Heineken Cup 2013/2014

6 Nazioni, Top14, Aviva Premiership, Celtic League, Federazioni Straniere , Coppe e tutto quello che succede in Europa

Moderatore: ale.com

Mero
Messaggi: 1847
Iscritto il: 24 mar 2003, 0:00
Località: Seregno (MB)

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da Mero » 14 dic 2013, 18:50

Per il 6N io la vedo nerissima da inizio stagione. L'unica che al momento non sembra lontana anni luce con le sue squadre è la Scozia

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da Garryowen » 14 dic 2013, 19:35

Leinsterugby ha scritto:incredibile perpignan che subisce una meta del cavolo all'80'30 e va a perdere dopo la meta segnata da benvenuti. Allan credo 4/8 con errori purtroppo pesanti nel finale.
Sarà stato emozionato anche lì... :lol:
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da Garryowen » 14 dic 2013, 19:39

Spinoza ha scritto:Insopportabili i commentatori che riescono a prendersela con l'arbitro per il giallo a Williams su avanti volontario e per altre decisioni come la penultima meta. Che vizio idiota, alla fine l'arbitro c'entra sempre anche quando perdi di 30 punti.
Il tifoso si può anche strappare i capelli per la debacle, ma il giornalista deve commentare.
Le due azioni non erano così chiare. Dingo per poco non lo prendeva davvero, quel pallone. Per me non era antigioco.
La meta, non saprei. Giocatori a terra si sono passati la palla facendola rotolare per terra sotto al raggruppamento. Non so se l'avrei convalidata. Pienaar sta quasi per raccogliere il pallone e dopo qualche secondo... voilà, compare dall'altra parte del raggruppamento... mah...
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 9804
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da giuseppone64 » 14 dic 2013, 20:12

a spinò se vuoi frequentare il forum dotati di sana tolleranza e pazienza, poi nel caso specifico l'arbitro ai limiti del ridicolo come anche la prestazione dei leoni.
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

Mr Ian
Messaggi: 4928
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da Mr Ian » 14 dic 2013, 20:50

Che partita a Dublino, i Saints espugnano il fortino, chissà cosa sarà successo all andata..sono contento per i ragazzi di Mallinder

edgrim
Messaggi: 872
Iscritto il: 25 lug 2003, 0:00
Località: Salerno, Latina e Genova

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da edgrim » 14 dic 2013, 21:02

Prima di dedicarmi a Stade Francais - London Irish, torna sulla partita degli italiani a Perpignan.
Alla ha giocata - palla in mano - decisamente bene. Buono l'attacco alla linea avversaria, buone le aperture, sempre senza indecisioni.
Al piede, lasciamo perdere. Ha sbagliato due calci che un calciatore di buon livello non può permettersi di sbagliare. Comunque - al di là delle assenze del Perpignan - la fiducia concessa all'azzurro è decisamente confortante.
Per quanto riguarda Benvenuti, aveva segnato la meta della vittoria in prossimità del fine gara, poi un mai domo Munster riesce a ribaltare la partita a tempo scaduto.
Secondo me ha giocato bene anche se non ho ben capito se è stato uno degli sciagurati che nel finale si sono fatti sgusciare dalle mani due irlandesi propiziando la meta decisiva.
Aggiungo solo grandissimi complimenti a Northampton.

TommyHowlett
Messaggi: 3632
Iscritto il: 7 apr 2004, 0:00
Località: Porto Viro

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da TommyHowlett » 14 dic 2013, 23:30

Considerazione: siamo entrati in Celtic League perché non si ripetessero più certe prestazioni imbarazzanti. Proprio come quelle di questi due ultimi turni di HC. Vuol dire forse che siamo tornati indietro di cinque anni? Dopotutto i risultati sono gli stessi di quando mandavamo i club del Super10
Non so se i miei giocatori bevono whisky. So che bevendo frappé non si vincono molte partite.

