L'emisfero perduto

Mr Ian
Messaggi: 8426
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da Mr Ian » 20 ott 2015, 7:45

Piccola provocazione..pertchè tutti si stanno meravigliando della supremazia sanzar? Non è forse così da parecchio tempo?
Può essere che forse i media europei prestino poca attenzione ai campionati sanzar partendo dal SR, ma passando all ITM in corso di svolgimento, lo sto seguendo e vi posso dire che le squadre oggi sono quasi tutte delle U23. Senza considerare il campionato australiano e la Currie Cup.
Già altre volte Mad lamentava scarsa informazione sulle competizioni australi..

HagarTheHorrible
Messaggi: 1176
Iscritto il: 25 gen 2011, 23:55
Località: gluglulandia

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da HagarTheHorrible » 20 ott 2015, 8:10

Mr Ian ha scritto: Già altre volte Mad lamentava scarsa informazione sulle competizioni australi..
Füsø øråriø...
Immagine Immagine

Låpørte før President! E Såntø sübitø!

zappatalpa
Messaggi: 9441
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da zappatalpa » 20 ott 2015, 8:19

Garryowen ha scritto:Se ti riferisci alla partita Scozia-Australia, esito compreso, io mi auguro che non capiti MAI all'Italia di fare una partita del genere...
Perché no? Mom potrebbe essere proprio l'esito "sfortnato" + la presunta ingustizia subita che fa entrare questa partita tra quelle da ricordare (per loro, chiaro :D ).
Penso che l'Italia, se mai fosse arrivata a quel punto non l'avrebbe persa. Ma la saga si alimenta anche con le sconfitte cosí. Se conservano l'incazzatura, al 6N potremmo vederne delle belle
"Dobbiamo ballare, fioi!!" John Kirwan 21/03/22 sky.co.nz

zappatalpa
Messaggi: 9441
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da zappatalpa » 20 ott 2015, 8:26

Laporte ha scritto: ... dopo 16 anni avremmo abbassato il livello ?
io penso che le altre hanno alzato il loro, e di parecchio. Anche nostri stanno insieme da 3 mesi direi!
Dai, la supremazia SANZAR non é mai stata cosí evidente, per me la partita ENG-AUS era l'esempio piú folgorante, li si é manifestato il limite delle 6N, noi giochiamo a 9+6, loro a 15, mentre il limite superiore dell'AUS non si é ancora manifestato
"Dobbiamo ballare, fioi!!" John Kirwan 21/03/22 sky.co.nz

JHEXP
Messaggi: 105
Iscritto il: 10 ott 2011, 11:39

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da JHEXP » 20 ott 2015, 8:36

Nel ranking, i primi tre posti sono quasi sempre stati ad appannaggio dei SANZAR, tranne qualche incursione vuoi dei Francesi, Inglesi e poco altro.

A queste si è aggiunta l'argentina, unica nazione che è salita stabilmente che non si è legata a qualche exploit....

Arrivare al 2015 con 4 semifinaliste dell'emisfero australe non era poi imprevedibile.

La cosa veramente imprevedibile sarebbero 4 europee semifinaliste :-] :rotfl:

Nel bel gioco del magari e dei se: con qualche infortunio di meno, non sarebbe stato niente di scandaloso avere 3 sanzar ed un europeo.. (come nel '99)

Tornando sempre al ranking certo balza all'occhio il crollo della Francia, unito a quello degli inglesi... Ma i galletti alla fine dei modiali del 2011 erano 3 seppure di poco davanti al SA (perdendo il mondiale per un pelo). Quindi dire che il tonfo dei galletti ha origini decennali o più (magari imputando solo colpe al loro sistema rugbystico), mi sembra quantomeno semplicistico...

Che abbiano qualche cosa da cambiare forse si, idem per la perfida albione...

Ma forse sarebbe meglio osservare la nostra "patria si bella e perduta "
Il rugby è il modo migliore per tenere trenta energumeni lontani dal centro.

Oscar Wilde

Lemond
Messaggi: 342
Iscritto il: 11 gen 2013, 15:17

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da Lemond » 20 ott 2015, 8:51

jpr williams ha scritto:Per quel poco che vale, anche il ranking

http://www.worldrugby.org/rankings
Ho aperto il "file" e mi dà due volte l'Australia. E' così solo per me?
Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì ;)

zappatalpa
Messaggi: 9441
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da zappatalpa » 20 ott 2015, 9:22

jpr williams ha scritto:Per quel poco che vale, anche il ranking

http://www.worldrugby.org/rankings
Certo che vedere quel pallino rosso al posto n°10 fa impressione. Ho rivisto spezzoni di partite del Giappone, veramente chapeau a tutti, da Jones ai giocatori!
"Dobbiamo ballare, fioi!!" John Kirwan 21/03/22 sky.co.nz

salfaby
Messaggi: 317
Iscritto il: 10 mar 2008, 11:32

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da salfaby » 20 ott 2015, 12:23

