Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Moderatori: ale.com, Ref

bonds
Messaggi: 910
Iscritto il: 8 set 2004, 0:00

Re: Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Messaggio da bonds » 23 mar 2015, 9:33

per la seconda giornata consecutiva L'Aquila porta solo 22 giocatori in distinta...non è un bel segnale.
Ho provato ad annegare i miei problemi nell'alcool: hanno imparato a nuotare.

Rovigoto18
Messaggi: 1913
Iscritto il: 21 mag 2009, 12:58

Re: Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Messaggio da Rovigoto18 » 23 mar 2015, 11:01

Joe Van Niekerk man of the match con tre mete su un totale di otto a Roma..
A NOI ROSSOBLU.. LA CELTIC NON VA GIU..

Yattaran
Messaggi: 2314
Iscritto il: 11 nov 2005, 0:00

Re: Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Messaggio da Yattaran » 23 mar 2015, 14:28

visto Petrarca - Prato, missione compiuta, portati a casa i 5 punti.
Dispiace per i ragazzi di Prato, ce la mettono comunque tutta.
Fatte due chiacchiere con Moreno e Moretti, due vecchi compagni di prima linea, mi hanno raccontato un po' dei prossimi appuntamenti con Italia Classics.
Gran persona Moreno, e fisicamente è impressionante. Gliel'ho pure detto che tutti e due potrebbero far impazzire un po' di prime linee dell'Eccellenza di oggi, si sono limitati a ridacchiare sornioni :-D

Ieri si sono infortunati Lollo Innocenti (ginocchio) e Menniti-Ippolito (frattura del gomito) stagione finita per tutti e due.

E qui vorrei fare una piccola digressione: è vero che gli infortuni non sono una scusa e che i punti persi potevano arrivare lo stesso ma:
- Tveraga: fuori dalla prima partita, distorsione al ginocchio, sistemato, in fase di recupero hanno dovuto rioperarlo di nuovo. Stagione finita (mai iniziata);
- Rocchia: arriva a campionato iniziato, recupera la forma, nell'allenamento prima dell'esordio frattura scomposta al setto nasale, fuori un mese;
- Furia: operato in estate (schiena, mi pare), fuori tutta la stagione subentra nella partita con le Fiamme Oro, si procura una distorsione al ginocchio 5 minuti dopo essere entrato in campo segnando la meta. Stagione finita (mai iniziata).
- Su'a: frattura del malleolo in allenamento, fuori un mese in mezzo (ieri ha giocato gli ultimi 5 minuti).
- Targa: ripetuti infortuni alla spalla, alla fine hanno deciso di operarlo un mese fa, stagione finita.
- Giusti: venti giorni fa in allenamento/amichevole col Vicenza si frattura l'arcata sopraccigliare, operato gli hanno pure messo delle placche in titanio, non so quando rientrerà.
- Garfagnoli: fuori da dicembre (non ricordo cosa e non ho i tempi, credo una faccenda muscolare).
- Innocenti: partita contro l'ultima della classe, a risultato acquisito entra 10 minuti e rottura del crociato.
- Menniti-Ippolito: come sopra a 5 minuti dalla fine, fratturato il gomito, stagione finita.
- Benettin: era pianificato il suo rientro al recupero dell'infortunio al ginocchio, è a disposizione della squadra da febbraio...

ho saltato per praticità tutti gli infortuni e acciacchi inferiori al mese, sennò non si finiva più... e chissà quanti me ne sono dimenticati.
"non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello, poi ti batte con l'esperienza"

"poe sempre darsi che mi e ti no capimo un ca$$o de regbi" (cit. ForrestGump)

ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Messaggio da ElBono » 23 mar 2015, 14:47

Visto gli highligts: che corsetta Marcy! Ma soprattutto, che corsetta Costanzo! Che, a paragone, 20 metri per Costanzo sono più lunghi di 70 per Violi!

