Serie A 2018/19

Moderatore: ale.com

Pellerossa
Messaggi: 10
Iscritto il: 6 nov 2018, 0:03

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Pellerossa » 4 dic 2018, 0:32

Noceto ha vinto anche a Paese, 5 vittorie 5 partite, vista partita in streaming . Ancora la mischia punto di forza e migliorata la touche, trequarti ancora da rodare . Nonostante la partenza di Anversa per tornare ad Alghero - motivi famigliari- un ottimo Ferrarini torna al suo ruolo naturale e subito MOM . Altri giovanissimi stanno facendo bene ed il sogno continua. Paese comunque gioca bene coni suoi trequarti e segna addirittura due mete in inferiorità numeriche con giocate veloci, sarà una squadra difficile per tutti. Credo sarà un bel girone e spero che altri comincino a parlarne come fanno gli amici del girone 1.

Avatar utente
Emy77
Site Moderator
Site Moderator
Messaggi: 5445
Iscritto il: 7 set 2004, 0:00
Località: Una bergamasca a Genova
Contatta:

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Emy77 » 4 dic 2018, 10:32

SQUALI SCONFITTI A TESTA ALTA A PIACENZA

Recco (GE) – Sul campo della capolista, gli imbattuti Lyons di Piacenza, i ragazzi della Tossini Pro Recco Rugby sfoderano una prestazione che pochi si sarebbero aspettati, avversari compresi, lottano, giocano bene, reggono contro i forti padroni di casa e fanno loro sudare il 24-13 finale. Grande rammarico per aver mancato di poco un punto di bonus difensivo che sarebbe stato assolutamente meritato alla luce di quanto visto in campo, soprattutto nel primo tempo (finito 14-13).

“Oggi ho visto tanta grinta, nessuna paura e la giusta voglia di vincere, tutte cose non scontate quando sai di giocare in casa di una squadra che ancora non ha perso nessuna partita e sta dominando la classifica – analizza coach McLean – e di questo non posso che essere contento. Più del rammarico per il mancato punto di bonus, che sarebbe stato un giusto riconoscimento a questo positivo atteggiamento con cui abbiamo affrontato la partita, da tecnico sono deluso da diverse scelte sbagliate che abbiamo fatto sul piano del gioco, concedendo ai nostri forti avversari di gestire diverse situazioni in modo da metterci molto in difficoltà: è su questo che lavoreremo tanto questa settimana”.

Gli fa eco Davide Noto, allenatore e tallonatore del pacchetto di mischia biancoceleste che ha saputo, soprattutto nel primo tempo, mettere sotto il pack dei Lyons: “non ci sono dubbi sul fatto che abbiamo giocato “con gli attributi”, come si suol dire, e questo è certamente un segnale importante per una squadra che sta vivendo un inizio di campionato ben diverso da quello che ci si aspettava. C’è ancora tanto da lavorare, non sempre è facile farlo quando i risultati non arrivano e può diventare frustrante e sono contento di aver visto una squadra motivata e grintosa, doppiamente in una partita che, classifica alla mano, sembrava destinata ad essere del tutto senza storia”.

Per i biancocelesti è andato in meta, al termine di una bella azione, il seconda linea neozelandese Joshua Leung Wai, alla prima marcatura della sua avventura italiana. Il punteggio è completato dal piede di Agniel, autore di una bella prova non solo dalla piazzola (per lui una trasformazione e due calci di punizione, 3/3).

A metà del girone d’andata, dopo aver affrontato tutte le squadre della parte medio-alta della classifica, gli Squali devono ora mettere in campo la grinta e i progressi visti a Piacenza in tutte le prossime partite, per iniziare infine a mettersi in tasca punti pesanti. Il 9 dicembre si gioca a Biella, il 16 in casa contro CUS Milano, il 23 sul campo di Settimo Torinese e, a gennaio, dopo la pausa per le Feste, si chiude il girone d’andata a Recco contro Parabiago.

