Stagione 2020-2021

Moderatori: ale.com, Ref

thonk
Messaggi: 1478
Iscritto il: 14 dic 2015, 14:43
Località: Padova
Contatta:

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da thonk » 7 set 2020, 10:04

Brules ha scritto:
6 set 2020, 16:10
thonk ha scritto:
5 set 2020, 22:40
Brules ha scritto:
4 set 2020, 18:15
Mr Ian ha scritto:
4 set 2020, 15:23
. Ci allenianmo per un anno intero senza contatto?
L'allenamento con contatto e' gia' autorizzato da luglio.
da luglio?!?!?
non mi risulta.

dalla prossima settimana ricomincia il minirugby e a Roccia Rubano si parla di insegnare il rugby touch fin dall'U6 e U8.
capiamoci... è uno schianto!

poi ovvio. a stare seduti davanti ad un computer senza nessuna responsabilità per quello che si dice/scrive siamo tutti campioni del mondo.
Gli allenamenti sono possibili da GIUGNO:
- all'inizio tenendo la distanza e con mascherina
- poi e' stata tolta la mascherina
- dai primi di luglio NEL TRIVENETO e' POSSIBILE IL CONTATTO

Ci sono i comunicati del CRV.
attualmente sul sito FIR c'è questo:

"La Commissione Tecnica e la Commissione Medica FIR raccomandano alle Società affiliate, nelle Regioni ove sia possibile una graduale ripresa del contatto, che questa avvenga progressivamente, attraverso la pratica del Touch e Tag Rugby, al fine di tutelare la salute degli atleti e di prevenire eventuali infortuni derivanti dal prolungato periodo di allenamento senza contatto."
rif. https://covid-19.federugby.it/

Rubano, dove si allenano i miei figli e dove mi allenavo io con l'Old è un campo comunale in concessione. il comune ha chiuso gli impianti finoalla fine della stagione. ad oggi è pianificata la pripresa (oggi) secondo rigidi protocolli di accesso e di separazione delle varie Under. non è assolutamente previsto il contatto e confermo che verrà insegnato il touch, dagli U6 in su. Questo fino a differenti disposizione dall'alto.

Qui le linee guida del CRV: http://www.crvenetorugby.it/crv/2020/06 ... e-insieme/


N.B. Responsabilità in caso di contagio:

"Qualora il gestore di un impianto non gestisca il rischio covid in fase di riapertura dell'impianto o di porzioni di esso, vige la responsabilità di questo ultimi secondo i principi generali di cui agli artt. 2043 e 2051 c.c. che gli impongono di predisporre adeguate misure di tutela nei confronti di chi venga chiamato ad operare nell'ambito dell'attività di riferimento dell'associazione. ll legale rappresentante e responsabile della ASD, infatti, in qualità di gestore dell'impianto e organizzatore delle attività sportive, è titolare di una posizione di garanzia, ai sensi dell'art. 40, comma secondo, del codice penale, ed è tenuto a garantire l'incolumità fisica degli utenti (atleti, soci, tesserati, frequentatori, collaboratori, allenatori, ecc.) e ad adottare in via preventiva tutte le misure organizzative e tutte le cautele idonee a impedire il superamento dei limiti di rischio connaturati alla normale pratica sportiva. Il principio si applica sia per la responsabilità penale sia per la responsabilità civile.

La responsabilità penale è sempre personale e prescinde dalla natura giuridica del sodalizio sportivo. La responsabilità civile del dirigente consegue invece alla natura giuridica del sodalizio e sussiste ai sensi dell'art. 38 c.c. nelle associazioni non riconosciute come persone giuridiche. Il rischio di contagio e diffusione del Covid-19 comporta quindi l'adozione di specifiche cautele e misure protettive – di qui la fondamentale importanza di osservare le linee guida e di attuare i protocolli di sicurezza – inserendosi nelle ordinarie regole che disciplinano le responsabilità civili e penali dei dirigenti sportivi.

Ad ogni modo, il legale rappresentante della associazione dilettantistica rappresenta colui su cui ricadranno le responsabilità qualora il rischio Covid non risulti efficacemente gestito e si ritiene, pertanto, che in mancanza dei necessari presupposti di sicurezza per la tutela della salute, quest'ultimo possa decidere di non consentire l'accesso all'impianto per le sessioni di allenamento.
"
la fede è un dono di dio. a me ha regalato una cravatta. [cit. Ratman]
so responsabie de queo che digo, no de queo che te capissi ti. [detto popolare + H.Medrano]

thonk
Messaggi: 1478
Iscritto il: 14 dic 2015, 14:43
Località: Padova
Contatta:

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da thonk » 7 set 2020, 10:21

ovviamente sarei ben felice di aver preso una cantonata e di avere torto su tutta la linea!!!
la fede è un dono di dio. a me ha regalato una cravatta. [cit. Ratman]
so responsabie de queo che digo, no de queo che te capissi ti. [detto popolare + H.Medrano]