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22454
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Messaggio da jpr williams » 23 mar 2015, 18:41

ElBono ha scritto:Aspetto il puntuale resoconto da San Donà.
Oggi internet mi funziona a carbonella; se riesco posto il commento domattina :o
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

cristianomorabito
Messaggi: 215
Iscritto il: 5 gen 2009, 18:24
Località: Roma

Re: Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Messaggio da cristianomorabito » 23 mar 2015, 20:23

È online la quarta puntata de "Gli Eccellenti", il programma interamente dedicato al Campionato nazionale di Eccellenza.
Buon ascolto a tutti!
http://www.spreaker.com/user/nprradio/gli-eccellenti-4

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22454
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Messaggio da jpr williams » 24 mar 2015, 13:51

A nessuno è mai venuto in mente un tripadvisor per gli stadi di rugby; un vero peccato :| . Il Pacifici di San Donà per me prenderebbe 5 stelle (o 5 ovali :wink: ). Arrivi e ti trovi immerso subito in una bella atmosfera da rugby "pane e salame" come piace a me, con gli altoparlanti che mandano "La canzone del Piave" e la gente che ti saluta e, capendo che sei un "foresto" si fa avanti per darti le indicazioni su dove andare :P . Arrivi dietro la tribuna e trovi dei bagni da occidente civilizzato, puliti, con la carta igienica, il sapone liquido e le salviette di carta per asciugarsi :shock: . Inizi la ripida ascesa della gradinata e, a metà, ti sorprende la bellissima cubhouse del Rugby San Donà: ci sono entrato con l'amico jaco, eccellente e simpaticissimo cicerone, e sono stato avvolto dalla storia. Meravigliosa foto in bianco e nero dei fratelli Pacifici (e qui jaco si è fatto solenne e mi ha detto "ecco, da loro è cominciato tutto") e poi maglie bellissime e onuste di storia e di gloria, altre foto con facce da Italia contadina e sincera, omoni e omini. Devi venire a San Donà per capire dove stanno le radici del nostro rugby, devi vedere quelle facce e quelle maglie (un tuffo al cuore e alla nostalgia quella del "Fracassosandonà", che per me era scritto tuttoattaccatotutto e designava, nelle mie fantasie, una squadra di selvaggi che entrava in campo urlando per spaventare gli avversari). Stavo per commuovermi (sono un anziano :roll: ) quando mi ha risvegliato la visione di una "sirena della macchina del caffè", una bionda strepitosa con due occhioni castani e una camicia scozzese... :wink: Saliamo su va... 8-) La tribuna è a strapiombo sul campo, ma a strapiombo proprio: incombi sul campo e ti sembra di essere lì a un metro dall'azione. Se a tutto questo aggiungi la buonissima rossa artigianale San Gabriel generosamente spillata al banchetto del terzo tempo, mi vien da dire che il Piave può smettere di mormorare e venire anche lui a farsi una pinta in compagnia nel bellissimo stadio Pacifici di San Donà: la trasferta che consiglio a tutti. W San Donà del Piave e il suo bellissimo stadio :P .
Venendo alla partita va detto, innanzitutto, che è stata divertente e movimentata. Il Calvisano è arrivato incerottato e ferito proprio come un fante a questa battaglia decisiva sul Piave, dove ha fermato l'invasione della sfiducia. Guidi non ha schierato la formazione migliore, ma proprio la formazione, nel senso che, esclusi i 15 in avvio e la panca non era rimasto nessuno abile e arruolabile. A questo match si chiedeva la reazione d'orgoglio e c'è stata, con tanti errori e sbavature, ma c'è stata. Ha funzionato molto bene la mischia nonostante la forza dell'avversario e la situazione più da fronte isontino che del Piave, visti gli infortunati e gli arrangiati in ruoli non loro. Da questo punto di vista davvero encomiabile la prova di Andrea Gavazzi entrato a pilone e decisivo nella fase in cui il pack giallonero ha preso il sopravvento e segnato la tecnica che ha spezzato la partita. E poi Costanzo: andatevi a vedere sul sito del rugby San Donà gli highlights e guardatevi questo bisonte alato ghermire una touche sbagliata (saranno parecchie, da entrambe le parti, ma più gravi quelle dei padroni di casa) e volare in meta con la leggerezza di una piuma da due tonnellate :shock: . Molto bravo anche Maxime Mbandà: sto diventando monotono, ma sto ragazzo riesce a migliorare in ogni match. Maluccio, invece, il rientrante Steyn, che sembrava voler vincere la partita da solo ogni volta che prendeva il pallone :? . A corrente alternata Marcellino, autore di una bella meta intercetto, ma spesso un pò lento e indeciso nel ripartire dai raggruppamenti. Qualche sbavatura difensiva nella cerniera dei centri, che Cornwell ha ben compreso e sfruttato. Nei padroni di casa un pò deludente la mischia, messa sotto più volte dai nostri; del pack mi è molto piaciuto l'open Vian, che ha davvero gran gambe e bella aggressività nei bdowns. Dietro, vicino al solito Cornwell, buona prova di Bertetti e Iovu che, palla in mano, hanno sempre attaccato con efficacia, anche se, magari, dovrebbero ricordare più spesso che a volte c' è qualcuno anche al loro esterno. Il più bravo, però, mi è parso l'estremo Dotta, davvero un giocatore efficace e completo sia in attacco che in difesa. Complessivamente, forse, il risultato è un pò ingeneroso per i padroni di casa, che avrebbero meritato almeno un punto se non due. Anche perchè, al di là della benvenuta prova d'orgoglio, la difesa calvina avrà bisogno di essere parecchio registrata :|
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Yattaran
Messaggi: 2314
Iscritto il: 11 nov 2005, 0:00