——–

Tabellino (a cura Lyons Piacenza)

Sitav Rugby Lyons 24 v Pro Recco Rugby 13

Marcatori: p.t. 4` mt. Bruno tr Guillomot, 9` cp. Agniel, 17` cp. Agniel, 31` mt. Leung Way, tr. Agniel, 34` mt. Bance tr Guillomot. S.t. 15` cp. Guillomot, 24` mt. Gherardi tr. Guillomot.

Sitav Rugby Lyons: Via G., Via A., Di Lucchio, Subacchi, (39` st. Malta) Bruno (c), Guillomot, Efori (16` st. Gherardi), Masselli (v cap), Lekic, Bance, Pedrazzani (35` st. Petrusic), Grassi (1` st. Bedini), Rapone (26` st. Salerno), Borghi (33` st. Canderle), Potgieter (37` st. Greco). All. Baracchi Davide, Solari Emanuele.

Pro Recco Rugby: Gaggero, Romano L. (18′ st Panetti M.), Becerra, Torchia, Monfrino Ma., Agniel (c), Romano S. (22′ st tagliavini L.), Regestro, Canoppia (22` st. Nese), Monfrino Mi. (v cap), Metaliaj, Leung Wai (18` st Chtaibi), Corbetta (22′ st Actis), Noto, Bedocchi (4` st. Avignone). All. McLean.

Arb. Bonato (Rovigo)

AA1 Laurenti (Bologna) , AA2 Poggipolini (Bologna)

Cartellini: /

Calciatori: Guillomot 4-4, Agnel 3-3

Note: Terreno in ottime condizioni, spettatori 350 circa.

Punti conquistati in classifica: Rugby Lyons 4 Pro Recco Rugby 0

Man of the match: Bance Abdoul Nourou

——–

Serie A, girone 1, giornata 5

Accademia-CUS Milano 40-16

CUS Torino-VII Torino 18-16

Lyons – Pro Recco 24-13

CUS Genova – Biella 44-8

ASR Milano – Parabiago 27-24



Classifica: Lyons 22, ASR Milano 19, CUS Genova e Accademia 16, CUS Torino 15, Parabiago 12, Biella 10, Pro Recco 8, CUS Milano 5, VII Torino 3*. (*Penalità da GS)



02/12/2018



Emy Forlani – addetta stampa Pro Recco Rugby
"La penna dolcissima intinta nell'arsenico" (Cit.)

tangomike
Messaggi: 209
Iscritto il: 16 dic 2015, 8:44

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da tangomike » 4 dic 2018, 20:58

A dire il vero non avevo tanta voglia di scrivere però un pò per ribattere
ASR-Parabiago 27-24
Durante la partita eravamo anche sotto di 20 punti poi come solo Parabiago sa fare rimonta
Primo tempo i Galli giocano e sprecano i Leoni molto piu efficaci e lucidi
In effetti nemmeno io ero così convinto fosse derby ASR-Parabisgo ma piu una lotta per rappresentare il rugby milanese cmq vorrà dire che quest' anno faremo le cose a tre :D
Un punto conquistato a Milano e da questo punto sicuramente rimettetemo su una squadra compatta e competitiva
Buon rugby a tutti

Avatar utente
esseapostrofo
Messaggi: 2554
Iscritto il: 28 lug 2004, 0:00
Località: Bo

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da esseapostrofo » 5 dic 2018, 10:26

Va beh mettiamo qualcosa anche del Girone 3 :
L’Unione Rugby L’Aquila riporta la Paspa Pesaro con i piedi per terra. I giallorossi tornano dall’Abruzzo con la prima sconfitta stagionale per 22-16 che frutta un punto in classifica (sconfitta con differenza punti inferiore a sette), ma che non può soddisfare il tecnico Nicola Mazzucato: “E’ un risultato figlio di una partita giocata con supponenza e convinzione di essere superiori. Peccato che nel rugby devi entrare in campo affamato, altrimenti vai incontro a queste sconfitte. Potevamo far nostra la gara pur giocando male viste le tante occasioni che abbiamo avuto, ma L’Aquila ha fatto sua la gara sfruttando al meglio i nostri errori. Noi purtroppo ci siamo persi e sono riemersi gli stessi difetti della passata stagione, con gente nervosa in campo che invece di cercare di risolvere i problemi litiga con i compagni”.

