Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Moderatori: Ref, ale.com

ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da ElBono » 1 mar 2016, 9:41

Non mi sono spiegato bene, o forse non hai letto bene tu. Non ho assolutamente detto che siamo giustificati a non cambiare nulla, ci mancherebbe. Le migliorie servono più che mai, ma anche con una bacchetta magica che trasforma il movimento rugby italia in una macchina perfetta, la gente non lo seguirà lo stesso, perchè non se ne interessa. Il paragone con volley e basket serviva appunto a quello: sport minori (rispetto allo sport nazionale, ovviamente), che che storicamente sono più seguiti, e fanno numeri impressionanti, non per chissà quale organizzazione o struttura o poteri magici delle rispettive federazioni, ma semplicemente perchè, appunto, interessano.

Questa non è una buona ragione per lasciare le cose come stanno, ovviamente.

zappatalpa
Messaggi: 6388
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da zappatalpa » 1 mar 2016, 9:53

La domanda di Zambelli é: ora con l'avvento del professionismo e conseguente aumento dei costi (inoltre ci vogliono 3-4 giocatori in piú che in passato)
e dall'altra parte la degradazione dell'Eccellenza a seconda serie, con diminuzione dell'interesse del pubblico e mediatico: come fare? quali motivazioni? quali obiettivi? C'e o non c'é metá della gente in Eccellenza? La Qualitá delle partite é o non é mediamente poco appettibile per attirare attenzione?

La prima cosa per me é dotarsi di un calendario dignitoso, perché con questo tu giá segnali che il tuo campionato é un campionato riserve fine a se stesso.
Aumentare spettacolo tramite direttive agli arbitri: non ripetere mischie se non proprio necessario, aumento di 10 minuti del tempo effettivo, punire l'antigioco ecc. ecc.
Puntare ancora sulla Coppa Qualifing, che puó avere un discreto successo negli altri paesi emergenti
Permettere permit anche all'inverso, dalle celtiche all'Eccellenza

zappatalpa
Messaggi: 6388
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da zappatalpa » 1 mar 2016, 9:56

ElBono ha scritto:la gente non lo seguirà lo stesso, perchè non se ne interessa
Scusa, come li chiami tu 140.000 mila in 2 giorni in uno stadio in cui si vede malissimo e soprattutto per una squadra perdente da anni?
Io con tutte le cautele lo chiamerei almeno interesse "potenziale" :-]

ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da ElBono » 1 mar 2016, 10:06

La chiamo moda, tra l'altro circostritta appunto a due o tre partite all'anno (appunto, le gare casalinghe dell'Italia al 6 nazioni). L'interesse potenziale rimane nell'ambito della nazionale, e nemmeno di tutte le partite, visto che i test match si giocano in stadi mezzi vuoti. Stadi molto meno capienti dell'Olimpico di Roma, tra l'altro...

zappatalpa
Messaggi: 6388
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da zappatalpa » 1 mar 2016, 10:42

ElBono ha scritto:La chiamo moda, tra l'altro circostritta appunto a due o tre partite all'anno (appunto, le gare casalinghe dell'Italia al 6 nazioni). L'interesse potenziale rimane nell'ambito della nazionale, e nemmeno di tutte le partite, visto che i test match si giocano in stadi mezzi vuoti.
Se a Novembre 30.000 a Padova e a Genova (se non pioveva) per te sono stadi mezzi vuoti vuol dire che siamo diventati di bocca buona. Non so se ti rendi conto dei numeri, oggettivamente impossibili per ogni altro sport (fra non molto anche per il calcio).
Qui cmq si sta parlando del prodotto dell' Eccellenza che non tira, dinnanzi ad un interesse che é grandissimo.

ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da ElBono » 1 mar 2016, 11:06

Beh a Torino nell'ultimo test match prima dei mondiali erano in 10000 in uno stadio da 30000 posti, non proprio il tutto esaurito...

Ma al di là di questo è proprio questo il punto: l'interesse (come lo chiami tu), o la moda (come la chiamo io), riguarda la nazionale italiana di rugby, non il rugby in generale. "Moda" non ha necessariamente un'accezione negativa, ma per fare un altro esempio, un buon contributo agli stadi pieni per il 6 Nazioni viene dato dalla "moda" di portare le varie under delle varie squadre locali a vedere l'Italia. Una moda sicuramente positiva, non c'è che dire, ma perchè la "moda" non si è estesa, ad esempio, alla Celtic? Perchè non si portano i bambini in massa a vedere Zebre e/o Treviso quando giocano con Leinster?? La qualità del gioco non è tanto diversa da quella mostrata al Sei Nazioni... Figuriamoci poi se li portano a vedere una partita di Eccellenza, nemmeno per una seminfale o per una finale ci si spreca, nonostante magari si debbano fare solo 15 minuti di auto... Anche tutte queste piccole cose contano...

zappatalpa
Messaggi: 6388
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da zappatalpa » 1 mar 2016, 11:21

insomma, secondo te Zambelli ha ragione? tu cosa proporresti per aumentare l'appeal dell'Eccellenza?

