6N IV Giornata Irlanda vs Italia

6 Nazioni, Top14, Aviva Premiership, Celtic League, Federazioni Straniere , Coppe e tutto quello che succede in Europa

Moderatore: ale.com

30 min
Messaggi: 517
Iscritto il: 20 mar 2016, 11:27

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da 30 min » 25 ott 2020, 13:32

Lo staff dell Irlanda sono 17 persone in tutto https://www.irishrugby.ie/ireland/men/management/. Tra quest anche Mike Catt, che noi abbiamo mandato via, cosi' come abbiamo fatto con Atkinson. In due interviste separate su Onrugby Masi e Dallaglio danno ad Atkinson il merito dell' aumentata performance fisica dei Wasps. Forse non avremmo dovuto mandarli via.
Qualcuno sa dirmi quanti sono in totale i membri dello staff dell nazionale italiana? Sul sito FIR non l' ho trovato. Pero' mi risulta che l’annual report IRFU 2018/2019 diceva che la spesa per il personale era di 3.694.716 euro mentre se non sbaglio nello stesso periodo per la FIR era di 4.117.891,80 euro.

Garry
Messaggi: 12711
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da Garry » 25 ott 2020, 13:37

Notizia che andrebbe approfondita. Bisogna vedere cosa si intende per "spese per il personale".
Detta così, scusa ma non ci credo
"La vera bontà dell'uomo si può manifestare in tutta purezza e libertà solo nei confronti di chi non rappresenta alcuna forza.
Il vero esame morale dell'umanità, l'esame fondamentale (posto così in profondità da sfuggire al nostro sguardo), è il suo rapporto con coloro che sono alla sua mercé: gli animali. E qui sta il fondamentale fallimento dell'uomo, tanto fondamentale che da esso derivano tutti gli altri" (Milan Kundera)

30 min
Messaggi: 517
Iscritto il: 20 mar 2016, 11:27

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da 30 min » 25 ott 2020, 13:50

Questo e' quello che ho trovato io.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 23413
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da jpr williams » 25 ott 2020, 13:57

GrazieMunari ha scritto:
24 ott 2020, 21:57
Jpr penso ci sia un refuso
"Al volgere del 69’ il buon Carley grazia un improvvido Polledri che va a prendere un pallone"

Dovrebbe essere o il 59' o il 60' perche le righe dopo "si ritorna" al 65'
Correzione fatta, la redazione ringrazia per la segnalazione.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

pilonepoltrone
Messaggi: 487
Iscritto il: 10 mar 2018, 13:10
Località: Un po' qua, un po' là

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da pilonepoltrone » 25 ott 2020, 13:58

Garry ha scritto:
25 ott 2020, 12:54
pilonepoltrone ha scritto:
25 ott 2020, 12:37
cito quanto scriveva Mr Ian nel thread del Pro14:
Mr Ian ha scritto:
24 ott 2020, 15:45
Stuart Lancaster
Felipe Contempomi
Robin McBryde
Johan Vaan Graahn
Stephen Larkham
Graham Rowntree

Coaching staff di Leinster, serve aggiungere altro?
ecco, proprio da qui bisognerebbe ripartire: uno staff di grande solidità e riconosciuta esperienza da utilizzare al 75-80% per Nazionale e club di Pro14 e al 20-25% per supportare, a costo zero, i club di Top12 con momenti di formazione e coaching degli allenatori. Questo secondo me sarebbe un modo intelligente da parte della Federazione per spendere i propri soldi: garantirebbe una maggiore uniformità di metodi di allenamento e scelte tattiche fra nazionale e franchigie e darebbe al possibilità ai club di Top12 di avere a disposizione personale qualificato da utilizzare per far crescere il livello dei propri giocatori e dei propri tecnici.
E nell'elenco manca Leo Cullen. Qualcosa farà pure lui, credo :lol:
credo proprio anch'io, ma ci si riferiva solo allo staff, HC escluso.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 23413
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da jpr williams » 25 ott 2020, 14:04