Mr Ian
Messaggi: 5425
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da Mr Ian » 7 set 2020, 10:44

thonk ha scritto:
7 set 2020, 10:21
ovviamente sarei ben felice di aver preso una cantonata e di avere torto su tutta la linea!!!
Ogni società dovrà avere un covid staff, meglio ancora per categoria. Da me, fino all inizio della scuola non è previsto il ritorno alle attività. C è da dire però che abbiamo avuto molti più casi ora che durante il lockdown dei mesi di marzo ed aprile. La maggior parte di questi giovanissimi...
In ogni caso giocare a touch, lavorare sulle skills e soft skills sono attività che prediligo maggiormente e che i ragazzi si porteranno nel loro bagaglio sportivo per tutta la vita.
Il covid può essere un occasione da sfruttare per lavorare i particolari senza la pressione del contrasto fisico

thonk
Messaggi: 1478
Iscritto il: 14 dic 2015, 14:43
Località: Padova
Contatta:

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da thonk » 7 set 2020, 11:12

Mr Ian ha scritto:
7 set 2020, 10:44
thonk ha scritto:
7 set 2020, 10:21
ovviamente sarei ben felice di aver preso una cantonata e di avere torto su tutta la linea!!!
Ogni società dovrà avere un covid staff, meglio ancora per categoria. Da me, fino all inizio della scuola non è previsto il ritorno alle attività. C è da dire però che abbiamo avuto molti più casi ora che durante il lockdown dei mesi di marzo ed aprile. La maggior parte di questi giovanissimi...
In ogni caso giocare a touch, lavorare sulle skills e soft skills sono attività che prediligo maggiormente e che i ragazzi si porteranno nel loro bagaglio sportivo per tutta la vita.
Il covid può essere un occasione da sfruttare per lavorare i particolari senza la pressione del contrasto fisico
concordo assolutamente con la tua visione.

una sola precisazione. Al Roccia ci siamo accorti che i bambini che sono stati abituati a "sbattere" in U6 e U8 si trovano molto meno in difficoltà quando iniziano ad approcciare il placcaggio dall'U10 in su, cioè quando i pesi e le forze aumentano. ovviamente questa è una cosa recuperabile se di contro si lavora di più su fronti più atletici come le skill che vengono sviluppate con il touch. staremo a vedere... di sicuro bisogna fare di necessità virtù ma ho l'impressione che questo anno "strano" potrà avere uno strascico a lungo termine.
la fede è un dono di dio. a me ha regalato una cravatta. [cit. Ratman]
so responsabie de queo che digo, no de queo che te capissi ti. [detto popolare + H.Medrano]

Fantasyste
Messaggi: 3477
Iscritto il: 8 mag 2015, 13:21

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da Fantasyste » 7 set 2020, 14:33

Mr Ian ha scritto:
7 set 2020, 10:44
thonk ha scritto:
7 set 2020, 10:21
ovviamente sarei ben felice di aver preso una cantonata e di avere torto su tutta la linea!!!
Ogni società dovrà avere un covid staff, meglio ancora per categoria. Da me, fino all inizio della scuola non è previsto il ritorno alle attività. C è da dire però che abbiamo avuto molti più casi ora che durante il lockdown dei mesi di marzo ed aprile. La maggior parte di questi giovanissimi...
In ogni caso giocare a touch, lavorare sulle skills e soft skills sono attività che prediligo maggiormente e che i ragazzi si porteranno nel loro bagaglio sportivo per tutta la vita.
Il covid può essere un occasione da sfruttare per lavorare i particolari senza la pressione del contrasto fisico
Un covid staff hahaahhhahahaha

Concorde con te sulle skills

speartakle
Messaggi: 4891
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da speartakle » 7 set 2020, 14:38

Fantasyste ha scritto:
7 set 2020, 14:33
Un covid staff hahaahhhahahaha
ma alla fine non si è capito, te lo farai o no il tampone in caso di partita da arbitrare?
o propendi ancora per lo scherzone?
attento che anche tra gli allenatori c'è gente poco propensa all'umorismo e la tua carriera arbitrale potrebbe iniziare maluccio...