Leinsterugby
Messaggi: 5714
Iscritto il: 25 nov 2008, 12:33
Località: treviso

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da Leinsterugby » 14 dic 2013, 23:52

TommyHowlett ha scritto:Considerazione: siamo entrati in Celtic League perché non si ripetessero più certe prestazioni imbarazzanti. Proprio come quelle di questi due ultimi turni di HC. Vuol dire forse che siamo tornati indietro di cinque anni? Dopotutto i risultati sono gli stessi di quando mandavamo i club del Super10


io invece vedo le zebre in crescita ripsetto allo scorso anno. Il disastro è treviso, non so cosa sia successo a livello societario perchè non può essere l'assenza di Minto e Favaro o un errore nella preparazione. Senza smith ora la vedo davvero dura
Link al gruppo telegram del forum rugby.it per i periodi in cui il forum non funziona:
https://t.me/bar_forum_rugbyit

TommyHowlett
Messaggi: 3632
Iscritto il: 7 apr 2004, 0:00
Località: Porto Viro

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da TommyHowlett » 15 dic 2013, 0:09

Leinsterugby ha scritto:
io invece vedo le zebre in crescita ripsetto allo scorso anno. Il disastro è treviso, non so cosa sia successo a livello societario perchè non può essere l'assenza di Minto e Favaro o un errore nella preparazione. Senza smith ora la vedo davvero dura
Le zebre, che sono la seconda squadre professionistica italiana, becca più di 60 punti concedendo il bonus mete dopo mezz'ora e segnando tre miseri punti. Saranno in crescita ma allora siamo molto ma molto messi male. E treviso ci va dietro. Anche oggi prestazione penosa e imbarazzante. Non saprei dire a questo punto quale potrebbe essere la soluzione, soprattutto in chiave Nazionale
Non so se i miei giocatori bevono whisky. So che bevendo frappé non si vincono molte partite.

orme53
Messaggi: 1533
Iscritto il: 16 feb 2004, 0:00

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da orme53 » 15 dic 2013, 9:36

TommyHowlett ha scritto:Considerazione: siamo entrati in Celtic League perché non si ripetessero più certe prestazioni imbarazzanti. Proprio come quelle di questi due ultimi turni di HC. Vuol dire forse che siamo tornati indietro di cinque anni? Dopotutto i risultati sono gli stessi di quando mandavamo i club del Super10
io sono del parere che se alla guida di questi ragazzi, ci mettiamo gente che piu di loro han bisogno di fare esperienza di alto livello. Non possiamo pretendere risultati migliori.

s6tefano71
Messaggi: 690
Iscritto il: 2 nov 2008, 13:23
Località: Rovigo

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da s6tefano71 » 15 dic 2013, 10:13

