Nuova serie A a gironi 2014-2015

Moderatore: ale.com

Avatar utente
nazzareno74
Messaggi: 1524
Iscritto il: 3 nov 2008, 10:03
Contatta:

Re: Nuova serie A a gironi 2014-2015

Messaggio da nazzareno74 » 4 ago 2014, 16:36

sport Photo Magazine

almalupa
Messaggi: 232
Iscritto il: 17 feb 2010, 12:00

Re: Nuova serie A a gironi 2014-2015

Messaggio da almalupa » 23 ago 2014, 10:58

...un appuntamento che si rinnova
arriva settembre, arrivano le 9 serate,
si torna al rugby giocato!
Abbiamo iniziato nel 1993, quasi per scherzo, è diventato un appuntamento fisso per gli appassionati in astinenza da rugby.

Da allora abbiamo avuto l’onore di ospitare tante squadre importanti del panorama nazionale e anche internazionale: Benetton, Petrarca, Calvisano, Rovigo, Viadana, Gloucester, Leinster u.20. Sono arrivati al San Paolo da Biella, da Lubiana e persino dagli Usa. Per anni siamo stati un appuntamento delle nazionali giovanili italiane per testare la stagione internazionale alle porte. Abbiamo vissuto l’avvento del professionismo nel rugby, l’Italia nel 6 nazioni, l’Heineken cup, la Celtic league, ma ancora oggi le 9 serate hanno il loro inconfondibile fascino. Il ritrovarsi dopo l’estate, magari da avversari e davanti ad una birra parlare della stagione che verrà, gustare le pietanze e l’ospitalità della nostra Ruggers House, assaggiare il mitico panino alla salciccia di Bepi, diventato un must, che si trova solo alla Tarvisium ed è disponibile in pochissime occasioni all’anno. Durante le 9 serate si può sognare sulla stagione che verrà, almeno fino alla prima del campionato.

buone 9 serate, di rugby e di amicizia

Per vedere la locandina e le partite in programma:
http://www.ruggerstarvisium.com/index.p ... erate-2014

Luqa-bis
Messaggi: 7250
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Nuova serie A a gironi 2014-2015

Messaggio da Luqa-bis » 10 ott 2014, 10:56

La prima giornata sembrerebbe una mano favorevole a chi ha voluto la riforma.

nei 4 giorni partite complessivamente equilibrate, e anche in quella dove c'è stato il maggiori divario (Sesto-Accademia) c'è stata lotta, la squadra ex serie inferiore non ha demeritato e si è confrontata con un rugby gestualmente e tatticamente più alto.

Vediamo se la seconda giornata conferma o confuta la prima.

Luqa-bis
Messaggi: 7250
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Nuova serie A a gironi 2014-2015

Messaggio da Luqa-bis » 13 ott 2014, 9:02

Anche la seconda giornata , a mio avviso, conferma tutto sommato una situazione abbastanza equilibrata nei gironi.

Molto equilibrate le partite del girone 2, il meridionale, secondo me.
Al momento i 3 gironi settentrionali, ovest, centro ed est mostrano forse ancora un po' di disabitudine per alcuen neo promosse, anche se nel giorne veneto è proprio una neoporomossa a guidare la classifica.

Luqa-bis
Messaggi: 7250
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Nuova serie A a gironi 2014-2015

Messaggio da Luqa-bis » 18 dic 2014, 12:26

Ad una giornata dal termine si può provare a tirare le somme della prima parte di stagione.

Sinora la scelta fatta di "territorializzare" i deu gironi meritocratici pare aver avutosuccesso:
che sia per ridotta competitività delle grandi,
che sia per aumentatata capacità delle piccole

il campionato è stato tutto sommato accettabile.

nel girone 1, la temuta spaccatura non mi pare ci sia stata: alla fine le 3 squadre più forti hanno prevalso (con una media 6V-3S rispetto ad una media 3V-6P) ma le 3 minori hanno onorato il campionato appieno.
nel girone 2, le due neopromosse hanno tutto sommato retto, evitando l'ultima piazza, anche se pure in questo girone i giochi sono già fatti ad una giornata dalla fine, e Colorno pare aver spadroneggiato

nel girone 3, c'è stata la sorpresa Tarvisium, che ha costretto Vicenza e badia ai "playout". Anche qui giochi già fatti ad una giornata dal termine.

Più combattuto di tutti, il girone 4, dove ancora ad una giornata dal termine si deve aspettare quale toscana accederà alla fase promozione.
Prevalente ma non troppo la squadra accademica, battuta 3 volte, scontri molto spesso assai tirati.