Un peccato perché Pesaro era partita con il piede giusto con due piazzati di Joubert e la meta di Nardini, pronta risposta ad una meta abruzzese. Il giallo al giallorosso Koolofai costringeva però Pesaro a giocare con un uomo in meno e L’Aquila prima dell’intervallo era brava ad accorciare le distanze con la seconda meta. Al rientro in campo sono gli abruzzesi a fare la partita e a trovare le terza meta di giornata e un piazzato per il 22-13. Il piazzato di Joubert porta Pesaro sul 22-16, ma le tante touche sbagliate e gli errori di manualità non permettono ai pesaresi di raggiungere L’Aquila. Una Paspa Pesaro che resta al secondo posto in classifica vista anche la sconfitta dell’Alghero, ma che dovrà subito pensare a domenica prossima quando al Toti Patrignani arriverà la capolista Capitolina: “La pausa di campionato ci ha fatto molto male – chiosa Mazzucato – Dobbiamo subito tornare a lavorare forte, senza montarci la testa per le vittorie, ma pensando unicamente al nostro obiettivo stagionale, la salvezza”.

Unione Rugby L’Aquila v Pesaro Rugby 22-16 (12-13)

Marcatori: p.t. 3’cp. Joubert (0-3); 14’ cp. Joubert (0-6); 16’ m. Du Toit tr. Anderson (7-6) 24’m Nardini tr. Joubert (7-13) 36’m Suarez Carillo (12-13) s.t. 1’m. Petrolati tr Anderson (19 - 13), 10’cp Du Toit (22-13); 18’cp Joubert (22-16)

Unione Rugby L’Aquila: Du Toit; Sansone (38’st Pupi), Lorenzetti, Giampietri (1‘st Di Santo); Mejia; Anderson, Petrolati; Lofrese;Pattuglia, Suarez Carrillo (28’st Niro); Donadio (17’st Di Febo R.), Fiore; Ferrara (28’st Di Febo A.), Alloggia (28’st Iezzi), Fiorentini.

A disposizione non entrati: Ciaglia, Milani.

All. D’Antonio, Milani

Pesaro Rugby: Soavi; Nardini, Mokom, Erbolini; Jaouhari; Joubert, Tarini (16’st Panzieri); Antonelli;Villarosa, Del Bianco; Campagnolo (29’st Sanchioni), Koloofai; Maccan (29’st Galdelli), Sangiorgi (11’st Pozzi), Deleo (11’st Solari).

A disposizione non entrati: Venturini, Salvi, Babbi.

All. Paoletti

Arb. Riccardo Angelucci (Livorno)

AA1 Gatta (Pesaro), AA2 Caprini (Pesaro)

Cartellini: al 32’pt giallo a Koloofai (Pesaro);

Calciatori:Anderson (Unione Rugby L’Aquila) 1/3; Du Toit (Unione Rugby L’Aquila) 1/1; Joubert (Pesaro Rugby) 2/2;

Note: giornata nuvolosa, campo in buone condizioni, circa 400 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Unione Rugby L’Aquila 4, Pesaro Rugby 1.

