6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

6 Nazioni, Top14, Aviva Premiership, Celtic League, Federazioni Straniere , Coppe e tutto quello che succede in Europa

Moderatore: ale.com

zappatalpa
Messaggi: 7182
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da zappatalpa » 11 feb 2020, 14:30

Jonny Gray infortunato alla mano fuori tutto il restante 6N

Consulente
Messaggi: 1389
Iscritto il: 21 nov 2009, 17:01

Re: 6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da Consulente » 11 feb 2020, 14:42

Ci troviamo una Scozia male in arnese...mmmmh interessante

metabolik
Messaggi: 6136
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: 6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da metabolik » 11 feb 2020, 15:27

Non cominciamo, per l'amor di Dio, non cominciamo.
Non alimentiamo speranza di vittoria sulla mancanza di 2 giocatori scozzesi, dopo aver visto la Scozia perdere le prime due partite per un pelo e guadagnare comunque 2 bonus.
Soprattutto Consulente, spinto dall'amor patrio, s'invola prematuramente in sogni di gloria.
Lo capisco, sono anch'io sensibile al 'sacro di patria indefinito amor' (Attila - Verdi) , ma volo radente ai greti sassosi.
Abbiamo anche noi i ns. guai, p.e., Bellini recupera?
Importantissimo Bellini.

Nandino
Messaggi: 549
Iscritto il: 14 ago 2019, 13:43

Re: 6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da Nandino » 11 feb 2020, 15:34

Questa e quella che dobbiamo vincere : l'ultima che abbiamo vinto era a casa loro, contro gli stessi scozzesi, nel 2015, e loro sono ripieni di dubbi e di giocatori mancanti. E li finisce il bello.
Loro che hanno perso di poco due partite sanno di non essere meno de gli altri, sperano in una vittoria contro la più facile del torneo, c'e la metteranno tutta.
Speriamo che il gioco di Franco Smith sara ancora un poco più definito e completo cosi forse potremo godere dopo tanta astinenza.

Garry
Messaggi: 9389
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: 6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da Garry » 11 feb 2020, 15:48

Vediamo di utilizzare tutte le scaramanzie possibili. In questa dobbiamo giocare il tutto per tutto.

Per esempio se Giuseppone per caso deve andare all'estero, per favore che organizzi il viaggio per il 23
A cosa serviamo, esattamente?
Il mare di Napoli pulito, quasi pulito il cielo sopra la Cina, i pesci nei canali di Venezia, Venere e Sirio che rilucono, enormi, nel cielo trasparente. La ritirata dell'uomo, con il suo strascico sontuoso di deiezioni, rinvigorisce la natura, bastano poche settimane (in termini cosmici, meno di un istante) perché Gea festeggi la nostra stasi, la nostra malattia. Impressionanti l'immediatezza e la sincerità con le quali il mondo ci sta dimostrando che può fare a meno di noi.
Michele Serra

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21224
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da jpr williams » 11 feb 2020, 18:33

Per la prima volta dopo un tempo immemorabile c'è una partita del 6 Nazioni che possiamo vincere. Ho detto possiamo, mica che ci riusciremo. Ma mentre su tutte le altre 5 potevamo metterci un'intera cava di marmo sopra, questa, beh, se le cose vanno in un certo modo è fattibile.
Qual è questo modo? Ognuno ha la sua ricetta, questa è la mia, articolata in pochi punti:

-Innanzitutto continuità nelle scelte: il trend è crescente e quindi, al netto di infortuni, deve giocare la stessa squadra di St. Denis: non facciamoci venire in mente idiozie sentimentalistiche su Parisse, che per quelle va bene la partita con gli inglesi. Quindi in campo la solita terza e come backup Licata e Jimmy, anche se straniero. Parisse può fare il capitano non giocatore tipo Coppa Davis.
- Umiltà. Piazzare ogni volta che ce n'é anche una minima possibilità ed essere flessibili nella scelta del kicker: se c'è un calcio chiedere prima ad Allan se se la sente, ma se non se la sente lui provare con Carletto. Si vincerà con un punteggio basso ed ogni punto sarà decisivo.
-Massima attenzione sui cambi: l'intensità sarà fondamentale perchè ogni minimo cedimento potrebbe far girare la partita. Quindi eviterei cambi "programmati": ufficio facce in funzione vigile. Se uno sta bene e sta lavorando come si deve resta in campo anche se era in programma uscisse (Budd docet) e viceversa: appena uno cala fuori subito. Ovviamente nei limiti del possibile.
-Frengo deve farsi una chiacchierata con Braley sui calci dalla base. Giocare "di là" il più possibile, portare pressione e cercare i falli.

