Mbandà

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Rispondi
m.map
Messaggi: 1158
Iscritto il: 22 ago 2006, 13:09

Mbandà

Messaggio da m.map » 20 mag 2020, 20:25

il rugby è sostegno e rispetto
dovrebbero essere due concetti conosciuti e applicati da tutti i rugbisti
e anche dai semplici sostenitori/tifosi/appassionati/chiamatelicomevipare
https://www.repubblica.it/sport/rugby/2 ... P6-S4.3-T1
Padre nostro che sei nei cieli | restaci pure | quanto a noi resteremo sulla terra | che a volte è così bella. (J. Prevert)

m.map
Messaggi: 1158
Iscritto il: 22 ago 2006, 13:09

Re: Mbandà

Messaggio da m.map » 3 giu 2020, 13:52

Padre nostro che sei nei cieli | restaci pure | quanto a noi resteremo sulla terra | che a volte è così bella. (J. Prevert)

ruttobandito
Messaggi: 1986
Iscritto il: 20 nov 2018, 11:01

Re: Mbandà

Messaggio da ruttobandito » 3 giu 2020, 13:54

Chi sasso sono le Zegre? :shock: :rotfl:
MANI DI MINCHIA!!!
Lo stupido è più pericoloso del bandito. (Carlo M. Cipolla)
È necessario avere grandi ambizioni, ma tenere basse le aspettative aiuta a non rimanere delusi.

m.map
Messaggi: 1158
Iscritto il: 22 ago 2006, 13:09

Re: Mbandà

Messaggio da m.map » 3 giu 2020, 14:51

ruttobandito ha scritto:
3 giu 2020, 13:54
Chi sasso sono le Zegre? :shock: :rotfl:
sì, ho notato anch'io
purtroppo sui giornali italiani d'oggi gli errori di battuta sono frequenti,
assieme a molti altri errori di ortografia e grammatica (il congiuntivo, questo sconosciuto) :roll:
Padre nostro che sei nei cieli | restaci pure | quanto a noi resteremo sulla terra | che a volte è così bella. (J. Prevert)

Avatar utente
marte_
Messaggi: 808
Iscritto il: 12 ott 2019, 12:31

Re: Mbandà

Messaggio da marte_ » 3 giu 2020, 16:20

Solo su Repubblica sono conteggiate 2,3 mila condivisioni. Dubito che un giocatore delle Zegre, Zebra ehm Zebre ( :rotfl: ) otterrà in futuro un'esposizione del genere

Aironifan
Messaggi: 1205
Iscritto il: 12 feb 2012, 10:46

Re: Mbandà

Messaggio da Aironifan » 6 giu 2020, 10:21

Ora più che mai, quando è in campo, deve essere il capitano azzurro!
Persona di intelligenza e spessore, oltre che grande atleta.
BRAVO!

Garry
Messaggi: 13731
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Mbandà

Messaggio da Garry » 27 ott 2020, 11:43

Piovono -giustamente- riconoscimenti su Maxime:

MBANDA WINS 2020 GUINNESS PRO14
CHAIRMAN'S AWARD
Italy and Zebre flanker Maxime Mbanda has won the 2020 Guinness PRO14 Chairman’s Award in recognition of his incredible efforts as a volunteer ambulance worker during the Covid-19 pandemic.

At the height of the pandemic crisis in Italy, the 27-year-old gave up his time for over 70 days for the Yellow Cross in the Emilia-Romagna area of Italy to drive ambulances ferrying critically ill patients to hospital.

Mbanda’s heroic actions off the pitch were recognised by the Italian president, Sergio Mattarella, during the summer when he named him as a ‘Knight of the Order of Merit of the Italian Republic’ – Cavalieri al merito della Repubblica. The honour was bestowed on Mbanda at a ceremony in Rome last week.

The Guinness PRO14 chairman’s award has previously been used to recognise contributions of individuals to the game of rugby, but Mbanda’s selfless actions for the good of his community embodied the spirit in which the honour is set out to reward.

Dominic McKay, Chairman of the Guinness PRO14, said: “The courage and commitment displayed by Maxime at a time when the world was heading into the face of the pandemic is truly incredible. We credit our players for their bravery on the pitch, but we always hope that their experiences in sport empower them to make a positive impact away from the game, too.

“Throughout the pandemic we saw many of our players – past and present – offer up their time to help in their communities and ensure that we could take on this challenge as one. Maxime’s commitment to the Yellow Cross in Italy transcended sport and displayed the kind of understated leadership which is priceless in all walks of life. I hope everyone in Italian rugby and in our great championship can take pride in Maxime’s actions.”

Upon receiving the award, Maxime Mbanda, said: “Thank you to everyone who chose me for this award, however, I don’t think I deserve it because a lot of rugby players tried to help during this period. My family and the Yellow Cross, who I tried to help, they will appreciate this very much, so thank you – I am very grateful.”
"Non torneremo alla normalità, perché la normalità era il problema"

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”