Film

Il Rugby attraverso foto, video, libri, riviste, siti, etc etc, professionali ed amatoriali

Moderatore: Emy77

Fioffio
Messaggi: 87
Iscritto il: 30 lug 2007, 10:51

RE: Re: RE: Film

Messaggio da Fioffio » 6 set 2007, 16:34

ce ne son molti! solo difficili da trovare :(

robbberta
Messaggi: 4068
Iscritto il: 11 apr 2006, 15:25

RE: Re: RE: Film

Messaggio da robbberta » 6 set 2007, 16:34

Giandolmen, se c'era più lungo lo mettevo, ti pare che faccio la spilorcia per 300-400 caratteri di un link?:-)
Non regalate terre promesse a chi non le mantiene...

Avatar utente
Giandolmen
Messaggi: 2747
Iscritto il: 6 mag 2003, 0:00
Località: città diffusa veneta

Messaggio da Giandolmen » 6 set 2007, 16:54

Trovato!

Ecco la vecchia discussione con un po' di titoli:

http://www.rugby.it/index.php?name=PNph ... highlight=

Fioffio
Messaggi: 87
Iscritto il: 30 lug 2007, 10:51

Messaggio da Fioffio » 6 set 2007, 16:57

grazie

jo.locic
Messaggi: 734
Iscritto il: 6 ago 2006, 18:00
Località: via, le mani dal c***.

Re: RE: Film

Messaggio da jo.locic » 6 set 2007, 17:02

robbberta ha scritto:http://64.233.183.104/search?q=cache:iC ... laudiobisi
toh!
bravo jo.locic! 8-)
non potevo certo perdermi il mio attuale allenatore(lo stesso del film) e un amico(l'allora bambino seduto in panchina) nello stesso film! :wink:
CHI S'ESTRANEA DA'A LOTTA E' 'N GRAN FJO DE' 'NA MIG..TTA

stelletta
Messaggi: 46
Iscritto il: 8 giu 2005, 0:00

RE: Re: RE: Film

Messaggio da stelletta » 6 set 2007, 17:48

Cinque matti in mezzo ai guai
La grande java
Fr. 1970
REGIA: Philippe Clair
ATTORI: Les Charlots; Francis Blanche; Corinne Le Lopoulaine; Nicholas Florian
* Un semionesto candidato alle elezioni amministrative di un paesotto francese sfrutta in campagna elettorale il tifo dei concittadini per la squadra locale di rugby. La vicenda è un pretesto per permettere ai Charlots – quintetto comico-musicale popolare in Francia tra gli anni '60 e '70 – di agganciarsi allo sport nazionale francese. Vale la pena vederlo soltanto per la lunga sequenza della partita, di una buffoneria sgangherata che sconfina nel surreale grottesco. Fu il 1o dei 7 film con Les Charlots distribuiti in Italia: Cinque matti al servizio di leva (1971), Cinque matti alla corrida (1972), Cinque matti allo stadio (1972), Cinque matti al supermercato (1973), Cinque matti alla riscossa (1973), Cinque matti vanno in guerra (1974). I registi (Claude Zidi, Jean Girault, André Hunebelle) sono intercambiabili.
GENERE: Comico DURATA: 90' VISIONE CONSIGLIATA: T
CRITICA: 2 PUBBLICO: 2

