Challenge Cup 2020/21

6 Nazioni, Top14, Aviva Premiership, Celtic League, Federazioni Straniere , Coppe e tutto quello che succede in Europa

Moderatore: ale.com

FP96
Messaggi: 1043
Iscritto il: 4 giu 2019, 13:36

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da FP96 » 19 dic 2020, 18:02

La qualificazione, per fortuna, è ancora possibile, ma a questo punto diventa decisiva la partita di Monigo con lo Stade, che certamente vorrà restituirci con gli interessi il quarantello che gli abbiamo rifilato.

Fantasyste
Messaggi: 3477
Iscritto il: 8 mag 2015, 13:21

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da Fantasyste » 19 dic 2020, 18:13

Magari cambieranno rifornitori di tamponi oppure studio medico specializzato..

Aironifan
Messaggi: 1318
Iscritto il: 12 feb 2012, 10:46

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da Aironifan » 20 dic 2020, 9:49

RigolettoMSC ha scritto:
19 dic 2020, 10:48
Aironifan ha scritto:
19 dic 2020, 10:25
.............
direi anche basta con le polemiche.
.............

Ma quali polemiche, scusa? Stiamo analizzando semplicemente una prestazione che, pur con tutte le sue magagne, è stata vincente, o non si può più fare neanche questo? :P

Sulla stucchevole storia della squadra a-b-c, secondo me non vale neanche più la pena soffermarsi. Sul livello medio dei vari campionati invece andrei un po' più cauto, anche se quello del Pro12 evidentemente non è così scarso come vogliono farlo passare i detrattori, e non solo nelle posizioni di vertice.
Mi ero espresso male. Volevo dire critiche, non polemiche. Mi sembrava che non si tenesse nel giusto merito una vittoria che, in altre occasioni, in passato, non sarebbe arrivata. Win ugly! but is a Win!

Sulla qualità della celtic, non ci piove. E' altissima, secondo me. Seconda solo alla premier inglese. Bisogna anche cominciare a contestualizzare le sconfitte delle italiane. Sempre contro squadre di altissimo livello, in celtic, e sempre ormai (almeno per quanto riguarda il Benetton), giocando alla pari. Ma anche le Zebre. Nessuno più ci affronta con le seconde scelte, perché se lo fanno, perdono.

Aironifan
Messaggi: 1318
Iscritto il: 12 feb 2012, 10:46

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da Aironifan » 20 dic 2020, 10:00

Certo che veramente, il covid è cieco, ma lo sculo ci vede benissimo.

Comunque, andrò controcorrente, ma penso che questo regolamento tranchant, non solo abbia una sua ferrea logica (perché è impossibile recuperare duemila partite con il calendario contingentato), ma è anche giusto e coraggioso. Chi ha giocatori positivi, viene ritenuto responsabile, e perde a tavolino. I giocatori devono essere responsabilizzati, e questo è il modo migliore di farlo. Mi risulta anche che non tutte le partite vengano date perse a tavolino (mi pare), ma anche che il comitato cerchi di valutare l'effettiva responsabiltà e negligenza delle squadre con i positivi, prima di pronunciarsi.

In questo modo, comunque, vedrete che dalle prossime settimane, le società staranno più attente.
In secondo luogo SED LEX DURA LEX, le punizioni sono state uguali per tutti, senza distinzioni...

Avatar utente
marte_
Messaggi: 820
Iscritto il: 12 ott 2019, 12:31

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da marte_ » 20 dic 2020, 10:37

Aironifan ha scritto:
20 dic 2020, 10:00
Certo che veramente, il covid è cieco, ma lo sculo ci vede benissimo.

Comunque, andrò controcorrente, ma penso che questo regolamento tranchant, non solo abbia una sua ferrea logica (perché è impossibile recuperare duemila partite con il calendario contingentato), ma è anche giusto e coraggioso. Chi ha giocatori positivi, viene ritenuto responsabile, e perde a tavolino. I giocatori devono essere responsabilizzati, e questo è il modo migliore di farlo. Mi risulta anche che non tutte le partite vengano date perse a tavolino (mi pare), ma anche che il comitato cerchi di valutare l'effettiva responsabiltà e negligenza delle squadre con i positivi, prima di pronunciarsi.