Luqa-bis ha scritto:
24 ott 2020, 23:38
La meta annullata è stata vagliata dal TMO, non è una scelta d'impressione.
Quindi, o scrivete che gli arbitri applicano regole da signorine, o quella infrazione (a termini di regolamento) c'era.
Il punto non è se l'annullamento fosse giusto o meno. Io ho dato una valutazione diversa da quella del TMO, ma non mi sognerei mai di ritenerla scorretta. Ma sono assolutamente certo che a parti invertite sarebbe venuta fuori la lagna sugli arbitri che ci perseguitano. Io non l'avrei annullata, ma valuto le mie competenze enormemente inferiori a quelle di arbitri internazionali. SEMPRE, non solo stavolta.
Luqa-bis ha scritto:
24 ott 2020, 23:38
Il che contribuisce (ma non determina da solo) un fatto: la quaterna arbitrale oggi non aveva alcun pregiudizio a noi ostile.
Il resto è fuffa.
Nessun arbitro ha mai pregiudizi ostili verso nessuno. Quella è fuffa!.
Luqa-bis ha scritto:
24 ott 2020, 23:38
Per il resto, da domani si riparte da qui.
Vediamo se ogni giocatore riesce a dare un 10% in più e se i tecnici riescono ad organizzare qualcosa di meglio.
Stavolta sarà a noi che mancherà il pubblico.
Pensi seriamente che contro gli inglesi che devono far più punti possibili per vincere il torneo possa fare una se pur minima differenza?
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

GrazieMunari
Messaggi: 1046
Iscritto il: 29 nov 2018, 8:24

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da GrazieMunari » 25 ott 2020, 14:06

pilonepoltrone ha scritto:
25 ott 2020, 12:37
cito quanto scriveva Mr Ian nel thread del Pro14:
Mr Ian ha scritto:
24 ott 2020, 15:45
Stuart Lancaster
Felipe Contempomi
Robin McBryde
Johan Vaan Graahn
Stephen Larkham
Graham Rowntree

Coaching staff di Leinster, serve aggiungere altro?
ecco, proprio da qui bisognerebbe ripartire: uno staff di grande solidità e riconosciuta esperienza da utilizzare al 75-80% per Nazionale e club di Pro14 e al 20-25% per supportare, a costo zero, i club di Top12 con momenti di formazione e coaching degli allenatori. Questo secondo me sarebbe un modo intelligente da parte della Federazione per spendere i propri soldi: garantirebbe una maggiore uniformità di metodi di allenamento e scelte tattiche fra nazionale e franchigie e darebbe al possibilità ai club di Top12 di avere a disposizione personale qualificato da utilizzare per far crescere il livello dei propri giocatori e dei propri tecnici.
Questa sarebbe la vera base del tutto.
E non capisco perchè da noi sia invece l'ultima cosa e l'unica che non riusciamo a copiare...

Consulente
Messaggi: 1769
Iscritto il: 21 nov 2009, 17:01

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da Consulente » 25 ott 2020, 14:08

pilonepoltrone ha scritto:
25 ott 2020, 12:37
ecco, proprio da qui bisognerebbe ripartire: uno staff di grande solidità e riconosciuta esperienza da utilizzare al 75-80% per Nazionale e club di Pro14 e al 20-25% per supportare, a costo zero, i club di Top12 con momenti di formazione e coaching degli allenatori. Questo secondo me sarebbe un modo intelligente da parte della Federazione per spendere i propri soldi: garantirebbe una maggiore uniformità di metodi di allenamento e scelte tattiche fra nazionale e franchigie.
Con me, per quanto puo' valre, sfondi una porta aperta. Piu' passa il tempo piu' mi convinco che occorre una singola struttura di vertice che comandi (e non uso il verbo a caso) su nazionale, franchigie e accademie con un DoR (Richiamate CoS!) che deve rispondere solo di un obiettivo di performance.
Un unico "club" che gestisce 3 squadre e la struttura di formazione di alto livello.
Ieri si vedeva chiaramente che non si trovavano e che la manovra offensiva era molto povera. Se in nazionale facessero lo stesso gioco che nelle franchige, con le stesse persone, stessi standard, stesso tutto, si eliminerebbe un grosso problema alla radice. Se la programmazione fosse orientata solo ad arrivare al massimo della forma quando gioca la nazionale, ecco, si risolve un altro problema.
Uno staff unico, con il meglio che riusciamo a trovare, che allena tutte e tre le squadre, con un unico capo allenatore che risponde solo al DoR.

E che finalmente il resto del movimento pieghi un po' quel collo altezzoso che si ritrova e riconosca che se non si comincia a vincere presto con franchigie e nazionale, anche loro spariranno nel vuoto della mancanza di risorse. Per cui mettersi al servizio del vertice con la dovuta umilta' e senza fiatare, quando serve.