Cornetti alla crema
It. 1981
REGIA: Sergio Martino
ATTORI: Lino Banfi; Edwige Fenech; Gianni Cavina; Milena Vukotic; Marisa Merlini
* Sarto per preti, marito e padre rassegnato, Domenico Petruzzelli si trova invischiato in un'avventura extraconiugale con squinzia che ha ambizioni di cantante lirica e un fidanzato, colosso del rugby. Vi piace Banfi? È la farsa che fa per voi. Volgare? Sì, ma in modo sano. Contorno di bravi caratteristi.
GENERE: Comm. DURATA: 109' VISIONE CONSIGLIATA: S
CRITICA: 2 PUBBLICO: 3
Io sono un campione
This Sporting Life
GB 1963
REGIA: Lindsay Anderson
ATTORI: Richard Harris; Rachel Roberts; Alan Badel; William Hartnell; Colin Blakely
* Frank Machin, minatore dello Yorkshire, diventa campione di rugby, ma ha un cattivo carattere. È il 1o lungometraggio di L. Anderson, il solo film tragico nel quadro del Free Cinema e, insieme a Sabato sera domenica mattina (1960) di Karel Reisz, il miglior film realistico britannico degli anni '60. “... Anderson sfida il realismo sul suo stesso terreno, adottando una costruzione esplicitamente artistica e poetica per dei personaggi e una storia che la tradizione cinematografica britannica ha consegnato alla prosa” (Emanuela Martini). Sceneggiatura di David Storey, fotografia di Denys Coop. R. Harris e R. Roberts furono candidati all'Oscar.
GENERE: Dramm. DURATA: 134 FOTOGRAFIA: BN VISIONE CONSIGLIATA: T
CRITICA: 4 PUBBLICO: 3
M.A.S.H.
M*A*S*H
USA 1970
REGIA: Robert Altman
ATTORI: Donald Sutherland; Elliott Gould; Robert Duvall; Tom Skerritt; Sally Kellerman; Jo Ann Pflug; Bud Cort
* In un ospedale mobile da campo, durante la guerra di Corea, tre ufficiali chirurghi ne combinano di tutti i colori, andando a donne e infischiandosene della disciplina. Messi sotto inchiesta se la cavano vincendo a rugby. Scatenata e impertinente farsa antimilitarista che fece epoca e fu seguito dall'omonima, famosa serie TV. Fa ridere molto e morde. Oscar per la sceneggiatura di Ring Lardner Jr. che aveva adattato un romanzo di Richard Hooker. Ottimi attori cui R. Altman diede, durante le riprese, spazio per improvvisare. Palma d'oro al Festival di Cannes. M.A.S.H. = Mobile Army Surgery Hospital.
GENERE: Comico DURATA: 116' VISIONE CONSIGLIATA: T
CRITICA: 4 PUBBLICO: 5
AUTORE LETTERARIO: Richard Hooker
Quel fenomeno di mio figlio
That's My Boy
USA 1951
REGIA: Hal Walker
ATTORI: Dean Martin; Jerry Lewis; Marion Marshall; Ruth Hussey; Polly Bergen
* Un ex campione di rugby vuole che il figlio, timido e imbranato, segua le sue orme e per questo gli affianca un aitante, sportivissimo amico. 4o film della coppia Martin-Lewis, e il 1o che fa emergere con chiarezza elementi e temi della comicità di Lewis. Il riferimento all'Harold Lloyd di Viva lo sport! (1925) è inevitabile.
GENERE: Comico DURATA: 98' FOTOGRAFIA: BN VISIONE CONSIGLIATA: T
CRITICA: 2,5 PUBBLICO: 3
Stadio
It. 1934
REGIA: Carlo Campogalliani
ATTORI: Giorgio Censi; Enrico Amante; Enzo Rampelli; Giancarlo Del Vecchio; Maria Arcione; Luigi Beccali
* Uscito malconcio da una partita, rugbista lascia la palla ovale per correre dietro a una squinzia che si spaccia per americana, ma poi si pente, si allena e ridiscende in campo. Vicenda pretestuosa, personaggi labili. Interessa soltanto per la parte sportiva: una regata sul Tevere, l'incontro di rugby nel 2o tempo e la presenza di Beccali, primatista mondiale dei 1500 m e medaglia d'oro alle Olimpiadi di Los Angeles (1932). Benché innocuo, Il C.C.C. (Centro Cattolico Cinematografico) lo sconsigliò “per l'eccessiva nudità degli atleti”. Prodotto dall'Istituto Luce. Medaglia d'oro alla Mostra di Venezia. Importato dalla Gran Bretagna alla fine dei '20, il rugby, sport maschio, fu favorito dal regime fascista che lo introdusse nei G.U.F. (Gruppi Universitari Fascisti). La squadra più famosa era l'Amatori di Milano. Unico film italiano sul rugby prima di Asini (1999).
GENERE: Sport. DURATA: 64' FOTOGRAFIA: BN VISIONE CONSIGLIATA: T
CRITICA: 1,5 PUBBLICO: 2

ASINI
regia di Antonello Grimaldi, con Claudio Bisio, Giovanna Mezzogiorno, Renato Carpentieri, Maria Amelia Monti, Vito; commedia; Italia; C. TRAMA: Italo (Claudio Bisio) è un quarantenne milanese poco cresciuto il cui unico interesse è la sua squadra di rugby, la sua vita ha una svolta quando accetta un improbabile incarico di insegnante di educazione fisica in un collegio di campagna...

