XV° turno, sesto di ritorno

Moderatori: Ref, ale.com

jaco
Messaggi: 6344
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da jaco » 30 mar 2017, 12:30

Non sono un esperto fiscale, ma non capisco quali potrebbero essere i problemi a dire spettattori 2000 al posto di 200, quando non è una comunicazione ufficiale ma solo un dato fornito così per proforma, nè sul dato si scrive spettatori PAGANTI ma genericamente spettatori (Quanti omaggi? Quanti accrediti? Quanti spettatori entrati solo nel secondo tempo?)... insomma o la finanza fa un controllo lì sul campo e controlla i biglietti un po' come gli scontrini fuori dal bar (ma stai sicuro che in quell'occasione verrà fatto tutto con la massima trasparenza e il tabellino reciterà spettetori 127), oppure credo non ci sia nessun rischio di incorrere in sanzioni di nessun tipo...

Avatar utente
mondOvALE
Messaggi: 1260
Iscritto il: 6 mag 2015, 18:51
Località: Brescia, 150 km più a ovest del cuore del Galles d'Italia...

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da mondOvALE » 30 mar 2017, 12:40

jpr williams ha scritto:
mondOvALE ha scritto:Dimenticavo. Questa è per il mio amico jpr.
"Il conteggio di tutto ciò che è biologicamente vivo all'interno dell'impianto o che anche solo potenzialmente avrebbe i requisiti per esserci, oltre a dover mostrare le realtà rugbistiche con presenze in aumento, risponde ad una precisa necessità federale per far vedere che il movimento è in crescita".
Non cito per palesi motivi l'autorevolissima fonte. Ma prendetela come molto affidabile.
Non l'ho francamente capita, ma mi sembra poco sensata come tesi.
Altra cosa è il conteggio come presenti degli abbonati: quello ha un senso economico (soldi già incassati) e pratico (agli abbonati non si stacca biglietto, quindi come li conti?)
Puoi non concordare, ma è difficile da non capire...
Se mostri un interesse ad un evento, stimoli altro interesse anche se l'evento stesso di per se non lo prevederebbe più di tanto. Drogare un dato è pratica comune e già solo per il fatto di non rimanere gli unici scemi del campionato ad ammettere le presenze REALI per poi trovarsi onesti ma spernacchiati in fondo alla consueta classifica spettatori annuale, basta sol questo a drogarlo ulteriormente. E una federazione che registra un interesse attorno al proprio movimento, pur conoscendone il trucchetto, e che poi deve renderne conto al CONI, di ciò gongola.
Se questi dati fossero così ininfluenti ed ammettere di avere sempre allo stadio i soliti 200 pensionati, l'assessore alle "varie ed eventuali", il parroco, la perpetua e le galline, nemmeno le dovrebbero render pubbliche per poi stilare delle classifiche. Anzi, nemmeno comparirebbero nei tabellini. Invece non esiste alcuna società a voler render noto quanti abbonamenti ha sottoscritto ad inizio campionato (e sì che sarebbe tanto semplice...) così da avere un abbondante ed inverificabile margine di bluff.
Per finire: agli abbonati non si staccherà il biglietto, ma che io ricordi (e parlo dello scorso anno. Non so ora...) ad ogni ingresso veniva obliterata la tessera. Che senso ha farlo se poi non compaio tra i presenti o perlomeno compaio in via teorica assieme anche agli abbonati che presenti non sono? Con tutto il rispetto, se mi obliteri mi registri. Se mi registri è perchè son lì, quindi presente. Chi presente non è, non vedo perchè debba esser considerato lì.
Questo finchè nel tabellino si farà cenno agli "spettatori". Altrimenti chiamiamole presenze metafisiche, e a me sta bene.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19254
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da jpr williams » 30 mar 2017, 12:41

Quindi mi stai dicendo che io società posso dichiarare di avere 2000 spettatori e poi presentare fiscalmente entrate per un controvalore di 500 biglietti e nessuno, nè alla Siae nè all'agenziaentrate alza nemmeno un sopracciglio? :shock:
Vabbè, se è così allora perchè stupirsi dei 111 mld annui di evasione fscale.
Dev'essere proprio così, allora

https://www.youtube.com/watch?v=f3Ta936Ok5U
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19254
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da jpr williams » 30 mar 2017, 12:46

mondOvALE ha scritto:Per finire: agli abbonati non si staccherà il biglietto, ma che io ricordi (e parlo dello scorso anno. Non so ora...) ad ogni ingresso veniva obliterata la tessera. Che senso ha farlo se poi non compaio tra i presenti o perlomeno compaio in via teorica assieme anche agli abbonati che presenti non sono? Con tutto il rispetto, se mi obliteri mi registri.
Obliterare serve solo ad impedirti di entrare e poi di nascosto passare l'abbonamento ad un altro e farlo entrare aggratis.
Comunque ok, ammetto di essere l'unico a non capire perchè dire che si è in 1500 anzichè in 1000 faccia tutta sta differenza. Avete sicuramente ragione voi: se lo fanno ci sarà un motivo. Il fatto che a me sembri inconsistente non fa differenza.
Peraltro devo essere fatto ben strano io: se so che un luogo è molto affollato tendo ad evitarlo perchè non mi piace il casino (parcheggi lontani, posti buoni già presi da altri, etc), mentre se so che non devo sgomitare ci vado più volentieri.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Avatar utente
mondOvALE
Messaggi: 1260
Iscritto il: 6 mag 2015, 18:51
Località: Brescia, 150 km più a ovest del cuore del Galles d'Italia...

