6N 2012 : Italia - inglilterra

6 Nazioni, Top14, Aviva Premiership, Celtic League, Federazioni Straniere , Coppe e tutto quello che succede in Europa

Moderatore: ale.com

oldprussians
Messaggi: 5771
Iscritto il: 17 set 2006, 15:52

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da oldprussians » 14 feb 2012, 17:45

ilgrongo ha scritto:Masi durante questo 6 nazioni sta facendo sempre la stessa cosa, ossia ripartenze in diagonale fino a cercare lo scontro.
La cosa solitamente non è molto efficace, tanto che anche Munari lo ha più volte sottolineato.
Rivedendo l'azione del suo calcio e del seguente intercetto, notavo che se una volta ricevuto il pallone fosse ripartito in diagonale come solitamente fa, tutto il lato sinistro dello schieramento inglese era scoperto e penso che avrebbe avuto l'opportunità quantomeno di fare molta strada. Invece ha calciato con nefaste conseguenze.
Per tutto il bene che voglio a questo giocatore, mi viene il dubbio che giocando la dietro talvolta non sia lucidissimo e nonostante le partite giocate nel ruolo non si senta completamente confidente.
Molte delle sue scelte non sono frutto di letture delle situazioni di gioco ma piuttosto di istinto. In un ruolo particolare, dove un tuo errore spesso è irrimidiabile, mi chiedo se sarebbe il caso di farlo giocare da qualche altra parte.

Quoto

Mclean 15

Masi 12 o meglio 22, quando entra a 60 se si schianta contro uno che e stanco.......

Rugby-Tv
Messaggi: 4440
Iscritto il: 25 mag 2006, 12:07
Località: Treviso

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da Rugby-Tv » 14 feb 2012, 17:46

ilgrongo ha scritto:Masi durante questo 6 nazioni sta facendo sempre la stessa cosa, ossia ripartenze in diagonale fino a cercare lo scontro.
La cosa solitamente non è molto efficace, tanto che anche Munari lo ha più volte sottolineato.
Rivedendo l'azione del suo calcio e del seguente intercetto, notavo che se una volta ricevuto il pallone fosse ripartito in diagonale come solitamente fa, tutto il lato sinistro dello schieramento inglese era scoperto e penso che avrebbe avuto l'opportunità quantomeno di fare molta strada. Invece ha calciato con nefaste conseguenze.
Per tutto il bene che voglio a questo giocatore, mi viene il dubbio che giocando la dietro talvolta non sia lucidissimo e nonostante le partite giocate nel ruolo non si senta completamente confidente.
Molte delle sue scelte non sono frutto di letture delle situazioni di gioco ma piuttosto di istinto. In un ruolo particolare, dove un tuo errore spesso è irrimidiabile, mi chiedo se sarebbe il caso di farlo giocare da qualche altra parte.
Masi è un bravissimo ragazzo. Si è sempre sacrificato in ogni ruolo pur di giocare con la maglia azzurra. Però non è un estremo. E' un centro e se proprio lo vogliamo spostare io lo metterei ad ala. Ma è comunque un primo centro. Passa poco la palla, ma lo stesso si potrebbe dire di Sgarbi e altri primi centri, perchè nel gioco italiano abbiamo bisogno di arieti che cercano di scardinare la prima linea. Il fatto che ci riusciamo rarissime volte, è la dimostrazione della povertà dei nostri 3/4.

Avatar utente
diddi
Messaggi: 2482
Iscritto il: 28 feb 2006, 0:00
Località: Roma

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da diddi » 14 feb 2012, 17:48

