6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

6 Nazioni, Top14, Aviva Premiership, Celtic League, Federazioni Straniere , Coppe e tutto quello che succede in Europa

Moderatore: ale.com

Avatar utente
Sergio Martin
Messaggi: 1736
Iscritto il: 7 mag 2015, 23:32
Località: Roma nord, molto nord...

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da Sergio Martin » 2 feb 2019, 20:35

Italos ha scritto:Non capisco molto di rugby e devo chiedere questo..

Gli ultimi 15-20 minuti, contano?

Perchè quando prendiamo 18 mete negli ultimi 20 minuti sono un'indicazione di fragilità mentale e condizione fisica approssimativa e quando ne facciamo 3 non contano?

Capisco che avevano tirato i remi in barca, ma questa non è una chiara indicazione che se non si concentrano rischiano di perdere? Che senza Laidlaw forse non sono così tanto superiori? Voi dite che alla fine gli hanno dato una pacca sulle spalle per le tre mete?

Forse dobbiamo provare altri giocatori (quando ha messo dentro Polledri e Minozzi si è visto che erano meglio degli altri) ma secondo me ci vorrebbe veramente poco a spostare gli equilibri..
Se prendi tre mete quando già stai perdendo è segno di fragilità mentale, se le prendi perché stai vincendo è segno che hai già fatto 5 punti e puoi tirare i remi in barca. Automaticamente molli e gli altri, non più sotto pressione, riescono a giocare pure loro...

Avatar utente
Big Lebowski
Messaggi: 3346
Iscritto il: 9 mag 2015, 8:45
Località: Thiene (VI)

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da Big Lebowski » 2 feb 2019, 20:39

u1m2b3e4 ha scritto:
jentu ha scritto:
u1m2b3e4 ha scritto:
JosephK. ha scritto:
Insomma cavolo Treviso non fa così schifo. E molti sono gli stessi.
Sono gli avversari che cambiano. e qui non se ne tiene mai conto
Leinster e Ospreys con treviso hanno fatto la stessa cosa della scozia con l'italia oggi

in telecronaca Munari: "quando gli avversari calano l'intensità anche l'italia è competitiva"
riferendosi agli ultimi 10' giocato anche con un uomo in più
Come va la slavina dalle tue parti?
Ti ho fatto delle domande precise a cui tu non rispondi se non con questa battuta
Figurati se ti risponde. A criticare sono buoni tutti, è gratis e non rischi di essere smentito perchè tanto non ci sarà mai la controprova.

Italos
Messaggi: 800
Iscritto il: 27 set 2015, 18:23

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da Italos » 2 feb 2019, 20:46

Si, quello è chiaro. Ma secondo te loro hanno messo in conto che gli avremmo potuto fare tre mete?

Secondo me quelli subentrati hanno giocato con più voglia, loro hanno abbassato il livello dell'intensità ed hanno perso qualche leader, ed all'improvviso abbiamo giocato senza remore.

Se fosse successo a loro di giocare con il terzo mm, invece di avere Laidlaw che dettava i tempi, se fosse successo che i crociati se li era spaccati Hogg invece di Minozzi, la partita andava diversamente.

Una squadra che vince tutte le fasi 50.5/49.5, vince di 20 punti ma i margini sono più risicati di quello che magari si potrebbe vedere.

O magari hanno ragione Juan e Fantasyste e non fa per noi. Ci rinuncio, mi faccio il terzo whisky.

Garry
Messaggi: 14537
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da Garry » 2 feb 2019, 20:47

Ma come si fa a mettere ancora Biagi, Sisi, Allan, Negri e Polledri negli equiparati? :-]
Ultima modifica di Garry il 2 feb 2019, 20:49, modificato 1 volta in totale.
- «Quando l'uomo pianifica, Dio ride» (proverbio yiddish)
- "Non torneremo alla normalità, perché la normalità era il problema"

supermax
Messaggi: 2457
Iscritto il: 8 mar 2003, 0:00
Località: roma

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da supermax » 2 feb 2019, 20:48

O magari, perso per perso, abbiamo smesso di calciare regalando la palla a loro ed abbiamo finalmente avuto possesso.

supermax
Messaggi: 2457
Iscritto il: 8 mar 2003, 0:00
Località: roma

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da supermax » 2 feb 2019, 20:50

Garry ha scritto:Ma come si fa a mettere ancora Biagi, Sisi, Allan e Polledri negli equiparati? :-]
Perché non sono di formazione rugbystica italiana. Io non sono contro il loro impiego, sia chiaro, ma se aumentano di numero vuol dire che la nostra scuola rugbystica non produce abbastanza giocatori di alto livello. Ah, e ho dimenticato Steyn.

