Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

da wikipedia: SANZAR is an abbrevation of the South African Rugby Union, the New Zealand Rugby Football Union and the Australian Rugby Union. The three unions own joint rights to the Super 14 and Tri Nations

Moderatore: Ref

Mero
Messaggi: 1839
Iscritto il: 24 mar 2003, 0:00
Località: Seregno (MB)

Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da Mero » 1 lug 2013, 12:40

Warburton ufficialmente fuori per la "finale" di Sabato.

Adesso si aprono due punti interrogativi belli grossi:

1) chi sarà il capitano dei Lions? A meno di un miracolo di O'Connell (che si sta allenando nonostante la frattura al braccio) e vista la scarsa forma di O'Driscoll io darei i gradi ad Alun-Wyn Jones.

2) quale terza linea schierare? prego scegliete dal mazzo Tipuric, Lydiate, O'Brien, Croft, Heaslip, Faletau

nino22
Messaggi: 3298
Iscritto il: 24 gen 2005, 0:00
Località: San Cataldo (CL)

Re: Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da nino22 » 1 lug 2013, 13:05

Il capitano potrebbe anche essere O'Driscoll, il vero e forse unico insieme a Halfpenny, titolare inamovibile di questi Lions ma occorre un pack leader adesso che si son rotti Capitan O'Connel e Warburton, questo ruolo potrebbero ricoprirlo Heasplip o AWJ, ma sarà un match duro per i Lions, anche dal piano fisico rappresenta l'ultimo test della stagione ed il logorio potrebbe sentirsi.
Bisogna lavorare tanto sulla prima linea, se i Lions faranno il loro dovere in mischia questo terzo test match allora le loro chance di vittoria possono essere maggiori.
Ah arbitra Poite ... e la cosa mi fa paura.

IsaacRoss
Messaggi: 102
Iscritto il: 14 dic 2011, 9:36
Località: Verona

Re: Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da IsaacRoss » 1 lug 2013, 14:54

Se non c'è Warburton DEVE giocare Tipuric, si è sentita troppo la mancanza di un 7 nei breakdown dopo l'uscita del capitano Gallese...
Per la questione captano con uno tra O'Driscoll, Heaslip, Parling e i due Jones si è molto ben coperti in ogni caso...

Wooden
Messaggi: 948
Iscritto il: 26 mar 2010, 11:38

Re: Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da Wooden » 1 lug 2013, 15:49

Visto che Deans non cambierà nulla, questa discussione è dedicata ai supporter dei Lions...fino a sabato

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da madflyhalf » 1 lug 2013, 17:47

Aspettiamo l'esito (rinviato a domani...) dell'assurdo appello dell'IRB all'assoluzione di Horwill.

Fosse stata una partita tra HU non avremmo visto niente di simile!
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da Garryowen » 1 lug 2013, 18:02

Nell'emisfero nord è vietato calpestare il volto di un avversario, bastava che si fossero messi d'accordo prima... :lol:
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da madflyhalf » 1 lug 2013, 18:29

E' anche vietato caricare di spalla la faccia di un tipo, ma non mi pare che Vunipola sia stato bannato.
:roll:

I dubbi sulla volontarietà (o involontarietà) ci sono e sono enormi! Non puoi giudicare colpevole uno sulla presunta volontarietà di un gesto capitato in un marasma simile!
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da Garryowen » 1 lug 2013, 18:33

madflyhalf ha scritto:E' anche vietato caricare di spalla la faccia di un tipo, ma non mi pare che Vunipola sia stato bannato.
:roll:
Se segui con sufficiente attenzione la politica italiana dovresti sapere che è grazie a questo genere di ragionamenti che nessun politico (a parte pochissimi sfigati) conoscerà mai le patrie galere.
Spero che nello sport le cose vadano ancora oggi diversamente...
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da madflyhalf » 1 lug 2013, 19:04

Grazie al cielo lo sport NON è politica.




Forse... :|
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da Garryowen » 1 lug 2013, 19:15

madflyhalf ha scritto:Grazie al cielo lo sport NON è politica.
...e allora lasciamo stare certi ragionamenti.

