Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Risultati, Classifiche e Commenti sui massimi tornei nazionali.
Discussioni sulle società e sui singoli giocatori.

Moderatori: Ref, ale.com

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da GiorgioXT » 12 apr 2010, 23:48

Vediamo un pò di squadre come sarebbero messe con il prossimo limite a 5 NON DI FORMAZIONE ITALIANA
Stranieri diventano tutti quelli che non hanno la formazione italiana ... poi ci potranno essere tante situazioni da chiarire , per fare due esempi che conosco, Ambrosio del Petrarca è stato tesserato in italia per la prima volta, ed ha fatto le giovanili a Padova (fino alla U.15) sarà di formazione italiana? mah !
L'altra cosa da valutare è , visto che si dovranno togliere dei giocatori, chi ci "rimette" di più come forza della squadra... così ho preso i tabellini della ultima giornata ....
Discutiamone

Viadana Rovigo
Montepaschi Viadana: Clare, Sepe M., Harvey, Johansson, Pace (20’ st Pratichetti M.); Woodrow, Wilson (4’ st Canavosio); Quinnell (23’ st Erasmus), Krause, Sole; Geldenhuys (cap), Hohneck (22’ st Del Fava), Elosù (14’ st Redolfini), Ferraro, Sciamanna

Femi Cz Rovigo: Basson, Sartoretto, Pedrazzi (21’ st Bocchino), Pizarro, Pratichetti A (37 st Bacchetti), Bustos, Legora, Abadie, Burman, Van Der Merwe, Tumiati (28’ st Barion), Reato (Cap), Ravalle, Mahoney (39’ st Damiano), Boccalon (31’ pt De Marchi, 28’ st Boccalon
Entrambe schierano 8 giocatori stranieri (non di formazione Italiana)

Petrarca Parma
Petrarca Padova: Ambrosio, Faggiotto, Patrizio, Bertetti, Innocenti (33' st Spragg),
Mercier, Leonardi (23' st Billot), Ansell, Galatro, Bezzati, Fletcher (17' st Filippini), Padrò, Chistolini (23' st Caporello), Gatto (5' st Marchetto),Costa Repetto


Banca Monte Parma: Emerick; Quartaroli, Iannone, G.Pavan (22' st Thrower), R.Pavan (39' st Fiorani); Irving, Ireland; Vosawai Favaro, Mannato (20' st Tveraga); Lewaravu, Mandelli; Nebbett (22' st Romano), Giazzon (18' st Pompa), Fontana (31' st Coletti).
Entrambe schierano 6 giocatori stranieri

L'Aquila VeMe
Ferla L’Aquila Rugby 1936: Nitoglia; Pallotta (30’ Lorenzetti), Di Massimo, Myring, Rebecchini (25’st Paolucci); Fraser, Roccuzzo (27’st Menè); Castany, Zaffiri, Leonardi (39’st Cialone), Llanos, Purdy; Bustos (21’st Pietrosanti), Gatti (10’st Barbieri (25’st Subrizi)), Cerqua

all. Di Marco - Cavallo

Casinò di Venezia: Zorzi; Perziano, Ziegler, Van Niekerk, Fadalti; Duca, Lucchese; Wium (10’st Candiago), Palmer, Paschini; Van Jarsveeld (21’st Cazzola), Ursache ; McGovern (25’st Levaggi), Gianesini, Levaggi (21’st Assi)
L'Aquila 8, Venezia 7

Gran -Prato
Plusvalore Gran Parma:Castagnoli (33'st Mortali); Vezzosi, Pedersen, De Marigny (cap), Onori; Gerber, Tebaldi (14'st Cigarini); Dunbar, Cattina (v.cap), Barbieri; Artese (40'st Foschi), Contini (27'st Pulli); Evans (15'st Rizzelli), Manici, Goegan (1'st Fazzari)

Consiag I Cavalieri Prato: Wakarua; Tempestini (29'st Stanojevic), Von Grumbkov, Galante, Mafi; Burton, Villagra (cap); Purll, Cristiano, Petillo (44'st Giacci); Beccaris, Treloar (14'st Lopez); Borsi (23'st Stefani), Giovanchelli (v.cap) (19'st Neri), Poloni (11'st Goti)
Entrambe 6 stranieri

Benetton Rugby Roma
Benetton Treviso: Williams; Vilk, Galon, Goosen (st 8' Bortolussi), Benvenuti; Marcato, Picone (st 8' Semenzato); Zanni, Filippucci, Orlando (st 18' E. Pavanello); Vermaak (st 30' Sutto), A. Pavanello; Di Santo (st 8' Cittadini), Sbaraglini (st 8' Ghiraldini), Allori (st 8' Rizzo)

all. Smith.