Luqa-bis
Messaggi: 5079
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da Luqa-bis » 1 mar 2016, 12:17

Bambini a vedere il Pro12 ne ho visti e non solo lì.

Io osservo una cosa:

il rugby è sport a pratica prevalentemente maschile (molto prevalente), eppure 5-6 anni fa una ricerca COn indicò come nella classe "ginnasiale" chi praticava calcio (non tesserato per forza) era il 60% dei ragazzi, il 12 a pallacanestro, il 6% a pallavolo. Il rugby come altri sport di squadra stava nel "resto" , forse attorno all' 1%. Nel settore femminile è ancor apeggio.

E secondo me, se non hai mai praticato uno sport, difficile che tu lo vada a a vedere come "cultore" , non impossibile ma difficile.

ma quello che dice Zambelli è un po' diverso:

per lui (come molti altri a Rovigo) l'Eccellenza è stata privata dall'essere la punta del rugby iatliano.

La soluzione più semplice, al netto del cancellare i sodalizi di Pro12 (visto? niente "fr...") o cancellare l'Eccellenza, secondo me è

consorziare (se private) o territorializzare (se federali) le rappresentative per il Pro12 (ecco perché portarsi a 3 squadre (o più).

Doppio tesseramento, o se vogliamo naturale afferenza dei giocatori (come per quello che accade in Sudafrica e in Nuova Zelanda tra Super Rugby e Vodacom/ITM Cup):

Rovigo, Petrarca, Treviso, Mogliano, S.Donà forniscono giocatori alla rappresentativa veneta (chiamatela Dogi, Serenissima o come vipare
Calvisano Viadana, Piacenza, reggio ecc a quella del Nord Ovest (Zebre /Cisalpina come volete)
FFOO, lazio, L?Aquila a quella del Centro Sud (Lupi, Appennini, Tre mari ecc).

zappatalpa
Messaggi: 6388
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da zappatalpa » 1 mar 2016, 16:19

Luqa-bis ha scritto: La soluzione più semplice, al netto del cancellare i sodalizi di Pro12 (visto? niente "fr...") o cancellare l'Eccellenza, secondo me è

consorziare (se private) o territorializzare (se federali) le rappresentative per il Pro12 (ecco perché portarsi a 3 squadre (o più).

Doppio tesseramento, o se vogliamo naturale afferenza dei giocatori (come per quello che accade in Sudafrica e in Nuova Zelanda tra Super Rugby e Vodacom/ITM Cup):
non ho capito benissimo, l'Eccellenza secondo te che torneo dovrebbe diventare? amatoriale? e come fai con retrocessioni ecc? Dove ci guadagna in appeal (e soldi)?

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da GiorgioXT » 1 mar 2016, 17:06

Uno sport che è solo moda , o che non se lo caga nessuno , non fa 4000 spettatori per la nazionale Under 20 quando quella di calcio ne fa dai 3000 (contro la Slovenia) ai 6000 di Reggio Emilia.

Venendo allo specifico , Zambelli evidenzia il disagio di una programmazione strategica sbagliata , non è un caso che queste dichiarazioni arrivino dopo il derby di ritorno che non ha dimostrato una differenza fra Rovigo e Petrarca pari al budget , ma soprattutto un calo di partecipazione questo si inquietante , non c'è mai stato un derby con meno gente !

Una via mai tentata in questi anni è ripartire dall'appartenenza, dal club, imponiamo a questi di lavorare il più possibile con il proprio vivaio, mettendoli però in grado di cooperare con le società limitrofe senza prevaricazioni e creando un interesse comune , tramite il doppio tesseramento, il compenso per la formazione parametrabile ai risultati nel tempo ecc. ecc. Noi dobbiamo stimolare la formazione di più giocatori possibile da più soggetti possibili, non limitarla ad una casta di prescelti che poi giocano in situazioni prive di rischi di promozione e retrocessione come il Pro12 o la Francescato

stilicone
Messaggi: 1615
Iscritto il: 22 nov 2008, 19:40

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da stilicone » 1 mar 2016, 19:40

Ci possono essere molte idee e molte ricette (a me piacciono molto le osservazioni di zappatalpa sul calendario, ad esempio) ma certo non si può partire rassegnati ad essere quattro gatti.
Porsi l'obiettivo di diventare cinque, poi sei, poi magari otto. Sarebbero già raddoppiati.
Duemila spettatori fissi per una partita normale, cinquemila per una semifinale, magari addirittura 8-10 mila per una finale.
Non sono numeri impossibili, anzi sono numeri che già in passato si sono fatti (per non parlare dei mitici ventimila di qualche derby veneto d'antan), quando peraltro già esistevano sia il basket che il volley...
MEMENTO MAROCCO.

Squilibrio
Messaggi: 4223
Iscritto il: 28 lug 2006, 20:35

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da Squilibrio » 1 mar 2016, 21:57

GiorgioXT ha scritto:Scusa se te lo dico brutalmente, ma questa è una cazzata. Peggio, è un esempio di quella "cultura dell'alibi" di cui parlava Velasco, "non se lo caga nessuno" e così abbiamo la ragione per non cambiare nulla.