In una parola, concentrare gli sofrzi e le risorse.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 23413
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da jpr williams » 25 ott 2020, 14:16

Italos ha scritto:
25 ott 2020, 11:13
Padovani ha avuto una buona intuizione ed ha anticipato il movimento. Loro dicono che è stato un errore di Sexton. Garbisi è partito da 30 metri e non sono riusciti a toccarlo, con tanto di finta che ha mandato il difensore fuori linea. Erano anni che non vedevo un movimento del genere da un'apertura italiana. Nell'articolo a stento ne parlano.
Non ne parlano, e giustamente a mio avviso, per il semplice motivo che sono due prodezze individuali (anche con una parte di casualità) che non dicono nulla di nulla sulla prestazione della squadra.
Italos ha scritto:
25 ott 2020, 11:13
Certo, ci hanno distutti, ma ci sono state un paio di cose sulle quali costruire. La mischia doveva essere arata ed invece l'unico errore grosso è venuto quando Violi ha messo la palla in modo irraggiungibile. Il line-out ha tenuto abbastanza bene contro degli specialisti come gli irlandesi.
Nel mio commento per il blog ho salvato proprio e solo le fasi statiche. La mischia ha avuto un solo vero cedimento e la touche si è difesa sufficientemente
Italos ha scritto:
25 ott 2020, 11:13
Ma mi sembra che sempre più spesso in Italia si preferisca commentare le cose negative piuttosto che guardare anche alle piccole cose positive che ci sono, sulle quali costruire.
Premesso che di solito è meglio concentrarsi su ciò che non va e che quindi merita riflessione, non riesco a capire a cosa serva in un pranzo in cui i piatti facevano schifo ed il vino era tavernello notare che i tovaglioli erano ben ripiegati.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 23413
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da jpr williams » 25 ott 2020, 14:20

jaco ha scritto:
25 ott 2020, 12:21
Guarda paradossalmente i due episodi delle mete che tu citi giustamente come cose positive del match (a me Garbisi è piaciuto molto) per me sono allo stesso tempo anche dei segnali preoccupanti: al 21esimo 6N siamo ancorati a singoli episodi di singoli giocatori per vedere qualcosa di positivo... se a voi basta così contenti tutti....
Infatti. Abbiamo le ciliegine senza torta.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Man of the moment
Messaggi: 1771
Iscritto il: 19 feb 2018, 18:01

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da Man of the moment » 25 ott 2020, 14:24

Mero ha scritto:
25 ott 2020, 8:10
Mori non l'ho visto entrare in partita, troppo timido.
I giovani devono avere più cattiveria a questo livello.
Lentezza nelle ruck e nella salita difensiva i nostri limiti principali.

Smith avrà commesso qualche errore ma ha uno staff non all'altezza.
Mori ieri in difesa era troppo sulle nuvole. Spero che visto che era al debutto e visto che ha fatto un paio di buone cariche la cosa passi sottotraccia, ma dalla prossima deve cambiare.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 23413
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da jpr williams » 25 ott 2020, 14:27

30 min ha scritto:
25 ott 2020, 13:32
mi risulta che l’annual report IRFU 2018/2019 diceva che la spesa per il personale era di 3.694.716 euro mentre se non sbaglio nello stesso periodo per la FIR era di 4.117.891,80 euro.
Questa è una cosa che andrebbe approfondita. Sospendo il giudizio perchè la tentazione di sparare ad alzo zero è troppo forte per essere corretta.
Chi paghiamo e per cosa?
Spero che non sia quello che appare.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Man of the moment
Messaggi: 1771
Iscritto il: 19 feb 2018, 18:01

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da Man of the moment » 25 ott 2020, 14:34

La touche se posso permettermi è andata male. Quelle decisive a ridosso dell'area di meta le abbiamo fallite.
Su una addirittura non è stato alzato nessuno.
Poi non lo so, sollevare Polledri non mi sembra una scelta sensata, nel senso una tantum sì, ma non così spesso

30 min
Messaggi: 517
Iscritto il: 20 mar 2016, 11:27

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da 30 min » 25 ott 2020, 14:35

jpr ti assicuro che lo spero anch' io e sarei contento di essere smentito. Resta il fatto che avevamo due tecnici competenti (Catt e Atkinson), non li abbiamo piu' e vorrei conoscere il perche'.

30 min
Messaggi: 517
Iscritto il: 20 mar 2016, 11:27

Re: 6N IV Giornata Irlanda vs Italia

Messaggio da 30 min » 25 ott 2020, 14:57

Cosa pensa Garbisi della prestazione sua e dei compagni https://www.onrugby.it/2020/10/25/itali ... a-squadra/
Sono sicuro che era veramente scontento, dopo la meta non ha nemmeno esultato, anzi sembrava inc****to nero.

Rispondi

Torna a “Europa”