Man of the Match: Du Toit (Unione Rugby L’Aquila)
...non riuscirete mai a farmi dire cose serie.....neppure sotto tortura... http://www.bolognarugby1928.it

Avatar utente
esseapostrofo
Messaggi: 2554
Iscritto il: 28 lug 2004, 0:00
Località: Bo

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da esseapostrofo » 5 dic 2018, 10:45

Nota di colore :
entrambi i giudici di linea di Pesaro.... uno in particolare con rapporti non idilliaci con la Società della propria Città... ad inizio secondo tempo, azione veloce dopo una serie di calci di spostamento, l'ovale schizza improvvisamente da fuori dal 22 in area di meta (calcetto rasoterra) recuperano e si tuffano l'estremo di Pesaro ed il 9 di casa.
L'arbitro chiede tempo ed informazioni ai collaboratori, pur essendo lui molto vicino ed i guardalinee davvero distanti.
Il primo dice di non aver visto nulla, il secondo (lontano, impallato dal palo, in corsa da centrocampo verso la linea di meta...... ) afferma di aver visto il 9 di casa arrivare nel tuffo a toccare il pallone.
Risultato, meta in mezzo ai pali, trasformazione e partita persa di 6 punti.
Certo ci sarebbe stato il tempo per recuperare nel punteggio, ma in una gara molto equilibrata, in casa de L'Aquila (complimenti, sarà dura per tutti al Fattori) di questo atteggiamento da"protagonista" se ne sarebbe fatto volentieri a meno.
Nulla da dire sul direttore di gara, dopo aver chiesto consiglio, non poteva certo ignorarlo.
...non riuscirete mai a farmi dire cose serie.....neppure sotto tortura... http://www.bolognarugby1928.it

Avatar utente
esseapostrofo
Messaggi: 2554
Iscritto il: 28 lug 2004, 0:00
Località: Bo

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da esseapostrofo » 5 dic 2018, 10:47

esseapostrofo ha scritto:Nota di colore :
entrambi i giudici di linea di Pesaro.... uno in particolare con rapporti non idilliaci con la Società della propria Città... ad inizio secondo tempo, azione veloce dopo una serie di calci di spostamento, l'ovale schizza improvvisamente da fuori dal 22 in area di meta (calcetto rasoterra) recuperano e si tuffano l'estremo di Pesaro ed il 9 di casa.
L'arbitro chiede tempo ed informazioni ai collaboratori, pur essendo lui molto vicino ed i guardalinee davvero distanti.
Il primo dice di non aver visto nulla, il secondo (lontano, impallato dal palo, in corsa da centrocampo verso la linea di meta...... ) afferma di aver visto il 9 di casa arrivare nel tuffo a toccare il pallone, diversamente da quanto appariva dalle tribune (ed ai sostenitori Aquilani).
Risultato, meta in mezzo ai pali, trasformazione e partita persa di 6 punti.
Certo ci sarebbe stato il tempo per recuperare nel punteggio, ma in una gara molto equilibrata, in casa de L'Aquila (complimenti, sarà dura per tutti al Fattori) di questo atteggiamento da"protagonista" se ne sarebbe fatto volentieri a meno.
Nulla da dire sul direttore di gara, dopo aver chiesto consiglio, non poteva certo ignorarlo.
...non riuscirete mai a farmi dire cose serie.....neppure sotto tortura... http://www.bolognarugby1928.it

Spinoza
Messaggi: 361
Iscritto il: 13 gen 2013, 2:08

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Spinoza » 5 dic 2018, 14:29

Domenica c'è Pesaro Capitolina, che tipo di partita pensate sarà?

tangomike
Messaggi: 209
Iscritto il: 16 dic 2015, 8:44

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da tangomike » 9 dic 2018, 19:41