Garry
Messaggi: 14537
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da Garry » 2 feb 2019, 20:51

supermax ha scritto:
Garry ha scritto:Ma come si fa a mettere ancora Biagi, Sisi, Allan e Polledri negli equiparati? :-]
Perché non sono di formazione rugbystica italiana. Io non sono contro il loro impiego, sia chiaro, ma se aumentano di numero vuol dire che la nostra scuola rugbystica non produce abbastanza giocatori di alto livello. Ah, e ho dimenticato Steyn.
Allora riformulo: come si fa a mettere Negri e Biagi nello stesso grupp di STEYN e Tuivaiti?
- «Quando l'uomo pianifica, Dio ride» (proverbio yiddish)
- "Non torneremo alla normalità, perché la normalità era il problema"

Garry
Messaggi: 14537
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da Garry » 2 feb 2019, 20:54

Se ne avessimo anche 100 di equiparati, in campo ne andrebbero solo tre
- «Quando l'uomo pianifica, Dio ride» (proverbio yiddish)
- "Non torneremo alla normalità, perché la normalità era il problema"

supermax
Messaggi: 2457
Iscritto il: 8 mar 2003, 0:00
Località: roma

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da supermax » 2 feb 2019, 20:56

Nota a margine, non so se è già stato commentato, ma vedere Gavazzi accanto alla Regina di Scozia mi ha ricordato l'abbinamento fra ostrica e gassosa.... 8-)

Avatar utente
enrico land
Messaggi: 2784
Iscritto il: 6 gen 2016, 23:26
Località: Isorella (BS)
Contatta:

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da enrico land » 2 feb 2019, 20:59

giuseppone64 ha scritto:Ora dirò una cosa controtendenza. Considerato il valore e la partita della scozia è un buon risultato. Aspetto la prossima per un giudizio più ampio.
È ottimo il risultato! Ma non la prestazione, purtroppo...
Avevamo una "scala mercalli" delle prestazioni azzurre mi pare, tra onorevoli sconfitte, quasi vittorie, sconfitte nette, vittorie meritate ecc ecc. Questo è il raro caso in cui ci va di lusso e il risultato è decisamente più gentile di quanto avremmo meritato. In passato abbiamo perso di venti o più punti partite in cui per un'ora abbiamo fatto sudare freddo gli avversari. Ora non si capisce se non abbiamo più tracolli al 50esimo per via del fitness o perché la partita è un calvario fin dall'inizio...
"Chi sono, i Puntinisti? Donne e uomini pigri, che non hanno la costanza e il coraggio di finire un ragionamento. Le loro frasi galleggiano nell'acqua come le ninfee di Monet [...]. Raramente questa overdose di puntini esprime un pensiero compiuto"

"Qualcuno sarà partito dalle terre della palla ovale, per venire qui nel tempio della palla tonda"
Davide Van De Sfroos, San Siro, 9 giugno 2017

Avatar utente
Big Lebowski
Messaggi: 3346
Iscritto il: 9 mag 2015, 8:45
Località: Thiene (VI)

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da Big Lebowski » 2 feb 2019, 21:01

La partita di oggi a me ha ricordato quella dello scorso anno contro l'Irlanda. Tutto il tempo rintanati in difesa e poi qualche spazio nel finale.
Anche allora marcammo tre mete con la differenza che gli irlandesi ce ne fecero 8.

Oggi siamo stati dominati dal primo minuto riuscendo a tenere in difesa in maniera tutto sommato dignitosa.
Il grosso problema è non essere mai riusciti a togliersi la pressione di dosso. Eravamo sempre alle corde a parare cazzotti che arrivavano da tutte le parti.
Sulle mete finali sono un po' combattuto. Chiaramente sono arrivate perchè gli scozzesi hanno mollato la presa e ci hanno lasciato più spazio. Ma è da capire se siano frutto solo di appagamento o anche di un leggero calo dopo che sono andati a mille all'ora per tutta la partita, unito al nostro giocare con la mente sgombra. Io credo l'allenatore scozzese renderà il giusto omaggio alla sua squadra ma non potrà evitare un piccolo appunto sugli ultimi 15 minuti.
A voler cercare di essere a tutti i costi ottimisti, la cosa positiva è che negli ultimi 10 minuti avevamo ancora benzina in corpo. Dopo una partita così dispendiosa forse è l'unica cosa vagamente positiva.

supermax
Messaggi: 2457
Iscritto il: 8 mar 2003, 0:00
Località: roma

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da supermax » 2 feb 2019, 21:03

Garry ha scritto:
supermax ha scritto:
Garry ha scritto:Ma come si fa a mettere ancora Biagi, Sisi, Allan e Polledri negli equiparati? :-]
Perché non sono di formazione rugbystica italiana. Io non sono contro il loro impiego, sia chiaro, ma se aumentano di numero vuol dire che la nostra scuola rugbystica non produce abbastanza giocatori di alto livello. Ah, e ho dimenticato Steyn.
Allora riformulo: come si fa a mettere Negri e Biagi nello stesso grupp di STEYN e Tuivaiti?
Semplicissimo. NON hanno iniziato a giocare a rugby in Italia e sono di formazione rugbystica straniera. E' più chiaro? Quello che volevo mettere in luce non è se è giusto o no che giochino per l'Italia perché per me Parisse, Allan, Biagi,Polledri, ecc. sono italianissimi. OK? E se Steyn non ha una goccia di sangue italiano ma gioca per l'Italia va bene lo stesso, se i regolamenti lo consentono. Il problema è che se abbiamo così tanti giocatori che si sono formatinelle giovanili all'estero allora vuol dire che in Italia non riusciamo a produrre con i nostri vivai abbastanza giocatori di livello.

