Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

6 Nazioni, Top14, Aviva Premiership, Celtic League, Federazioni Straniere , Coppe e tutto quello che succede in Europa

Moderatore: ale.com

jaco
Messaggi: 7091
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da jaco » 30 nov 2020, 19:47

pilonepoltrone ha scritto:
30 nov 2020, 19:19
jaco ha scritto:
30 nov 2020, 18:41
Comunque, tornando al giudizio di quel giornale francese su Garbisi, penso abbiate letto ciò che ha postato gorgo: la domanda sorge da un'analisi impietosa (i numeri so numeri) 13 errori di handling su 116 cioè più del 10%, credo sia del tutto legittimo chiedersi quanto valga un'apertura sulla base di questi numeri
ehm... jaco, io il francese lo so poco ma mi è sembrato di capire che quelli fossero gli errori di handling della Francia... sbaglio?
Hai ragione ho fatto un po' di casino... resta il fatto che Paolo ha fatto la sua peggior performance da quando ha giocato match internazionali con Benetton e Nazionale quindi, se viene sottolineato, non dobbiamo avercene a male, lui sarà il primo a riconoscerlo facendo un passo di più verso la sua maturazione...

FP96
Messaggi: 947
Iscritto il: 4 giu 2019, 13:36

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da FP96 » 30 nov 2020, 19:48

jaco ha scritto:
30 nov 2020, 18:41

Piuttosto: vuoi vedere che ha ragione Smith? Garbisi è naufragato quando non ha più avuto Canna al suo fianco, forse l'uscita dal campo di Canna (a proposito: cos'ha?) ha tolto qualche sicurezza ed ha caricato eccessivamente di responsabilità il ragazzo...

Su Minozzi: al di là della partita con la Francia a me sembra dia il suo meglio in nazionale quando gioca all'ala, almeno sotto il profilo offensivo...
In generale, i 40 minuti peggiori dell'era Smith sono stati i 40 minuti senza Canna, non è cosa da poco. Non so a cosa fosse dovuta la sua uscita (scelta tecnica o infortunio?) fatto sta che, in concomitanza con l'uscita di Zanon, non ci abbiamo capito più nulla.

Minozzi ala a me piace, solo che per farlo devi avere un altro estremo di livello. Ha funzionato finché avevamo Hayward al top, ma la sua attuale forma ad oggi è improponibile per la nazionale. Padovani è infortunato, quindi niente.

Tenendo conto che la coppia di ali sarà quasi certamente Bellini-Ioane, direi che la sfida per il posto da estremo è tra Trulla e Sperandio...

pilonepoltrone
Messaggi: 621
Iscritto il: 10 mar 2018, 13:10
Località: Un po' qua, un po' là

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da pilonepoltrone » 30 nov 2020, 19:55

jaco ha scritto:
30 nov 2020, 19:47
pilonepoltrone ha scritto:
30 nov 2020, 19:19
jaco ha scritto:
30 nov 2020, 18:41
Comunque, tornando al giudizio di quel giornale francese su Garbisi, penso abbiate letto ciò che ha postato gorgo: la domanda sorge da un'analisi impietosa (i numeri so numeri) 13 errori di handling su 116 cioè più del 10%, credo sia del tutto legittimo chiedersi quanto valga un'apertura sulla base di questi numeri
ehm... jaco, io il francese lo so poco ma mi è sembrato di capire che quelli fossero gli errori di handling della Francia... sbaglio?
Hai ragione ho fatto un po' di casino... resta il fatto che Paolo ha fatto la sua peggior performance da quando ha giocato match internazionali con Benetton e Nazionale quindi, se viene sottolineato, non dobbiamo avercene a male, lui sarà il primo a riconoscerlo facendo un passo di più verso la sua maturazione...
come direbbero i cugini, d'accord :D

Garry
Messaggi: 13670
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da Garry » 30 nov 2020, 20:17

FP96 ha scritto:
30 nov 2020, 19:48
jaco ha scritto:
30 nov 2020, 18:41

Piuttosto: vuoi vedere che ha ragione Smith? Garbisi è naufragato quando non ha più avuto Canna al suo fianco, forse l'uscita dal campo di Canna (a proposito: cos'ha?) ha tolto qualche sicurezza ed ha caricato eccessivamente di responsabilità il ragazzo...

Su Minozzi: al di là della partita con la Francia a me sembra dia il suo meglio in nazionale quando gioca all'ala, almeno sotto il profilo offensivo...
In generale, i 40 minuti peggiori dell'era Smith sono stati i 40 minuti senza Canna, non è cosa da poco. Non so a cosa fosse dovuta la sua uscita (scelta tecnica o infortunio?) fatto sta che, in concomitanza con l'uscita di Zanon, non ci abbiamo capito più nulla.