ilgrongo ha scritto:Masi durante questo 6 nazioni sta facendo sempre la stessa cosa, ossia ripartenze in diagonale fino a cercare lo scontro.
La cosa solitamente non è molto efficace, tanto che anche Munari lo ha più volte sottolineato.
Rivedendo l'azione del suo calcio e del seguente intercetto, notavo che se una volta ricevuto il pallone fosse ripartito in diagonale come solitamente fa, tutto il lato sinistro dello schieramento inglese era scoperto e penso che avrebbe avuto l'opportunità quantomeno di fare molta strada. Invece ha calciato con nefaste conseguenze.
Per tutto il bene che voglio a questo giocatore, mi viene il dubbio che giocando la dietro talvolta non sia lucidissimo e nonostante le partite giocate nel ruolo non si senta completamente confidente.
Molte delle sue scelte non sono frutto di letture delle situazioni di gioco ma piuttosto di istinto. In un ruolo particolare, dove un tuo errore spesso è irrimidiabile, mi chiedo se sarebbe il caso di farlo giocare da qualche altra parte.
In genere Masi riparte palla in mano sui calci nella profondità, non sui servizi indietro dei compagni. Caso mai, lo si potrebbe accusare di dare risposte stereotipate a situazioni date, cosa peraltro normale, perché non è un estremo di ruolo. Lo sfruttiamo in quella posizione perché da lì può diventare un'importante arma offensiva, ma è chiaro che così perdiamo qualcosa nella gestione tattica. Sono scelte, inutile recriminare quando la frittata da potenziale diventa reale.
Peterino
Chi sa fa, chi non sa insegna a fare

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da madflyhalf » 14 feb 2012, 17:52

ilgrongo ha scritto:Masi durante questo 6 nazioni sta facendo sempre la stessa cosa, ossia ripartenze in diagonale fino a cercare lo scontro.
La cosa solitamente non è molto efficace, tanto che anche Munari lo ha più volte sottolineato.
Rivedendo l'azione del suo calcio e del seguente intercetto, notavo che se una volta ricevuto il pallone fosse ripartito in diagonale come solitamente fa, tutto il lato sinistro dello schieramento inglese era scoperto e penso che avrebbe avuto l'opportunità quantomeno di fare molta strada. Invece ha calciato con nefaste conseguenze.
Per tutto il bene che voglio a questo giocatore, mi viene il dubbio che giocando la dietro talvolta non sia lucidissimo e nonostante le partite giocate nel ruolo non si senta completamente confidente.
Molte delle sue scelte non sono frutto di letture delle situazioni di gioco ma piuttosto di istinto. In un ruolo particolare, dove un tuo errore spesso è irrimidiabile, mi chiedo se sarebbe il caso di farlo giocare da qualche altra parte.
Sì è vero, concordo.
Concordo anche sul fatto che avrebbe potuto attaccare alla sua sx, ma il fatto è che la palla non doveva andare a lui. 15m indietro.

All'inizio pensavo che potesse essere stato Masi a chiamare quel pallone per calciarlo, ma più riguardo l'azione, più penso che invece si sia trovato da gestire un pallone datogli per caso, perché era il primo a disposizione nello sguardo di Bortolami.
Magari non è così...
Ma proprio perché il calcio non è nel suo dna, mi viene da pensare che se avesse chiamato il pallone l'idea di calciare l'avrebbe già avuta, e sarebbe stato comunque più veloce nell'esecuzione.

Per me s'è proprio trovato una palla di nessuno, buttatagli per caso, senza nemmeno avere la percezione della difesa (davanti a lui ci sono TUTTE le maglie azzurre), ha dovuto pensare a cosa fare e ha perso tempo.
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

Avatar utente
diddi
Messaggi: 2482
Iscritto il: 28 feb 2006, 0:00
Località: Roma

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da diddi » 14 feb 2012, 18:01

madflyhalf ha scritto:...ha dovuto pensare a cosa fare e ha perso tempo.
Ecco, qui possiamo trovare LA differenza tra noi e una nazionale "tier 1"!
Versione breve: quando c'è un cambio di possesso, gli altri vincono palla e vanno in meta, noi vinciamo palla e la subiamo.
Versione lunga: quando c'è un cambio di possesso, gli altri hanno già chiaro che cosa devono fare, dove possono far male, come possono sfruttare l'altrui impreparazione. Noi invece, ci troviamo a gestire una palla con cui, sul momento, non sappiamo che fare e abbiamo bisogno di orientarci, al punto da dare all'avversario tutto il tempo per fermarci.
Triste, ma al momento è così.
Peterino
Chi sa fa, chi non sa insegna a fare

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da madflyhalf » 14 feb 2012, 18:17

Concordo pienamente, ma, secondo la mia ipotesi di come è andata quell'azione, non è proprio la stessa cosa.