In questo modo, comunque, vedrete che dalle prossime settimane, le società staranno più attente.
In secondo luogo SED LEX DURA LEX, le punizioni sono state uguali per tutti, senza distinzioni...
Io credo che la sconfitta sia sbagliata per la squadra che ha giocato contro quella che ha riscontrato positivi.
Ad es: giusta per il Benetton, sbagliata per lo stade

Garry
Messaggi: 14690
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da Garry » 20 dic 2020, 11:42

La sconfitta a tavolino non è una punizione. È stato dichiarato ufficialmente. Si tratta di una soluzione estrema (e sportivamente ingiusta) per un problema irrisolvibile. È l’unico modo possibile per portare a termine -speriamo- il torneo.
Anche la fine del Pro14 dell’anno scorso non è stata limpidissima, ma non si poteva fare altrimenti.
Le Zebre sono state più brave del Benetton nel contenere i contagi? Sciocchezze. Si fa il meglio che si può, poi puoi essere colpito ugualmente. Fortuna.
Però va accettata. Per il Benetton significa perdere una probabile qualificazione, ma penso se nella seconda fase dovesse capitare a una delle candidate alla vittoria finale
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

Man of the moment
Messaggi: 2197
Iscritto il: 19 feb 2018, 18:01

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da Man of the moment » 20 dic 2020, 11:49

Garry ha scritto:
20 dic 2020, 11:42
La sconfitta a tavolino non è una punizione. È stato dichiarato ufficialmente. Si tratta di una soluzione estrema (e sportivamente ingiusta) per un problema irrisolvibile. È l’unico modo possibile per portare a termine -speriamo- il torneo.
Anche la fine del Pro14 dell’anno scorso non è stata limpidissima, ma non si poteva fare altrimenti.
Le Zebre sono state più brave del Benetton nel contenere i contagi? Sciocchezze. Si fa il meglio che si può, poi puoi essere colpito ugualmente. Fortuna.
Però va accettata. Per il Benetton significa perdere una probabile qualificazione, ma penso se nella seconda fase dovesse capitare a una delle candidate alla vittoria finale
Eppure vedo su facebook molti che si scagliano contro i giocatori del Benetton, che dovrebbero vivere più da professionisti, e stare in una bolla.

Io condivido in linea di massima, ma anche i giocatori delle altre squadre vanno in giro dovunque. Per me è solo sfiga

Garry
Messaggi: 14690
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da Garry » 20 dic 2020, 11:54

Eh lo so come vanno queste cose. Salteranno fuori quelli che diranno di aver visto il tal giocatore farsi un’ombra e non si finisce più
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

profetacciato
Messaggi: 2038
Iscritto il: 2 lug 2007, 11:03

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da profetacciato » 20 dic 2020, 12:01

Man of the moment ha scritto:
20 dic 2020, 11:49
Garry ha scritto:
20 dic 2020, 11:42
La sconfitta a tavolino non è una punizione. È stato dichiarato ufficialmente. Si tratta di una soluzione estrema (e sportivamente ingiusta) per un problema irrisolvibile. È l’unico modo possibile per portare a termine -speriamo- il torneo.
Anche la fine del Pro14 dell’anno scorso non è stata limpidissima, ma non si poteva fare altrimenti.
Le Zebre sono state più brave del Benetton nel contenere i contagi? Sciocchezze. Si fa il meglio che si può, poi puoi essere colpito ugualmente. Fortuna.
Però va accettata. Per il Benetton significa perdere una probabile qualificazione, ma penso se nella seconda fase dovesse capitare a una delle candidate alla vittoria finale
Eppure vedo su facebook molti che si scagliano contro i giocatori del Benetton, che dovrebbero vivere più da professionisti, e stare in una bolla.

Io condivido in linea di massima, ma anche i giocatori delle altre squadre vanno in giro dovunque. Per me è solo sfiga
Questa storia della bolla devo ancora capirla. Un conto è l'Nba che si 'rinchiude' a Disneyland e nessuno esce o entra per 2 mesi. Idem la Nazionale, in ritiro per due mesi fra recuperi 6N e Autumn Cup.
Ma tutt'altro conto è una stagione intera. Ma chi sostiene che i giocatori dovrebbero vivere in una bolla, cos'ha in testa? Le bolle di sapone?
Secondo queste persone i giocatori dovrebbero vivere isolati da mogli, fidanzate, genitori? Non dovrebbero fare la spesa o andare alle poste? Per un anno o chissà quanto?
Ma siamo seri su.
Propongo l'introduzione dell'arbitro di mischia ordinata.

Aironifan
Messaggi: 1318
Iscritto il: 12 feb 2012, 10:46

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da Aironifan » 20 dic 2020, 12:03

è sfortuna, chiaro. Però può essere anche negligenza. Certo che se uno limita le cavolate, limita anche il rischio di contagio. Dunque il principio punitivo, secondo me è anche giusto. Certo, dovendo cancellare una partita, sarebbe più ingiusto togliere punti a chi, secondo questa linea di ragionamento (lecita), è stato più attento (in teoria) e non ha contagiati.

