Champions Cup 2018-19

6 Nazioni, Top14, Aviva Premiership, Celtic League, Federazioni Straniere , Coppe e tutto quello che succede in Europa

Moderatore: ale.com

Italos
Messaggi: 732
Iscritto il: 27 set 2015, 18:23

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da Italos » 15 ott 2018, 14:38

Non è vero, ha giocato bene. Ha placcato e causato un paio di turnover. È stato in una di queste situazioni che i commentatori hanno ricordato che è il giocatore con più avversari battuti nella Premiership.

Hanno poi fatto un discorso che avendo solo 22 anni ha margini di crescita enormi, soprattutto fisicamente. Poi hanno fatto notare che la mole di lavoro, i carries i placcaggi rotti ed placcaggi dati, sono sproporzionati rispetto alle sue dimensioni, che significa che ha un'etica lavorativa splendida.

La conclusione è stata che è uno dei migliori giovani in assoluto e che darà grandi soddisfazioni a Gloucester.

Ma i due c*gli*ni che parlavano erano ex nazionali inglesi che ora di lavoro commentano (e guardano) rugby tutti i giorni. Che ne sanno loro?

Dicci, Vanzandt, quanto è scarso Jake?

VANZANDT
Messaggi: 3177
Iscritto il: 17 feb 2010, 16:41

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da VANZANDT » 15 ott 2018, 22:45

chi ha detto che è scarso? non lo penso nemmeno dico solo che il ragazzo è giovane ha ancora tutto da dimostrare ed i tifosi si esaltano subito e lo fanno diventare quello che NON è ALMENO per ora ... per questo ho fatto riferimento al match in cui si è ritrovato davanti Itoje che per la cronaca non deve avere molti più anni di lui. spero di essere stato chiaro. il suo secondo tempo è stato anonimo il primo non l ho visto quindi non saprei.

Garry
Messaggi: 10500
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da Garry » 16 ott 2018, 8:37

No, non ci siamo.
Polledri può migliorare, questo sì, ma quello che deve dimostrare un giovane emergente lo ha già dimostrato. COS lo ha messo in coda dopo altri e quando ha dimostrato, confermato, ri-confermato lo ha messo in nazionale. Anche la nostra filiera sta producendo ed ha prodotto alcuni buoni giocatori nel ruolo, però questo è di un altro livello.
Per il futuro bisognerà vedere quanto reggerà a questi ritmi e con i minutaggi che dovrà sostenere, però oggi non deve dimostrare proprio nulla. Ci saranno partite in cui si metterà più o meno in evidenza, dipende da come si sviluppa il gioco.
Il segnale che stiamo ricevendo è che "quelli che si esaltano" non sono solo i tifosi, ma sono i giornalisti, i tecnici
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

VANZANDT
Messaggi: 3177
Iscritto il: 17 feb 2010, 16:41

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da VANZANDT » 16 ott 2018, 11:38

si diceva lo stesso di Licata (che ricordo più di qualcuno diceva doveva essere messo subito sotto contratto da una delle due franchigie perchè altrimenti all'estero ce lo avrebbero portato via) .. dopo l'esordio prodigioso in nazionale da giocatore di serie A se non ricordo male, i tifosi si sperticarono subito in giudizi e previsioni mirabolanti ... di fatto mi pare che il giocatore, come è giusto che sia dato la giovane età, ha performato da allora in poi così e così con molti alti e bassi .... non sto dicendo che non diventerà un ottimo giocatore sto dicendo che ci vogliono almeno 2-3 anni costanti per capire veramente di che pasta è fatta il giocatore ... il discorso su Polledri è analogo, anche se stiamo parlando probabilmente di u giocatore di livello più alto ... resta il fatto che ad ascoltare tifosi è arrivato il messia .... io mi limito a sottolineare che nel suo grande inizio di stagione quando si è ritrovato davanti Itoje (quindi uno grande lo è già ora echissà dove arriverà) ha preso una bella pettinata ...... che anche i tifosi avrebbero dovuto intendere per mettere il fenomeno Polledri nella giusta dimensione AD ORA ... promette molto bene certo ha fatto vedere cose importati certo ma per come valuto le cose io potremo farci idea del giocatore e di quello che saprà dare alla fine della prossima stagione ora è troppo presto ma nessuno nega quanto di buono messo in mostra

Garry
Messaggi: 10500
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da Garry » 16 ott 2018, 12:51

Comunque, per chi ha visto “nascere” un Bergamasco, un Parisse e un Castro credo sia impossibile esaltarsi più di tanto. È certamente il più forte dei nostri prospetti, seguito a ruota da Minozzi (il Minozzi pre-infortunio, naturalmente) e a 22 anni è il n. 1 fra gli italiani del suo ruolo.
Non vedo “esaltazione” in questo.
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Mr Ian
Messaggi: 4486
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da Mr Ian » 16 ott 2018, 13:13

La differenza tra un Polledri, i Bergamasco, Parisse rispetto a Licata è che i primi al momento giusto sono andati via. Licata avrà tantissimi margini di crescita, ma rimanendo in Italia sarà sempre più limitato rispetto ad un Polledri a Gloucester.

VANZANDT
Messaggi: 3177
Iscritto il: 17 feb 2010, 16:41

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da VANZANDT » 16 ott 2018, 13:29

chiaro .... stessa cosa che avrebbe dovuto fare Canna un paio di anni fa ....

