il rugby che cambia

Rispondi
tonione
Messaggi: 5249
Iscritto il: 2 mar 2005, 0:00
Località: treviso

il rugby che cambia

Messaggio da tonione » 18 ott 2015, 19:17

credo abbiate notato tutti un certo metro di misura arbitrale in questa coppa del mondo. mischie ininfluenti e con ovali giocati a mischie quasi sfaldate, pochi maul, e tanto lasciare giocare, con un unica intrusione: l'uso a piene mani del tmo.

questo ha portato ad una severa velocizzazione del gioco con un aumento del tempo di gioco effettivo. forse perchè la coppa del mondo è una finestra troppo importante per la World Rugby e c'è la necessità di spettacolarizzare al massimo il nostro sport, riducendo al minimo possibile gli stop e le fasi dei raggruppamenti organizzati o meno.

quelli del sud del mondo ci sguazzano, noi del nord un po' meno, anche perchè sta emergendo che sono i nostri principale campionati pro ad essere un ostacolo per lo sviluppo delle nazionali maggiori. ad eccezione del pro 12 che forse ha una componente di competitività minore, dovuto all'assenza di interessi economici dominanti, e permette lo sviluppo dei giocatori e dei modelli di riferimenti per le nazionali maggiori. la Scozia che quasi si portava a casa lo scalpo dell'Australia ma anche l'Irlanda vista contro la Francia, sono lì per dimostrare la correttezza di questa tesi.

Laporte
Messaggi: 8663
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: il rugby che cambia

Messaggio da Laporte » 18 ott 2015, 19:25

Il Pro-12 gode del fatto di avere tagliati fuori i club e di avere franchigie piu' o meno coordinate con le federazioni.,... Non hanno il Budeujall o come si chiama che ogni 3x2 fa lo smargiasso....

stilicone
Messaggi: 2236
Iscritto il: 22 nov 2008, 19:40

Re: il rugby che cambia

Messaggio da stilicone » 18 ott 2015, 19:59

La dialettica tra club e Nazionale sta in tutti gli sport di squadra.
Nel rugby il conflitto può diventare particolarmente aspro, considerato che si possono giocare meno partite e ci vuole più tempo di recupero tra una e l'altra, per non parlare degli infortuni.
Certo anche i soldoni dei privati fanno comodo. Vedremo.
MEMENTO MAROCCO.

Rispondi

Torna a “RWC UK 2015”