L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Risultati, Classifiche e Commenti sui massimi tornei nazionali.
Discussioni sulle società e sui singoli giocatori.

Moderatori: Ref, ale.com

RugbyUnionTimes
Messaggi: 175
Iscritto il: 1 apr 2010, 10:32
Contatta:

L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da RugbyUnionTimes » 17 lug 2010, 11:55

Dalle pagine del Messaggero il presidente de L'Aquila Rugby lancia l'ennesimo allarme
"Abbiamo bisogno di sostegni e invece siamo sempre più soli. Lancio degli sos in continuità, ma sono sempre inascoltati. Siamo alla frutta "

Forse più che crogiolarsi tra ribalte celtiche, vetrine internazionali e numero crescente dei tesserati, sarebbe il caso che qualcuno nei palazzi ovali che contano intervenga nel modo più efficiente possibile per aiutare L’Aquila, per sostenere una squadra e una città, simbolo da sempre, del rugby in Italia.

Speriamo davvero.


http://www.rugbyuniontimes.com/2010/07/ ... la-frutta/

sanciriacorugby
Messaggi: 38
Iscritto il: 3 apr 2010, 22:31

Re: L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da sanciriacorugby » 17 lug 2010, 15:21

RugbyUnionTimes ha scritto:Dalle pagine del Messaggero il presidente de L'Aquila Rugby lancia l'ennesimo allarme
"Abbiamo bisogno di sostegni e invece siamo sempre più soli. Lancio degli sos in continuità, ma sono sempre inascoltati. Siamo alla frutta "

Forse più che crogiolarsi tra ribalte celtiche, vetrine internazionali e numero crescente dei tesserati, sarebbe il caso che qualcuno nei palazzi ovali che contano intervenga nel modo più efficiente possibile per aiutare L’Aquila, per sostenere una squadra e una città, simbolo da sempre, del rugby in Italia.

Speriamo davvero.


http://www.rugbyuniontimes.com/2010/07/ ... la-frutta/
Mi dispiace per l'Aquila Rugby, credo che la situazione attuale dipenda molto dalla crisi economica che all'Aquila si fa sentire molto più che altrove a causa del terremoto.
Penso che la FIR, in via del tutto eccezionale, dovrebbe sostenere in parte gli stipendi dei giocatori finchè dura l'emergenza terremoto.

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da Laporte » 17 lug 2010, 16:48

sanciriacorugby ha scritto:
RugbyUnionTimes ha scritto:Dalle pagine del Messaggero il presidente de L'Aquila Rugby lancia l'ennesimo allarme
"Abbiamo bisogno di sostegni e invece siamo sempre più soli. Lancio degli sos in continuità, ma sono sempre inascoltati. Siamo alla frutta "

Forse più che crogiolarsi tra ribalte celtiche, vetrine internazionali e numero crescente dei tesserati, sarebbe il caso che qualcuno nei palazzi ovali che contano intervenga nel modo più efficiente possibile per aiutare L’Aquila, per sostenere una squadra e una città, simbolo da sempre, del rugby in Italia.

Speriamo davvero.


http://www.rugbyuniontimes.com/2010/07/ ... la-frutta/
Mi dispiace per l'Aquila Rugby, credo che la situazione attuale dipenda molto dalla crisi economica che all'Aquila si fa sentire molto più che altrove a causa del terremoto.
Penso che la FIR, in via del tutto eccezionale, dovrebbe sostenere in parte gli stipendi dei giocatori finchè dura l'emergenza terremoto.
Eh no..poi deve toglierli ai propinatori di tangobond parmalatbdond e Ciri bond ...

