Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

6 Nazioni, Top14, Aviva Premiership, Celtic League, Federazioni Straniere , Coppe e tutto quello che succede in Europa

Moderatore: ale.com

Garry
Messaggi: 14717
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da Garry » 27 nov 2020, 20:13

Per il momento una onorevole sconfitta sarebbe anche accettabile
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

Garry
Messaggi: 14717
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da Garry » 27 nov 2020, 20:29

Oh, scherzavo, eh... :lol:
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

ruttobandito
Messaggi: 2120
Iscritto il: 20 nov 2018, 11:01

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da ruttobandito » 27 nov 2020, 21:06

jaco ha scritto:
27 nov 2020, 20:04
Sta storia della Francia C e della partita da vincere a tutti i costi è un bruttissimo affare... sono decisamente in crisi. Perché se da un lato è giusto riconoscere che i galletti non manderanno in campo 15 ragazzini spaesati, bensì dei professionisti preparati e mediamente certamente più abili dei nostri e quindi sia nella normalità delle cose il fatto che si possa perdere, dall'altro lato è quasi surreale che una squadra con alle spalle 21 tornei del 6N che da oltre 20 anni si confronta costantemente col meglio del mondo debba essere qui a temere di perdere dalle terze scelte di una avversaria. Questo la dice lunga sul nostro livello... il tutto mentre dall'altra parte del mondo i Pumas dopo pochi anni di Championship battono gli All Blacks.
Sì, domani sera si può perdere ma le conseguenze non sarebbero indolori. Davvero potrebbero riaprirsi questioni spinose e toccare nervi scoperti: saremmo di nuovo la sorellastra sgradita, saremmo gli intrusi a corte che non sanno fare meglio di quanto abbia fatto la Georgia una settimana fa in Galles.
Sì è, purtroppo, nella natura delle cose che si possa perdere ma lo sappiamo tutti che non dovrebbe essere così.
Sì, possiamo perdere ma DOBBIAMO vincere... scusate ma dopo più di 40 anni di amore incondizionato, ora sono davvero stanco...
Stato d'animo condivisibile.
Solo una considerazione: i georgiani non hanno segnato ancora un punto.
MANI DI MINCHIA!!!
Lo stupido è più pericoloso del bandito. (Carlo M. Cipolla)
È necessario avere grandi ambizioni, ma tenere basse le aspettative aiuta a non rimanere delusi.

Garry
Messaggi: 14717
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da Garry » 27 nov 2020, 22:29

Altra riflessione. Nei primi due turni delle coppe per club c'è un arbitro georgiano e nemmeno un italiano.
Questo va un po' in controtendenza rispetto al nuovo clima che si sta instaurando verso le squadre italiane in Europa
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 24877
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da jpr williams » 28 nov 2020, 9:13

Saramago68 ha scritto:
27 nov 2020, 18:09
Leggo sempre con attenzione i contributi di Jpr, sempre competenti e mai banali. Mi piacciono e mi divertono le sue battaglie di retroguardia, che sono le sole che valga la pena di combattere.
Orpo, grazie. Di solito sono abituato ad un range di reazioni che spazia dal disinteresse degli educati all'insulto dei maleducati ed un commento così non me l'aspettavo.
Saramago68 ha scritto:
27 nov 2020, 18:09
Ma per quanto riguarda l"accordo Lega - Federazione credo proprio che sia un ragionevole compromesso dettato dalla congiuntura.
Chi come me fa battaglie di retroguardia ai principi ci tiene e i compromessi li trova sempre e comunque un cedimento a qualcosa di poco onorevole. Nel caso specifico un cedimento al potere del denaro. Io penso che fra la nazionale ed i soldi non ci dovrebbe essere alcun compromesso e che i club dovrebbero sentirsi onorati e persino commossi all'idea di contribuire alla nazionale e che non ci dovrebbe essere spazio per altro. Io tifo per un piccolissimo club di second'ordine e l'idea che due giocatori della mia piccola realtà siano stati chiamati a rappresentare il paese, beh, lo considero alla stregua della vittoria di quella partita nella quale non potrò utilizzarli. Perchè la nazionale è davvero di tutti e tutti dobbiamo sostenerla.
Saramago68 ha scritto:
27 nov 2020, 18:09
Vedrete che quando la Patria chiamerà di fronte ad avversari di altro blasone i galletti saranno compatti.
Molti qui sostengono che la "prova" che siamo così tanto cresciuti e siamo una "vera" tier 1 sarebbe dimostrata dal fatto che le altre tier 1, diversamente dal passato, non ci snobbano e schierano i migliori contro di noi perchè sanno che possiamo batterli...
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 24877
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da jpr williams » 28 nov 2020, 9:26