Vedremo adesso, comunque vada il girone 4 per la terza piazza, come s ievolveranno nella second afase i due gironi promozione e due salvezza.

Sinora un'esperienza non disprezzabile.

Avatar utente
Emy77
Site Moderator
Site Moderator
Messaggi: 5445
Iscritto il: 7 set 2004, 0:00
Località: Una bergamasca a Genova
Contatta:

Re: Nuova serie A a gironi 2014-2015

Messaggio da Emy77 » 18 dic 2014, 16:44

Io sono assolutamente sorpresa, in negativo, da Capitolina e Valpolicella: mai avrei pensato che sarebbero rimaste fuori dal girone promozione. E il Valpo non ci è neanche andato vicino.

Condivisibile l'analisi di Luqa, anche se rimane impossibile quantificare la differenza di livello complessivo tra un girone e l'altro. Le "fusioni" della seconda fase potranno forse evidenziarle in parte, sia per quanto riguarda i gironi promozione che quelli retrocessione.
Se la formula venisse riconfermata anche per il futuro, potrebbe essere interessante, oltre che variare un minimo le squadre già in prima fase compatibilmente con il criterio territoriale (e alcuni cambi si potrebbero fare tranquillamente), anche magari cambiare gli abbinamenti per la seconda fase. Altrimenti ci si ritrova a giocare sempre un numero di partite davvero elevato contro le stesse squadre.

Per quanto riguarda il girone 1, come ho scritto nella discussione ad hoc, le tre "prime della classe" si sono scannate ben bene e le altre tre non sono rimaste a guardare, crescendo giornata dopo giornata e togliendo punti alle prime tre. Sicuramente da evidenziare il CUS Torino, squadra molto giovane ma impostata benissimo e di grande qualità, che ha pagato l'inesperienza contro squadre forti e più sgamate ma che probabilmente in altri gironi avrebbe staccato un biglietto per il girone promozione. Certamente una squadra da tenere d'occhio.

Dal punto di vista del risparmio sulle trasferte, che è stato forse il motivo principale della riforma, in prima fase ha ovviamente funzionato egregiamente. E sarà così anche nella seconda, ad occhio e croce: tendenzialmente, mi pare che le trasferte da due giorni saranno solo una per squadra, fatta eccezione per il Gran Sasso e l'URC, uniche squadre del centro/sud e finite in due gironi diversi (una con Recco, Reggio, Piacenza, Accademia e Firenze/Prato, e l'altra con Genova, Torino, Piacenza, Perugia, Firenze/Prato).
Dall'altra parte ho visto che i gironi saranno Colorno, Verona, Brescia, Tarvisum, Padova, Udine, e poi Lumezzane, Milano, Valpo, Vicenza, Badia, Rubano.
"La penna dolcissima intinta nell'arsenico" (Cit.)

pilonegrosso
Messaggi: 1533
Iscritto il: 25 nov 2007, 19:52

Re: Nuova serie A a gironi 2014-2015

Messaggio da pilonegrosso » 18 dic 2014, 21:27

Mi sembra un risultato abbastanza equilibrato pur provenendo da una prima fase cervellotica per la brevità. L'unica nota negativa che ho visto in comune in alcune partite è un po' di lassismo degli arbitri e soprattutto dei collaboratori per il gioco cattivo. Per esempio non è spesso sanzionata l'entrata a gomito alto che, soprattutto in testa, è pericolosa. Ho visto molti cartellini per intemperanze e scaramucce, pochi per il vero gioco pericoloso.

pilonegrosso
Messaggi: 1533
Iscritto il: 25 nov 2007, 19:52

Re: Nuova serie A a gironi 2014-2015

Messaggio da pilonegrosso » 26 dic 2014, 10:54

Appena i Lyons rischiereranno una prima linea competitiva saranno dolori per tutti, bene Reggio e Gran Sasso, Accademia condizionata dagli impegni internazionali( un amico mi ha parlato benissimo di questo gruppo anche se mi dice che due o tre ragazzi hanno atteggiamenti un po' sopra le righe). Gli altri possono dire comunque la loro.
Nell'altro Colorno forte( anche se mi parlano di un brutto secondo tempo a Brescia) e Ruggers e Udine molto tosti. Teoricamente un filo sotto gli altri però la formula è bizantina e rimette sempre in discussione il pregresso.

Bloccato

Torna a “Stagione 2014/2015”