Serie C2 - Emilia Romagna

Moderatore: user234483

Avatar utente
nazzareno74
Messaggi: 1524
Iscritto il: 3 nov 2008, 10:03
Contatta:

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da nazzareno74 » 15 gen 2015, 13:35

fatta la legge trovato l'inganno... siamo in italia per cui non mi stupisco di nulla... visto che anche Prato sfioro' lo scudetto pur penalizzata di meno 4 per problemi con il settore giovanile (ora i problemi sono altri)

in Emilia ci sono diverse realta' sparse che sono costrette a dividersi (quando va' bene) un manipolo di giovani... se in Veneto su 100 bambini coinvolti almeno la meta' e' interessata, in Emilia la situazione numeri e' nettamente inferiore, metti tre societa' (Carpi, Guastalla e Canolo) nel raggio di 40 km e sicuramente qualche problema insorge....

Fatta questa prefazione. se chi si gioca la serie C1 non ha assolto l'obligatorieta' e' giusto che nella prossima stagione stia nella stessa categoria di ora, altrimenti le regole valgono ma non per tutti...
sport Photo Magazine

pabe
Messaggi: 126
Iscritto il: 14 mar 2006, 0:00
Località: ravenna

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da pabe » 15 gen 2015, 13:56

ben66 ha scritto:No Erin non era quello che intendevo dire, provo a spiegarmi, la regola sull'obbligatorietà dice che per poter essere promossa dalla C2 alla C1 una squadra deve avere assolto almeno una obbligatorietà del settore giovanile under 16 o under 14 che sia, le 14 partite richieste devono essere spalmate in un periodo di 4 mesi, ora dato per scontato che se non sei iscritto al campionato under 16 non potrai, sicuramente, soddisfare i requisiti, la stessa cosa non si può dire per l'under 14 che potrebbe iniziare la sua attività in qualsiasi momento dell'anno e per assurdo condurre in porto l'impegno soddisfando i requisiti richiesti entro il mese di aprile, quindi sulla carta era impossibile togliere alle due società Emiliane la possibilità di giocarsi la pool promozione, salvo poi "punirla" in un secondo tempo
Ben66, dici che una Under 14 puo' iniziare in qualsiasi momento; dunque iniziando solo nel 2015 non si riuscirebbero a disputare 14 incontri entro aprile perchè, in base al calendario emesso dal Crer, le giornate iniziano il 18 gennaio e, con le soste programmate, terminano il 12 aprile e sono in totale 9 giornate, puoi aggiungerci anche gli ulteriori 2 fine settimana di aprile, inventandosi qualche altro torneo ed arrivi a 11 gare. Quindi, allo stato, chi non ha già iniziato un campionato U.14 non riuscirà a completare il n.minimo previsto. Di conseguenza, a mio modesto parere, l'ammissione di squadre a fasi successive non è del tutto legittima.

ben66
Messaggi: 225
Iscritto il: 24 ott 2008, 11:26

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da ben66 » 15 gen 2015, 16:40

premetto che sono favorevole alle obbligatorietà ed al rispetto delle regole, ho semplicemente fatto l'avvocato del diavolo cercando di far capire dove si sono attaccati per legittimare la scelta fatta, del resto molto più comprensibile della deroga stabilita dalla federazione nella stagione 2012/13, sono d'accordo sul fatto che sia un aggiramento della legge ma ritengo difficile sulla carta escludere delle squadre per una regola che allo stato attuale, Gennaio, non può essere rispettata da nessuno, nessuno ha la palla di vetro per stabilire con assoluta certezza che Rimini, Castello, Ravenna, Carpi o altri siano sicure di svolgere appieno l'obbligatorietà, e questo è solo un mio personalissimo parere
La meta non è soltanto un traguardo, ma anche la ripartenza verso il traguardo successivo.

Avatar utente
nazzareno74
Messaggi: 1524
Iscritto il: 3 nov 2008, 10:03
Contatta:

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da nazzareno74 » 15 gen 2015, 18:12

ben66 ha scritto:premetto che sono favorevole alle obbligatorietà ed al rispetto delle regole, ho semplicemente fatto l'avvocato del diavolo cercando di far capire dove si sono attaccati per legittimare la scelta fatta, del resto molto più comprensibile della deroga stabilita dalla federazione nella stagione 2012/13, sono d'accordo sul fatto che sia un aggiramento della legge ma ritengo difficile sulla carta escludere delle squadre per una regola che allo stato attuale, Gennaio, non può essere rispettata da nessuno, nessuno ha la palla di vetro per stabilire con assoluta certezza che Rimini, Castello, Ravenna, Carpi o altri siano sicure di svolgere appieno l'obbligatorietà, e questo è solo un mio personalissimo parere
concordo.. pero' e' assurdo che un eventuale societa' promossa dopo i gironi parta l'anno successivo da meno 8 perche' assente di giovanili... credo che basterebbe poco per controllare e nel caso prendere provvedimenti ed impedire ad una societa' priva di giovanili di salire di categoria...
sport Photo Magazine

erin
Messaggi: 2017
Iscritto il: 18 apr 2003, 0:00
Località: Bar-Barians, Forum Livii
Contatta:

