12° turno, primo di ritorno

Moderatori: Ref, ale.com

Rispondi
Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21223
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

12° turno, primo di ritorno

Messaggio da jpr williams » 24 gen 2019, 10:44

Il giro di boa della regata TOP12

www.rugby.it/news/2019/01/24/top12-al-giro-di-boa/
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

mlancero
Messaggi: 568
Iscritto il: 27 nov 2006, 10:16
Località: Padova, ma veneziano purosangue

Re: 12° turno, primo di ritorno

Messaggio da mlancero » 24 gen 2019, 11:11

Di solito non sono curioso. Questa volta sì e molto. A parte la formazione contata e scontata, mi incuriosisce la panchina, in particolare i ricambi in mischia. Ok siamo in carnevale, ogni scherzo vale. Vedremo Fadalti tallonatore? e Belluco pilone? E Leo Polpette è arrivato?
Life is same as a ponaro's ladder : short and shitfull (W.Shakespeare)
Capii che la vita sarebbe stata dura quando, il mio compagno di banco alle elementari, tale Immanuel (di origine tedesca), mi disse scartando un ovetto Kinder: La filosofia è la palingenetica obliterazione dell'io cosciente, che si infutura nell'archetipo prototipo dell'antropomorfismo universale.

bogi
Messaggi: 1406
Iscritto il: 25 nov 2002, 0:00
Località: Taggì di sopra

Re: 12° turno, primo di ritorno

Messaggio da bogi » 25 gen 2019, 11:58

mlancero ha scritto:Di solito non sono curioso. Questa volta sì e molto. A parte la formazione contata e scontata, mi incuriosisce la panchina, in particolare i ricambi in mischia. Ok siamo in carnevale, ogni scherzo vale. Vedremo Fadalti tallonatore? e Belluco pilone? E Leo Polpette è arrivato?
Turnover + emergenza =

Menniti Ippolito; De Masi, Benettin, Bettin, Ragusi; Zini, Francescato; Trotta, Manni, Conforti; Saccardo, Cannone; Scarsini, Santamaria, Rizzo.

A disp.: Braggiè, Marchetto, Mancini Parri, Gerosa, Goldin, Su’a, Favaro, Leaupepe.

jaco
Messaggi: 6691
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: 12° turno, primo di ritorno

Messaggio da jaco » 25 gen 2019, 12:07

Questo il probabile XV biancoceleste:

Owen; Biasuzzi, Iovu, Bacchin E, Crisantemo; Lyle, Crosato; Derbyshire (cap), Zuliani, Menconi; Sutto, Stander; Thwala, Nicotera, Ceccato.

A disp.: Pasqual, Zanusso, Dal Sie, Riedo, Bacchin G, Sturz, Petrozzi, Schiabel.

Curiosità per il nuovo mediano di apertura Lyle in campo dal primo minuto.
Bene il rientro di Schiabel (almeno in panchina) dopo il quarto d'ora (con meta) giocato in coppa Italia a Verona.
Bene il rientro di Zuliani e Menconi: almeno abbiamo un reparto di terza linea completo (chissà se Jack è ancora in rosa...).
Alla "prima" da assistant-coach Dal Sie mette in panca il figlio e parte Nicotera da tallonatore. Formazione vicina a quella migliore che possiamo schierare ora anche se rimaniamo un po' corti in certi ruoli (al netto dell'attendibilità della formazione che spesso in effetti presenta diversità da quella che scende poi in campo)... vediamo: partita non decisiva, ma quasi e dopo le ultime due tranvate necessita una gara convincente...