Parabiago-cus Torino 17-11
I Galli tornano a difendere il proprio campo in una bella partita mai decisa fino al fischio finale
Subito in vantaggio marcano due mete ed una gli avversari per un primo tempo 17-5 se non sbaglio
Nel secondo il Parabiago seppur insistendo non riesce a trovare la marcatura e Torino si avvicina con due piazzati 17-11
Gli ultimi 5-10 minuti di gioco danno vita alla percussione Torinese, penso di non aver mai visto finora in seria A una sequenza di 20 o forse più fasi che Parabiago difende sui propri 5 m
Finalmente la palla torna ai rossoblu che calciano fuori e partita finita
Oggi sicuramente ha vinto un gruppo compatto che ha saputo difendere e non si è mai sfaldato nonostante anche molti errori individuali da entrambe le parti comunque, penso che nessuno si sia aspettato un Torino così forte nell'ultima fase di gara ed è stata veramente un impresa di tutta la squadra accompagnatori compresi che soffrono in silenzio piu o meno :D
Buon Rugby a tutti

geovale
Messaggi: 591
Iscritto il: 9 feb 2010, 12:51

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da geovale » 9 dic 2018, 23:33

A Genova Cus - ASR Milano 20-19 (4-1)
Partita dall’andamento molto strano; supremazia totale della mischia cussina che l’arbitro ( evidentemente per la salvaguardia dello spettacolo) decide di attenuare eliminando per esempio i cartellini gialli per le innumerevoli scorrettezze in mischia chiusa dei biancorossi meneghini.
Primo tempo genovesi in favore di vento tengono il pallone e giocano nella metà campo avversaria 37 min su 40 e realizzano 20 punti; peccato che negli altri tre minuti riescano a farsi infilarsi in prima fase da 70 metri e 1 minuto dopo pasticcino tra loro regalando 2 mete e 12 punti per un parziale di 20 a 12.
L’inversione di campo e soprattutto di favore di vento cambiano radicalmente la trama della partita e dopo 24 minuti di assedio i milanesi realizzano la meta che li porta ad 1 solo punto di distacco; l’inerzia della partita sembrerebbe tutta favore degli ospiti che però da questo momento non riescono più a rendersi pericolosi anzi subiscono il ritorno dei padroni di casa; a questo punto l’arbitro decide di guadagnarsi la scena e negli ultimi minuti decide di emulare l’arbitro del famoso Italia NZ di San Siro e delle famose mischie ripetute, elimando per sua scelta dal regolamento anche le sacrosante penalty try e salvaguardando il bonus difensivo dell’Asr.
Preoccupazione per l’uscita per infortunio ad inizio del secondo tempo del sudafricano Mills che per la nostra squadra è proprio tanta roba.

Avatar utente
esseapostrofo
Messaggi: 2554
Iscritto il: 28 lug 2004, 0:00
Località: Bo

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da esseapostrofo » 10 dic 2018, 9:44

A Pesaro, Capitolina conferma a pieno diritto il vertice della classifica, una partita equilibrata e con inusuali errori da parte dei marchigiani.
Risultato finale PespaPesaro 23 Capitolina 29.
Man of the match : Montuori terza linea della Capitolina all'esordio in serie A nato nel 2001 ! Complimenti davvero
...non riuscirete mai a farmi dire cose serie.....neppure sotto tortura... http://www.bolognarugby1928.it

Avatar utente
Emy77
Site Moderator
Site Moderator
Messaggi: 5445
Iscritto il: 7 set 2004, 0:00
Località: Una bergamasca a Genova
Contatta:

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Emy77 » 10 dic 2018, 11:49

A BIELLA MISSIONE COMPIUTA

10 Dicembre 2018
Recco (GE) – La Tossini Pro Recco Rugby dimostra che la prestazione di qualità e grande determinazione di Piacenza non era stata solo un episodio e, sul campo del neopromosso Biella, i biancocelesti sfoderano un gioco bello ed efficace e tanta grinta e si portano a casa una vittoria per 33-7 e il punto di bonus, in una partita dominata dall’inizio alla fine.

Il titolo di Man of the Match è andato a Manuel Panetti, autore di una bella meta e di una prestazione convincente a tutto campo. In evidenza anche capitan Agniel che, oltre a marcare una meta e quattro trasformazioni (per lui 4/6 dalla piazzola), ha gestito la squadra alla perfezione sul piano del gioco. Molto bene anche il pacchetto di mischia nel suo complesso.

