Eccellenza, settima giornata

Moderatori: Ref, ale.com

zappatalpa
Messaggi: 6388
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da zappatalpa » 9 gen 2017, 15:43

Highlights del 7imo turno
https://twitter.com/federugby?lang=de

Ilgorgo
Messaggi: 9272
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da Ilgorgo » 9 gen 2017, 22:01

Grazie Zappatalpa, forse il link giusto è quello di facebook

https://www.facebook.com/Federugby/vide ... 112561886/

Ho qualche dubbio che il pubblico di Italia 1 si farà appassionare da questi highlights ma va dato atto a chi li cura di aver cercato di inserire le mete e le azioni più accattivanti

jaco
Messaggi: 6251
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da jaco » 10 gen 2017, 10:11

mlancero ha scritto: Per i resto finchè in campo c'è stata la seconda-prima linea del Petrarca contro la prima-prima linea di SD, lo scontro è stato abbastanza equilibrato, poi al cambio, prima-prima linea del Pet contro la seconda-prima linea di SD non c'è stata piu storia.
Non che la cosa cambi, ma, stando almeno al numero di presenze finora messe insieme (e tenendo conto anche dell'infortunio a Michelini rientrato proprio sabato), in realtà anche San Donà ha schierato le "seconde scelte" all'inizio e fatto entrare i "titolari" dopo (per quanto attiene i piloni e fermo restando Bauer)... quindi potremmo dire che sabato ci sia stato un equilibrio tra le seconde scelte, mentre la sfida tra i titolari è stata favorevole ai neri. Anche questo un aspetto non proprio positivo in prospettiva...

Ilgorgo
Messaggi: 9272
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da Ilgorgo » 10 gen 2017, 16:36

Spesso mentre camminiamo sotto ai salici ci sorprendiamo a pensare: "ma quali regioni sono riuscite nella storia del rugby italiano a schierare almeno una formazione nel massimo campionato?". Un sito che ho trovato in rete risponde alla domanda, anche se premette che i dati non sono sicuri al 100%. Sarebbero ben otto le regioni che non hanno mai visto un proprio club nel proprio campionato. Ecco l'elenco; la prima colonna di dati indica le partecipazioni, la seconda il numero di scudetti conquistati, la terza il numero di podi (scudetti esclusi). Nei dati più in basso il Nord include anche Liguria ed Emilia

Immagine

Ilgorgo
Messaggi: 9272
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da Ilgorgo » 10 gen 2017, 16:57

Anche questa è interessante (insomma, per me): qual è la squadra che ha disputato più massimi campionati? Parrebbe il Rovigo, che secondo quel sito ha sempre giocato ininterrottamente nella massima categoria dal 1946 a oggi. Come sopra, le colonne indicano numero di campionati, scudetti e podj

Immagine

jaco
Messaggi: 6251
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da jaco » 10 gen 2017, 18:14

Stimolato dal gorgo avevo iniziato anch'io una ricerca statistica di questo tipo.
I numeri sono più o meno gli stessi (a me risultano Veneto 311, Lombardia 232, Lazio 141... Petrarca 69, ma soprattutto San Donà 27 partecipazioni, e di questo vorrei dire sono sicuro!), ma è probabile che abbia commesso degli errori visto che non li ho ancora ricontrollati per bene...

Al di là delle regioni che non hanno mai avuto partecipazioni (che pure son tante!), dobbiamo aggiungere anche che, per esempio, il Piemonte non è più rappresentato dal 1979-80, la campania dal 1985-86, la liguria dal 1982-83, il friuli addirittura dal 1960-61, la calabria è stata presente in sole tre edizioni dal 1976-77 al 1978-79... insomma da trent'anni a questa parte il campionato italiano rappresenta, in realtà, solo 7 regioni su 20...