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21223
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 12° turno, primo di ritorno

Messaggio da jpr williams » 25 gen 2019, 13:46

Vengo or ora a sapere che le dannate Zebre ci hanno privato di Danilo Fischetti.
Al momento credo che il nuovo pilone argentino non sia ancora disponibile e sono incazzato come una biscia: non abbiamo alcun pilone sinistro. Se perderemo la partita credo che sarò molto molto arrabbiato. Ma comincio ad esserlo già adesso.
Spero solo che non ce lo rompano.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

bogi
Messaggi: 1406
Iscritto il: 25 nov 2002, 0:00
Località: Taggì di sopra

Re: 12° turno, primo di ritorno

Messaggio da bogi » 25 gen 2019, 14:39

jpr williams ha scritto:Vengo or ora a sapere che le dannate Zebre ci hanno privato di Danilo Fischetti.
Al momento credo che il nuovo pilone argentino non sia ancora disponibile e sono incazzato come una biscia: non abbiamo alcun pilone sinistro. Se perderemo la partita credo che sarò molto molto arrabbiato. Ma comincio ad esserlo già adesso.
Spero solo che non ce lo rompano.
Benvenuto nel club.

Il Petrarca domani come unica terza linea in panchina ha un ragazzo del 2000, Goldin (e non è la prima volta); mentre Lamaro parte da titolare a Belfast.

Lungi da me dire chè è sbagliato, se uno merita è giusto che abbia la possibilità di giocare a livello superiore, il sistema dei permit, per me, così funziona, così ha senso.
Semplice constatazione.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21223
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 12° turno, primo di ritorno

Messaggio da jpr williams » 25 gen 2019, 14:42

Questa la formazione del Calvisano con lo spostamento obbligato di Morelli a pilone sinistro che probabilmente dovrà farsi 80'. Grazie Zebre.

Chiesa; Bruno, De Santis, Mazza, Susio; Pescetto,Casilio; Vunisa, Martani, Koffi; Venditti, Andreotti; Leso,Luccardi,Morelli.

A disposizione: Manfredi,Ferrari,Gavrilita, Cavalieri,Casolari,Consoli,Lucchin, Dal Zilio.

Ancora assente (pare ne avrà aòlmeno per un mese) Sam Lane: e meno male che avevamo rinunciato a Novillo perchè troppo fragile. In ogni caso i 5 punti sono obbligatori e qulunque altro risultato sarebbe estremamente negativo.
L'unica bella notizia è il rientro in panchina di Nardo casolari dopo due anni di incubo. Riporto qui una sua bella intervista.

LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL
( intervista a Nardo Casolari)

Il 9 gennaio, Nardo Casolari, ha riottenuto il certificato d'idoneità fisica per la pratica dello sport.
E' stata la fine di un incubo durato esattamente un anno e qualche giorno, quando , una sera di dicembre del 2017, poco prima di Natale, durante un allenamento, fu ricoverato d'urgenza in sala di rianimazione per una trombosi che lo stava spedendo nel mondo dei più.
Trombosi derivante da malformazioni di natura ereditaria che nessun medico era riuscito nè a diagnosticare nè , ovviamente, a curare.
Ma la passione di Nardo per il rugby era ed è superiore ad ogni forza contraria. In nessun momento egli ha pensato di ritirarsi dalla battaglia e finalmente il 9 gennaio 2019 il medico ha consegnato a lui e alla società il certificato d'idoneità alla pratica sportiva.

1) Quanto hai creduto in questo recupero?
" Ho sempre creduto di potercela fare e il Rugby Calvisano non mi ha mai abbandonato. Mi ha dato sostegno e mi ha consentito di seguire un percorso di allenamenti adatti e specifici"

2) La tua malattia può definirsi "debellata"?
"Il chirurgo che mi ha operato ritiene di avere rimosso le cause della malformazione di origine ereditaria che mi hanno causato la trombosi e io non ho motivo per non credergli. Non solo, non mi ha affatto suggerito di smettere, ma di continuare senza paura nello sport che più mi piace e mi appassiona"

