Serie A 2018/19

Moderatore: ale.com

dirk diggler
Messaggi: 134
Iscritto il: 6 mag 2011, 11:35

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da dirk diggler » 19 mag 2019, 20:10

In ogni caso il girone 1 ha espresso entrambe le vincitrici dei barrage.

metabolik
Messaggi: 7112
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da metabolik » 19 mag 2019, 20:29

dirk diggler ha scritto:In ogni caso il girone 1 ha espresso entrambe le vincitrici dei barrage.
Appunto, per una volta chi ha progettato questo meccanismo un pò complicato, ha previsto correttamente i valori sul campo.
Sono curiosissimo per le prossime semifinali.

Garry
Messaggi: 17597
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Garry » 19 mag 2019, 20:56

Non vedo l'ora di vedere un bel derby emiliano Reggio - Piacenza in Top 12!
"...Si comportava come se fosse stato incaricato da Dio di rovinare la festa a chiunque si divertisse"

metabolik
Messaggi: 7112
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da metabolik » 19 mag 2019, 21:08

L'aspetto ludico, per il momento, è soverchiato da quanto dovrà potenziarsi qualsiasi promossa !
Richiamando tutti i piacentini sparsi nel TOP e qualcuno in A, esclusi ovviamente Lovotti e Zilocchi, si comincerebbe bene.
Vedremo, per il momento mi basta e avanza questo confronto intergironi.

acarraro306
Messaggi: 509
Iscritto il: 9 giu 2008, 11:22
Località: Altichiero

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da acarraro306 » 19 mag 2019, 23:10

metabolik ha scritto: Il test dell'operazione Accademia non è la promozione in TOP, ma i risultati della Nazionale U20 e la continuazione 'statistica' di quelli che sforna.
Infatti , la nazionale u.20 ed i suoi risultati sono la conferma del fallimento : maggiore è stata la presenza di accademici rispetto a quelli di eccellenza, minori i risultati.

Garry
Messaggi: 17597
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Garry » 19 mag 2019, 23:21

Come vedere le cose a rovescio... è incredibile :lol:

Il segnale del miglioramento è proprio il fatto che alcuni passano già in Top12 prima di uscire dalla U20. Alcuni hanno già fatto i permit player in Pro14.
Il progresso sarà completato (ma ci vorrà ancora molto tempo) quando oltre all'Accademia in serie A avremo una quindicina di nazionali under 20 sparsi nei vari club di Top12 a giocare titolari, sempre con il discorso del Pro14 ad aspettarli come permit player
"...Si comportava come se fosse stato incaricato da Dio di rovinare la festa a chiunque si divertisse"

Luqa-bis
Messaggi: 6468
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Luqa-bis » 20 mag 2019, 12:02

Una volta si diceva che la matematica non è una opinione.
Ad oggi, nel rugby, i numeri sono spunto per opinioni opposte.

Come scrive Metabolik, il passaggio dal mondo giovanile (sino alla maturità) a quello adulto è un salto difficile dove , soprattutto nel rugby, si ha un tasso di abbandono altissimo.
E già abbiamo avuto nel passato un campionato U21 nazionale dove le società del massimo campionato domestico ( e non c'erano ancora le franchigie) arrivavano a non scendere in campo in alcune partite di fine stagione.

Se le società pensano di poter offrire un campionato U20 o U21 a livello nazionale, formato dalle squadre che hanno formato l'U18 Elite e/o da quelle del Top12 e della A si facciano avanti. Soprattutto se pensano di poter offrire una preparazione e una abitudine al confronto idonea per preparare atleti U20 di livello europeo e mondiale.
Che poi facciano il mondiale U20, il Top12 o il Proqualcosa è nelle cose: se sanno, fanno e reggono - salgono , altrimenti resteranno in A o smetteranno.

Le nostre società son botteghe artigiane o università? Perché un conto è ricercare il capotecnico e un conto l'ingegnere.
E l'ingegnere ha, ad oggi, come orizzonte qualcosa che va oltre il confine della provincia.