Re: Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Messaggio da Yattaran » 24 mar 2015, 16:00

jpr williams ha scritto:A nessuno è mai venuto in mente un tripadvisor per gli stadi di rugby; un vero peccato :| . Il Pacifici di San Donà per me prenderebbe 5 stelle (o 5 ovali :wink: ). Arrivi e ti trovi immerso subito in una bella atmosfera da rugby "pane e salame" come piace a me....
lo spritz a 2 euro vince tutto.
"non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello, poi ti batte con l'esperienza"

"poe sempre darsi che mi e ti no capimo un ca$$o de regbi" (cit. ForrestGump)

ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Messaggio da ElBono » 24 mar 2015, 16:18

JPR, ho visto che Ferraro è uscito quasi subito. Infortunio? Chi ha lanciato le touche?

jaco
Messaggi: 6945
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Messaggio da jaco » 24 mar 2015, 18:24

che dire... grazie a jpr, ottimo mastro birraio (fortuna che dallo stadio a casa non c'erano gli "elmetti", il ritiro della patente sarebbe stato il minimo), grazie anche per le belle parole spese per il nostro piccolo stadio... di cui, però, andiamo orgogliosi... per la partita mi trovo d'accordo con jpr, forse avremmo meritato almeno un punticino, ma devo dire che è stata di quelle partite dove la differenza tra una squadra costruita per vincere ed una che sta solo provando a crescere si è vista tutta. Non è che Calvisano abbia dominato, ma ha saputo sfruttare al massimo le occasioni che si è creato (la prima meta, e la meta tecnica... mai avrei pensato di subire tanto in mischia) e quelle che noi gli abbiamo gentilmente concesso (la touche sbagliata per le mani di Costanzo e l'intercetto ci Violi, bravissimo lui, ma pollastri noi come in tutti gli intercetti). I ragazzi hanno giocato un po' a "strappi", belle le mete ma non troppa continuità e le suddette cadute di attenzione... ed errori nelle calde fasi finali (una penaltouche non trovata e un lancio sbagliato sui 10 m nell'ultimo lancio con una superiorità numerica che avrebbe potuto essere sfruttata)... peccato un punto contro i calvini sarebbe stato tanta roba per la corsa ai PO, tant'è... aspettiamo domenica e lì sì che si deciderà molto per le nostre sorti...