3) Sono praticamente due anni che non giochi, come ti senti adesso?
" A me sembra non solo di star bene ma di essere in gran forma. Non ho il ritmo gara, ovviamente, sicuramente un po' di emozione alle prime partite la proverò. Ma non vedo l'ora di recuperare tutto il tempo perduto. Ringrazio Massimo (Brunello) che mi ha aspettato e chi mi darà di nuovo la possibilità di provare quanto valgo. In fondo, io avevo accettato di trasferirmi a Calvisano per provare a dimostrare che valevo, quanto meno, questo livello e , forse, sono ancora in tempo per farlo e ripagare la società per la fiducia che mi ha accordato"
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21223
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 12° turno, primo di ritorno

Messaggio da jpr williams » 25 gen 2019, 14:45

bogi ha scritto:Benvenuto nel club.

Il Petrarca domani come unica terza linea in panchina ha un ragazzo del 2000, Goldin (e non è la prima volta); mentre Lamaro parte da titolare a Belfast.

Lungi da me dire chè è sbagliato, se uno merita è giusto che abbia la possibilità di giocare a livello superiore, il sistema dei permit, per me, così funziona, così ha senso.
Semplice constatazione.
Rispetto la tua opinione, ma non sono per niente d'accordo. I permit dovrebbero giocare con le franchigie solo se le loro squadre non giocano. Se meritano saliranno in prox a fine stagione, ma durante la stagione un allenatore deve poter contare sui suoi effettivi. Così il campionato risulta falsato. E vale, naturalmente, anche per il Petrarca. Oltretutto l'assenza di Fischetti, nello specifico, non solo sfavorisce Calvisano, ma finisce anche per favorire Verona rispetto alle altre squadre che affrontano i gialloneri al completo.
Questa cosa non la accetterò mai.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

thonk
Messaggi: 1428
Iscritto il: 14 dic 2015, 14:43
Località: Padova
Contatta:

Re: 12° turno, primo di ritorno

Messaggio da thonk » 25 gen 2019, 15:20

per tirare le somme (grazie Enrico Daniele per il riassunto) al Petrarca mancano 11 giocatori su 38.

Prima linea:
- Rossetto
- Borean
- Acosta
- Cugini

Seconda linea:
- Michieletto
- Ortega

Terza linea:
- Grigolon
- Nostran
- Lamaro (permit)

MM:
- Cortellazzo

Trequarti
- Capraro

Recuperiamo (non in formissima) Marchetto. Manni gioca acciaccato ma se mettiamo nella lista le magagne di quelli che giocano non finiamo più. comunque -9 nel pacchetto di mischia non è male! Bella la nota a lato di Marcato: nessuno ha infortuni di tipo muscolare, però purtroppo siamo tempestati di giocatori che sono dovuti finire sotto i ferri, con tempi di recupero inevitabilmente molto lunghi.

che dire... teniamo duro finché la marea (di m...) non passa e poi lavoriamo per mettere in ritmo i giocatori che torneranno a disposizione.
Domani con Valsugana non sarà una passeggiata e la formazione schierata da Marcato non poteva essere differente. altra perla di Marcato: il 90% delle mete di Valsugana arriva da drive dai 5 metri... inutile dire che non concedere calci di punizione sarebbe cruciale.
la fede è un dono di dio. a me ha regalato una cravatta. [cit. Ratman]
so responsabie de queo che digo, no de queo che te capissi ti. [detto popolare + H.Medrano]

Fantasyste
Messaggi: 3245
Iscritto il: 8 mag 2015, 13:21

Re: 12° turno, primo di ritorno

Messaggio da Fantasyste » 25 gen 2019, 16:14

bogi ha scritto:
mlancero ha scritto:Di solito non sono curioso. Questa volta sì e molto. A parte la formazione contata e scontata, mi incuriosisce la panchina, in particolare i ricambi in mischia. Ok siamo in carnevale, ogni scherzo vale. Vedremo Fadalti tallonatore? e Belluco pilone? E Leo Polpette è arrivato?
Turnover + emergenza =

Menniti Ippolito; De Masi, Benettin, Bettin, Ragusi; Zini, Francescato; Trotta, Manni, Conforti; Saccardo, Cannone; Scarsini, Santamaria, Rizzo.