Io sono di quelli che NON sono ostili ad una Academy U23 , ma sono anche quelolo che pensa che l'obiettivo sia
o avere 10-20 squadre professionali
o avere 3-6 franchigie professionistiche

insomma o Championship/ProD2 o Irlanda e Galles.
Se si vuole andare OLTRE l'attuale.

Quindi :

l'Accademia serve?
SI, ne vorrei avere 3-4 come per i CFP (che vorrei fossero una decina)

le FFOO servono? Forse no, ma perché condannare TUTTI gli atleti di livello ad accettare le situazioni instabili delle società "private"?
Il problema sono gli atleti poliziotti e accademici che possono allenarsi tutti i giorni, o quelli delle società che devono arrangiarsi?

Magari ci fossero gruppi sportivi rugbistici dei carabinier, della GdF, dell'Esercito, della Marina, dell'aviaizone , ma anche delle Università e delle maggiori imprese (Ferrovie, ENEL) che partecipino al campionato.

Luqa-bis
Messaggi: 6468
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Luqa-bis » 20 mag 2019, 12:11

Aggiungo.

Va alle semifinali, pur con alcune assenze, una squadra che per qualcuno NON dovrebbe accedere al Top12.
Per paura che sia massacrata.
Invece le sconfitte che sorte avrebbero? Hanno i soldi per assumere professionisti?

Si sana meglio una Accademia che ospita dei permit di una franchigia o una società che deve trovare i soldi per avere quei giocatori che servono per fronteggiare il Top12.


Capitolo competività gironi.

A livello barrage seconde, la seconda del girone 2 ha combattuto alla pari con quella del girone 1 (che non è una società) e l'unica differenza effettiva è stata con la seconda del girone 3
A livello barrage retrocessione, io vedo
Torino-Vicenza 37-26
Roma-Torino 20-15
Vicenza-Roma 25-20

Io questo strapotere del girone 1 non lo vedo.

metabolik
Messaggi: 7112
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da metabolik » 23 mag 2019, 15:46

Ho letto solo adesso sul Blog l'articolo sul rugby Emilia- Romagna; non so dove inserire il mio commento, ma con 2 semifinaliste della A qui ci può stare : pregevolissimo e simpatico riassunto, con una originale immagine collage, che deve essere costata sudore.
L'imprecisione su Rossini, che è marchigiano di Pesaro, va bene lo stesso; si può fatti pensare ad una continuità rugbystica, lungo la via Emilia, da Piacenza fino alla prima provincia marchigiana.
Verdi e Rossini !!! azz' .. e chi può vantare due geni così ?

Lollo7
Messaggi: 27
Iscritto il: 24 apr 2018, 8:20

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Lollo7 » 23 mag 2019, 16:31

...posso avere il link dell'articolo?

metabolik
Messaggi: 7112
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da metabolik » 23 mag 2019, 19:06

E' banale, quando accedi a rugby.it è fra gli articoli in testa.
Comunque http://www.rugby.it/news/2019/05/15/tra ... -il-wales/

Garry
Messaggi: 17597
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Garry » 23 mag 2019, 19:18

metabolik ha scritto: Verdi e Rossini !!! azz' .. e chi può vantare due geni così ?
Come dire Gareth Edwards e Barry John
"...Si comportava come se fosse stato incaricato da Dio di rovinare la festa a chiunque si divertisse"

Lollo7
Messaggi: 27
Iscritto il: 24 apr 2018, 8:20

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Lollo7 » 24 mag 2019, 0:44

Grazie metabolik! :wink:

metabolik
Messaggi: 7112
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da metabolik » 25 mag 2019, 2:06

Ordunque, visto che non ho trovato traccia sui siti ufficiali, ho cercato qua e là e vi annuncio che :
Capitolina - Colorno è annunciata su TRC
Accademia - Lyons su faccialibro dei Lyons.

Non posso garantirlo, riporto quanto ho letto.

breda120
Messaggi: 152
Iscritto il: 19 mag 2011, 11:17

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da breda120 » 25 mag 2019, 8:10

non sono riuscito a trovare il collegamento sulla Home page dei Lyons per vedere la partita di oggi pomeriggio; riesci metabolik a scriverla?
Grazie!

Rispondi

Torna a “Stagione 2018/2019”