Le altre marcature sono state di Chtaibi, che si è rivelato un “ex” subito pericolosissimo, Lorenzo Romano, che si è involato in meta in velocità imbeccato da un bel calcetto di suo fratello Stefano, e di Corbetta, che si è fatto perdonare il cartellino giallo rimediato nella parte finale del primo tempo.

“Non posso che essere felice – sorride coach McLean, alla prima gara ufficiale contro la squadra dove ha trascorso i suoi primi 13 anni in Italia – perchè, nel primo tempo, credo di aver visto il miglior Recco da quando sono arrivato. Siamo riusciti a confermare quanto di buono mostrato a Piacenza, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza in noi stessi e nel nostro gioco e la grande determinazione: non abbiamo dato tregua al Biella per tutta la partita, anche quando il risultato era già ampiamente al sicuro, abbiamo giocato bene e sbagliato poco. Siamo scesi in campo per vincere e lo abbiamo fatto, senza fermarci per tutti gli 80 minuti, e così dovremo riuscire a continuare a fare anche nelle prossime partite, tutte fondamentali per fare punti”.

Gli Squali, domenica prossima, 16 dicembre, ospiteranno il CUS Milano, altra squadra neopromossa e fanalino di coda della classifica del girone 1, per l’ultima partita del 2018 al Carlo Androne.

Il week end dell’Immacolata è stato molto positivo per tutte le compagini biancocelesti in campo: hanno vinto anche la Cadetta e le due squadre U16 della FTGI Rugby Ligues.

——–

Tabellino (a cura del Biella Rugby)

Edilnol Biella Rugby v Pro Recco 7-33 (0-26)

Marcatori: p.t. 5’ m. Chtaibi tr. Agniel (0-7); 19’ m. Panetti tr. Agniel (0-14); 30’ m. Agniel tr. Agniel (0-21); 39’ m. L. Romano n.t. (0-26). s.t. 59’ m. Corbetta tr. Agniel (0–33); 73’ m. Perry tr. Perry (7-33).

Edilnol Biella Rugby: Araujo; Lancione, Ongarello (61’ Sigillò), Grosso, Leveratto (48’ C. Musso); Perry, Della Ratta (53’ Perissinotto); Vezzoli, Coda Zabetta (48’ F. Musso), Pellanda (cap.); Panaro, Bertone (36’ Vecchiato); Vaglio Moien (65’ Giusti), Zorzetto (53’ Gatto), Panigoni (55’ Monetti).

All. Birchall

Pro Recco: Gaggero; Panetti, Becerra (74’ J. Tagliavini), Valverde, G. Torchia, L. Romano (71’ Ma. Monfrino); Agniel (cap.), S. Romano (71’ L. Tagliavini); Regestro (71’ Ciotoli), Rosa (71’ Canoppia), Mi. Monfrino; Metaliaj, Chtaibi (64’ Nese); Corbetta (71’ Actis), Noto, Bedocchi (59’ Avignone).

All. McLean

Arb. Francesco Meschini (Milano)

AA1 Rebuschi (Rovigo), AA2 Chiappa (Milano)

Cartellini: al 36’ giallo a Corbetta (Pro Recco).

Calciatori: Agniel (Pro Recco) 4/6; Perry (Edilnol Biella Rugby) 1/2.

Note: giornata soleggiata, campo in ottime condizioni, 500 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Edilnol Biella Rugby 0, Pro Recco 5.

Man of the Match: Manuel Panetti (Pro Recco).

——–

Serie A, girone 1, giornata 6

VII Torino – Accademia 12-45 (0-5)

CUS Milano – Lyons 15-54 (0-5)

CUS Genova – ASR Milano 20-19 (4-1)

Biella Rugby – Pro Recco 7-33 (0-5)

Parabiago – CUS Torino 17-12 (4-1)



Classifica: Lyons 27, Accademia 21, CUS Genova e ASR Milano 20, Parabiago e CUS Torino 16, Pro Recco 13, Biella 10, VII Torino 7, CUS Milano 5.