Futura Park Rugby Roma: Gauthier (st 17' Skeen); Manozzi, Reid, Valcastelli, Varani (st 3' Vannini); Raineri, Toniolatti; Murrazzani (st 9' Bernabò), Giusti (st 9' Persico), Damiani; Boscolo, Pegoretti (st 21' Aldridge); Rawson, Martino (st 22' Rampa), Patrizi (st 13' Vigne Donati)
Benetton 6 , Roma 7 stranieri

parabellum2
Messaggi: 880
Iscritto il: 24 mar 2009, 13:35
Località: Roma

Re: Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da parabellum2 » 13 apr 2010, 8:16

Solo una precisazione, Menè dell'Aquila penso sia italianissimo sia di nascita che di formazione

Emanuele Menè
Ruolo: mediano di mischia
Nato il: 11/05/1987
A: Rieti
Altezza: 175 cm
Peso: 80 Kg
Club di provenienza: ASD Rugby Rieti
L'Olimpico per il rugby? Ma non si gioca con le mani???
Si gioca con le mani, coi piedi, con la testa e con il cuore

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da GiorgioXT » 13 apr 2010, 8:26

Ogni correzione e precisazione e' benvenuta!

modestmouse
Messaggi: 1207
Iscritto il: 29 set 2007, 14:17

Re: Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da modestmouse » 13 apr 2010, 9:10

Come Aldrige della Roma credo abbia la formazione italiana per le giovanili fatte a Viadana. Credo
E anche Villagra del Prato dovrebbe avere lo status di equiparato

Avatar utente
Chuba
Messaggi: 1873
Iscritto il: 3 giu 2006, 11:26
Località: Colline parmensi

Re: Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da Chuba » 13 apr 2010, 9:27

GiorgioXT ha scritto:, chi ci "rimette" di più come forza della squadra...
Se Parma perde Irving, ci guadagna, atro che rimetterci... :roll: :roll: :roll: :-]
Quo usque tandem abutere,Catilina, patientia nostra.........

cricchetto
Messaggi: 329
Iscritto il: 25 set 2006, 21:02
Località: Reggio Emilia

Re: Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da cricchetto » 13 apr 2010, 10:11

modestmouse ha scritto:Come Aldrige della Roma credo abbia la formazione italiana per le giovanili fatte a Viadana. Credo
E anche Villagra del Prato dovrebbe avere lo status di equiparato
Esatto Villagra è equiparato come BUrton e Wakarua ma Poloni è straniero

Zenith
Messaggi: 127
Iscritto il: 24 nov 2005, 0:00

Re: Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da Zenith » 13 apr 2010, 11:19

Credo che anche Van Niekerk del VeMe sia di formazione italiana perchè ha fatto le giovanili in Italia

mariovitello
Messaggi: 15
Iscritto il: 8 set 2006, 21:24
Località: Milano

Re: Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da mariovitello » 13 apr 2010, 12:52

Daniele Goegan del Gran Parma, nato a Rho (MI), assolutamente italiano e di formazione italiana.
moriremo... ma non di sete!!

luqa
Messaggi: 1908
Iscritto il: 26 lug 2006, 12:54

Re: Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da luqa » 13 apr 2010, 13:06

Poloni è argentino, non mi pare considerabile come equiparato, come Narvaez.

Prato non dovrebeb avere enromi problemi per i posti in mediana e tra i 3/4.
Più difficile rinunciare a Purll e Treloar in rimessa.
In prima linea può arrangiarsi.

Se si apre una collaborazione con altre società, ha ancora un buon spessore.

ForrestGump
Messaggi: 2714
Iscritto il: 3 gen 2008, 13:32
Località: Oriago (VE)

Re: Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da ForrestGump » 13 apr 2010, 13:40

Zenith ha scritto:Credo che anche Van Niekerk del VeMe sia di formazione italiana perchè ha fatto le giovanili in Italia
Risulta anche a me.
Per chi ci perde e chi ci guadagna, vedo male Rovigo, che ha molti stranieri importanti (Basson, Mahoney e Legora in primis). Sempre per Rovigo: Calanchini com'è considerato?
Su Padova direi che gli unici insostituibili sono Padrò, Mercier e Costa Repetto, 2 degli altri 3 potrebbero essere sostituiti da Filippini e Targa.
Non conosco a fondo Parma ma Lewaravu e Nebbett non mi sembrano indispensabili come Emerick e Ireland, per cui non mi sembra che vada male.
Benino ma non benissimo VEME: contato Van Niekerk italiano basterebbe sostituire uno dei piloni con Ceglie.
Per L'Aquila mi sembra un po' più problematica, la seconda linea, la mediana e Myring sono delle belle briscole.
Sponda gran: io pensionerei Evans per far spazio a Fazzari, ma è un gusto personale.
luqa ha scritto:Più difficile rinunciare a Purll e Treloar in rimessa.
Potrebbero essere gli stranieri da conservare...