Quello che fa Masi è una situazione limite per chiunque, ok c'è chi ci mette di meno e chi ci mette di più, pazienza, ma non è facile perché (e qui mi direte che sono noioso, ma è per spiegare meglio il mio pensiero) c'è Bortolami che gli scarica la pressione.

Scaricare pressione è un'operazione che si fa a livello di singolo giocatore: significa appiopparla ad un altro compagno. Azione passiva.
Ben diversa è la situazione di allontanare la pressione, con un'azione attiva.

In questo caso le opzioni erano 3:

1 - Verticalizzo: mi accollo la pressione iniziale, ma tiro via la squadra da una situazione disordinata, ordino le cose e allontano la prima pressione (se anche il primo giocatore avesse placcato Bortolami, quel pallone sarebbe uscito rapidissimo senza nessun difensore in grado di contrastarlo subito)

2 - Allargamento: allontanamento puro della pressione, che arriva nella forma di 1 solo giocatore (Charlie Hodgson) che viene "annullato" con un passaggio laterale. 25m di spazio libero davanti al primo ricevitore alla sx di Bortolami

3 - Passaggio indietro 15m, con tutti (e dico tutti) i compagni di squadra davanti a quel singolo: scarico della pressione.


Il fatto è che quella palla recuperata da Barbieri, è una delle poche situazioni "codificate" rimaste nel gioco moderno: in un gioco dove le difese sono sempre più organizzate, è molto importante essere rapidi prima di tutto nello "spazio che c'è tra le orecchie", saper gestire una situazione improvvisamente cambiata e, guardando e pensando, trovare immediatamente la soluzione.
Ma alcune cose "improvvise", non richiedono così tanto "lavoro", e secondo me quella palla recuperata e vagante è una di queste: il 99% delle volte bisogna verticalizzare o spostare. Anche questa volta!

Non tiro in ballo nemmeno più il discorso di consapevolezza della propria posizione, né di quella dei compagni, né di quella degli avversari, che secondo me è chiara a chiunque fosse lì in quel momento, Bortolami incluso... la palla inglese, gli inglesi schierati per attaccare quindi profondi, poca pressione al largo, compagni di squadra tutti in linea a parte 1 o 2 (estremo e ala aperta).


Non la vedo come una situazione limite, estremamente difficile, la vedo come una cosa automatica e (relativamente) semplice da fare che non è stata fatta.
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

mockba1
Messaggi: 313
Iscritto il: 30 lug 2011, 16:29

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da mockba1 » 14 feb 2012, 18:27

se rileggo Masi e/o Bortolami nei prox post giuro che vi faccio male... :D

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da madflyhalf » 14 feb 2012, 18:35

Eh per così poco........ :rotfl: :-]

Avete rotto per dei secoli dell'OBB (Orquera-Burton-Bocchino) che per 1 partita non si può parlare di altro??

Mi meraviglio che ancora nessuno abbia detto che Gower poteva fare un gioco tattico migliore :rotfl: :rotfl: :rotfl:
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

Avatar utente
diddi
Messaggi: 2482
Iscritto il: 28 feb 2006, 0:00
Località: Roma

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da diddi » 14 feb 2012, 18:55

M*** aveva tutto il tempo per calciare, tutto. B*** non ha trasferito pressione su M***, nessuna. M*** aveva l'avversario a 15 metri ed è riuscito a farsi contrare. Avrà delle scusanti, ma è stato troppo lento e basta. Non gliene voglio per questo, voltiamo pagina.
Peterino
Chi sa fa, chi non sa insegna a fare

HagarTheHorrible
Messaggi: 1176
Iscritto il: 25 gen 2011, 23:55
Località: gluglulandia

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da HagarTheHorrible » 14 feb 2012, 19:08

madflyhalf ha scritto:
Mi meraviglio che ancora nessuno abbia detto che Gower poteva fare un gioco tattico migliore :rotfl: :rotfl: :rotfl:
Gøüer åveva üna pettinåtüra piü migljøre.
Immagine Immagine

Låpørte før President! E Såntø sübitø!