Emy Forlani – addetta stampa Pro Recco Rugby
"La penna dolcissima intinta nell'arsenico" (Cit.)

Avatar utente
Emy77
Site Moderator
Site Moderator
Messaggi: 5445
Iscritto il: 7 set 2004, 0:00
Località: Una bergamasca a Genova
Contatta:

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Emy77 » 10 dic 2018, 11:57

Nota a margine: da applausi la polenta rinforzata del terzo tempo biellese!

Partita intensa ma senza storia fin dall'inizio, Biella mai arrendevole ma forse ancora un po' sulla strada dell'adattamento alla serie A e poco ha potuto contro una squadra più esperta ed anche vogliosa di far bene e di vincere. Tutte e tre belle le mete al largo, di Panetti, Agniel e Lorenzo Romano. Quest'ultimo, ala classe 2000, è già alla 5^ meta stagionale e il calcetto con cui lo ha imbeccato il fratello mediano di mischia Stefano, classe 1999, è stato una vera delizia: piccoli Squaletti crescono!

Bello l'impianto, in continua crescita, e società sicuramente di rilievo come numeri e impegno: bravi!
"La penna dolcissima intinta nell'arsenico" (Cit.)

Avatar utente
Emy77
Site Moderator
Site Moderator
Messaggi: 5445
Iscritto il: 7 set 2004, 0:00
Località: Una bergamasca a Genova
Contatta:

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Emy77 » 13 dic 2018, 14:51

SQUALI IN CERCA DI CONFERME SUL CAMPO DI CASA

Recco (GE) – Dopo la bella vittoria di Biella per 33-7 e ad un mese e mezzo dall’ultima partita casalinga, gli Squali della Tossini Pro Recco Rugby tornano a giocare al Carlo Androne dove, per la 7^ giornata di andata del campionato di Serie A 2018/2019, ospiteranno il neopromosso CUS Milano per quella che sarà l’ultima partita del 2018 sul terreno di casa.

Il coach biancoceleste McLean aveva dichiarato che, secondo lui, nel primo tempo giocato domenica scorsa a Biella si è probabilmente visto il miglior Recco delle ultime due stagioni, cioè dal suo arrivo. Il campionato in corso è ancora lungo e tutti, in casa Pro Recco Rugby, si augurano di continuare a vedere passi avanti e risultati, dopo il difficilissimo inizio di stagione.

Davide Noto, tecnico della mischia e tallonatore del pack recchelino, si gode la prova convincente in terra piemontese sia della mischia che della squadra nel suo complesso, ma rimane con i piedi ben piantati per terra: “non possiamo che essere felici del fatto che, finalmente, sembra cominciare a vedersi il frutto del tanto lavoro che stiamo facendo. Abbiamo ricevuto anche dei bellissimi complimenti sia dai Lyons che dal Biella, dopo le ultime due partite, e non possiamo che esserne fieri e contenti, ma sappiamo bene quanto sia importante restare concentrati, umili e determinati, perchè abbiamo iniziato il campionato in modo disastroso e lasciato per strada troppi punti, che ora dobbiamo recuperare. La classifica è bugiarda, rispetto a quanto siamo realmente in grado di fare? Sta solo a noi dimostrarlo, partita dopo partita”.

Domenica 16 dicembre, fischio d’inizio alle 14.30. Dirige il Sig. Vinci di Rovigo, assistito dai liguri Giovanelli e Franchini.

Nel week end saranno in campo anche tutte le altre compagini biancocelesti, tranne la Cadetta, che ha il turno di riposo: sabato in campo l’U16 2 (a Chieri) e l’U14 (a Recco, ore 15.00 vs Cogoleto), domenica tocca ad U16 1 (a Recco, ore 11.00 vs Marengo), U18 1 (a Recco, ore 12.30 vs Embriaci 2), U18 2 (a Savona) e minirugby (a Cogoleto).