Garry
Messaggi: 10500
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da Garry » 16 ott 2018, 18:04

La differenza è che Canna è realmente di formazione italiana.
OT: Qui c'è un esempio di un giocatore di formazione italianissima he ha fatto sfracelli all'estero: http://www.ina.fr/video/CPF04006206

Grande giocatore e grande persona
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

VANZANDT
Messaggi: 3177
Iscritto il: 17 feb 2010, 16:41

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da VANZANDT » 16 ott 2018, 19:27

Garry ha scritto:La differenza è che Canna è realmente di formazione italiana.
OT: Qui c'è un esempio di un giocatore di formazione italianissima he ha fatto sfracelli all'estero: http://www.ina.fr/video/CPF04006206

Grande giocatore e grande persona
al pari di Mauro Bergamasco per esempio che sicuramente migliorò grazie all esperienza all estero ... basti pensare come è migliorato Campagnaro da quando è andato a Exeter ....

Garry
Messaggi: 10500
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da Garry » 16 ott 2018, 19:40

VANZANDT ha scritto:
Garry ha scritto:La differenza è che Canna è realmente di formazione italiana.
OT: Qui c'è un esempio di un giocatore di formazione italianissima he ha fatto sfracelli all'estero: http://www.ina.fr/video/CPF04006206

Grande giocatore e grande persona
al pari di Mauro Bergamasco per esempio che sicuramente migliorò grazie all esperienza all estero ... basti pensare come è migliorato Campagnaro da quando è andato a Exeter ....
E' lievitato, oltre che migliorato.
E' esattamente il motivo per cui siamo in Pro14. Se giochi a un livello più alto migliori, è matematico
Dovrebbero andare all'estero anche gli allenatori. Lo scrivo qui da anni...
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

VANZANDT
Messaggi: 3177
Iscritto il: 17 feb 2010, 16:41

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da VANZANDT » 16 ott 2018, 20:23

certo ... sugli allenatori sfondi una porta aperta ... speravo che dopo le sue dichiarazioni in tal senso Guidi fosse uno che facesse il passo :-] :rotfl: ...
scherzi a parte forse la nota in assoluto piu triste è la totale mancanza di volontà degli allenatori di mettersi in gioco per migliorare ... troppo coccolati in italia all estero dovrebbero portare acqua in campo ...non sia mai

Mr Ian
Messaggi: 4486
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da Mr Ian » 18 ott 2018, 13:41

Venerdì sera anticipo di coppa, peggio di così non si può andare e la lista infortunati si allunga sempre di più, con il rischio di veder morire già da questa settimana tutte le ambizioni di coppa per quest'anno.
I Tigers non vivono uno stato di forma eccezionale, ma al Welford road rimane sempre una sfida difficile.
Le mancanze maggiori questa volta sono in seconda, dove si aggiunge l assenza di Ball. La vedo veramente dura, ma purtroppo c'è poco da fare quando di mezzo ci sono gli infortuni...
Scarlets : L. Halfpenny; I. Nicholas, J. Davies, H. Parkes, S. Evans; D. Jones, G. Davies; W. Jones, K. Owens (capt), S. Lee, T. Price, D. Bulbring, B. Thomson, W. Boyde, J. Macleod. Reps: R. Elias, P. Price, W. Kruger, J. Helps, U. Cassiem, S. Hidalgo-Clyne, S. Hughes, P. Asquith.

Leicester Tigers: J. Holmes; J. May, M. Tuilagi, K. Eastmond, J. Olowofela; G. Ford, B. Youngs; G. Bateman, T. Youngs (capt), D. Cole, H. Wells, W. Spencer, M. Williams, G. Thompson, S. Kalamafoni. Reps: T. Polota-Nau, F. Gigena, J. Heyes, G. Kitchener, T. Reffell, S. Harrison, M. Toomua, A. Thompstone.

VANZANDT
Messaggi: 3177
Iscritto il: 17 feb 2010, 16:41

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da VANZANDT » 19 ott 2018, 22:35

45-27 per Tigers ... Scarlets veramente down contro un Leicester che non è sembrato irresitibile

Leinsterugby
Messaggi: 5550
Iscritto il: 25 nov 2008, 12:33
Località: treviso

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da Leinsterugby » 19 ott 2018, 23:59

VANZANDT ha scritto:45-27 per Tigers ... Scarlets veramente down contro un Leicester che non è sembrato irresitibile
Ho visto bene Tuilagi
Link al gruppo telegram del forum rugby.it per i periodi in cui il forum non funziona:
https://t.me/bar_forum_rugbyit

Mr Ian
Messaggi: 4486
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Champions Cup 2018-19

Messaggio da Mr Ian » 20 ott 2018, 9:13

diversamente non poteva andare, eppure per un tempo si è tenuto bene il campo, anzi intorno l ora di gioco si era pure in vantaggio. Da li in poi il classico black out che per ora ci colpisce partita dopo partita. Coles in mischia chiusa fa il bello ed il cattivo tempo. Tuilagi prende di mira Dan Jones e gli fa passare un brutto venerdì sera. Leicester gioca in maniera semplice, fisicamente ci dominano e quando vanno per dritto fanno mle.
Davies e Parkes non in serata di grazia, la difesa che era il vero punto di forza delle scorse stagioni prende troppi rischi, soprattutto al largo.
Torniamo con i piedi per terra, realisticamente non si può competere per arrivare fino alla fine in due competizioni, meglio concentrarsi sul campionato e sperare che i migliori tornino o non si rompa qualcun altro.
Ci sarebbero parecchie cose da dire sugli Scarlets attuali, ma aspettiamo tempi migliori

Rispondi

Torna a “Europa”