Heineken Cup 2011 - 2012

6 Nazioni, Top14, Aviva Premiership, Celtic League, Federazioni Straniere , Coppe e tutto quello che succede in Europa

Moderatore: ale.com

Mr Ian
Messaggi: 5430
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Heineken Cup 2011 - 2012

Messaggio da Mr Ian » 26 mag 2012, 11:13

Il rugby giocato nell'emisud viaggia ad una velocità doppia rispetto all'eminord, è innegabile....Mi andrete contro di sicuro...ma io preferisco ancora il rugby europeo, mi affascina di più l'aura e la tradizione che circonda le squadre europee...ovviamente sul piano dello spettacolo non sto neanche a commentare.

nino22
Messaggi: 3298
Iscritto il: 24 gen 2005, 0:00
Località: San Cataldo (CL)

Re: Heineken Cup 2011 - 2012

Messaggio da nino22 » 26 mag 2012, 11:28

gcruta ha scritto:
nino22 ha scritto:Sono sempre dell'idea che il rugby non sia un circo ma un confronto fra 2 squadre, e quando trovo intensità, phatos, tensione, attenzione difensiva ecc. non posso pretendere di meglio.
Nino, tu solo parli di circo... Qui si sta parlando di tecnica, capacità di leggere gli avversari, di giocare a tutto campo, di adattarsi al sostegno, di giocare in 30 in campo... Dimmi dov'è il circo in tutto questo... Ripeto, secondo me confondi l'intensità e l'emozione (innegabili) con la qualità di gioco (discutibile: i risultati degli incontri internazionali, ahimè, lo dimostrano...). Qui non si sta cercando di convincere qualcuno: ti si sta facendo notare, semplicemente, che, al di là di un'innegabile pathos, la qualità dell'eminord rimane inferiore a quella dell'emisud. E la qualità non è da confondere con l'impatto fisico, con la quantità di placcaggi, con i controruck, che ci sono tutti nell'eminord: si parla di abilità tecniche individuali e di squadra d'insieme - basta guardare gli angoli di corsa di una squadra australiana o il sostegno di una neozelandese o il gioco tutto campo di alcune sudafricane per convincersene. Il circo, scusami, non c'entra alcunché.
Le qualità tecniche individuali, le skill singole a favore dell'emisfero sud ma soprattutto dei suoi giocatori penso siano oggettive, questo mi sembra di averlo sempre ammesso ed è la ragione per cui quando il tempo libero me lo concede (capirai che il fuso orario non mi aiuta, considera che lavoro pure il sabato mattina ...) seguo le partite di super rugby.
Se guardiano emozioni, qualità e bellezza del match (inteso come confronto e non a chi fa vedere la cosa più bella), storie che racconta, crudezza, palcoscenici ecc. la bilancia dei miei gusti personali pende troppo verso l'emisfero nord, e una manifestazione come l'Heineken Cup rappresenta proprio la migliore espressione.

Mr Ian
Messaggi: 5430
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Heineken Cup 2011 - 2012

Messaggio da Mr Ian » 26 mag 2012, 11:59

Sto dando un occhiata a Brumbies-Reds, e già al 3 minuto meta fantastica del 15 reds..
Per il nord ed il sud, vale lo stesso paragone come nel basket fra NBA ed Europa, sono due mondi paralleli di concepire il rugby. Solo con le nazionali o le rappresentative arriva un punto di contatto.

nino22
Messaggi: 3298
Iscritto il: 24 gen 2005, 0:00
Località: San Cataldo (CL)

Re: Heineken Cup 2011 - 2012

Messaggio da nino22 » 26 mag 2012, 12:43

Ecco ... trovo 100 volte + bella l'Eurolega che l'NBA (dove giocano i migliori al mondo ....), hai visto la finale di Eurolega? Che roba ... anche la formula della finale secca ansiche al meglio di 7 imho rende tutto + bello!