jaco ha scritto:
27 nov 2020, 20:04
Sta storia della Francia C e della partita da vincere a tutti i costi è un bruttissimo affare... sono decisamente in crisi. Perché se da un lato è giusto riconoscere che i galletti non manderanno in campo 15 ragazzini spaesati, bensì dei professionisti preparati e mediamente certamente più abili dei nostri e quindi sia nella normalità delle cose il fatto che si possa perdere, dall'altro lato è quasi surreale che una squadra con alle spalle 21 tornei del 6N che da oltre 20 anni si confronta costantemente col meglio del mondo debba essere qui a temere di perdere dalle terze scelte di una avversaria. Questo la dice lunga sul nostro livello... il tutto mentre dall'altra parte del mondo i Pumas dopo pochi anni di Championship battono gli All Blacks.
Sì, domani sera si può perdere ma le conseguenze non sarebbero indolori. Davvero potrebbero riaprirsi questioni spinose e toccare nervi scoperti: saremmo di nuovo la sorellastra sgradita, saremmo gli intrusi a corte che non sanno fare meglio di quanto abbia fatto la Georgia una settimana fa in Galles.
Sì è, purtroppo, nella natura delle cose che si possa perdere ma lo sappiamo tutti che non dovrebbe essere così.
Sì, possiamo perdere ma DOBBIAMO vincere... scusate ma dopo più di 40 anni di amore incondizionato, ora sono davvero stanco...
Mio cugino l'ha detto in maniera più autorevole di me (come sempre).
Aggiungo solo questo: quando giochiamo contro le tier 1 io sono sempre assolutamente certo che perderemo. Lo scrivo sempre e mi prendo del disfattista, mi si accusa di "non riconoscere i progressi" e di sottovalutare i miglioramenti dei nostri giocatori e l'efficacia del sistema che li prepara. Bene, quella di oggi è una prova di tutto questo. Perchè se siamo una tier 1, se siamo migliorati così tanto le possibilità di vincere ci sono tutte e la sconfitta non sarebbe certo un dramma, ma forse dovrebbe farci riflettere su qual è il nostro vero valore e la nostra giusta collocazione. Poi se vogliamo continuare a pensarci tier 1 anche quando perdiamo contro una Francia come quella di oggi, beh, la libertà di pensiero copre anche le assurdità terrapiattiste, quindi perchè non anche questa.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 24877
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da jpr williams » 28 nov 2020, 9:31

ruttobandito ha scritto:
27 nov 2020, 21:06
Solo una considerazione: i georgiani non hanno segnato ancora un punto.
Se continuiamo a rapportarci alla Georgia vuol dire che alla faccenda della tier 1 non ci crediamo mica tanto.
Peraltro noi solo qualche mese fa con Galles e Scozia abbiamo perso 42-0 e 17-0, i Lelos hanno perso 40-0 con l'armata delle tenebre: noi di quanto?
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

ruttobandito
Messaggi: 2120
Iscritto il: 20 nov 2018, 11:01

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da ruttobandito » 28 nov 2020, 9:47

jpr williams ha scritto:
28 nov 2020, 9:31
Se continuiamo a rapportarci alla Georgia vuol dire che alla faccenda della tier 1 non ci crediamo mica tanto.
Peraltro noi solo qualche mese fa con Galles e Scozia abbiamo perso 42-0 e 17-0, i Lelos hanno perso 40-0 con l'armata delle tenebre: noi di quanto?
34-5. Hai ragione, volevo cercare uno spiraglio consolatorio nella tetra prospettiva dell'immancabile ennesimo insuccesso odierno. Non sono un ottimista, lo giuro.
Torno nella buca, scusa. Prometto che non proverò più ad alzare la testa, almeno finché me ne ricordo. :roll:
MANI DI MINCHIA!!!
Lo stupido è più pericoloso del bandito. (Carlo M. Cipolla)
È necessario avere grandi ambizioni, ma tenere basse le aspettative aiuta a non rimanere delusi.