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da mondOvALE » 30 mar 2017, 12:57

jaco ha scritto:Non sono un esperto fiscale, ma non capisco quali potrebbero essere i problemi a dire spettattori 2000 al posto di 200, quando non è una comunicazione ufficiale ma solo un dato fornito così per proforma, nè sul dato si scrive spettatori PAGANTI ma genericamente spettatori (Quanti omaggi? Quanti accrediti? Quanti spettatori entrati solo nel secondo tempo?)... insomma o la finanza fa un controllo lì sul campo e controlla i biglietti un po' come gli scontrini fuori dal bar (ma stai sicuro che in quell'occasione verrà fatto tutto con la massima trasparenza e il tabellino reciterà spettetori 127), oppure credo non ci sia nessun rischio di incorrere in sanzioni di nessun tipo...
Sono molto d'accordo. E considerando che ad ogni partita d'Eccellenza assiste solo il vigile del paese come puro proforma, credo che nessuno sarà mai autorizzato a comunicare un dato preciso, altrimenti già si sarebbero adoperati. Diciamo che ci si vuole tenere un margine bello largo e le prime ad andare ad occhio sono le società, altrimenti avremmo dei dati con le unità o almeno le decine. Non arrotondati in eccesso con le centinaia...
Piccola precisazione: quel "biologicamente vivi" era un pour parler ironico per far capire quanto ci si tenga a registrare come presenti tutti quelli che hanno semplicemente i requisiti per esserlo, anche se poi presenti non sono. Ribadisco che come spettatori vengono catalogati TUTTI gli esseri umani all'interno di una struttura (verosimilmente anche quelli nei campi a fianco), o che in quella struttura dovrebbero/potrebbero esserci (come alcuni inservienti e addetti ai lavori che magari hanno il turno e non ci sono) o personale vario o giovanili invitate coi loro staff anche se poi ne son venuti la metà o addetti stampa con accrediti, abbonamenti degli sponsor anche se poi han voluto le tessere solo come cortesia ma non presenziano mai etc etc... Si intendeva questo. Non prendiamo sempre tutto letteralmente come all'Anagrafe o in Commissariato.

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da Garryowen » 30 mar 2017, 13:06

mondOvALE ha scritto:
Piccola precisazione: quel "biologicamente vivi" era un pour parler ironico per far capire quanto ci si tenga a registrare come presenti tutti quelli che hanno semplicemente i requisiti per esserlo, anche se poi presenti non sono. ... Si intendeva questo. Non prendiamo sempre tutto letteralmente come all'Anagrafe o in Commissariato.
Chi scrive ironicamente deve poi accettare risposte ironiche, però.
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Ilgorgo
Messaggi: 9370
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da Ilgorgo » 30 mar 2017, 13:34

Al di là di qualsiasi finalità pratica (sponsor, comune, federazione, altri potenziali spettatori...) è una cosa che faremmo tutti. Se organizziamo un concertino della nostra band e qualche giorno dopo qualcuno ci chiede come è andata diremo "alla grande! Oh, vecchio, c'erano almeno duecento persone!", anche se ce n'erano quaranta. E' "umano". Dovremmo forse semplicemente smettere di calcolare le medie degli spettatori perché non conoscendone la percentuale di "gonfiaggio" non hanno quasi significato

ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da ElBono » 30 mar 2017, 13:47

jpr williams ha scritto: E in ogni caso se accettiamo questa tesi ciò vuol dire che i dati sono da sempre gonfiati e quindi se i gonfiati dell'anno scorso erano poniamo 1000 e quest'anno sono 1100 vuol dire che c'è un trend positivo, immaginando che nessuno abbia aumentato la pressione del gonfiaggio.
Quello che sto cercando di dire da qualche pagina: dati farlocchi o meno, i numeri negli ultimi anni sono in crescita. E finchè sono in crescita, non ha senso interrogarsi su quanti spettatori da stadio può aver sottratto la diretta streaming, se gli spettatori allo stadio sono aumentati rispetto a quando non c'erano le dirette streaming.

ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da ElBono » 30 mar 2017, 13:52

mondOvALE ha scritto: Per finire: agli abbonati non si staccherà il biglietto, ma che io ricordi (e parlo dello scorso anno. Non so ora...) ad ogni ingresso veniva obliterata la tessera. Che senso ha farlo se poi non compaio tra i presenti
Questa è facile: si oblitera la presenza per evitare che, una volta dentro, io passi l'abbonamento al mio amico, che entra gratis dopo di me e, una volta dentro, passi l'abbonamento a quell'altro amico, che a sua volta entra gratis dopo di noi. Visto che l'abbonamento non è nominale ma è solo un cartoncino con stampato l'elenco delle partite, il forellino è solo un modo per evitare furbate.

ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da ElBono » 30 mar 2017, 13:55

Ecco, sull'ultima aveva già risposto jpr. Perdonate il doppione!

ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da ElBono » 30 mar 2017, 14:01

Ilgorgo ha scritto:Dovremmo forse semplicemente smettere di calcolare le medie degli spettatori perché non conoscendone la percentuale di "gonfiaggio" non hanno quasi significato
Hanno significato se vengono utilizzate dalle rispettive tifoserie, come spesso (anzi, praticamente sempre) accade, per fare a gara a chi ce l'ha più lungo. Il concetto del "ringraziateci che ci siamo noi che portiamo 2000 persone allo stadio in casa e 500 in trasferta e vi permettiamo di fare numero" è ancora abbastanza recente, eh.

A sto punto, che si smetta di riportare nelle note della partita il numero dei presenti. Le condizioni del campo, il clima, e gli eventuali minuti di silenzio bastano e avanzano.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19254
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da jpr williams » 30 mar 2017, 14:09

ElBono ha scritto:Hanno significato se vengono utilizzate dalle rispettive tifoserie, come spesso (anzi, praticamente sempre) accade, per fare a gara a chi ce l'ha più lungo. Il concetto del "ringraziateci che ci siamo noi che portiamo 2000 persone allo stadio in casa e 500 in trasferta e vi permettiamo di fare numero" è ancora abbastanza recente, eh.
Ah beh, se serve a quello allora è meglio parlare di f..., ehm d'altro. :lol:
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da ElBono » 30 mar 2017, 14:13

Mentre ero alle prese con ragionamenti su spettatori e presenze varie, stavo riflettendo su una cosa (che ovviamente non c'entra una mazza), in riferimento alle motivazioni di questo finale di stagione. Penso a squadre come Rovigo, già matematicamente ai playoff, tagliata fuori per la lotta al primo posto, e alla quale arrivare seconda o terza non cambia niente, che praticamente sta vivacchiando dall'inizio del girone di ritorno in attesa dei playoff. Penso a squadre come Reggio, che si è salvata praticamente dopo la vittoria con Viadana, e ora è solo in attesa della fine della stagione praticamente sicura della permanenza della massima serie, al punto da dimenticarsi di scendere dal pullman nella trasferta a Padova. Come si potrebbero trovare motivazioni in più per casi del genere? I playoff a sei squadre farebbero proprio così schifo?? Le prime due direttamente in semifinale, con una settimana di vacanza premio in più rispetto alle avversarie. Terza contro sesta e quarta conto quinta in scontro diretto in caso della meglio piazzata. In questo modo, arrivare secondi o terzi cambierebbe eccome, e in questo modo squadre nella situazione della Reggio di quest'anno potrebbero, una volta raggiunte l'obiettivo salvezza, provare a raggiungere il sesto posto che vorrebbe dire playoff. Ovviamente lasciando il premio della finale in casa per la squadra che raggiunge il primo posto, in modo da avere una potenziale lotta per tutte le posizioni, fino alla fine.

Va beh, fantasticherie da pausa campionato.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19254
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da jpr williams » 30 mar 2017, 14:36

Tempo fa avevo presentato un mio programma per presentarmi alle elezioni ( :shock: ).
Fra le altre cose, per l'eccellenza, avevo suggerito:
-Finale in campo neutro preceduta dalla finale di serie A per la promozione.
La prima della regular va direttamente in finale - un modo per incentivare la lotta per il primo posto in assenza di finale in casa
Quarti di finale 2vs5 e 3vs4 in partita secca sul campo della migliore classificata;
Semifinale fra le vincenti dei quarti in partita secca sul campo della migliore classificata delle due.
La vincente della semi va a fare la finale.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Ilgorgo
Messaggi: 9370
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: XV° turno, sesto di ritorno

Messaggio da Ilgorgo » 30 mar 2017, 14:37

ElBono ha scritto:Mentre ero alle prese con ragionamenti su spettatori e presenze varie, stavo riflettendo su una cosa (che ovviamente non c'entra una mazza), in riferimento alle motivazioni di questo finale di stagione. Penso a squadre come Rovigo, già matematicamente ai playoff, tagliata fuori per la lotta al primo posto, e alla quale arrivare seconda o terza non cambia niente, che praticamente sta vivacchiando dall'inizio del girone di ritorno in attesa dei playoff. Penso a squadre come Reggio, che si è salvata praticamente dopo la vittoria con Viadana, e ora è solo in attesa della fine della stagione praticamente sicura della permanenza della massima serie, al punto da dimenticarsi di scendere dal pullman nella trasferta a Padova.
Secondo me date un po' troppo per sicura la salvezza di Reggio: ha davanti a sé entrambi gli scontri diretti e se dovesse perderli tutti due sarebbe probabilmente retrocessa. Per fortuna li gioca entrambi in casa e come detto può probabilmente permettersi di vincerne anche uno solo, però i rischi di retrocessione sono lì, non enormi ma concreti

Rispondi

Torna a “Stagione 2016/2017”