Rovigoto18
Messaggi: 1913
Iscritto il: 21 mag 2009, 12:58

Re: L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da Rovigoto18 » 17 lug 2010, 17:56

Spiace che L'Aquila sia in difficoltà.. Non è solo frutto dell operato di Dondi e della Fir, ma in parte si però; abbandonando il campionato italiano infatti le cose sicuramente non migliorano. Naturalmente la colpa è anche della crisi e del terremoto ma non solo..
A NOI ROSSOBLU.. LA CELTIC NON VA GIU..

stefanot
Messaggi: 1532
Iscritto il: 19 feb 2008, 13:59

Re: L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da stefanot » 17 lug 2010, 20:16

Non credo sia giusto e corretto che la Fir aiuti finanziariamente l'Aquila perchè se lo facesse allora dovrebbe farlo con tutti i club in difficoltà. E' vero che ci sono anche cause di forza maggiore, ma vi immaginate che casino succederebbe se la Fir sganciasse soldi per l'Aquila?
In secondo luogo secondo me la crisi dell'Aquila è dovuta in parte alla crisi economica in parte alle scelte societarie infelici in primis il fatto che negli ultimi anni non si è dato spazio al vivaio.
E' da anni che l'Aquila è in difficoltà, gli anni precedenti ha ottenuto aiuti anche dalle istituzioni pubbliche, quest'anno sarà molto più difficile, ma il presidente lo sapeva benissimo qual'era la situazione e doveva prevedere una strategia diversa.

Squilibrio
Messaggi: 4231
Iscritto il: 28 lug 2006, 20:35

Re: L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da Squilibrio » 17 lug 2010, 21:44

stefanot ha scritto:Non credo sia giusto e corretto che la Fir aiuti finanziariamente l'Aquila perchè se lo facesse allora dovrebbe farlo con tutti i club in difficoltà. E' vero che ci sono anche cause di forza maggiore, ma vi immaginate che casino succederebbe se la Fir sganciasse soldi per l'Aquila?
In secondo luogo secondo me la crisi dell'Aquila è dovuta in parte alla crisi economica in parte alle scelte societarie infelici in primis il fatto che negli ultimi anni non si è dato spazio al vivaio.
E' da anni che l'Aquila è in difficoltà, gli anni precedenti ha ottenuto aiuti anche dalle istituzioni pubbliche, quest'anno sarà molto più difficile, ma il presidente lo sapeva benissimo qual'era la situazione e doveva prevedere una strategia diversa.
Comunque non penso che la società si rivolgesse alla fir ma più che altro alle istituzioni. A me di quello che hanno scritto lascia perplesso una cosa anche se era prevedibile, il fatto che gli sponsor lo scorso anno facessero la fila per sponsorizzare l'aquila, addirittura se non ricordo male ho letto di accordi triennali, invece adesso sponsorizzazioni stracciate e soldi non dati. è vero c'è la crisi ma naturalmente varie aziende hanno sfruttato il terremoto, si sono mostrate vicine e adesso lasciano la società in braghe di tela. Questo che mi da più fastidio, ormai l'italia è il paese degli abusi, delle evasioni fiscali e dell'impunità però c4$$o mi da fastidio che tanta gente ancora sfrutti il terremoto, una città distrutta e oltre 300 morti per fini economici

cricchetto
Messaggi: 329
Iscritto il: 25 set 2006, 21:02
Località: Reggio Emilia

Re: L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da cricchetto » 17 lug 2010, 22:52

Facile uscire adesso con queste dichiarazioni,ma avete presente la rosa dell'Aquila della passata stagione?
Hanno buttato un sacco di soldi per salvarsi e adesso piangono miseria

stefanot
Messaggi: 1532
Iscritto il: 19 feb 2008, 13:59

Re: L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da stefanot » 18 lug 2010, 0:13