Garry
Messaggi: 14717
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da Garry » 28 nov 2020, 11:15

Abbiamo stabilito che per il bar siamo Tier1 a intermittenza.
Ci lamentiamo per una netta sconfitta contro l’Inghilterra comse se fossimo una Tier1, vorremmo abolire le uniche due squadre professionistiche che abbiamo come se fossimo una Tier2, però senza mollare il Sei Nazioni (Tier 1), ma allo stesso tempo giocare regolarmente contro la Georgia (Tier2)
Intermittenti
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

Luqa-bis
Messaggi: 6221
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da Luqa-bis » 28 nov 2020, 11:21

Per la verità Jpr williams è un po' meno intermittente- o almeno diversamente

1. non siamo Tier 1, ma la miglior Tier 2
2. Via le Zebre, una sola franchigia che si paghi i migliori
3. Che torni il 5N e noi ..
3a . ...a "spadroneggiare" nella ENC ( e fare a stiaffi con la mischia caucasica e pensare ai bei tempi andati degli anni '80 con i romeni)
3b ... a giro per il mondo tra polinesia, sudamerica, nordamerica e estremo oriemnte

pilonepoltrone
Messaggi: 826
Iscritto il: 10 mar 2018, 13:10
Località: Un po' qua, un po' là

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da pilonepoltrone » 28 nov 2020, 12:45

Luqa-bis ha scritto:
28 nov 2020, 11:21
Per la verità Jpr williams è un po' meno intermittente- o almeno diversamente

1. non siamo Tier 1, ma la miglior Tier 2
2. Via le Zebre, una sola franchigia che si paghi i migliori
3. Che torni il 5N e noi ..
3a . ...a "spadroneggiare" nella ENC ( e fare a stiaffi con la mischia caucasica e pensare ai bei tempi andati degli anni '80 con i romeni)
3b ... a giro per il mondo tra polinesia, sudamerica, nordamerica e estremo oriemnte
vale a dire, fuori dal rugby professionistico e si torna al dilettantismo.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 24877
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da jpr williams » 28 nov 2020, 13:28

Luqa-bis ha scritto:
28 nov 2020, 11:21
Per la verità Jpr williams è un po' meno intermittente- o almeno diversamente

1. non siamo Tier 1, ma la miglior Tier 2
2. Via le Zebre, una sola franchigia che si paghi i migliori
3. Che torni il 5N e noi ..
3a . ...a "spadroneggiare" nella ENC ( e fare a stiaffi con la mischia caucasica e pensare ai bei tempi andati degli anni '80 con i romeni)
3b ... a giro per il mondo tra polinesia, sudamerica, nordamerica e estremo oriemnte
Grazie per la precisazione. Perchè far passare gli altri per intermittenti è un comodo trucco per sputtanarne le posizioni.
Solo un paio di puntualizzazioni:
1, 3, 3a/3b non sono miei "desideri", ma mie valutazioni sull'esistente e sulla reale collocazione dell'Italia. Naturalmente si può dissentire sul fatto che questo sia il nostro valore, ma non farmi dire che io desideri sia così. Io penso che noi non siamo tier 1, ma mica sono contento di questo.
2 Rivendico di essere stato per la franchigia unica anche quando seguivo con passione l'allora Pro12 prima dello sputtanamento palancaio.
Io di intermittente ho le lucine dell'albero di natale.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 24877
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da jpr williams » 28 nov 2020, 13:31

pilonepoltrone ha scritto:
28 nov 2020, 12:45
vale a dire, fuori dal rugby professionistico e si torna al dilettantismo.
Come gli argentini che infatti con una sola franchigia qualcosina più di noi hanno fatto e in molto meno tempo.
Quanto all'uscita dal 6N ribadisco per l'ennesima volta che non è un mio desiderio, ma un mio giudizio sul fatto che non siamo tecnicamente all'altezza di quel torneo. Dipendesse dai miei desideri vincerei 6N e Championship tutti gli anni col Grand Slam. Purtroppo al massimo possiamo vincere la Coppa Fira o come cacchio si chiama adesso (me l'hanno già detto come si chiama, ma mi sa che ho anche la memoria intermittente oltre alle lucine dell'albero).
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 24877
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da jpr williams » 28 nov 2020, 13:35

Ve la butto lì:
Se noi per i motivi più vari dovessimo convocare le terze scelte per una partita contro la Georgia, secondo voi i georgiani penserebbero con appetito alla possibilità di fare di noi degli spiedini oppure penserebbero che comunque siamo professionisti più forti di loro e che poi in fondo a loro mancano anche Tizioladze e Caioshvilii in terza linea?
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Garry
Messaggi: 14717
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Autumn Nations Cup III Giornata - Francia -Italia

Messaggio da Garry » 28 nov 2020, 13:41

Luqa-bis ha scritto:
28 nov 2020, 11:21
Per la verità Jpr williams è un po' meno intermittente- o almeno diversamente

1. non siamo Tier 1, ma la miglior Tier 2
Errore, siamo entrambe le cose, come ebbi a scrivere secoli addietro, ponendo la questione di quale opzione sarebbe stato meglio scegliere, questione alla quale nessuno ha mai dato una risposta convincente
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

Rispondi

Torna a “Europa”