Minozzi ala a me piace, solo che per farlo devi avere un altro estremo di livello. Ha funzionato finché avevamo Hayward al top, ma la sua attuale forma ad oggi è improponibile per la nazionale. Padovani è infortunato, quindi niente.

Tenendo conto che la coppia di ali sarà quasi certamente Bellini-Ioane, direi che la sfida per il posto da estremo è tra Trulla e Sperandio...
Mi auguro che rientri Bellini, però suIoane ho qualche dubbio, visto che nei convocati figura ancora come "invitato"
"Non torneremo alla normalità, perché la normalità era il problema"

Ettore73
Messaggi: 200
Iscritto il: 4 ott 2019, 20:39

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da Ettore73 » 30 nov 2020, 20:18

FP96 ha scritto:
30 nov 2020, 19:48
jaco ha scritto:
30 nov 2020, 18:41

Piuttosto: vuoi vedere che ha ragione Smith? Garbisi è naufragato quando non ha più avuto Canna al suo fianco, forse l'uscita dal campo di Canna (a proposito: cos'ha?) ha tolto qualche sicurezza ed ha caricato eccessivamente di responsabilità il ragazzo...

Su Minozzi: al di là della partita con la Francia a me sembra dia il suo meglio in nazionale quando gioca all'ala, almeno sotto il profilo offensivo...
Tenendo conto che la coppia di ali sarà quasi certamente Bellini-Ioane, direi che la sfida per il posto da estremo è tra Trulla e Sperandio...
Scusate la domanda sciocca, che differenza c'è tra convocato ed invitato? Ioane può scendere in campo?
"Serve una barca più grande" (cit. film "Lo squalo")

parisgino
Messaggi: 102
Iscritto il: 27 mar 2020, 21:19

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da parisgino » 30 nov 2020, 20:41

Garry ha scritto:
30 nov 2020, 17:54
Invece sull'analisi dei francesi mi sono offeso alla grande. Offesissimo.
Mah... Si tratta di stupidaggini da giornalisti "sportivi"... Già quando si scrive in Francese "sans rigoler"* la si dice lunga sulla serietà della persona che scrive !

*qualche cosa tra "sherzare-sghignazzare-sogghignare" e pure in"argot" (gergo). Insomma, roba da chiachierata poco intelligente.

D'altronde, non mi meraviglio neppure di una cretinata (scusatemi ma ci voleva) del genere.

Credimi, molto meglio sorvolare :wink:

Man of the moment
Messaggi: 1962
Iscritto il: 19 feb 2018, 18:01

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da Man of the moment » 30 nov 2020, 20:46

FP96 ha scritto:
30 nov 2020, 19:48
jaco ha scritto:
30 nov 2020, 18:41

Piuttosto: vuoi vedere che ha ragione Smith? Garbisi è naufragato quando non ha più avuto Canna al suo fianco, forse l'uscita dal campo di Canna (a proposito: cos'ha?) ha tolto qualche sicurezza ed ha caricato eccessivamente di responsabilità il ragazzo...

Su Minozzi: al di là della partita con la Francia a me sembra dia il suo meglio in nazionale quando gioca all'ala, almeno sotto il profilo offensivo...
In generale, i 40 minuti peggiori dell'era Smith sono stati i 40 minuti senza Canna, non è cosa da poco. Non so a cosa fosse dovuta la sua uscita (scelta tecnica o infortunio?) fatto sta che, in concomitanza con l'uscita di Zanon, non ci abbiamo capito più nulla.

Minozzi ala a me piace, solo che per farlo devi avere un altro estremo di livello. Ha funzionato finché avevamo Hayward al top, ma la sua attuale forma ad oggi è improponibile per la nazionale. Padovani è infortunato, quindi niente.

Tenendo conto che la coppia di ali sarà quasi certamente Bellini-Ioane, direi che la sfida per il posto da estremo è tra Trulla e Sperandio...
Nella lista aggiornata dei convocati, Ioane figura ancora tra gli invitati. Semplice formalità?