Stavolta possiamo guardare una partita senza sapere già il risultato. L'anno scorso io avevo scritto già a gennaio che saremmo finiti a zero punti.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Garry
Messaggi: 9389
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: 6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da Garry » 11 feb 2020, 18:51

Io mi giocherei Licata dal primo minuto e soprattutto confermerei Budd, anche se credo che Smith voglia rimettere Zanni, perché dopo la partita parlava del suo recupero.
Temo che su certi giocatori come Zanni e Sgarbi, Smith sia un po' condizionato dai ricordi di quando allenava Treviso
A cosa serviamo, esattamente?
Il mare di Napoli pulito, quasi pulito il cielo sopra la Cina, i pesci nei canali di Venezia, Venere e Sirio che rilucono, enormi, nel cielo trasparente. La ritirata dell'uomo, con il suo strascico sontuoso di deiezioni, rinvigorisce la natura, bastano poche settimane (in termini cosmici, meno di un istante) perché Gea festeggi la nostra stasi, la nostra malattia. Impressionanti l'immediatezza e la sincerità con le quali il mondo ci sta dimostrando che può fare a meno di noi.
Michele Serra

Avatar utente
Big Lebowski
Messaggi: 3346
Iscritto il: 9 mag 2015, 8:45
Località: Thiene (VI)

Re: 6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da Big Lebowski » 11 feb 2020, 19:37

jpr williams ha scritto:
11 feb 2020, 18:33
Per la prima volta dopo un tempo immemorabile c'è una partita del 6 Nazioni che possiamo vincere. Ho detto possiamo, mica che ci riusciremo. Ma mentre su tutte le altre 5 potevamo metterci un'intera cava di marmo sopra, questa, beh, se le cose vanno in un certo modo è fattibile.
Mi fa piacere leggere che ti sbilanci in un commento positivo. Lo prendo come un segno di una effettiva possibilità di successo.
Secondo me però non è vero che è la prima volta dopo un tempo immemorabile. L'anno scorso si poteva vincere con la Francia (e non ci andammo lontani) mentre due anni fa si poteva vincere con la Scozia (e ci andammo vicinissimi).

youngblood
Messaggi: 1001
Iscritto il: 29 mar 2011, 13:23

Re: 6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da youngblood » 12 feb 2020, 9:27

Vista anche la prova un pò così di Allan, sarebbe ipotizzabile uno scambio Allan-Canna sulla cerniera 10-12...alla fine entrambi hanno giocato in tutti e due i ruoli, e possono essere intercambiabili

speartakle
Messaggi: 3587
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: 6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da speartakle » 12 feb 2020, 10:00

parliamo dell'attacco dell'Italia. Contro il Galles abbiamo cercato praticamente sempre lo spazio esterno con Canna a fare il secondo dieci. La cosa è riuscita in parte soprattutto perchè non eravamo molto credibili nella minaccia sul pod/finti penetranti.
Contro la Francia le prime azioni ci hanno visto riproporre lo stesso schema subito letto dai Francesi che proprio con la difesa rovesciata ci aspettavano al varco inchiappettandoci efficacemente. Il piano B è stato inizialmente un uso di Canna anche come penetrante, e un finalemte efficacie avanzamento dei nostri avanti.

Contro la Scozia credo che il piano A e B (credo che l'effetto sorpresa di Canna sarà già finito) saranno abbastanza letti. Ci sarà un ulteriore piano C?

Mr Ian
Messaggi: 4399
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: 6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da Mr Ian » 12 feb 2020, 10:14

Nella Scozia Gray fuori per tutto il torneo...
quanto alla partita, di tutte le squadre del 6N, la Scozia è quella che subiamo più di tutte da un punto di vista offensivo. Le loro linee di corsa veloci che aggrediscono spesso e volentieri ci hanno fatto male, sia lo scorso anno ma anche qualche settimana fa dove una sorta di Glasgow B riuscì a battere Treviso. Per cui come non mai il lavoro al breakdown sarà fondamentale, ritardare la loro uscita veloce del pallone, arbitro permettendo, darà alla difesa azzurra il tempo di organizzarsi e magari impostare una blitz defence che soffochi sul nascere le loro azioni. Io vedrei bene anche un Canna lanciato a fare la spia..La Scozia sta dimostrando che più degli anni passati va fuori giri se non riesce a trovare avanzamento. In mischia sono solidi ma niente di che, se poi alla rimesse togli Grey allora la cosa prende un altra piega..