Avatar utente
gcruta
Messaggi: 4112
Iscritto il: 23 mag 2006, 7:52

Re: Heineken Cup 2011 - 2012

Messaggio da gcruta » 26 mag 2012, 13:10

nino22 ha scritto:Ecco ... trovo 100 volte + bella l'Eurolega che l'NBA (dove giocano i migliori al mondo ....), hai visto la finale di Eurolega? Che roba ... anche la formula della finale secca ansiche al meglio di 7 imho rende tutto + bello!
Tutto perfetto, tutto apprezzabile, belli i gusti diversi, ma, proprio perché sono diversi, trovo inopportuno definire uno dei due gusti "circo", così come t'ho fatto notare che secondo me non è tanto bello godere delle sconfitte altrui. Trovo che tutti abbiano il diritto di avere le nostre opinioni, senza essere irrisi da quelle altrui.
Tuco: "Ci... ci ri... rivedre..."
Il Biondo: "Ci rivedremo, idioti. E' per te."

nino22
Messaggi: 3298
Iscritto il: 24 gen 2005, 0:00
Località: San Cataldo (CL)

Re: Heineken Cup 2011 - 2012

Messaggio da nino22 » 27 mag 2012, 9:57

gcruta ha scritto:
nino22 ha scritto:Ecco ... trovo 100 volte + bella l'Eurolega che l'NBA (dove giocano i migliori al mondo ....), hai visto la finale di Eurolega? Che roba ... anche la formula della finale secca ansiche al meglio di 7 imho rende tutto + bello!
Tutto perfetto, tutto apprezzabile, belli i gusti diversi, ma, proprio perché sono diversi, trovo inopportuno definire uno dei due gusti "circo", così come t'ho fatto notare che secondo me non è tanto bello godere delle sconfitte altrui. Trovo che tutti abbiano il diritto di avere le nostre opinioni, senza essere irrisi da quelle altrui.
Ma andiamo con sti moralismi ... se ti sei sentito offeso ti chiedo scusa ma non mi sembra di aver detto nulla di che ... ho semplicemente usato un riferimento quale il circo come paragona x qualcosa dove il fine è la bellezza e la spettacolarità.

Avatar utente
gcruta
Messaggi: 4112
Iscritto il: 23 mag 2006, 7:52

Re: Heineken Cup 2011 - 2012

Messaggio da gcruta » 27 mag 2012, 11:47

nino22 ha scritto:Ma andiamo con sti moralismi ... se ti sei sentito offeso ti chiedo scusa ma non mi sembra di aver detto nulla di che ... ho semplicemente usato un riferimento quale il circo come paragona x qualcosa dove il fine è la bellezza e la spettacolarità.
Il fine del Superrugby è vincere, non è fare spettacolo. Se, poi, ti sembra moralismo farti notare che non è elegante usare certi termini, accetterai allora che qualcuno possa definire il Munster una "squadra di raccomandati IRB" (che, purtroppo, spesso hanno dato adito a essere) o la Heinken Cup una "guerra da topi" o altre amenità. A me hanno insegnato che il rugby è uno sport in cui si tifa per la propria squadra e non si irride lo stile altrui, anche se non lo si approva. Tu, che dici di essere così legato alle tradizioni, salvo questa, lo dovresti sapere. Definire qualcosa un "circo" non è propriamente elegante. Se, poi, ti sembra assurdo moralismo, fai come ti pare: ma non pretendere che ogni tua esternazione sia accettata asetticamente.
Tuco: "Ci... ci ri... rivedre..."
Il Biondo: "Ci rivedremo, idioti. E' per te."

