro, a partire da "Pippa Middleton". Di sicuro sarà stato ordine di scuderia, ma non hanno mai saltato sulle rimesse di Mogliano, per difendere le maul con i risultato che abbiamo visto: quattro carretti devastanti e due mete con i difensori a farfalle e buchi da emmental svizzero sulla linea dei 5 metri (con Delfino assente, sempre) Fondamentale la presenza (o assenza secondo i punti di vista) di Mercanti in tutte le fasi di mischia, come rilevato da tutti
Quindi nelle maledizioni serali ricordatevi del mediano di Reggio che da killer ha rotto il ginocchio a Mercanti
BUON Natale a tutti
da neutrale posso dire che non ho visto un brutto Petrarca né un eccelso Mogliano. Nel primo tempo Padova ha sofferto ma ha anche difeso molto bene. Sicuramente Marcato ha giocato sottotono. Nel secondo tempo il Petrarca ha giocato con più convinzione e avrebbe anche potuto portare via la partita se qualche episodio fosse girato diversamente. Mogliano in casa gioca sempre alla morte ma negli ultimi venti minuti mi sembrava in serio debito di ossigeno

Yattaran
Messaggi: 2301
Iscritto il: 11 nov 2005, 0:00

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da Yattaran » 24 dic 2013, 19:07

porcorosso ha scritto:
Yattaran ha scritto: - bella la nuova divisa del Petrarca: maglia total black senza righine e con colletto nero, pantaloncini e calzini neri. I like it.
Is it on Sale???
Bella piace anche a me ;)
Saluti PR-WSM
a gennaio dovrebbero riaprire lo shop alla Guizza.
vedremo.
"non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello, poi ti batte con l'esperienza"

"poe sempre darsi che mi e ti no capimo un ca$$o de regbi" (cit. ForrestGump)

ForrestGump
Messaggi: 2714
Iscritto il: 3 gen 2008, 13:32
Località: Oriago (VE)

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da ForrestGump » 25 dic 2013, 18:50

mlancero ha scritto:Mogliano Padova vista in tv. Le mie impressioni, sempre di pancia e mai di tecnica
Moretti ha detto che al Petrarca manca l'ultimo passaggio (suppongo fra i trequarti). Secondo me invece manca il primo, il secondo, il terzo e il quarto e così via
Teoricamente la trasmissione tra i trequarti dovrebbe avvenire in linea orizzontale rispetto al terreno di gioco, io vedo invece passaggi sopra la testa, all'altezza delle caviglie, all'indietro rispetto alla posizione dell'uomo ecc. Un campionario di passaggi da collezione. Certo che la mediana a partire da Billot, passando per Marcato con destinazione Bertetti "mani di pietra" fa veramente paura. Se poi il pallone dovesse casualmente arrivare a Jordaan, gli arriva da fermo e quindi essendo l'unico che può fare un passaggio decente viene "segato" dai difensori. Quindi il "pollo Petrarca" si tagli le ali da solo. A questo punto proverei Jordaan a primo centro e Francescato a mediano di mischia. Poi manca il "punch" dei centri (tantomeno delle aperture, senza fisico), nessuno è in grado di sfondare la linea di difesa con efficacia, forse Favaro. Grandi corse verso la linea laterale ma mai verso la linea di meta
Capitolo seconde linee: Un disastro, a partire da "Pippa Middleton". Di sicuro sarà stato ordine di scuderia, ma non hanno mai saltato sulle rimesse di Mogliano, per difendere le maul con i risultato che abbiamo visto: quattro carretti devastanti e due mete con i difensori a farfalle e buchi da emmental svizzero sulla linea dei 5 metri (con Delfino assente, sempre) Fondamentale la presenza (o assenza secondo i punti di vista) di Mercanti in tutte le fasi di mischia, come rilevato da tutti
Quindi nelle maledizioni serali ricordatevi del mediano di Reggio che da killer ha rotto il ginocchio a Mercanti
BUON Natale a tutti
Sulla trasmissione del pallone tra 3/4 sono abbastanza d'accordo con te, ma il pesce puzza sempre dalla testa. Sarò monotono, ma non vedo Billot a MM, ha un passaggio che crea più problemi che opportunità per l'apertura.
Poi che mi si venga pure a dire che per il MM moderno il passaggio non è tutto, e sono d'accordo, ma l'equazione rugbistica fondamentale recita che il tempo perso si traduce in metri guadagnati dai difensori, e non occorre nemmeno aver giocato per capire quant'è difficile giocare coll'avversario addosso.
Per me - ma non lo dico da oggi - Francescato tutta la vita.
Joordan è un giocatore la cui cifra è l'indecifrabilità: presentato come estremo con simpatie per il #10, si sta dimostrando mediocre al piede (Marcato e Menniti se lo mangiano, se la giornata non è nera) mentre crea molto di più da centro.
Le linee di corsa si fanno poi dove c'è spazio: se parti a giocare a difesa schierata è ovvio che devi correre di lato per cercare opportunità, ma qui ritorna l'eterno dilemma Billot - Francescato (che per me non è nemmeno tanto dilemma).
Non sono d'accordo sul disastro in seconda linea. Non abbiamo perso una touche delle nostre e Middleton ha dato un bel contributo nonostante la forma non perfetta (dixemo che a majeta ghe tirava sol davanti...). In maul le abbiamo prese, OK, ma la maul non la fanno solo le seconde. La differenza l'ha fatta la prima linea: pensa a Leso e Novak incerottati contro Costa e Ravalle, che poi è la genesi della prima meta. Poi Delfino non è nè Mercanti nè Gega, ma non è cosa che possiamo rimproverargli. Alla fine dei conti, Domenica ha giocato bene per quello che possono essere i suoi standard.
D'accordo sul blackout di Sarto in occasione della seconda meta, lì non so cosa gli sia passato sotto la folta chioma...
Sorvolo sui mediani killer, da Domenica vanno di moda i tallonatori killer...
"O vinco o imparo!, disse Nelson Mandela. "Allora qui abbiamo tutti la laurea" rispose il tifoso Pet...