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da erin » 16 gen 2015, 8:32

oscar 68 ha scritto:Guastalla nessuna delega con nessuno quel poco o tanto che facciamo lo facciamo con le nostre forze giusto o sbagliato che sia ma tant'è................. abbiamo una trentina di bimbi di eta diverse dalla 8 alla 12
Massimo rispetto, ma come fate allora ad essere nel girone delle aspiranti?
GIVE BLOOD-PLAY RUGBY
www.rugbyforli.it

Ilgorgo
Messaggi: 9906
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da Ilgorgo » 16 gen 2015, 12:58

Io trovo sensato far partecipare Lyons e Guastalla al girone Aspiranti, l'avevo già scritto. Non solo perché così il girone sarà molto più equilibrato, ma anche perché in fondo pure il girone iniziale era una fase di qualificazione (pre-qualificazione) ai play-off e quindi se si è ritenuto possibile far partecipare in quella fase le squadre senza giovanili insieme a quelle con le giovanili (fermo restando che, come ha spiegato Ben66, fino a primavera non si saprà quali club avranno effettivamente assolto l'obbligatorietà) trovo sia tutto sommato coerente far partecipare le squadre senza giovanili anche al girone Aspiranti. Poi al momento di decidere chi va ai play-off, penso, si farà un distinguo tra squadre con obbligatorietà assolta e non assolta

Avatar utente
nazzareno74
Messaggi: 1524
Iscritto il: 3 nov 2008, 10:03
Contatta:

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da nazzareno74 » 16 gen 2015, 20:13

Ilgorgo ha scritto:Io trovo sensato far partecipare Lyons e Guastalla al girone Aspiranti, l'avevo già scritto. Non solo perché così il girone sarà molto più equilibrato, ma anche perché in fondo pure il girone iniziale era una fase di qualificazione (pre-qualificazione) ai play-off e quindi se si è ritenuto possibile far partecipare in quella fase le squadre senza giovanili insieme a quelle con le giovanili (fermo restando che, come ha spiegato Ben66, fino a primavera non si saprà quali club avranno effettivamente assolto l'obbligatorietà) trovo sia tutto sommato coerente far partecipare le squadre senza giovanili anche al girone Aspiranti. Poi al momento di decidere chi va ai play-off, penso, si farà un distinguo tra squadre con obbligatorietà assolta e non assolta
il problema che dati alla mano dello scorso anno, nessuna societa' sembra essere in regola, se cosi fosse chi sale?
sport Photo Magazine

Avatar utente
nazzareno74
Messaggi: 1524
Iscritto il: 3 nov 2008, 10:03
Contatta:

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da nazzareno74 » 16 gen 2015, 20:19

mi correggo da solo, in C1 ci sono gia' societa' senza giovanili che non credo vengano retrocesse per questo, per cui avanti savoia!
sport Photo Magazine

pabe
Messaggi: 126
Iscritto il: 14 mar 2006, 0:00
Località: ravenna

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da pabe » 18 gen 2015, 10:43

ben66 ha scritto:premetto che sono favorevole alle obbligatorietà ed al rispetto delle regole, ho semplicemente fatto l'avvocato del diavolo cercando di far capire dove si sono attaccati per legittimare la scelta fatta, del resto molto più comprensibile della deroga stabilita dalla federazione nella stagione 2012/13, sono d'accordo sul fatto che sia un aggiramento della legge ma ritengo difficile sulla carta escludere delle squadre per una regola che allo stato attuale, Gennaio, non può essere rispettata da nessuno, nessuno ha la palla di vetro per stabilire con assoluta certezza che Rimini, Castello, Ravenna, Carpi o altri siano sicure di svolgere appieno l'obbligatorietà, e questo è solo un mio personalissimo parere
Nessuno ha la palla di vetro per sapere con certezza, siamo a gennaio, che Rimini, Castello e Ravenna portino a compimento l'attività giovanile, ma almeno alla stato attuale hanno le squadre e portano avanti l'attività; diverso il discorso per chi, al massimo, le giovanili le ha acquisite in questo frangente e materialmente non potrà raggiungere il minimo dei 14 incontri di qui a fine aprile.
Ilgorgo ha scritto:Io trovo sensato far partecipare Lyons e Guastalla al girone Aspiranti, l'avevo già scritto. Non solo perché così il girone sarà molto più equilibrato, ma anche perché in fondo pure il girone iniziale era una fase di qualificazione (pre-qualificazione) ai play-off e quindi se si è ritenuto possibile far partecipare in quella fase le squadre senza giovanili insieme a quelle con le giovanili (fermo restando che, come ha spiegato Ben66, fino a primavera non si saprà quali club avranno effettivamente assolto l'obbligatorietà) trovo sia tutto sommato coerente far partecipare le squadre senza giovanili anche al girone Aspiranti. Poi al momento di decidere chi va ai play-off, penso, si farà un distinguo tra squadre con obbligatorietà assolta e non assolta
Non posso credere che il criterio di formazione dei gironi possa essere quello dell'equilibrio tecnico. Il girone iniziale, proprio perchè iniziale, gioco forza era aperto a tutti, in regola o meno, altrimenti se anche nel girone iniziale dovessero essere escluse quelle non in regola, si impedirebbe una qualsiasi attività sportiva a priori.