La lingua del Santo
It. 2000
REGIA: Carlo Mazzacurati
ATTORI: Antonio Albanese; Fabrizio Bentivoglio; Isabella Ferrari
* Antonio, ex giocatore di rugby, e Willy, depresso dopo l'abbandono della moglie, vivono a Padova di piccoli furti finché tentano, a scopo di riscatto, il colpo grosso: la teca dov'è conservata una reliquia di Sant'Antonio da Padova.
GENERE: Comm. DURATA: 110'
I sopravvissuti delle Ande
Alive - I sopravvissuti)
USA 1993
REGIA: Frank Marshall
ATTORI: Ethan Hawke; Vincent Spano; Josh Hamilton; Bruce Ramsay; Illeana Douglas
* 13 ottobre 1973: un aereo si schianta su un ghiacciaio delle Ande con a bordo una squadra di rugby. Dei 27 superstiti, 16 riescono a sopravvivere fino al 23 dicembre quando arrivano i soccorsi. Come? Nutrendosi con la carne dei morti. Anticipato da I sopravvissuti delle Ande (1976) del messicano R. Cardona e ispirato al libro Tabù di P.P. Read, è apprezzabile per lo scrupolo cronistico, la rinuncia al sensazionalismo, la coralità del racconto, l'efficacia spettacolare dello schianto, ma tempi e personaggi sono poco approfonditi, qua e là si scivola nella retorica e si nomina troppo spesso il nome di Dio invano.
GENERE: Dramm. DURATA: 125'

La chimera degli eroi
Argentina 2004
REGIA: Daniel Rosenfeld
ATTORI: Eduardo Rossi
Nel film la storia vera di un allenatore di rugby che, dopo un trascorso in odor di nazismo, scopre gli orrori dell'Olocausto e dimentica il suo antisemitismo e il suo orrore ''per chiunque avesse la pelle piu' scura della mia'' per formare nella lontana Formosa una squadra tutta di aborigeni.


Acca – i cinghiali di Portici
Italia 2003
REGIA: Diego Olivares
ATTORI: Ninni Bruschetta, Antonia Truppo, Alessandra Borgia, Carmine Borrino, Carlo Caracciolo, Vincenzo Gambardella, Michele Gente.
Dramma sociale ambientato in una comunità di recupero in un luogo battuto dal rumore del continuo passare dei treni e dalle onde, dall’acqua del mare che si frange sulla spiaggia poco lontana. L’istitutore di quel (mondo a parte), ex giocatore, sceglie lo sport del rugby per dare coesione e sogno, cercando percorsi di reinserimento non convenzionali, a quel gruppo di giovani.

Skin and Bone
(Pelle e Ossa)
USA 1996
REGIA: Everett Lewis
GENERE: Drammatico
Skin and Bone è un film a basso badget che richiama inevitabilmente alla mente film come "Hustler White" e "Johns" ma se ne distinque per la maggior sensibilità e complessità nel descrivere i personaggi. Questo film poi si distingue per l'alta carica erotica e la bellezza e originalità di alcune scene.

L’apparenza inganna
(Le Placard)
Francia 2000
REGIA: Francis Veber
ATTORI: Daniel Auteuil, Gérard Depardieu, Thierry Lhermitte, Michèle Laroque, Michel Aumont, Jean Rochefort.
François Pignon, lavora come contabile in una grossa azienda, ma sta per essere licenziato. Per evitare il licenziamento sparge la voce che è omossessuale, per poter accusare il suo capo di discriminazione... Belle le scene degli allenamenti di rugby del capo ufficio.


Marco Paolini
Gli album di Marco Paolini, vol I,

"Gli Album" sono una biografia collettiva, nata dagli spettacoli teatrali che Marco Paolini ha iniziato a portare nei teatri italiani 17 anni fa e che hanno preceduto e convissuto con i suoi spettacoli più conosciuti. Questi spettacoli sono stati filmati in parte in luoghi reali con il pubblico, teatri ma anche depositi ferroviari, vecchie stazioni e campi da rugby, e tutto questo assieme a una sorta di 'diario' di quanto accadeva oltre il teatro, dagli allenamenti al campo da rugby, alle passeggiate lungo i binari, ai viaggi…
In ogni cofanetto oltre ai due dvd ci sarà il libretto che raccoglie i testi e il racconto delle stagioni (teatrali) durante le quali gli Album sono cresciuti. Il primo cofanetto che sarà in tutte le librerie a partire dai primi di giugno contiene i primi sette episodi, quelli legati all’adolescenza e al rugby, ed è arricchito da tre brevi materiali inediti, girati fuori scena, in cui Paolini un po’ si racconta.

- quant’è bello il terzo tempo del rugby
- aprile ’74 e ‘75

MariaTeresa
Messaggi: 1379
Iscritto il: 20 apr 2004, 0:00
Contatta:

Messaggio da MariaTeresa » 8 set 2007, 17:06

Dopo la disperazione di ita-nz mi sono messa a fare zapping ed ho scoperto un film sul rugby

http://www.arte.tv/fr/semaine/244,broad ... =2007.html

"
Fort comme un homme

Un jeune rugbyman, intégré dans un grand club parisien, se laisse griser par l'argent et la célébrité. Un téléfilm qui s'inspire des réalités du rugby professionnel d'aujourd'hui.