Prima regola veneta del lavoro di squadra: "Co parlo no i scolta, co i scolta no i capisse, co i capisse i se desmentega"

acarraro306
Messaggi: 488
Iscritto il: 9 giu 2008, 11:22
Località: Altichiero

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da acarraro306 » 25 dic 2013, 22:38

Certo che ne avete di immaginazione ..

- Mischia Petrarca : pure incerottata ha messo sotto pesantemente Mogliano , che ha preso 3 calci di punizione (e Mitrea e' stato molto , ma veramente buono con Mogliano in generale) contro un calcio libero per anticipo del Petrarca ... E lasciamo pure perdere Meggetto che si legava alla pancia invece che ad altezza spalle.

- MM : che dio ci conservi Billot! Francescato e' tre volte più lento ed indeciso , e non si sacrifica altrettanto in difesa.

Come si fa ad aver visto la partita senza valutare l'operato di Mitrea ? Se non è stato lui a far vincere Mogliano c'è mancato molto poco . Guardatevi i filmati messi sui siti , e capirete che nel primo tempo ha praticamente concesso di tutto ai trevisani, Maul tirate giù da dietro, cariche di spalla al posto di placcaggi (Candiago su Innocenti) mani in ruck , ecc ecc. Per forza che ha giocato solo Mogliano, anche perché a parti rovesciate la severità e' stata tanta

ForrestGump
Messaggi: 2714
Iscritto il: 3 gen 2008, 13:32
Località: Oriago (VE)

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da ForrestGump » 26 dic 2013, 0:00

acarraro306 ha scritto:Certo che ne avete di immaginazione ..

- Mischia Petrarca : pure incerottata ha messo sotto pesantemente Mogliano , che ha preso 3 calci di punizione (e Mitrea e' stato molto , ma veramente buono con Mogliano in generale) contro un calcio libero per anticipo del Petrarca ... E lasciamo pure perdere Meggetto che si legava alla pancia invece che ad altezza spalle.

- MM : che dio ci conservi Billot! Francescato e' tre volte più lento ed indeciso , e non si sacrifica altrettanto in difesa.

Come si fa ad aver visto la partita senza valutare l'operato di Mitrea ? Se non è stato lui a far vincere Mogliano c'è mancato molto poco . Guardatevi i filmati messi sui siti , e capirete che nel primo tempo ha praticamente concesso di tutto ai trevisani, Maul tirate giù da dietro, cariche di spalla al posto di placcaggi (Candiago su Innocenti) mani in ruck , ecc ecc. Per forza che ha giocato solo Mogliano, anche perché a parti rovesciate la severità e' stata tanta
Scusa caro, qualcuno ha detto che abbiamo sofferto in mischia? Se ti leggi il mio primo post sulla partita, sono stato io il primo a dire che la mischia nera è stata superiore. La maul però è un'altra cosa, e sono certo che lo sai come lo so io, se non meglio. Su Billot vs Francescato potremmo andare avanti per ore. Non mi sembra così più lento, è meno deciso e sicuramente hai ragione sulla difesa, ma por*ava**a, i passaggi li mette giusti! Marcato fra un po' prende il diploma da scimmia a suon di r*** le palle di Billot (vi prego, risparmiate le battute... :D )!
Da ultimo ti faccio la parafrasi: come si fa ad aver visto la partita senza valutare la difesa petrarchina? Hanno placcato come demoni, ma ogni salita sembrava una transumanza di bradipi. Per forza ha giocato solo Mogliano, con quell' "aggressività" le possibilità di contestare il possesso erano minime!
Sulle concessioni di Mitrea, infine, ti ricordo che in campo c'era un avversario con molta esperienza e molto mestiere (esempio cristallino è proprio Meggetto che lega dove vuole...), sei sicuro che "ciò che ha concesso Mitrea" semplicemente non l'abbia visto perchè Mogliano è stata più "scafata" dell'arbitro?
E al di là di tutti i discorsi su quanto sia giusto o sbagliato questo comportamento, questo è un fatto incontrovertibile: loro hanno messo in campo più mestiere di noi e ne hanno raccolto i frutti, Mitrea o non Mitrea.
"O vinco o imparo!, disse Nelson Mandela. "Allora qui abbiamo tutti la laurea" rispose il tifoso Pet...