Ilgorgo
Messaggi: 9906
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da Ilgorgo » 18 gen 2015, 14:23

Intendevo dire che, secondo un rigoroso principio di discernimento tra squadre con possibile obbligatorietà assolta e squadre sicuramente senza obbligatorietà assolta, avrebbero dovuto fare fin dall'inizio due gironi da cinque (Rav, Rim, Csp, Doz, Car/Lyo, Gua, Ste, Sma, Mis), il primo dei quali avrebbe portato ai play-off e il secondo invece fine solo a sé stesso. Ritengo comunque sensato non aver fatto così e tutto sommato ritengo sensato anche aver portato Lyons e Guastalla nel girone aspiranti
Diciamo che il comitato aveva davanti a sé diverse opzioni
- separare fin dall'inizio squadre con le giovanili (o debuttanti) da quelle senza
- separarle dopo il girone iniziale
- separarle prima dei play-off, impedendo a quelle senza giovanili di andare avanti
- non separarle affatto e permettere a tutte di essere promosse

L'opzione scelta dovrebbe essere la terza

Ilgorgo
Messaggi: 9906
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da Ilgorgo » 18 gen 2015, 18:05

CSPietro-Rimini 26-7 (5-0)

Guastalla-Lyons non so

Avatar utente
nazzareno74
Messaggi: 1524
Iscritto il: 3 nov 2008, 10:03
Contatta:

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da nazzareno74 » 18 gen 2015, 21:10

Capisco la seconda fase altrimenti non si totalizzano le partite minime per far si che la stagione sia considerata, pero' non credo e non trovo corretto che societa' che non abbiano il settore giovanile (nemmeno una) possano salire di categoria, altrimenti ribadisco che le regole non valgono per tutti... vedremo alla fine, credo che non salga nessuno delle emiliane romagnole....
sport Photo Magazine

Avatar utente
manueld
Messaggi: 318
Iscritto il: 26 gen 2009, 16:59

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da manueld » 18 gen 2015, 21:24

Ilgorgo ha scritto:CSPietro-Rimini 26-7 (5-0)

Guastalla-Lyons non so
Guastalla vs Lyons 22-27 (mete 3-4)
Guardate cosa hanno fatto al Galles questi inglesi bastardi.Hanno preso il nostro acciaio, la nostra acqua, il nostro ferro. Comprano i nostri cavalli per divertirsi quattro giorni ogni dodici mesi. Che cosa ci hanno dato in cambio? Assolutamente nulla. Siamo stati espropriati, derubati, controllati e puniti dagli inglesi. E noi giochiamo contro di loro questo pomeriggio. [Phil Bennet ai compagni prima di entrare in campo]

oscar 68
Messaggi: 134
Iscritto il: 5 set 2011, 19:14

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da oscar 68 » 19 gen 2015, 15:16

se la smettessero con sta str.....a delle obbligatorietà sarebbe meglio

Avatar utente
manueld
Messaggi: 318
Iscritto il: 26 gen 2009, 16:59

Re: Serie C2 - Emilia Romagna

Messaggio da manueld » 19 gen 2015, 15:32

oscar 68 ha scritto:se la smettessero con sta str.....a delle obbligatorietà sarebbe meglio
ma anche no: invece di premiare quelli che lavorano bene continuiamo a lasciare correre.
quello dell'obbligatorietà deve essere uno stimolo per le società: non abbiamo le strutture per dividere i campionati in chi può salire di categoria e chi no, allora gioco forza si fa un campionato unico.
io trovo invece corretto che si punti su quello: dobbiamo puntare a far crescere il movimento.
tutti hanno i loro problemi ed è giusto che ognuno si gratti i suoi.

sono convinto che però il vero problema sia altrove: in Italia non esiste una cultura sportiva. parecchi genitori (sono papà di una bimba di 7 anni che gioca a minirugby e parlo per esperienza) non fanno praticare sport ai figli per non avere impegni il fine settimana, e ne conosco altri che non fanno praticare ai figli sport all'aperto perchè poverini prendono freddo, si bagnano, si sporcano di fango e si ammalano
se poi mettiamo nel mucchio la considerazione che continua ad avere il rugby di sport violento (purtroppo c'è pieno di gente ignorante)...
Guardate cosa hanno fatto al Galles questi inglesi bastardi.Hanno preso il nostro acciaio, la nostra acqua, il nostro ferro. Comprano i nostri cavalli per divertirsi quattro giorni ogni dodici mesi. Che cosa ci hanno dato in cambio? Assolutamente nulla. Siamo stati espropriati, derubati, controllati e puniti dagli inglesi. E noi giochiamo contro di loro questo pomeriggio. [Phil Bennet ai compagni prima di entrare in campo]

Bloccato

Torna a “Stagione 2014/2015”