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 9903
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da giuseppone64 » 14 feb 2012, 19:31

aho, la partita è finita , da un pò...
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

mariemonti
Messaggi: 3339
Iscritto il: 17 nov 2011, 19:14

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da mariemonti » 14 feb 2012, 22:26

giuseppone64 ha scritto:aho, la partita è finita , da un pò...
QUESTA partita, però, non finirà mai. Dura per sempre, perchè madflyhalf è fatto così. Pensa che il rugby sia una partita a battaglia navale. Pensa che si giochi leggendo i manuali o con la play station.

In campo è diverso. Non ho controllato, ma scommetto che madflyhalf nella partita Italia - Francia ha attribuito la "colpa" della meta di Rougerie a Lo Cicero e non a Ghiraldini. Rougerie non era "l'uomo di Ghiraldini", pertanto quest'ultimo era autorizzato a lasciarlo passare anche se gli è passato a 10 cm.
InItalia - Inghilterra Masi era autorizzato a sbagliare perchè sul manuale c'è scritto che quel pallone NON DOVEVA ESSERE LI'. Non ci doveva essere, quindi se dopo Masi dormendo nel rinviare il pallone ha fatto fare una meta, la colpa è di chi ha fatto arrivare lì il pallone.

Così parlò madflyhalf. (Uno che non avrei MAI voluto come mio compagno di squadra, anche perchhè io la penso esattamente come Julio Velasco sullo "scarico di responsabilità"...)

tafano
Messaggi: 1994
Iscritto il: 28 set 2007, 15:24
Contatta:

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da tafano » 14 feb 2012, 22:32

L'estremo scelto da Brunel, sarà pure monocorde nelle scelte, però a tirarlo giù
Sia francesi che inglesi hanno sempre impiegato 2 difensori, senza peraltro mai commettere tenuto, il che ci dice di quanto sappia navigare bene nel campo il nostro 15.

Certo che ci sono 15 migliori, a bizzeffe.
Ma non in italia.
Solo il miglior McLean, forse.

Ha fatto una cavolata, mi dispiace un casino che sia capitata a lui.
http://illinkpiubellodelmondo.com/ : un blog da non leggere.

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da madflyhalf » 14 feb 2012, 22:43

mariemonti ha scritto:
giuseppone64 ha scritto:aho, la partita è finita , da un pò...
QUESTA partita, però, non finirà mai. Dura per sempre, perchè madflyhalf è fatto così. Pensa che il rugby sia una partita a battaglia navale. Pensa che si giochi leggendo i manuali o con la play station.

In campo è diverso. Non ho controllato, ma scommetto che madflyhalf nella partita Italia - Francia ha attribuito la "colpa" della meta di Rougerie a Lo Cicero e non a Ghiraldini. Rougerie non era "l'uomo di Ghiraldini", pertanto quest'ultimo era autorizzato a lasciarlo passare anche se gli è passato a 10 cm.
InItalia - Inghilterra Masi era autorizzato a sbagliare perchè sul manuale c'è scritto che quel pallone NON DOVEVA ESSERE LI'. Non ci doveva essere, quindi se dopo Masi dormendo nel rinviare il pallone ha fatto fare una meta, la colpa è di chi ha fatto arrivare lì il pallone.

Così parlò madflyhalf. (Uno che non avrei MAI voluto come mio compagno di squadra, anche perchhè io la penso esattamente come Julio Velasco sullo "scarico di responsabilità"...)

Bella la vita? :rotfl: :lol:
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

mariemonti
Messaggi: 3339
Iscritto il: 17 nov 2011, 19:14

Re: 6N 2012 : Italia - inglilterra

Messaggio da mariemonti » 14 feb 2012, 23:15

madflyhalf ha scritto:

Bella la vita? :rotfl: :lol:
Aspetta che consulto il manuale e poi ti rispondo :lol:

Rispondi

Torna a “Europa”