Brules
Messaggi: 752
Iscritto il: 6 feb 2006, 0:00
Località: VR

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da Brules » 7 set 2020, 14:54

thonk ha scritto:
7 set 2020, 10:21
ovviamente sarei ben felice di aver preso una cantonata e di avere torto su tutta la linea!!!
Non e' che hai preso una cantonata, il fatto e' che ci sono molti fattori coinvolti e molte responsabilita'. Per cui una cosa teoricamente ammessa potrebbe essere non possibile in pratica per molti. Per esempio:
- il gestore dell'impianto: comune grande, comune piccolo, municipalizzata, parrocchia, privato.
Se l'impianto e' tuo fai come ti pare basta che segui la legge; Se l'impianto e' di un piccolo comune difficilmente ha le forze per aprirlo; Se e' di una "municipalizzata" che gestisce altri impianti e' probabile che lo apra;
- Ordinanze Regionali e Comunali che possono essere piu' o meno restrittive: in Veneto il contatto e' stato ammesso ai primi di luglio, in altre regioni no;
- Capacita' (e magari anche voglia) del club di organizzare l'attivita' secondo i protocolli: un piccolo club fa fatica a trovare chi sia sempre presente al campo per sanificare gli attrezzi, misurare le temperature etc..

Se a Rubano il comune ha chiuso il campo, non vuol dire che in altri posti il campo non fosse accessibile. Se la FIR suggerisce il touch, non vuol dire che non si possa fare contatto se la legge italiana permette il contatto.

Mio figlio fortunatamente si e' allenato questa estate, prima "individualmente" (cioe' distanziati e lavorando su parte atletica) e poi anche in gruppo. Fortunatamente il club ha persone e spazi suffcienti per garantire il rispetto dei protocolli.

Per la cronaca: il calcio dilettantistico e' partito con le partite ufficiali nello scorso week-end

Brules
Messaggi: 752
Iscritto il: 6 feb 2006, 0:00
Località: VR

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da Brules » 7 set 2020, 14:56

thonk ha scritto:
7 set 2020, 10:04

Qui le linee guida del CRV: http://www.crvenetorugby.it/crv/2020/06 ... e-insieme/
Appunto sono direttive del 5 GIUGNO. Gia' allora era possibile riprendere l'attivita'!

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 9908
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da giuseppone64 » 8 set 2020, 8:08

Chi vince il campionato? Io dico Rovigo.
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

Garry
Messaggi: 14690
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da Garry » 8 set 2020, 8:39

speartakle ha scritto:
7 set 2020, 14:38
Fantasyste ha scritto:
7 set 2020, 14:33
Un covid staff hahaahhhahahaha
ma alla fine non si è capito, te lo farai o no il tampone in caso di partita da arbitrare?
o propendi ancora per lo scherzone?
attento che anche tra gli allenatori c'è gente poco propensa all'umorismo e la tua carriera arbitrale potrebbe iniziare maluccio...
Un arbitro negazionista è come un arbitro che non crede nei fuorigioco :lol:
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

Garry
Messaggi: 14690
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da Garry » 8 set 2020, 8:40

giuseppone64 ha scritto:
8 set 2020, 8:08
Chi vince il campionato? Io dico Rovigo.
La mente dice Rovigo, ma il cuore dice Valorugby.
Farebbe bene a tutto il movimento
La vita è quel che succede mentre noi la pianifichiamo - Allen Saunders

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 24844
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da jpr williams » 8 set 2020, 12:54

giuseppone64 ha scritto:
8 set 2020, 8:08
Chi vince il campionato? Io dico Rovigo.
Direi che se non lo vince...il covid il pronostico è scontato.
Mi lancio in un pronostico ancora più preciso
Classifica finale regular per le prime posizioni

1 Rovigo
2 Reggio
3 Petrarca
4 Calvisano
5 Fiamme

Finale al Battaglini Rovigo 26 Reggio 17
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

speartakle
Messaggi: 4891
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da speartakle » 8 set 2020, 12:56

intanto sono previste due amichevoli Rovigo-Reggio, potremmo tenerle buone per l'assegnazione del titolo in caso di replica del Covid

baobab
Messaggi: 213
Iscritto il: 1 dic 2019, 19:23

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da baobab » 8 set 2020, 12:57

jpr williams ha scritto:
8 set 2020, 12:54
giuseppone64 ha scritto:
8 set 2020, 8:08
Chi vince il campionato? Io dico Rovigo.
Direi che se non lo vince...il covid il pronostico è scontato.
Mi lancio in un pronostico ancora più preciso
Classifica finale regular per le prime posizioni

1 Rovigo
2 Reggio
3 Petrarca
4 Calvisano
5 Fiamme

Finale al Battaglini Rovigo 26 Reggio 17
Urca...il divino Otelma è un dilettante, o come si direbbe a Roma "te fa 'na pippa" :D

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 24844
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Stagione 2020-2021

Messaggio da jpr williams » 8 set 2020, 13:13

speartakle ha scritto:
8 set 2020, 12:56
intanto sono previste due amichevoli Rovigo-Reggio, potremmo tenerle buone per l'assegnazione del titolo in caso di replica del Covid
Spero non ti legga Zambelli...
Ma poi saranno amichevoli vere o useranno la squallida gherminella dell'allenamento congiunto?
Che non so perchè, ma mi fa tornare in mente la buffonata delle visite agli "affetti stabili" :lol:
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Rispondi

Torna a “Stagione 2020/2021”