Per quanto riguarda le presenze complessive, si può ancora dire che nessuna regione è stata rappresentata in tutti gli 87 campionati fin qui disputati:
Veneto, Emilia Romagna e Lombardia hanno avuto almeno una rappresentante per 84 volte (96,5%)
Lazio 83 volte (95,4 %)
Abruzzo 61 volte (70,1 %, sempre e solo L'Aquila of course)
Campania 48, Piemonte 47, Toscana 35, Sicilia 34, Liguria 24, Friuli V.G. 15, Calabria 3

Rovigo, in effetti, è initerrottamente nella massima serie dal 1945-46 (prima una presenza isolata nel 40-41), il Petrarca dal 1984-49.

jaco
Messaggi: 6251
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da jaco » 10 gen 2017, 18:18

..ah volevo solo aggiungere che oggi mi sono sorbito un bel po' di freddo per assistere all'allenamento del San donà (solo una mezz'oretta sennò mi assideravo), ci sono andato perchè era prevista la presenza di Conor... in effetti c'era O'Shea e tutto lo staff (intendo anche Catt e De Carli, più un quarto personaggio che non sono riuscito ad identificare)... bel segnale che lo staff della nazionale vada ad incontrare quelli di eccellenza!

Ilgorgo
Messaggi: 9272
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da Ilgorgo » 10 gen 2017, 18:46

Meno male che non sono l'unico maniaco qui sul sito. Questi sono i dati che ho trovato io, il signore un po' suonato che li ha raccolti ha detto che ha fatto le somme un po' alla veloce, seguendo con il dito riga per riga, e che perciò possono esserci molti piccoli errori come già risulta dalle somme discrepanti di Jaco

https://docs.google.com/spreadsheets/d/ ... edit#gid=0
jaco ha scritto:..ah volevo solo aggiungere che oggi mi sono sorbito un bel po' di freddo per assistere all'allenamento del San donà (solo una mezz'oretta sennò mi assideravo), ci sono andato perchè era prevista la presenza di Conor... in effetti c'era O'Shea e tutto lo staff (intendo anche Catt e De Carli, più un quarto personaggio che non sono riuscito ad identificare)... bel segnale che lo staff della nazionale vada ad incontrare quelli di eccellenza!
O'Shea mi sembra molto bravo, almeno come modo di fare. Come tecnico non lo so

Ilgorgo
Messaggi: 9272
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da Ilgorgo » 10 gen 2017, 18:48

Ah, e questa è la fonte di tutti i dati quassù raccolti
https://it.wikipedia.org/wiki/Campionat ... bo_d.27oro

Avatar utente
enrico land
Messaggi: 2738
Iscritto il: 6 gen 2016, 23:26
Località: Isorella (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da enrico land » 10 gen 2017, 19:27

Molto interessante Gorgo.
Non so come si sia strutturato e modificato il campionato nel corso della Storia, so che un tempo c'erano due gironi e più squadre nella massima serie ma non ho bene idea. Certo che ora come ora, considerato che le squadre sono 10 (e io spero possano diventare 12) di cui tutte "doppioni" (due lombarde, doppia coppia di venete, due emiliane, due romane), la rappresentanza regionale è ridotta a 4 sole regioni, tra l'altro nemmeno in maniera ben distribuita visto che sono entrambe a Roma, entrambe nell'est Lombardia, tutte e quattro le Venete sono nella parte est della regione, le emiliane sono, appunto, entrambe emiliane e non c'è una squadra della Romagna. Ci sono delle piccole sacche rugbistiche molto solide, quindi, e nel resto d'Italia si accontentano delle briciole. A tal proposito, è curioso anche notare che le Zebre stiano geograficamente nel mezzo tra le due emiliane, e Treviso sia a un tiro di schioppo dalle case di tre delle quattro venete Eccellenti.

Le speranze di rivedere squadre di regioni fuori dal giro nel massimo campionato sono ridotte alla sola Recco, che avremmo potuto già rivedere qualche anno fa se fosse stata ripescata, o negli anni successivi se avesse avuto la possibilità di vincere una delle tante finali promozione a cui ha partecipato. E invece niente. Se non saranno i liguri a salire, suppongo possano essere gli aquilani (un ritorno dell'Abruzzo farebbe sempre piacere) o i Medicei (e anche qui, un ritorno di una toscana dopo il triste addio dei Cavalieri farebbe piacere). Più squadre ci sono e più varietà geografica c'è, meglio è. Anche per questo vorrei le 12 squadre. Certo però che territori come Piemonte, Sicilia, Sardegna, Basilicata, Marche, Umbria, Campania, per non parlare di Calabria, Puglia, Molise, VdA e TAA non mi sembrano attrezzati (chi più, chi meno) ad avere un club nel massimo campionato. Al sud questo deriva anche da una semplice questione logistica: a loro ogni trasferta verrebbe a costare un patrimonio.