Fraîchement arrivé de Grenoble, Olivier Costa, un beau demi d'ouverture, a été choisi par un grand club de rugby parisien. Accueilli par Alain Moretti, l'entraîneur, et Fred, l'ex-capitaine de l'équipe, il s'installe dans un grand appartement avec Brian, un joueur irlandais. Très doué, Olivier ne tarde pas à être remarqué pour ses prouesses sportives et sa plastique. Surtout lorsque le président du club entreprend de publier un calendrier glamour avec les photos des joueurs. Bientôt sacré icône du rugby, Olivier tombe sous le charme d'Inès, la photographe du calendrier. Grisé par l'argent et la notoriété, il entame une ascension tumultueuse... "


la squadra parigina è ovviamnete lo Stade Français :D

lulu84
Messaggi: 3810
Iscritto il: 11 mar 2004, 0:00
Località: Genova

Messaggio da lulu84 » 8 set 2007, 17:38

c'è anche 300...non è un film sul rugby ma ci assomiglia e gli ab ci hanno fatto pure la pubblicità!

djlara
Messaggi: 886
Iscritto il: 6 apr 2007, 12:34
Località: Prignano Sulla Secchia (MO)

Messaggio da djlara » 25 set 2007, 16:34

Clint Eastwood riscostruirà nel film "The human factor" la storia del mondiale di rugby del 1995 in Sudafrica.


http://www.skylife.it/html/skylife/spor ... actor.html
Se fa ridere, vale.

giongeffri
Messaggi: 3132
Iscritto il: 19 mag 2006, 11:38
Località: Roma

Messaggio da giongeffri » 25 set 2007, 16:38

Sono un fungo.. uacciuà... velenoso uacciuà...

pinghial
Messaggi: 4273
Iscritto il: 22 nov 2005, 0:00
Località: Modena

Messaggio da pinghial » 25 set 2007, 16:43

ora che mi viene in mente nel film "la ragazza con la pistola" con monica vitti (film degli anni 60 molto bello) c'è una scena nella quale lei frequenta un giocatore di rugby e va vedere la partita..

robbberta
Messaggi: 4068
Iscritto il: 11 apr 2006, 15:25

Messaggio da robbberta » 25 set 2007, 16:44

buffone 8-) uacciuaaa
Non regalate terre promesse a chi non le mantiene...

djlara
Messaggi: 886
Iscritto il: 6 apr 2007, 12:34
Località: Prignano Sulla Secchia (MO)

Messaggio da djlara » 25 set 2007, 17:01

Troppo veloce! Non ce la posso fare.. :P
Se fa ridere, vale.

djlara
Messaggi: 886
Iscritto il: 6 apr 2007, 12:34
Località: Prignano Sulla Secchia (MO)

Messaggio da djlara » 2 nov 2007, 19:35

Sono appena casualmente incappata in una produzione che sembra molto interessante, ma non ne so praticamente nulla..

Immagine

Murderball
(USA, 2005)
Regia: Henry Alex Rubin e Dana Adam Shapiro
Musiche: Jamie Saft
Fotografia: Henry Alex Rubin
Montaggio: Geoffrey Richman, Conner O’Neill
Con la partecipazione di: Mark Zupan, Joe Soares, Keith Cavill e altri
86’

Il "Murderball" è uno sport di contatto simile al rugby, giocato dai tetraplegici e per questo chiamato anche "tetrarugby".
Il documentario segue le squadre USA e canadese (il cui allenatore è un ex giocatore della squadra nazionale USA), principali antagoniste, nella loro preparazione alle paraolimpiadi di Atene del 2004. Ma non è un film sullo sport, non solo, almeno.
È l’occasione per seguire gli allenamenti ma anche per parlare con i disabili che compongono le due squadre, per mostrare il loro antagonismo, per farli parlare dei motivi che li hanno portati sulla sedia a rotelle, e conoscere famigliari e amici.

Qualcuno ha visto?
Qualcuno ne sa di più?
Se fa ridere, vale.

JPR
Messaggi: 1214
Iscritto il: 17 mag 2006, 14:42
Località: A Sardinianman in Milan

Messaggio da JPR » 3 nov 2007, 20:44

pinghial ha scritto:ora che mi viene in mente nel film "la ragazza con la pistola" con monica vitti (film degli anni 60 molto bello) c'è una scena nella quale lei frequenta un giocatore di rugby e va vedere la partita..
si l'ho visto... film di monicelli che mi ha fatto tanto ridere..se nn erro le scene di rugby sono girate a bath città inglese di grandi tradizioni rugbystiche..e che bella monica vitti..un pò di rugby si vede anche all'inizio di The Departed (polizia vs. vigili del fuoco con matt damon a flanker)
I vostri etilometri non placcheranno la nostra sete!

Rispondi

Torna a “Media”