Si sta parlando del caso di un giocatore colpevole di stamping oltretutto (a quanto ho letto) non nuovo ad episodi del genere. Gli hanno voluto lasciar giocare il secondo test? Già questo è abbastanza "politico"...
Gli vogliono far giocare anche il terzo perché è decisivo? Va bene, non è giusto ma accettiamolo...
Però davanti alla giustizia sportiva dovranno dichiararlo colpevole, prima o poi. Che salti almeno un paio di partite del championship, non so.
Se tutti avessero girato la testa la poteva anche passare liscia, ma ormai è di fronte a un giudice...
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da madflyhalf » 1 lug 2013, 19:22

Io non so chi abbia scritto quel commento sul passato di Horwill, ma Horwill specialmente in tempi recenti non s'è mai macchiato di robe simili... E nemmeno prima!
È un giocatore duro, è un capitano è uno che deve imporre il suo credo sul campo, che se fosse nato in Irlanda o Inghilterra su sto forum sarebbe adorato, invece viene da un altro emisfero e in pochi se lo fumano.
Senza considerare che qua dentro tutti quando sentono parlare di avanti australiani diventano i più grandi conoscitori del rugby: fanno cagare.

Trovatemi gli episodi per cui Horwill sarebbe recidivo. Avanti, visto che siete così esperti!

Trovatemi la perfetta volontarietà del gesto! Visto che siete così bravi.



Perché le cose sono due: o la legge la si interpreta o la si applica.
Nel primo caso un qualunque giudice può dare a Horwill le sue belle 12 settimane di squalifica per l'orgasmo di Fatland&co...

Nel secondo caso, che credo sia quello corretto, Horwill deve giocare.
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da Garryowen » 1 lug 2013, 19:37

Non c'è bisogno di essere esperti di nulla, a noi dell'emisfero nord, basta questo:

http://www.youtube.com/watch?feature=pl ... tecE2aRz4w

Se poi leggi qualcuno dei commenti hai anche le altre risposte ("...Horwill also has previous for stamping on S15 rugby recently on Dan Palmer's face and Cowan...")

PS: A me onestamente fa sorridere che un italiano percepisca questa "persecuzione" verso i giocatori australiani. Non ti è mai passato per la testa che se qualcuno non ne parla sia solo perché non li conosce? :lol:
Veramente il fatto di "adorare" un giocatore a seconda del suo passaporto è una cosa che mi giunge nuova (parlando di giocatori NON italiani, naturalmente). Intendo dire che non l'ho notato. Sicuro che questa cosa non sia solo dentro di te? Qui mi fermo perchè non è il mio campo...
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Ale_9_21
Messaggi: 121
Iscritto il: 5 apr 2010, 10:59

Re: Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da Ale_9_21 » 1 lug 2013, 21:52

Tornando sulla formazione dei Lions, in particolare sulla terza linea, c'è da divertirsi. Partiamo dal numero 8, dove la scelta "dovrebbe" essere la più semplice. Faletau l'ho visto in crescita nella seconda metà del tour, dopo una prima metà passata a sbattere di qua e di la come un fesso, senza portare palla come mi aspetterei da un numero 8 simile (per me l'8 deve essere un Picamoles, un ball carrier devastante). Heaslip dalla sua ha l'esperienza giusta, ma ho qualche dubbio sulle sue doti di leader, vedi il 6N irlandese dove l'ho visto decisamente opaco da capitano. Non gli affiderei il capitanato dei Lions, no.
Come blindside sono abbastanza orientato verso Lydiate, ha fatto una splendida prestazione di sostanza a Melbourne e non penso proprio che Croft possa essere una scelta migliore, nonostante sia molto efficace nelle linee di corsa e possa dare qualche freccia all'attacco (misero) dei Lions.
Come openside, fatto fuori il capitano, direi Tipuric, l'unico openside "australe" del mazzo. Inoltre è un gallese e vista la linea che ho prospettato potrebbe dare quel qualcosa in più come somma di giocatori (credo che un reparto sia più della somma dei suoi uomini). O'Brien può aggiungere quella bella ignoranza che serve come il pane nel secondo tempo, per cui lo vedrei bene come impact player.

Alla luce di queste considerazioni direi Lydiate 6, Tipuric 7, Faletau 8 ed O'Brien 20

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da madflyhalf » 1 lug 2013, 22:20

Garryowen ha scritto:Non c'è bisogno di essere esperti di nulla, a noi dell'emisfero nord, basta questo:

http://www.youtube.com/watch?feature=pl ... tecE2aRz4w

Se poi leggi qualcuno dei commenti hai anche le altre risposte ("...Horwill also has previous for stamping on S15 rugby recently on Dan Palmer's face and Cowan...")