Perché confronti sport come Basket e Volley che hanno il doppio di tradizione ad alto livello e 6 volte il numero di praticanti , oltre che una presenza mediatica 3 o 4 volte -come minimo- la nostra?

I primi a non vendersi comunque sono le società, parlo per il volley e basket a parma, o meglio quello che ne resta, si andava nelle scuole e si riempiva il palazzetto anche in tempi di , magra, questo perchè ti promuovevi e regalavi biglietti gratuiti ai bambini, i giocatori erano simpatici. Nel rugby cosa succede? Non avvisi nemmeno le tue giovanili che gioca la tua squadra, alzi il prezzo del biglietto (ricordo partite dell'overmach di coppa con biglietto a 20 o 25 euro e birra media trasformata in piccola e prezzo aumentato a 5 euro per fregare gli stranieri... bel modo di vendersi), non vai nelle scuole o se ci vai è per reclutare giocatori, tifosi non te ne frega niente, 10 anni fa quando di campionato italiano scriveva anche la gazzetta dello sport buona parte delle squadre non si promuovevano, lo stesso rovigo era tra le peggiori società in comunicazione, squadre come rovigo poi, almeno la dirigenza, volevano la celtic perchè sapevano che abbassandosi il livello del campioato italiano avrebbero potuto competere in alto

Luqa-bis
Messaggi: 5079
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da Luqa-bis » 2 mar 2016, 18:18

@ zappatalpa

Io ho una proposta così riassumibile:

1. trovare i soldi per avere 3 squadre da Pro12
1bis. Convincere il board a modificare lo schema (peraltro , i celti arrivarono anche in Romania, suggerimento).

2. Legare i sodalizi di Pro12 ad un territorio
"Dogi" - Territorio Serenissima
"Zebre" - Territori del Nord ovest
"Lupi" - a sud del Magra-Rubicone (alea jacta est , Julio)

3. (Eventuale e provocatorio)

Riformare ancora i campionati sul modello ex Super15

3 gironi di Eccellenza da 6 squadre: Serenissima o Tre Venezie; Nord Ovest o Cisalpino, Magra-Rubicone o 4 Mari.
Ovvero
1. Le migliori 6 società venete;
2. le 6 miglior società dei comitati Pie/LIg/Lomb/EmRom
3. Le migliori 6 società dei comitati centro-sud e isole


Girone A/R a 6, + 12 partite con le squadre degli altri gironi.
La prima di ogni girone + la seconda del girone che contiene la vincitrice dello scudetto anno precedente fanno i play off, e sono candidate per la Qualification

Retrocessioni
L'ultima di ogni girone retrocede in serie A (o come la si vorrà chiamare) .

Anche la serie A viene ridisegnata su 3 territori con le migliori 12 di ogni area disposte su due gironi.

Per la B, che adesso gira in pratica su 4 aree , si tratta di , ridisegnarla sulle 3 aree o nel caso di lasciarla a 4 di definire come definire le 3 promosse.
Proposta
Vincente girone Veneto promossa
se prima girone 2 è emiliana
Vincente girone Nord ovest spareggia con vincente girone 2, altrimenti promossa
se prima girone 2 non è emiliana
Vincente girone Sud spareggia con vincente girone 2, altrimenti promossa

lalb
Messaggi: 151
Iscritto il: 1 ago 2008, 22:38

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da lalb » 2 mar 2016, 22:20

stilicone ha scritto:Ci possono essere molte idee e molte ricette (a me piacciono molto le osservazioni di zappatalpa sul calendario, ad esempio) ma certo non si può partire rassegnati ad essere quattro gatti.
Porsi l'obiettivo di diventare cinque, poi sei, poi magari otto. Sarebbero già raddoppiati.
Duemila spettatori fissi per una partita normale, cinquemila per una semifinale, magari addirittura 8-10 mila per una finale.
Non sono numeri impossibili, anzi sono numeri che già in passato si sono fatti (per non parlare dei mitici ventimila di qualche derby veneto d'antan), quando peraltro già esistevano sia il basket che il volley...
C'è un sito che parla degli stessi identici problemi, relativamente alla pallanuoto.
E che pone una serie di suggerimenti per promuovere l'evento e per aumentare il seguito in piscina.
Quasi tutti applicabili al rugby.
Molti a costo zero. Come curare meglio il proprio sito internet, ad esempio.
http://spreadingwaterpolo.blogspot.it/p ... agine.html

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18958
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Esternazioni Zambelliane II - quale futuro per L'Eccellenza?

Messaggio da jpr williams » 3 mar 2016, 10:45

Luqa-bis ha scritto:1. trovare i soldi per avere 3 squadre da Pro12
Basterebbe questo...
Al momento non ce ne sono nemmeno per farne una da metà classifica. E quei pochi sono tutti federali.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Bloccato

Torna a “Stagione 2015/2016”