FP96
Messaggi: 947
Iscritto il: 4 giu 2019, 13:36

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da FP96 » 30 nov 2020, 20:47

Garry ha scritto:
30 nov 2020, 20:17

Mi auguro che rientri Bellini, però suIoane ho qualche dubbio, visto che nei convocati figura ancora come "invitato"
Però è stato tenuto fuori anche dalla partita del Benetton per lasciarlo in ritiro con gli azzurri, mi sembrerebbe una cosa poco sensata (ma tutto è possibile, visto che parliamo della nazionale italiana di rugby)

Garry
Messaggi: 13670
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da Garry » 30 nov 2020, 20:55

Ma stavolta non è stato rilasciato nessuno, nemmeno Sisi, che una settimana fa aveva giocato con le Zebre
"Non torneremo alla normalità, perché la normalità era il problema"

speartakle
Messaggi: 4633
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da speartakle » 1 dic 2020, 1:17

Garbisi non ha fatto gran che, e pure in difesa qualcosina in più me l'aspettavo, però è ovvio che ha bisogno di giocare e fare esperienza (soprattutto in Pro14), non ci si può certo aspettare che sia fatto e finito e che giochi sempre allo stesso livello indipendente dal contesto, manco Carter. Sul fatto che uscito Canna e Zanon siamo spariti mi par naturale, sul pri o Smith ha cucito una parte consistente del gioco che non sia un pod, il secondo era praticamente l'unico avanzante insieme a Meyer. Tolti loro abbiamo diminuito ulteriormente le opzioni di gioco.

Ilgorgo
Messaggi: 11485
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da Ilgorgo » 1 dic 2020, 6:58

Ieri è nato il primo figlio di Mbanda
Nelle foto sembrava sorridente e sereno e anche in nazionale ha giocato, questo potrebbe far supporre che la malattia dei suoi genitori sia decorsa bene. Con una rapida ricerca su google non ho trovato alcuna notizia successiva al suo appello nel quale diceva che il padre stava lottando tra la vita e la morte; però da allora sono passate quattro settimane, ormai dovrebbero avercela fatta

Garry
Messaggi: 13670
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da Garry » 1 dic 2020, 8:40

La mamma è guarita, il papà invece è ancora ricoverato
"Non torneremo alla normalità, perché la normalità era il problema"

Italos
Messaggi: 797
Iscritto il: 27 set 2015, 18:23

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da Italos » 1 dic 2020, 10:49

Man of the moment ha scritto:
30 nov 2020, 20:46
Nella lista aggiornata dei convocati, Ioane figura ancora tra gli invitati. Semplice formalità?
Tiro ad indivinare. Mi sembra di ricordare che Ioane diventa disponibile dal 2 o 3 dicembre. È possibile che fino ad allora non può essere convocato ma solo invitato?

italicbold
Messaggi: 735
Iscritto il: 15 dic 2008, 17:10

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da italicbold » 1 dic 2020, 13:24

parisgino ha scritto:
30 nov 2020, 20:41
Garry ha scritto:
30 nov 2020, 17:54
Invece sull'analisi dei francesi mi sono offeso alla grande. Offesissimo.
Mah... Si tratta di stupidaggini da giornalisti "sportivi"... Già quando si scrive in Francese "sans rigoler"* la si dice lunga sulla serietà della persona che scrive !

*qualche cosa tra "sherzare-sghignazzare-sogghignare" e pure in"argot" (gergo). Insomma, roba da chiachierata poco intelligente.

D'altronde, non mi meraviglio neppure di una cretinata (scusatemi ma ci voleva) del genere.

Credimi, molto meglio sorvolare :wink:
Beh, comunque il giudizio che da su Garbisi é abbastanza tranchant.
Non riguarda solo la prestazione di sabato ma proprio il valore del giocatore.
Io sorvolerei perché é Midol e non tutto quello che c'é scritto sopra é vangelo, pero' diciamo che ci va duro con il ragazzo.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 24112
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da jpr williams » 1 dic 2020, 13:53

Quando si fa un'attività posta sotto gli occhi di tutti, in qualunque campo (artistico, sportivo o altro) essere sottoposti al pubblico giudizio fa parte del gioco. E lo si accetta sia quando il giudizio è lusinghiero sia quando è tranchant.
Ho l'impressione che qui si vorrebbe mettere i nostri sotto una teca di cristallo come se fossimo tutti dei mammi.
E' un giocatore internazionale e avrà sempre giudizi postivi e negativi, motivati e immotivati, seri e idioti: prima si abitua all'andazzo e meglio è. Anche se lui mi sembra già a posto, se leggo le sue dichiarazioni dopo la partita con l'Eire in cui rifiutava tutti i peana e gli osanna che gli erano stati rivolti. Se sei un atleta professionista internazionale gli osanna e i rutti fanno entrambi parte del gioco.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Rispondi

Torna a “Europa”