Prima regola veneta del lavoro di squadra: "Co parlo no i scolta, co i scolta no i capisse, co i capisse i se desmentega"

beetlebailey
Messaggi: 625
Iscritto il: 25 ago 2011, 18:39
Località: Rovigo

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da beetlebailey » 26 dic 2013, 11:07

Interessante notare come anche a Padova, al primo passo falso (di un Petrarca sin qui oltre le aspettative), non si risparmino critiche alla squadra con visioni pessimistiche sul futuro un po' come succede a Rovigo...proprio cugini...

mlancero
Messaggi: 568
Iscritto il: 27 nov 2006, 10:16
Località: Padova, ma veneziano purosangue

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da mlancero » 26 dic 2013, 12:14

beetlebailey ha scritto:Interessante notare come anche a Padova, al primo passo falso (di un Petrarca sin qui oltre le aspettative), non si risparmino critiche alla squadra con visioni pessimistiche sul futuro un po' come succede a Rovigo...proprio cugini...
cugini... un paio di palle....(perse in mischia)
Abbi pazienza, va là
Life is same as a ponaro's ladder : short and shitfull (W.Shakespeare)
Capii che la vita sarebbe stata dura quando, il mio compagno di banco alle elementari, tale Immanuel (di origine tedesca), mi disse scartando un ovetto Kinder: La filosofia è la palingenetica obliterazione dell'io cosciente, che si infutura nell'archetipo prototipo dell'antropomorfismo universale.

Yattaran
Messaggi: 2301
Iscritto il: 11 nov 2005, 0:00

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da Yattaran » 26 dic 2013, 15:27

beetlebailey ha scritto:Interessante notare come anche a Padova, al primo passo falso (di un Petrarca sin qui oltre le aspettative), non si risparmino critiche alla squadra con visioni pessimistiche sul futuro un po' come succede a Rovigo...proprio cugini...
ma per favore. su questo forum le critiche al Petrarca non si sono mai risparmiate, anche oltre i demeriti reali della squadra.
non c'è nessuna visione pessimistica, al momento mi dispiace solo perchè il Petrarca potrebbe ottenere risultati migliori.
"non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello, poi ti batte con l'esperienza"

"poe sempre darsi che mi e ti no capimo un ca$$o de regbi" (cit. ForrestGump)

Yattaran
Messaggi: 2301
Iscritto il: 11 nov 2005, 0:00

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da Yattaran » 26 dic 2013, 15:54

mi sarei anche stufato di sentire tutte le critiche possibili al Petrarca, come se gli altri giocassero chissà che rugby di alto livello.
1. Mogliano è il campione in carica, quindi non proprio delle pippe.
2. in mischia chiusa Ravalle-Gega-Costa Repetto non hanno dominato sulla prima linea Leso-Delfino-Novak, anzi.
3. tutti i tentativi di sfondamento con Gega e Costa Repetto, che per anni sono stati due dei nostri uomini più pericolosi, si sono schiantati sulla nostra linea di difesa.
4. le due mete di Mogliano sono state segnate grazie ad una maul la cui difesa è stata organizzata molto male, e la seconda grazie ad un clamoroso errore di Sarto, di quelli che se ne vedono una volta l'anno.

Fine.
Primo tempo tutto in avanti, ma ricordo azioni pericolose di Mogliano in tutto il secondo tempo, ho visto solo il solito gioco estremamente speculativo che vedo da anni a Mogliano.
Ma loro passano per bravi, e noi per degli incapaci.
"non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello, poi ti batte con l'esperienza"

"poe sempre darsi che mi e ti no capimo un ca$$o de regbi" (cit. ForrestGump)

beetlebailey
Messaggi: 625
Iscritto il: 25 ago 2011, 18:39
Località: Rovigo

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da beetlebailey » 26 dic 2013, 16:47

Permalosetti però....non si può dire niente ;-)

Campo11
Messaggi: 411
Iscritto il: 21 giu 2011, 14:19

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da Campo11 » 27 dic 2013, 14:04

Il petrarca a mogliano ha fatto il massimo, per la formazione che aveva, se Marcato mette dentro 2 calci facili magari riesce a anche a vincere; a proposito, perchè menniti dopo l'annata scorsa non viene confermato come prima scelta? il Petrarca parla di giovani e poi mi ritrovo Favaro in panca e Jordaan mezzo zoppo in campo, boh mi sembra che a Padova si sia persa un po la bussola.
Mitrea ha arbitrato male e con i giocatori non sa farsi sentire, se questo è uno dei migliori arbitri d'Italia allora fa bene Rovigo a preoccuparsi, con certi arbitraggi tutto è possibile.

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 9068
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da giuseppone64 » 28 dic 2013, 21:27

il rovigo ha come unica preoccupazione il calo di concentrazione , è , per l'eccellenza , oggettivamente uno squadrone.
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

Bloccato

Torna a “Stagione 2013/2014”