PS: A me onestamente fa sorridere che un italiano percepisca questa "persecuzione" verso i giocatori australiani. Non ti è mai passato per la testa che se qualcuno non ne parla sia solo perché non li conosce? :lol:
Veramente il fatto di "adorare" un giocatore a seconda del suo passaporto è una cosa che mi giunge nuova (parlando di giocatori NON italiani, naturalmente). Intendo dire che non l'ho notato. Sicuro che questa cosa non sia solo dentro di te? Qui mi fermo perchè non è il mio campo...
Ma "recently" cosa???

Ma almeno verifica invece che riempirti le parole di altri!

Jimmy Cowan manca dal super rugby dal 2012, anno che Horwill ha saltato completamente per infortunio.
Per Dan Palmer è capitato in una maul nella quale Palmer stava sotto cercando di farla crollare, nessuno ha presentato né off-field yellow card, né è stato citato.

Se non riesci a fartene una ragione sono cazzacci tuoi.

Ma ti ripeto: le regole non si interpretano, le intenzioni non si interpretano. Si applicano.
E riga, il resto sono tue chiacchiere.

Io mi chiedo, come mai la IRB non si è appellata al ginocchio+mano sospetto di McCaw su Parra in finale RWC2011?
O peggio ancora sul gauging di Rougerie sullo stesso McCaw?!

Perché non c'erano le Home Unions di mezzo, e la loro presunta tradizione di bravi, leali, di ottimo spirito!

Queste sono cazzate clamorose e sono abbastanza sicuro che Horwill ne uscirà pulito, perché sarebbe ignobile dire con SICUREZZA che l'ha apposta.


Sul ps. non ti rispondo come meriteresti visto quanto trolleggi. Intendo darti una risposta per farti capire il punto (anche se dubito lo farai):
A me di Horwill, McCaw o Rougerie non frega niente. E' questione di principio: c'è una regola -> la si applica. Non ne si suppone una parte.
A me interessa che la competizione non venga falsata per motivi in parte politici.

La regola non dice che devi squalificare chiunque faccia del male a qualcuno. E' uno sport di contatto, queste cose capitano. Come capita che un gigante di 115kg si pulisca i piedi sulla faccia di un inglese.
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Wallabies vs. British & Irish Lions - III° test

Messaggio da Garryowen » 1 lug 2013, 22:23

(Riferito al post di chi ha parlato di rugby giocato)
Quasi d'accordo sui flanker, non sul n.8 che al netto di infortuni per me dovrebbe essere Heaslip pur con tutti i suoi limiti attuali. Dico al netto di infortuni perché anche se è ufficialmente "abile e arruolato", bisogna vedere le reali condizioni, vedi Phillips di una settimana fa, che non era ufficialmente fra gli infortunati, ma non era al 100% per il ginocchio.

Io partirei dal principio che a parte prestazioni palesemente insufficienti e, appunto, acciacchi vari, la formazione dei test non può variare molto 8teniamo conto anche che noi non vediamo gli allenamenti). Se avessero vinto i primi due test, magari nel terzo avrebbe messo anche Farrell; per me se lo facesse adesso vorrebbe dire solo che Sexton non è a posto.
Per il discorso del capitano: già nella rosa della settimana scorsa non so se ce n'erano in campo 2 o 3 atleti che fanno o hanno fatto i capitani, uno, O'Driscoll, è già stato stato capitano di un tour dei Lions.

Ci sono state prestazioni palesemente insufficienti?
Se il ginocchio fosse a posto secondo me Gatland farebbe rientrare anche Phillips...

Comunque i problemi sono proprio mischia e touche. I lanci di Youngs non erano certo perfetti, ma con Hibbard è andata pure peggio. E la prima linea? Bel rebus. Per me la questione non è di uomini, ma di strategia, tecnica, astuzia e adattamento all'arbitraggio. Preparando bene il match gli australiani hanno ribaltato le sorti della mischia, e secondo me sarebbe successa la stessa cosa anche se ci fosse stato Corbisiero, che pure nel primo test era andato bene. Quindi non darei tutte le colpe a Vunipola.

Alla fine penso che si possa dire una cosa. Questi Lions sono stati presentati come i più forti degli ultimi anni, ma per me se il tour invece che in Australia fosse stato in Nuova Zelanda, avrebbero preso tre tranvate memorabili.
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Rispondi

Torna a “SANZAR”