Mr Ian ha scritto:Piccola provocazione..pertchè tutti si stanno meravigliando della supremazia sanzar? Non è forse così da parecchio tempo?
Totalmente d'accordo, non c'è nulla di nuovo sotto il sole, faccio un po' lo statistico sperando di non appallare nessuno:
1987: SF 2 NE e 2 SE, non c'era SAF e ARG non certo ai livelli attuali, Fra vinse un po' a sorpresa su Aus in SF ma poi venne "sderenata" dagli ABs in finale, chiaramente quando parliamo di NE e SE parliamo delle 5N e delle 4RC, in totale 5 match tra le rappresentanti dei due emisferi con 4 a 1 per il SE;
1991: di nuovo no SAF e ARG non competitiva ai massimi livelli, comunque per alleviare il divario la conto lo stesso negli scontri diretti, di nuovo 2NE e 2SE in SF, solo che stavolta si incontrano tra loro, sennò la finale probabilmente sarebbe stata tra le due australi visto che la perdente (ABs) aveva già battuto la finalista (Eng) nel girone, comunque vince l'Aus su Eng (a Twickenham!), scontri diretti 5 a 1 SE (conto anche la finalina);
1995: entrano i Bokke, 2SE e 2NE (entrambe perdenti in SF), Eng in SF dopo aver sopreso i wallabees in QF sennò potevano essere 3 (in questo caso direi su 3) le australi in SF, scontri diretti 5 a 2;
1999: 3 SE e 1 NE, l'Arg si affaccia ai turni eliminatori (e fa subito secca una NE, l'Irlanda), e la Francia ottiene una sorprendente SF battendo gli ABs, inutile dire che la coppa va nel SE, per l'ennesima volta, scontri diretti 8 a 3;
2003: la mosca bianca, 2 SE e 2 NE, la coppa arriva nell'emisfero boreale per la prima e (chissà fino a quando...) unica volta grazie a Martin Johnson e c., scontri diretti 4 a 3, sempre SE, tanto per capirci si tratta di due vittorie del XV della rosa che porterà a casa la coppa e della vittoria dell'Irlanda sull'Argentina, cioè in pratica le tre grandi non le prendono (quasi) mai in RWC dalle europee (a parte gli exploit dei galletti con gli ABs);
2007: 2SE e 2 NE in sf, per la prima volta mancano sia ABs che AUS sorprese nei QF da Fra e Eng, la coppa vola in SAF, scontri diretti 8 a 2, primo grande exploit dei Pumas che battono due volte i galletti (a domicilio) oltra a Sco e Irl;
2011: 2 SE e 2 NE, vittoria finale (da molti contestata) degli ABs, scontri diretti 5 a 2;
Ricapitolando, fino alla RWC 2015, gli scontri diretti sono 39 a 14, di queste 14 vittorie 7 sono Eng, 3 di Fra, 2 a testa Wal e Irl (3 sui pumas), in pratica in quasi 30 anni di RWC, le tre grandi australi hanno perso solo una volta dalle home unions (17 settembre 2011, Aus -Irl 6 - 15), aggiungiamo che delle 6 finali raggiunte dalle SE (Eng e Fra) in quattro occasioni la contendente era comunque una europea, sommando a tutto questo la crescita dei Pumas era inevitabile che in un'edizione in cui (statisticamente) le due NE più competitive fallissero l'obiettivo, ci fosse la possibilità (puntualmente avveratasi) di SF tutte australi, onestamente pensavo che i bianchi spinti dal pubblico, potessero innalzarsi fino alla finale, complice un tabellone fattibile, ma la sconfitta con i Dragoni ha fatto crollare miseramente i sogni di gloria e con quelli, parere personalissimo, la possibilità di avere una finalista europea.
PS i conti li ho fatti un po' a volo ma credo che siano sostanzialmente corretti.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 30244
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da jpr williams » 20 ott 2015, 14:19

Totalmente d'accordo col post interessante ed ottimamente argomentato dell'amico salfaby. Del resto anch'io avevo scritto nel post di apertura che ce ne eravamo accorti da un pezzo che laggiù si viaggiava a un altro ritmo. Non sottovaluterei, però, del tutto il fatto nuovo che questa realtà sia stata per la prima volta scritta nero su bianco sul programma delle semifinali. Un pò come una cosa che si sa, vabbè, però una volta che viene messa nero su bianco rischia di acquisire un mezzo crisma di irreversibilità. Finora, in un modo o nell'altro, questa "predominanza" australe era stata in qualche modo contrastata, di modo che un'europea, fosse essa la Francia, o il Galles o XXXXX si interponevano in questo dominio. Stavolta non è accaduto: può essere un caso, ma mi sembra, comunque, una buona occasione per discuterne.
Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti (cit. Roberto "Freak" Antoni)
E gli alberi votarono ancora per l'ascia, perchè l'ascia era furba e li aveva convinti che era una di loro, perchè aveva il manico di legno. (proverbio turco)

salfaby
Messaggi: 317
Iscritto il: 10 mar 2008, 11:32

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da salfaby » 20 ott 2015, 14:33