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: Heineken Cup 2011 - 2012

Messaggio da madflyhalf » 27 mag 2012, 13:51

Mr Ian ha scritto:Sto dando un occhiata a Brumbies-Reds, e già al 3 minuto meta fantastica del 15 reds..
Per il nord ed il sud, vale lo stesso paragone come nel basket fra NBA ed Europa, sono due mondi paralleli di concepire il rugby. Solo con le nazionali o le rappresentative arriva un punto di contatto.
Che sfiga.
E' diventata la partita più noiosa del secolo dopo il 4' :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

Diciamo che la tattica bokke-whiteiana di kick and chase una volta che l'altra squadra blinda il possesso è un suicidio e ieri i Brumbies sembravano non averci nemmeno provato! :cry: :(
Forse la partita più importante per loro! :( :( :(
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

Mr Ian
Messaggi: 5430
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Heineken Cup 2011 - 2012

Messaggio da Mr Ian » 27 mag 2012, 14:05

Ho visto solo il 1 tempo, ed effettivamene la sensazione che .i Brumbies non trovassero il bandolo della matassa, e i Reds si affidassero a troppi calci sbagliati , l' ho avuta pure io....leggevo cmq che non è stata troppo emozionante.

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: Heineken Cup 2011 - 2012

Messaggio da madflyhalf » 27 mag 2012, 14:27

Mr Ian ha scritto:Il rugby giocato nell'emisud viaggia ad una velocità doppia rispetto all'eminord, è innegabile....Mi andrete contro di sicuro...ma io preferisco ancora il rugby europeo, mi affascina di più l'aura e la tradizione che circonda le squadre europee...ovviamente sul piano dello spettacolo non sto neanche a commentare.
Io sono dell'opinione, e l'ho detto tante volte, che una bella partita da emisfero nord, come si vedono però raramente in periodi di playoff e in più in tempi di stagione regolare, è spettacolo puro, molto più completo della partita stereotipo dell'emisfero sud!
Però sono sempre meno frequenti, ormai anche nel campionato francese, rimane un po' l'Heineken Cup e la regular season di Premiership... comunque non con tutte le squadre! Felicissimo per il risultato di ieri tra l'altro.
Non so se avete visto Wasps vs. Falcons, lotta per la salvezza, sembrava una partita a perdere, clamorosa per chi, come Newcastle, doveva pure segnare 4 mete per essere sicura!

Io se ci penso posso tirare fuori Northampton - Leinster del 2011, partita particolarissima più che altro dovuto al fatto che una squadra aveva 40' nelle gambe e un'altra 80'. Posso ricordarmi la semifinale Leinster - Tolosa, o un quarto di finale Munster - Ospreys del 2009 di HC. Ma poco altro...

Semplicemente ancora, una partita di playoff di SuperRugby è molto più divertente di una di playoff (o finale) di eminord... pensate alle semifinali 2012 Reds vs. Blues e Stormers vs. Crusaders, o la finale Reds - Crusaders; o nel 2011, Stormers - Waratahs (bellissima, con 1 sola meta segnata se non sbaglio!)!
Senza considerare che di solito, nella seconda metà di stagione di SuperRugby, le difese si affinano e lo spettacolo rimane più o meno uguale... a me Crusaders vs. Reds di quest'anno m'è piaciuta moltissimo (1 meta dei Reds vs. 5 piazzati dei Crusaders), come m'è piaciuta la vittoria dei Brumbies a Wellington segnando 5 mete in una partita dove il meteo non è stato certo clemente!

Per inciso, ho sempre sostenuto anche che una partita brutta dell'emisfero sud (v. Brumbies vs. Reds) sia quanto di più brutto ci sia nel rugby, molto più noioso di una partita noiosa dell'eminord.

Perché è un rugby fatto prima di tutto di gioco d'attacco, di squadre che attaccano più in base a ciò che hanno di fronte (schieramento difensivo etc) rispetto alla posizione del campo in cui sono.
E' un rugby dove quindi una giornata no significa una quantità di errori agghiaccianti a destra e a manca, proprio come è successo ieri.