Cambiando nuovamente discorso, penso che sarebbe curioso conoscere la storia di club della stessa provincia, o città, numero di partecipazioni e di trofei a confronto, storia dei derby cittadini/provinciali. Mi vengono in mente Gran e Overmach Parma, due ottime squadre una decina di anni fa, oppure Calvisano e la Leonessa Brescia. Ancora, Rugby Roma e Capitolina...
"Qualcuno sarà partito dalle terre della palla ovale, per venire qui nel tempio della palla tonda"
Davide Van De Sfroos, San Siro, 9 giugno 2017

"Mi curerò con una medicina alternativa quando avrò una malattia alternativa"
Piero Angela, In 1/2 Ora, 11 giugno 2017

jaco
Messaggi: 6251
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da jaco » 10 gen 2017, 19:52

Di curiosità, Enrico, ne vengono a galla molte se si comincia a scavare.
Per esempio nel periodo pionieristico ante-guerra le squadre nascevano esclusivamente nelle grandi città o comunque nei capoluoghi di provincia (in lombardia c'è una presenza anche del GUF Pavia), con Milano e Roma (ma anche Torino, Genova e Bologna) a fare la parte del leone.
Nel dopo guerra pian piano spuntano squadre di città "minori" (già detto di Rovigo che dopo una presenza nel 40-41 torna stabilmente dal 45-46, L'Aquila dal 51-52) e addirittura di città non capoluogo di provincia: Rho (dal 54-55 al 60-61), Parabiago (56-57 al 58-59), Monza negli stessi anni, Frascati (dal 56-57 e poi anche fino agli 80). La tendenza alla "smetropolizzazione" continuerà poi inesorabile negli anni '60-'80.
Curioso che per tre campionati (58-59, 59-60 e 60-61) le Fiamme oro presentassero 2 squadre: le famigerate FFOO PD (che in quegli anni conquistarono 4 scudetti di fila) e le meno note (almeno per me) FFOO Firenze... molte poi le squadre dell'esercito specie a Napoli e dintorni...

Ilgorgo
Messaggi: 9272
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da Ilgorgo » 11 gen 2017, 8:57

Abbiamo pubblicato un pezzo su queste tabelle http://www.rugby.it/news/2017/01/11/il- ... -italiano/ ; nel caso li troviate potete segnalarci gli errori? In particolare Jaco, i dati trovati dal quale sono disastrosamente diversi dai miei. Anche se ci leggono solo le nostre zie non è bello immettere in rete dati imprecisi; ho ricontrollato adesso qualche somma a caso e non ho trovato errori rispetto al primo controllo

speartakle
Messaggi: 3009
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da speartakle » 11 gen 2017, 11:04

Bello!

Comunque tornando al rugby giocato, i due giocatori che stanno facendo la differenza quest'anno sono Novillo e Brex.
Con quest'ultimo lanciato anche a breve in Nazionale.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18958
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da jpr williams » 11 gen 2017, 11:35

speartakle ha scritto:Novillo e Brex.
Con quest'ultimo lanciato anche a breve in Nazionale.
Davvero?
Sarebbe un grandissimo acquisto. Quanto a Novillo credo sia out perchè a quanto ne so è stato un paio di volte titolare nei Pumas.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

speartakle
Messaggi: 3009
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: Eccellenza, settima giornata

Messaggio da speartakle » 11 gen 2017, 13:01

jpr williams ha scritto:
speartakle ha scritto:Novillo e Brex.
Con quest'ultimo lanciato anche a breve in Nazionale.
Davvero?
Sarebbe un grandissimo acquisto. Quanto a Novillo credo sia out perchè a quanto ne so è stato un paio di volte titolare nei Pumas.
è una mia impressione personale, anche se mi pare che pure Oshea ne aveva parlato.
Secondo me tra i centri dell'eccellenza è il migliore, e non starebbe male in Celtic.

Di Novillo si è già cappato con lArgentina

Rispondi

Torna a “Stagione 2016/2017”