Nel frattempo, altri due importanti momenti segnano la settimana della Pro Recco Rugby. Mercoledì 12 dicembre una delegazione di nostri atleti ha partecipato alla bellissima iniziativa di “Rugby in Ospedale” che ha portato loro, alcuni giocatori del CUS Genova e dei rappresentanti delle maglie Azzurre, tra cui il genovese Tommaso Castello, a visitare e a far sorridere e giocare i piccoli ricoverati dell’ospedale pediatrico Gaslini di Genova. Sabato 15 dicembre, invece, a Ruta di Camogli, avrà luogo la cerimonia di consegna della nuova auto medica donata dalla famiglia Costa in nome di Matteo, il nostro “Costino”, capitano della squadra Cadetta e volontario presso la Pubblica Assistenza di Ruta, tragicamente scomparso l’estate scorsa. I fondi raccolti al campo durante l’evento in suo onore di alcuni mesi fa hanno contribuito all’allestimento del mezzo.

——–

Serie A, girone 1, giornata 7

Accademia-Parabiago (Bolzonella)

Pro Recco-CUS Milano (Vinci)

Lyons-VII Torino (Bertelli)

CUS Torino-CUS Genova (Angelucci)

ASR Milano-Biella (Munarini)



Classifica: Lyons 27, Accademia 21, CUS Genova e ASR Milano 20, Parabiago e CUS Torino 16, Recco 13, Biella 10, VII Torino 7, CUS Milano 5.



13/12/2018

Emy Forlani – addetta stampa Pro Recco Rugby
"La penna dolcissima intinta nell'arsenico" (Cit.)

thonk
Messaggi: 1475
Iscritto il: 14 dic 2015, 14:43
Località: Padova
Contatta:

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da thonk » 13 dic 2018, 15:31

dirk diggler ha scritto:Asr Milano-Parabiago 27-24 (pt. 13-3) punti 5-1

P.t.: meta Asr, cp Parabiago, cp Asr, meta Asr
S.t.: meta tecnica Asr, meta tr. Parabiago, meta tr. Asr, meta tr. Parabiago, meta tr. Parabiago

Forza Asr!
Ciao!
Mi sembri un affezionato dell'ASR, quindi ne approfitto...
un'informazione al volo: come si sta comportando Simone Rossi?
la fede è un dono di dio. a me ha regalato una cravatta. [cit. Ratman]
so responsabie de queo che digo, no de queo che te capissi ti. [detto popolare + H.Medrano]

pepe carvalho
Messaggi: 1071
Iscritto il: 10 lug 2011, 21:02
Località: Milano

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da pepe carvalho » 13 dic 2018, 20:58

thonk ha scritto:
dirk diggler ha scritto:Asr Milano-Parabiago 27-24 (pt. 13-3) punti 5-1

P.t.: meta Asr, cp Parabiago, cp Asr, meta Asr
S.t.: meta tecnica Asr, meta tr. Parabiago, meta tr. Asr, meta tr. Parabiago, meta tr. Parabiago

Forza Asr!
Ciao!
Mi sembri un affezionato dell'ASR, quindi ne approfitto...
un'informazione al volo: come si sta comportando Simone Rossi?
Bene bene. Gioca secondo centro e di solito apre varchi e guadagna metri. Ottimo nei placcaggi e come visione di gioco. Grande acquisto!
...And then the harder they come
The harder they'll fall, one and all...
Jimmy Cliff

Pronostichella 2019 8° Nostradamus 2019 3°
Pronostichella 2018 7° Nostradamus 2018 38°
Nostradamus 2017 33°
Nostradamus Special Edition RWC 2015 - I Verdetti
FIJI / VITI - 1° ENGLAND - 1°WALES - 1° POOL A - 1°
FINALE - 6°

Rispondi

Torna a “Stagione 2018/2019”