Più che altro mi viene da porre un'altra domanda: "cacciando" parte degli stranieri il livello del campionato, nell'immediato, scenderà di qualcosina...ma scenderà abbastanza da poter permettere agli italici virgulti di fare qualche apparizione dignitosa? Secondo me sì...
"O vinco o imparo!, disse Nelson Mandela. "Allora qui abbiamo tutti la laurea" rispose il tifoso Pet...

Prima regola veneta del lavoro di squadra: "Co parlo no i scolta, co i scolta no i capisse, co i capisse i se desmentega"

tafano
Messaggi: 1994
Iscritto il: 28 set 2007, 15:24
Contatta:

Re: Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da tafano » 13 apr 2010, 16:49

ForrestGump ha scritto: Più che altro mi viene da porre un'altra domanda: "cacciando" parte degli stranieri il livello del campionato, nell'immediato, scenderà di qualcosina...ma scenderà abbastanza da poter permettere agli italici virgulti di fare qualche apparizione dignitosa? Secondo me sì...
Ma, è complessa la cosa. Con budget che si riducono in periodi di vacche magre ci son due strade: far debiti sperando di poterli ripagare (o rischiando di saltare come abbiamo visto) , risparmiare su tutto il risparmiabile, utilizzando ad esempio i giovani al posto di stranieri costosi.
Guardiamo Padova, non ha più Little, Laega, Domolilai, Rizzo ; han messo tanti giovani eppure va meglio dell'anno scorso, in lizza per i play-off.
Stessa strada seguirà Cardiff l'anno prossimo, Parks escluso.

Ma potrebbe non funzionare per tutti, sia economicamente che a livello di risultati, vedi Capitolina l'anno passato.

Comunque una inversione di tendenza nell'utilizzo di giovani dall'anno scorso si sta vedendo.
http://illinkpiubellodelmondo.com/ : un blog da non leggere.

JosephK.
Messaggi: 10119
Iscritto il: 28 ago 2007, 18:19

Re: Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da JosephK. » 13 apr 2010, 18:11

Per me considerare alla stessa stregua un italiano nato a Cordoba, cittadino italiano con passaporto italiano, e uno straniero sudafricano, sembra una boiata pazzesca. Sempre che non abbia capito male di cosa si parli...

Cioè Parisse nel nuovo campionato italiano figurerebbe alla stregua di uno "straniero" perché di formazione non italiana?
"Volevo che tu imparassi una cosa: volevo che tu vedessi che cosa è il vero coraggio, tu che credi che sia rappresentato da un uomo col fucile in mano. Aver coraggio significa sapere di essere sconfitti prima ancora di cominciare, e cominciare egualmente e arrivare fino in fondo, qualsiasi cosa accada. E' raro vincere in questi casi, ma qualche volta succede" (Il Buio oltre la siepe).

Metti una sera con gli amici del bar e capisci quanto è importante... la cultura del rugby.

Entrare al bar per condividere, non per dividere (Il sommo Beppone).

Nex time... Good Game... Nice try... Seh seh avemo capito...

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da GiorgioXT » 13 apr 2010, 18:38

JosephK. ha scritto:
Cioè Parisse nel nuovo campionato italiano figurerebbe alla stregua di uno "straniero" perché di formazione non italiana?
Parisse no, perché ha giocato in nazionale , qualsiasi altro italiano che non ha fatto due anni di u.19 in italia si...

pandorino
Messaggi: 1425
Iscritto il: 17 mag 2006, 13:22

Re: Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da pandorino » 13 apr 2010, 19:33

Fontana del Rugby Parma e' Argentino , non so se equiparabile o qualcosa del genere , ma non mi pare.

Rovigoto18
Messaggi: 1913
Iscritto il: 21 mag 2009, 12:58

Re: Formazioni del S10 e nuovi limiti stranieri

Messaggio da Rovigoto18 » 14 apr 2010, 10:25

Non so come esattamente come sia la questione, mi sa che rischiano anche Bustos(cittadinanza italiana) E sicuramente Calanchini e Legora.. ci sarà un esodo di stranieri di massa questa estate, è inevitabile secondo i parametri Fir che per me sono stati troppo rigidi.. ci si doveva arrivare in uno o due anni a questo taglio non subito; non dico che non sia giusto ma poteva arrivare in maniera graduale
A NOI ROSSOBLU.. LA CELTIC NON VA GIU..

Rispondi

Torna a “Top 12 e Coppa Italia (già Eccellenza e Trofeo Eccellenza)”