TommyHowlett ha scritto:Considerazione: siamo entrati in Celtic League perché non si ripetessero più certe prestazioni imbarazzanti. Proprio come quelle di questi due ultimi turni di HC. Vuol dire forse che siamo tornati indietro di cinque anni? Dopotutto i risultati sono gli stessi di quando mandavamo i club del Super10
Che non gli vengano in mente a Cavinato-Casellato da avanzare scusanti del tipo quelle riferite quando i due coach erano allenatori in Eccellenza del tipo “loro sono professionisti, noi dei dilettanti”, o “loro sono squadre con budget milionari, noi siamo quattro puareti in confronto”, perchè queste considerazioni valevano allora, ma oggi non più! Allenano una squadra pro, hanno nel roster dei giocatori gli atleti più in forma e validi del campionato italiano selezionati da loro medesimi e dai dirigenti Fir della “baracca” Zebre! Considerando che stimo e apprezzo il lavoro di Umberto e Andrea, che considero i migliori allenatori italiani (di gran lunga anche di quelli stranieri), i casi sono due: o hanno tra le mani materiale umano non all’altezza (cosa per me molto probabile), o i dirigenti Zebre che hanno costruito la squadra, hanno fatto scelte sbagliate come quella di raccattare gli scarti, ehm!, “rimandati a settembre”, dell’altra squadra celtica (cosa probabilissima), senza invece considerare veramente i migliori dell’Eccellenza! Eddai!! “Diciamolo”: Zebre=Spreco di soldi/tempo/professionalità/aspettive, mal riposte da parte di tutti!!…fin’ora.
Andrea De Marchi (quello delle Zebre e prima era con gli Aironi) è 4 anni, dico 4 anni che è in CL! Nella serie cosìddetta “pro”. Ora, uno come lui, e lo conosco bene (nel senso che secondo me è un ottimo pilone), dopo 4 anni di CL entra solo al 74?!! minuto in una partita di HC e non ha mai visto neanche col binocolo la Nazionale maggiore!!! I casì sono due, anzi tre/quattro: o io mi sbaglio, o c’è un complotto ai suoi danni, o a lui sta bene così e 35anni giocherà un tempo intero, o non vale una cippa (non credo). Tanto valeva che rimanesse in Eccellenza.
Fa veramente pena e tristezza di come si sia ridotto il Rugby italiano, R volutamente con la R maiuscola perchè mi riferisco alle realtà cosìddette “pro”, e non si sa se essere più tristi per il prossimo nostro 6N o per le prossime nuove tasse che il nuovo anno porterà..tanto le due cose sono perfettamente confrontabili.
I motivi di tanti nefasti risultati: l’egoismo o la megalomania. L’egoismo da parte della Federazione di voler ambire a qualcosa che è più grande di se stessa, senza una progettualità, senza una strategia (Accadenie? Quante sono? A che servono che quella di "I.Francescato" si fa stracciare dalla squadra materasso presente l'anno scorso in Eccellenza-L'Aquila! "Progetto apertura"?" "Progetto statura"? Pagliacci e dilettanti allo sbaraglio), attaccandosi a questo o a quell’altro santone c.t. della Nazionale, e sperando che prima o poi le cose sarebbero cambiate. L’egoismo di una prima donna come NM che prima convince un intero gruppo dirigenziale di una Federazione a sconvolgere il proprio campionato facendo partecipare due squadre ad un Campionato per loro impossibile e poi, con molta noscialans e molto menefreghismo se ne va lasciando il mostro in giro a creare danni..L’egoismo di gente come i Benetton che solo la sete del dio denaro li ha spinti, suggeriti anche da quel diavoletto di Munari, ad andare ad imbarcarsi in un’avventura eccessivamente costosa e inutile per il movimento rugbistico italiano (tanto i vari oriundi li trovavamo comunque all’estero come il caso Allan dimostra), aggiungerei la megalomania del patron del Viadana sostenuto dai bond subprime del MPS (poi si è visto com'è finita) con i suoi ridicoli Aironi, e quello di Roma (Abbondanza, di nome e di fatto solo nelle panzane che sparava, e che per fortuna qualcuno se n’è accorto prima che creasse ancora più danni).
Che fare ora? Battura via il bambino con l’acqua sporca? Non penso ormai al punto in cui siamo sia la cosa migliore. Certo è che la Fir dovrebbe cominciare a farsi qualche domanda e darsi qualche risporta, a cominciare da come regolamentare la partecipazione alla CL e l’organizzazione di un campionato serio.

s6tefano71
Messaggi: 690
Iscritto il: 2 nov 2008, 13:23
Località: Rovigo

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da s6tefano71 » 15 dic 2013, 10:14

orme53 ha scritto:
TommyHowlett ha scritto:Considerazione: siamo entrati in Celtic League perché non si ripetessero più certe prestazioni imbarazzanti. Proprio come quelle di questi due ultimi turni di HC. Vuol dire forse che siamo tornati indietro di cinque anni? Dopotutto i risultati sono gli stessi di quando mandavamo i club del Super10
io sono del parere che se alla guida di questi ragazzi, ci mettiamo gente che piu di loro han bisogno di fare esperienza di alto livello. Non possiamo pretendere risultati migliori.
@orme53, xè un toco che voevo dirteo..."ma copate"!