Nandino
Messaggi: 549
Iscritto il: 14 ago 2019, 13:43

Re: 6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da Nandino » 12 feb 2020, 11:54

jpr williams ha scritto:
11 feb 2020, 18:33
Per la prima volta dopo un tempo immemorabile c'è una partita del 6 Nazioni che possiamo vincere. Ho detto possiamo, mica che ci riusciremo. Ma mentre su tutte le altre 5 potevamo metterci un'intera cava di marmo sopra, questa, beh, se le cose vanno in un certo modo è fattibile.
Qual è questo modo? Ognuno ha la sua ricetta, questa è la mia, articolata in pochi punti:

-Innanzitutto continuità nelle scelte: il trend è crescente e quindi, al netto di infortuni, deve giocare la stessa squadra di St. Denis: non facciamoci venire in mente idiozie sentimentalistiche su Parisse, che per quelle va bene la partita con gli inglesi. Quindi in campo la solita terza e come backup Licata e Jimmy, anche se straniero. Parisse può fare il capitano non giocatore tipo Coppa Davis.
- Umiltà. Piazzare ogni volta che ce n'é anche una minima possibilità ed essere flessibili nella scelta del kicker: se c'è un calcio chiedere prima ad Allan se se la sente, ma se non se la sente lui provare con Carletto. Si vincerà con un punteggio basso ed ogni punto sarà decisivo.
-Massima attenzione sui cambi: l'intensità sarà fondamentale perchè ogni minimo cedimento potrebbe far girare la partita. Quindi eviterei cambi "programmati": ufficio facce in funzione vigile. Se uno sta bene e sta lavorando come si deve resta in campo anche se era in programma uscisse (Budd docet) e viceversa: appena uno cala fuori subito. Ovviamente nei limiti del possibile.
-Frengo deve farsi una chiacchierata con Braley sui calci dalla base. Giocare "di là" il più possibile, portare pressione e cercare i falli.

Stavolta possiamo guardare una partita senza sapere già il risultato. L'anno scorso io avevo scritto già a gennaio che saremmo finiti a zero punti.
Allora quest'anno no hai scritto, ancora una volta, che finiremo a 0 punti? Mi sembra di averlo letto da molti forumisti, come ogni anno.

Leinsterugby
Messaggi: 5550
Iscritto il: 25 nov 2008, 12:33
Località: treviso

Re: 6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da Leinsterugby » 12 feb 2020, 11:57

Sabato la loro rimessa è stata disastrosa, con Budd e magari pure Ruzza nel secondo tempo possiamo metterli in seria diffivolta

Mi fa più paura la loro prima linea:fagerson e southerland hanno messo in croce i nostri in pro14 e sono belli pimpanti.

Non c è dubbio che l assenza di gray ci faccia comodo, quando è uscito sabato hanno sofferto molto
L importante sarà calciare poco enon rifornire Hogg e kinghorn, oltre a difesa ed efficacia nel bd
Link al gruppo telegram del forum rugby.it per i periodi in cui il forum non funziona:
https://t.me/bar_forum_rugbyit

Avatar utente
Big Lebowski
Messaggi: 3346
Iscritto il: 9 mag 2015, 8:45
Località: Thiene (VI)

Re: 6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da Big Lebowski » 12 feb 2020, 12:46

In una previsione ottimistica mi aspetto di vedere l'Italia riuscire ad imporre maggiormente il proprio gioco.

La Scozia dovrebbe essere meno fisica e meno aggressiva nei breakdown rispetto a Galles e, soprattutto, Francia. Il gioco nel frattempo dovrebbe essersi un po' consolidato e i meccanismi funzionare un po' meglio. Questo dovrebbe portare ad una maggiore libertà nelle giocate della mediana.

Allan a 10 garantisce maggior spazio a Canna, invertire i due credo non garantirebbe gli stessi risultati perché Canna, che è più creativo, ha ancora più spazio a 12 che a 10 quando è in fase di costruzione.

Nel video di Squidge Rugby relativo al primo match contro il Galles il meccanismo è spiegato bene.

FP96
Messaggi: 631
Iscritto il: 4 giu 2019, 13:36

Re: 6Nazioni IIIa giornata Italia vs Scozia

Messaggio da FP96 » 12 feb 2020, 13:03

Leinsterugby ha scritto:
12 feb 2020, 11:57

L importante sarà calciare poco enon rifornire Hogg e kinghorn, oltre a difesa ed efficacia nel bd
Questo è quello che mi fa più paura, il nostro gioco al piede nelle prime due partite consisteva fondamentalmente nel regalare palloni agli avversari, anche perché il gameplan di Franco era chiaramente impostato sul calciare in campo.

Con la Scozia invece cambierei, soprattutto se in rimessa dovessero iniziare a far fatica, e inizierei a cercare molto più spesso la touche.

Rispondi

Torna a “Europa”