Da tutto quello che ho scritto su, quello che volevo evidenziare e che forse non si è perso nei meandri della lunga disquisizione erano essenzialmente due punti:
1) Le SF sono tutte e 4 australi perchè i Pumas sono cresciuti tantissimo e sono la vera novità,
2) Il fatto che questo non fosse mai accaduto in passato ho l'impressione che dipenda più da tabelloni fatti apposta per mandare rappresentanti dei due emisferi in finale piuttosto che da una sostanziale parità di valori, in effetti come dicevo su le 6 finaliste europee (XXXX o Fra che sia) in quattro occasioni hanno superato avversarie dello stesso continente.
In effetti ora che l'ho scritto noto che avrei potuto elaborare la statistica delle SF tra boreali e australi, ma non voglio tediarvi ulteriormente...
PS Comunque lo sport è bello anche perchè imprevedibile, va detto che stavolta alle australi è andato tutto di lusso, vedi Irl e Wal decimate dagli infortuni e arbitraggio che definirei "bizarro" in Aus - Sco, ma prima o poi doveva accadere, non credo che riusciremo a vederlo a parti invertite in questa vita!

salfaby
Messaggi: 317
Iscritto il: 10 mar 2008, 11:32

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da salfaby » 20 ott 2015, 14:37

Grazie jpr sempre troppo gentile

Avatar utente
gcruta
Messaggi: 4135
Iscritto il: 23 mag 2006, 7:52

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da gcruta » 20 ott 2015, 14:39

salfaby ha scritto:PS Comunque lo sport è bello anche perchè imprevedibile, va detto che stavolta alle australi è andato tutto di lusso, vedi Irl e Wal decimate dagli infortuni e arbitraggio che definirei "bizarro" in Aus - Sco, ma prima o poi doveva accadere, non credo che riusciremo a vederlo a parti invertite in questa vita!
You play what it's in front of you. Abbiamo perso con la Francia in uno dei primi 6N per un arbitraggio scellerato di un argentino e in Irlanda per un arbitraggio altrettanto scellerato, le squadre più brave di noi si vantano di avere profondità di ruoli e invece non l'hanno avuta, it's just rugby...
Tuco: "Ci... ci ri... rivedre..."
Il Biondo: "Ci rivedremo, idioti. E' per te."

salfaby
Messaggi: 317
Iscritto il: 10 mar 2008, 11:32

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da salfaby » 20 ott 2015, 14:56

Non volevo porre l'accento su errori arbitrali o assenze ma semplicemente dire che in manifestazioni come la RWC conta sempre anche un pizzico di buona sorte che stavolta ha girato soprattutto verso il lato sud, ma da quello che ho scritto su comprenderai che la superiorità delle SANZAR per me è sempre stata evidente, fatto salvo forse il biennio 2002 - 03 e solo per l'armata delle tenebre e in parte per i galletti e conta che i miei ricordi rugbistici (mai da praticante purtroppo...) risalgono a un mitico pilone inglese calvo e panzone che si esibiva sui campi fangosi del 5N negli anni settanta (chi era?)

Luqa-bis
Messaggi: 7264
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da Luqa-bis » 20 ott 2015, 15:28

Come qualcuno ha già scritto, le squadre australi hanno sempre dato l'impressione di rappresentare un riferiemento (del resto i tour dei Lions non sono solo un retaggio dell'impero).

Questa volta c'è la concomitanza di eventi che si sono manifestati altre volte, e la stessa Argentina era arrivata terza già nel 2007.

Impressiona la differenza di stile e quanto le squadre australi abbiano saputo portare/tenere le sfide nel loro territorio.
Aggiungo che, considerando la sfida 8 vs 8

Europa vs 4N+ pacifiche + Giappone ci sono spigolature diverse.

Le celtiche tutto sommato si sono fatte onore, con due sconfitte ridotte, che se fossero state vittorie nessuno avrebbe definito scandalo, e una sconfit anetta di una squadra che aveva sofferto un po' anch econ noi, deciamta e che ha trovato una grande avversaria.

A prescindere il confronto tra noi e il Giapppone, i nuovi quello che risalta è come il binomio Inghilterra-Francia esca stritolato da quello con la coppia Australia-Nuova Zelanda nei confronti diretti.

Quindi se Nuova Zelanda e Australia riscuotono ammirazione, se il Sudafrica dopo la scoppola con il Giappone (che è vero ha avuto meno giorni di riposo ma con la Scozia ha perso) s iè ripreso pur soffredno di più, il crollo eruopeo è soprattutto quello di Inghilterra e Francia.
I due campionati più ricchi, più affollati, più polemici con le nazionali, con più campioni australi maturi (ex nazionali).


Mentre nella zona australe non si può non rilevare che , al netto di una crescita tecnica figiana nel settore della mischia, le squadre degli arcipelaghi escono stritolate dalla RWC.

Luqa-bis
Messaggi: 7264
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: L'emisfero perduto

Messaggio da Luqa-bis » 20 ott 2015, 15:30

Aggiungerei che anche alcune squadre minori hanno portato innovazioni, prese magari dal codice a 7 o dal confronto con il codice a 13, che seguono più la logica australe, penso a come il Canada ha smontato la nostra "mischia dominante".

Rispondi

Torna a “RWC UK 2015”