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da Garryowen » 15 dic 2013, 10:57

s6tefano71 ha scritto: Che non gli vengano in mente a Cavinato-Casellato da avanzare scusanti del tipo quelle riferite quando i due coach erano allenatori in Eccellenza del tipo “loro sono professionisti, noi dei dilettanti”, o “loro sono squadre con budget milionari, noi siamo quattro puareti in confronto”, perchè queste considerazioni valevano allora, ma oggi non più! Allenano una squadra pro, hanno nel roster dei giocatori gli atleti più in forma e validi del campionato italiano selezionati da loro medesimi e dai dirigenti Fir della “baracca” Zebre! Considerando che stimo e apprezzo il lavoro di Umberto e Andrea, che considero i migliori allenatori italiani (di gran lunga anche di quelli stranieri), i casi sono due: o hanno tra le mani materiale umano non all’altezza (cosa per me molto probabile), o i dirigenti Zebre che hanno costruito la squadra, hanno fatto scelte sbagliate come quella di raccattare gli scarti, ehm!, “rimandati a settembre”, dell’altra squadra celtica (cosa probabilissima), senza invece considerare veramente i migliori dell’Eccellenza!....
Il tuo sproloquio, scusa se mi permetto, non meriterebbe risposta, perché è puro cabaret, fine a se stesso (mi scuso per la mancanza dell'accento sulla "e" ma non lo trovo sul tablet...).
Però andrebbero precisate alcune cose, perché siccome mescola verità e fantasia, da qualcuno potrebbe essere classificato come VERO in toto.
È vero che le due franchigie italiane sono squadre pro, ma il loro budget sta a quello dei Saracens come il budget di una squadra di serie C sta al budget del Rovigo. Ieri nelle Zebre giocava Ratuvou, acquistato quest'anno dai Saracens. Ora, non è che l'abbiano strappato ai Saracens offrendogli un contratto principesco. Sono i Saracens che non lo volevano più. Questo dovrebbe essere un segnale, no?
Personalmente preoccupano di più i due risultati del Treviso, visto che Ulster è un'avversaria abituale del PRO12 e anzi dovrebbe esserne target per il Benetton, visto che in passato sono arrivati a non molta distanza dai play off. Però, anche qui, Ulster ha elementi come Afoa o Pienaar, due atleti che il Treviso non si può certo permettere
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Lemond
Messaggi: 342
Iscritto il: 11 gen 2013, 15:17

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da Lemond » 15 dic 2013, 10:58

Garryowen ha scritto:
Leinsterugby ha scritto:incredibile perpignan che subisce una meta del cavolo all'80'30 e va a perdere dopo la meta segnata da benvenuti. Allan credo 4/8 con errori purtroppo pesanti nel finale.
Sarà stato emozionato anche lì... :lol:
L'emozione non c'entra, perché probabilmente due calci erano buoni, però erano troppo alti e le bandierine, nel dubbio, non si sono alzate.
Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì ;)

Lemond
Messaggi: 342
Iscritto il: 11 gen 2013, 15:17

Re: Heineken Cup 2013/2014

Messaggio da Lemond » 15 dic 2013, 11:04

Mr Ian ha scritto:Chiudiamo in vantaggio il primo tempo, ovviamente loro hanno il pallino del gioco, speriamo di resistere più a lungo possibile, coraggio ragazzi, go Scarlets!!
Ma andiamo, appena hanno messo B. James (a parte i calci piazzati, in cui ha una media molto bassa, ma Parra non c'è e "il faut faire avec") la musica è cambiata e il bonus è arrivato, come doveva, quando si ha di fronte una squadra condotta da Priestland, che è meno veloce di me. :D Bravo e rapido invece l'estremo.
Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì ;)

Rispondi

Torna a “Europa”