gabbiano 61
Messaggi: 212
Iscritto il: 29 set 2011, 18:41

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da gabbiano 61 » 2 feb 2019, 21:22

Cos come allenatore è veramente poca cosa.In 70' non abbiamo fatto mezza azione, sono tre anni che siamo ancora a caro amico.Mi sarei accontentato di un po' di gioco ed un organizzazione migliore poi se incontri una squadra piu' forte tanto di cappello,ma cosi' ci hanno surclassato.Primo anno la magia del doppio play con una spruzzatina di fox, ci hanno spianato tutti; secondo anno la magia dei fuori ruolo ci hanno spianato tutti;quest'anno aspettiamo, la partenza non delle migliori con giocatori in campo,detto da te,mezzi malaticci.Una preghiera:Cos, col Galles,lascia riposare i piu' anziani che sono ormai giocatori molto normali,punta su giocatori con piu' forza, energia, gioventu' e gambe ed impatto come Ruzza,Traore',Lazzaroni,Tuaviti puo' darsi qualcosa di buono..abbiamo visto anche le partite di oggi se la' in mezzo non hai animali feroci e ball-carrier non vai da nessuna parte.

Avatar utente
Adryfrentzen
Messaggi: 2451
Iscritto il: 31 gen 2018, 12:42
Località: Londra, UK

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da Adryfrentzen » 2 feb 2019, 21:23

supermax ha scritto:
Garry ha scritto:
supermax ha scritto:
Garry ha scritto:Ma come si fa a mettere ancora Biagi, Sisi, Allan e Polledri negli equiparati? :-]
Perché non sono di formazione rugbystica italiana. Io non sono contro il loro impiego, sia chiaro, ma se aumentano di numero vuol dire che la nostra scuola rugbystica non produce abbastanza giocatori di alto livello. Ah, e ho dimenticato Steyn.
Allora riformulo: come si fa a mettere Negri e Biagi nello stesso grupp di STEYN e Tuivaiti?
Semplicissimo. NON hanno iniziato a giocare a rugby in Italia e sono di formazione rugbystica straniera. E' più chiaro? Quello che volevo mettere in luce non è se è giusto o no che giochino per l'Italia perché per me Parisse, Allan, Biagi,Polledri, ecc. sono italianissimi. OK? E se Steyn non ha una goccia di sangue italiano ma gioca per l'Italia va bene lo stesso, se i regolamenti lo consentono. Il problema è che se abbiamo così tanti giocatori che si sono formatinelle giovanili all'estero allora vuol dire che in Italia non riusciamo a produrre con i nostri vivai abbastanza giocatori di livello.
La Scozia ne ha 6 (o 7?) di equiparati...

oldprussians
Messaggi: 5768
Iscritto il: 17 set 2006, 15:52

Re: 6 Nazioni 2019 1a giornata Scozia - Italia

Messaggio da oldprussians » 2 feb 2019, 21:40

In altra osservazione.

Le nostre terze linee non hanno rotto la loro linea veramente.

Negri ci ha provato. Parisse e vecchio e si vede. Steyn come ho detto prima.

Ma questo apre un altro argomento e dibattito.

Jimmy Tuviati e uno di questi comprati isolani debbano essere un jolly sfaccia carrozza. Sono NZ e tutti si aspettano miracoli. Vengono nei nostri campionati bassi sembrano mostri e poi in Pro14 o 6N so capisce perché non sono All Blacks o springbok...

Va beh se sono oriundi capisco che si può anche investire in loro e prendere i gamble. Ma Jimmy e venuto qui perché sapeva che non ce la faceva ad arrivare al top dentro la NZ. E noi ci viene l'illusione che ci siamo comprati il Jolly.

Detto questo gente come Parisse Castro Polledri Negre Sisì anche se sono formati al estero avevano sempre un legame al di là del Rugby come processione. E si vede nella loro passione.

Dobbiamo pensare che Barbini o MBanda avrebbero fatto meglio.

Sicuramente Tuviati o Meyer vanno anche bene in Pro14 o appena... Man non hanno la passione.. e non li do colpa nemmeno Jimmy ha detto dal inizio che sognava gli All Black. Ma se non era di quel livello internazionale per fare il salto serve una grinta in più che I soldi non possono dare. Mentre un Barbini... Anche se non fosse di qualità internazionale... Ma la passione e grinta per arrivare a giocare per la nazionale di da una energia in più. (Che Polledri fa anche vedere)

Vedete che anche quando la Scozia faceva schifo vedete come giocavano contro l'Inghilterra..

Rispondi

Torna a “Europa”