E' una diversa attitudine al gioco, c'è poco da fare, un rugby fatto non di ruoli fissi, ma di posizioni in un dato momento dell'incontro, come mi ha insegnato il mio ultimo allenatore e come, in Italia, per ora sta insegnando il signor Villepreux (scelta di una lungimiranza incredibile quella del Mirano che, stando a quanto avevo letto a inizio stagione nel 2010, aveva iniziato con lui una collaborazione continuata per il settore giovanile, questo significa pensare al futuro)!

Secondo il mio modestissimo parere, è comunque questo il gioco del rugby per tutti, perché va da se che se ti insegnano a importi sull'avversario con la tecnica e la tattica, prima del fisico, le opportunità ci sono anche per gente normale.
Andate a vedere la squadra dei Brumbies (primi nel girone Aus) o dei Cheetahs (che hanno battuto i Waratahs pieni di Wallabies), c'è gente che se dovesse giocare in stile europeo, non durerebbe 3 mesi ad alto livello, però giocando come giocano loro sono in grado di battere chiunque.
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

Mr Ian
Messaggi: 5430
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Heineken Cup 2011 - 2012

Messaggio da Mr Ian » 27 mag 2012, 14:38

[/quote]Secondo il mio modestissimo parere, è comunque questo il gioco del rugby per tutti, perché va da se che se ti insegnano a importi sull'avversario con la tecnica e la tattica, prima del fisico, le opportunità ci sono anche per gente normale.
Andate a vedere la squadra dei Brumbies (primi nel girone Aus) o dei Cheetahs (che hanno battuto i Waratahs pieni di Wallabies), c'è gente che se dovesse giocare in stile europeo, non durerebbe 3 mesi ad alto livello, però giocando come giocano loro sono in grado di battere chiunque.[/quote]

Io invece sono dell'opinione opposta, il rugby dell'emi-nord mi sembra un rugby per tutti...ma forse perchè ci manca tecnica e tattica....
Quanto a bruttezze, Montpellier - Castres mi ha veramente innoridire....e difficile vedere cose simili laggiù.

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: Heineken Cup 2011 - 2012

Messaggio da madflyhalf » 27 mag 2012, 14:50

Sì scusa in realtà mi son spiegato male.

Intendo il rugby d'alto livello ecco... cioè per stile di gioco, mi sembra più facile arrivare all'alto livello per i giocatori dell'emisfero sud.

Non commettiamo l'errore di credere che a nord non ci siano skills e fondamentali ugualmente evoluti e ben radicati. Ok Italia a parte. :(
Le qualità individuali sono pressoché identiche tra nazioni evolute, può cambiare solo l'ampiezza del bacino da cui possono pescare (l'Irlanda che ha 4mln di abitanti ha un bacino di giocatori di alto livello molto più grande dell'Australia che di abitanti ne ha 20 milioni), ma queste qualità radicate nell'alto livello sono pressoché identiche da nazione a nazione.

Cambia secondo me, il modo di utilizzarle e valorizzarle. E' qui che entra tutto il discorso molto ampio e dibattibilissimo dello "stile di gioco".


Io credo che se il livello economico delle 3 superpotenze dell'emisfero sud fosse uguale a quello europeo, in modo da consentire stipendi e vita nominalmente alla pari, sarebbero in molti i giocatori che farebbero lo spostamento nord-sud!
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

Mr Ian
Messaggi: 5430
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Heineken Cup 2011 - 2012

Messaggio da Mr Ian » 27 mag 2012, 14:57

Ti ho capito perfettamente e concordo in pieno...Hanno creato un livello superiore di professionismo basato esclusivamente sul saper fare e non solo sui soldi..

Mr Ian
Messaggi: 5430
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Heineken Cup 2011 - 2012

Messaggio da Mr Ian » 27 mag 2012, 15:24

http://www.coolsport.tv/stream4.php
Intanto inizia Inghilterra-Barbarians..

Rispondi

Torna a “Europa”