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22454
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Messaggio da jpr williams » 25 mar 2015, 9:19

ElBono ha scritto:JPR, ho visto che Ferraro è uscito quasi subito. Infortunio? Chi ha lanciato le touche?
Sembrava davvero una brutta roba, vista dal campo, ma a fine partita Gigi mi ha detto che se l'è cavata con una storta molto dolorosa, ma non grave. La mia John Bull irish stout lo ha rimesso di buon umore :wink: . Sul momento s'era spaventato anche lui.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22454
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Messaggio da jpr williams » 25 mar 2015, 9:29

jaco ha scritto:che dire... grazie a jpr, ottimo mastro birraio (fortuna che dallo stadio a casa non c'erano gli "elmetti", il ritiro della patente sarebbe stato il minimo), grazie anche per le belle parole spese per il nostro piccolo stadio... di cui, però, andiamo orgogliosi... per la partita mi trovo d'accordo con jpr, forse avremmo meritato almeno un punticino, ma devo dire che è stata di quelle partite dove la differenza tra una squadra costruita per vincere ed una che sta solo provando a crescere si è vista tutta. Non è che Calvisano abbia dominato, ma ha saputo sfruttare al massimo le occasioni che si è creato (la prima meta, e la meta tecnica... mai avrei pensato di subire tanto in mischia) e quelle che noi gli abbiamo gentilmente concesso (la touche sbagliata per le mani di Costanzo e l'intercetto ci Violi, bravissimo lui, ma pollastri noi come in tutti gli intercetti). I ragazzi hanno giocato un po' a "strappi", belle le mete ma non troppa continuità e le suddette cadute di attenzione... ed errori nelle calde fasi finali (una penaltouche non trovata e un lancio sbagliato sui 10 m nell'ultimo lancio con una superiorità numerica che avrebbe potuto essere sfruttata)... peccato un punto contro i calvini sarebbe stato tanta roba per la corsa ai PO, tant'è... aspettiamo domenica e lì sì che si deciderà molto per le nostre sorti...

Prima di partire verso casa Forrest mi sono fermato a far due parole con Pino Patelli e altri ragazzi del San Donà e, a parte i gesti apotropaici e sorridenti che mi hanno regalato quando gli ho detto che li considero da PO da prima dell'inizio del campionato, mi hanno detto anche loro che forse, con un pò più di attenzione, un punto o due potevano portarlo via. Ma mi sono sembrati molto fiduciosi e motivati. Gli ho fatto molti auguri e mi sono complimentato con loro perchè stanno davvero facendo una grande stagione.
Quanto a te, caro mio, sia ben chiaro che se i casi della regular dovessero farci incontrare ai PO ti devi ritenere invitato a pranzo a casa mia con tutta la tua famiglia e che non accetterò un no come risposta. Prendila come ..."una proposcta che nun se pò rrefiutare..." 8-)
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Messaggio da ElBono » 25 mar 2015, 10:13

jpr williams ha scritto:
ElBono ha scritto:JPR, ho visto che Ferraro è uscito quasi subito. Infortunio? Chi ha lanciato le touche?
Sembrava davvero una brutta roba, vista dal campo, ma a fine partita Gigi mi ha detto che se l'è cavata con una storta molto dolorosa, ma non grave. La mia John Bull irish stout lo ha rimesso di buon umore :wink: . Sul momento s'era spaventato anche lui.
Ci penserà la squalifica a fargli tornare il cattivo umore!

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22454
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Quattordicesima giornata - quinta di ritorno

Messaggio da jpr williams » 25 mar 2015, 13:39

ElBono ha scritto:
jpr williams ha scritto:
ElBono ha scritto:JPR, ho visto che Ferraro è uscito quasi subito. Infortunio? Chi ha lanciato le touche?
Sembrava davvero una brutta roba, vista dal campo, ma a fine partita Gigi mi ha detto che se l'è cavata con una storta molto dolorosa, ma non grave. La mia John Bull irish stout lo ha rimesso di buon umore :wink: . Sul momento s'era spaventato anche lui.
Ci penserà la squalifica a fargli tornare il cattivo umore!
Eh si, proprio quello che ci vuole con la squadra ridotta a un lazzaretto... :|
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Bloccato

Torna a “Stagione 2014/2015”