A disp.: Braggiè, Marchetto, Mancini Parri, Gerosa, Goldin, Su’a, Favaro, Leaupepe.
Pronto a scommetterci le palle che i ragazzi daranno prova di una grande prestazione.
Mi aspetto molto da Ragusi che ho visto sottotono ultimamente. Inoltre Rizzo si dia da fare e spero si sia auto-allenato bene in mischia perché trova il migliore destro straniero in Eccellenza, un ragazzotto di oltre 1.90, cioè Swanepoel.
Curioso di vedere Angeo all' opera.
Ah, giustissimo far rifiatare Su ua.

@jpr williams, non conosco personalmente Casolari ma la sua situazione è una cosa che mi tocca maggiormente visto che ho un parente stretto che vi ha sofferto per lo stesso motivo e rischiava di finire all altro mondo per un trombo, puoi fargli perfavore gli auguri da parte mia per un pronto recupero? Puoi dirgli pure nome e cognome e che sono un tuo amico (spero :D). La solidarietà non deve conoscere confini né colori.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21223
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 12° turno, primo di ritorno

Messaggio da jpr williams » 26 gen 2019, 8:24

Fantasyste ha scritto:@jpr williams, non conosco personalmente Casolari ma la sua situazione è una cosa che mi tocca maggiormente visto che ho un parente stretto che vi ha sofferto per lo stesso motivo e rischiava di finire all altro mondo per un trombo, puoi fargli perfavore gli auguri da parte mia per un pronto recupero? Puoi dirgli pure nome e cognome e che sono un tuo amico (spero :D). La solidarietà non deve conoscere confini né colori.
Nemmeno io lo conosco, ma se capita riferirò con molto piacere.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

ruttobandito
Messaggi: 1375
Iscritto il: 20 nov 2018, 11:01

Re: 12° turno, primo di ritorno

Messaggio da ruttobandito » 26 gen 2019, 11:28

Oggi a Padova si decide se basta la Guizza o se era meglio il Plebiscito come all'andata. 8-)
MANI DI MINCHIA!!!
Lo stupido è più pericoloso del bandito. (Carlo M. Cipolla)
In tempi di quarantena, la misantropia è una fortuna.

Avatar utente
nazzareno74
Messaggi: 1524
Iscritto il: 3 nov 2008, 10:03
Contatta:

Re: 12° turno, primo di ritorno

Messaggio da nazzareno74 » 26 gen 2019, 15:10

dopo otto minuti Rovigo avanti di due mete 0-14
sport Photo Magazine

Garry
Messaggi: 9334
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: 12° turno, primo di ritorno

Messaggio da Garry » 26 gen 2019, 15:15

e Petrarca sotto per 7 a 0
A cosa serviamo, esattamente?
Il mare di Napoli pulito, quasi pulito il cielo sopra la Cina, i pesci nei canali di Venezia, Venere e Sirio che rilucono, enormi, nel cielo trasparente. La ritirata dell'uomo, con il suo strascico sontuoso di deiezioni, rinvigorisce la natura, bastano poche settimane (in termini cosmici, meno di un istante) perché Gea festeggi la nostra stasi, la nostra malattia. Impressionanti l'immediatezza e la sincerità con le quali il mondo ci sta dimostrando che può fare a meno di noi.
Michele Serra

Avatar utente
nazzareno74
Messaggi: 1524
Iscritto il: 3 nov 2008, 10:03
Contatta:

Re: 12° turno, primo di ritorno

Messaggio da nazzareno74 » 26 gen 2019, 15:25

a Roma 7-14 per Rovigo con un giallo a carico
sport Photo Magazine

Rispondi

Torna a “Stagione 2018/2019”