Man of the moment
Messaggi: 2197
Iscritto il: 19 feb 2018, 18:01

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da Man of the moment » 20 dic 2020, 12:24

profetacciato ha scritto:
20 dic 2020, 12:01
Man of the moment ha scritto:
20 dic 2020, 11:49
Garry ha scritto:
20 dic 2020, 11:42
La sconfitta a tavolino non è una punizione. È stato dichiarato ufficialmente. Si tratta di una soluzione estrema (e sportivamente ingiusta) per un problema irrisolvibile. È l’unico modo possibile per portare a termine -speriamo- il torneo.
Anche la fine del Pro14 dell’anno scorso non è stata limpidissima, ma non si poteva fare altrimenti.
Le Zebre sono state più brave del Benetton nel contenere i contagi? Sciocchezze. Si fa il meglio che si può, poi puoi essere colpito ugualmente. Fortuna.
Però va accettata. Per il Benetton significa perdere una probabile qualificazione, ma penso se nella seconda fase dovesse capitare a una delle candidate alla vittoria finale
Eppure vedo su facebook molti che si scagliano contro i giocatori del Benetton, che dovrebbero vivere più da professionisti, e stare in una bolla.

Io condivido in linea di massima, ma anche i giocatori delle altre squadre vanno in giro dovunque. Per me è solo sfiga
Questa storia della bolla devo ancora capirla. Un conto è l'Nba che si 'rinchiude' a Disneyland e nessuno esce o entra per 2 mesi. Idem la Nazionale, in ritiro per due mesi fra recuperi 6N e Autumn Cup.
Ma tutt'altro conto è una stagione intera. Ma chi sostiene che i giocatori dovrebbero vivere in una bolla, cos'ha in testa? Le bolle di sapone?
Secondo queste persone i giocatori dovrebbero vivere isolati da mogli, fidanzate, genitori? Non dovrebbero fare la spesa o andare alle poste? Per un anno o chissà quanto?
Ma siamo seri su.
Beh, in realtà anche ai cittadini è richiesto di ridurre molto i contatti con amici e parenti. (ovviamente non sto parlando dei congiunti, ci mancherebbe altro). Poi non so quanti lo rispettino

profetacciato
Messaggi: 2038
Iscritto il: 2 lug 2007, 11:03

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da profetacciato » 20 dic 2020, 12:31

Man of the moment ha scritto:
20 dic 2020, 12:24


Beh, in realtà anche ai cittadini è richiesto di ridurre molto i contatti con amici e parenti. (ovviamente non sto parlando dei congiunti, ci mancherebbe altro). Poi non so quanti lo rispettino
sì certo, ma la bolla è tutt'altra cosa
Propongo l'introduzione dell'arbitro di mischia ordinata.

30 min
Messaggi: 642
Iscritto il: 20 mar 2016, 11:27

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da 30 min » 20 dic 2020, 14:30

Va bene, pero' penso che una squadra di rugby abbia delle regole di comportamento e dei controlli molto piu' stringenti di un normale cittadino. Non chiamiamola bolla ma comunque un qualche tipo di barriera verso l' esterno dovrebbe esserci.

profetacciato
Messaggi: 2038
Iscritto il: 2 lug 2007, 11:03

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da profetacciato » 20 dic 2020, 14:44

30 min ha scritto:
20 dic 2020, 14:30
Va bene, pero' penso che una squadra di rugby abbia delle regole di comportamento e dei controlli molto piu' stringenti di un normale cittadino. Non chiamiamola bolla ma comunque un qualche tipo di barriera verso l' esterno dovrebbe esserci.
Senza dubbio, ma manco si può pretendere che vivano isolati. Un giocatore può benissimo contagiarsi in casa, con moglie o figli. Che barriere vogliamo mettere?
Mi rifiuto di credere che non siano prudenti fuori di casa, parliamo di professionisti
Propongo l'introduzione dell'arbitro di mischia ordinata.

Man of the moment
Messaggi: 2197
Iscritto il: 19 feb 2018, 18:01

Re: Challenge Cup 2020/21

Messaggio da Man of the moment » 20 dic 2020, 15:28

Tipo voi che regole dareste agli atleti? Invito a fare un giro sui loro profili, per chi ha familiarità con Instagram.

Per dire: si può andare fuori a pranzo al ristorante? Si possono fare weekend in hotel in montagna, se a riposo o infortunati?
Chiedo proprio umilmente

Rispondi

Torna a “Europa”