Squilibrio ha scritto:
stefanot ha scritto:Non credo sia giusto e corretto che la Fir aiuti finanziariamente l'Aquila perchè se lo facesse allora dovrebbe farlo con tutti i club in difficoltà. E' vero che ci sono anche cause di forza maggiore, ma vi immaginate che casino succederebbe se la Fir sganciasse soldi per l'Aquila?
In secondo luogo secondo me la crisi dell'Aquila è dovuta in parte alla crisi economica in parte alle scelte societarie infelici in primis il fatto che negli ultimi anni non si è dato spazio al vivaio.
E' da anni che l'Aquila è in difficoltà, gli anni precedenti ha ottenuto aiuti anche dalle istituzioni pubbliche, quest'anno sarà molto più difficile, ma il presidente lo sapeva benissimo qual'era la situazione e doveva prevedere una strategia diversa.
Comunque non penso che la società si rivolgesse alla fir ma più che altro alle istituzioni. A me di quello che hanno scritto lascia perplesso una cosa anche se era prevedibile, il fatto che gli sponsor lo scorso anno facessero la fila per sponsorizzare l'aquila, addirittura se non ricordo male ho letto di accordi triennali, invece adesso sponsorizzazioni stracciate e soldi non dati. è vero c'è la crisi ma naturalmente varie aziende hanno sfruttato il terremoto, si sono mostrate vicine e adesso lasciano la società in braghe di tela. Questo che mi da più fastidio, ormai l'italia è il paese degli abusi, delle evasioni fiscali e dell'impunità però c4$$o mi da fastidio che tanta gente ancora sfrutti il terremoto, una città distrutta e oltre 300 morti per fini economici
Questo non lo so e se è vero è una vergogna. Io sinceramente speravo che il rugby fungesse da "collante" sociale e vi fosse più attenzione verso questa società, non solo in termini di sponsor ma anche di tesserati e spettatori.

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da Laporte » 18 lug 2010, 0:22

stefanot ha scritto: Questo non lo so e se è vero è una vergogna. Io sinceramente speravo che il rugby fungesse da "collante" sociale e vi fosse più attenzione verso questa società, non solo in termini di sponsor ma anche di tesserati e spettatori.
La realtà che la situazione all'Aquila contnua ad essere drammatica, malgrado gli spot governativi. Come si poassa pensare di ripartite quando la città è ancora economicamente ed urbanisticamente a pezzi .. ma mi pfermo qui, finiremmo per parlare di politica.

Cosnideriamo comuqnue al crisi enorme in cui versa l'econmia in tuto il mondo ed iN Italia in particolare...

FabioAq2
Messaggi: 258
Iscritto il: 15 giu 2009, 12:30
Località: su una panchina

Re: L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da FabioAq2 » 18 lug 2010, 17:08

io preferirei che la società affrontasse il campionato puntando sui giovani e mantenendosi entro i propri limiti economici,

spero che la questione sia stata lanciata per pubblicizzare possibili aiuti economici e non perché si pensa veramente a lasciar morire l'aquila rugby, questo sarebbe veramente inconcepibile!

froza!

masterweb
Messaggi: 874
Iscritto il: 2 mar 2006, 0:00
Contatta:

Re: L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da masterweb » 18 lug 2010, 23:36

Laporte ha scritto:
stefanot ha scritto: Questo non lo so e se è vero è una vergogna. Io sinceramente speravo che il rugby fungesse da "collante" sociale e vi fosse più attenzione verso questa società, non solo in termini di sponsor ma anche di tesserati e spettatori.
La realtà che la situazione all'Aquila contnua ad essere drammatica, malgrado gli spot governativi. Come si poassa pensare di ripartite quando la città è ancora economicamente ed urbanisticamente a pezzi .. ma mi pfermo qui, finiremmo per parlare di politica.

Cosnideriamo comuqnue al crisi enorme in cui versa l'econmia in tuto il mondo ed iN Italia in particolare...

Stai già parlando di politica, come sempre.

Non capisco perchè l'aquila non possa ripartire dalla B, o dalla A ( se la FIR interviene dato il caso eccezionale del terremoto)
Perchè pagare stipendi a giocatori per tenere l'aquila in Top Ten? Ma scusate, Calvisano? Piacenza? Ecc, ecc...
Sosteniamo l'Aquila per le giovanili, diamo una mano tutti, ma perchè il Top Ten?

Per la parte politica, vero, forse il governo mette in luce solo un lato della medaglia, come tutti i politici fanno.
Ma sicuramente l'emergenza terremoto dell'Aquila è stata la prima gestita in un certo modo. Chiaro, ovvio e lapalissiano che qualcuno abbia da lamentarsi; è stata una tragedia terribile ed il danno tremendo e ci vorranno degli anni per tornare alla normalità.
La crisi è mondiale, si sa. Terribile in Spagna (con grande responsabilità del governo spagnolo) e Grecia, molto meno in Italia. Quindi non come dici tu "in particolare" in Italia...
Invece di piangerci addosso tiriamo su le maniche e diamoci da fare...

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da Laporte » 19 lug 2010, 0:03

masterweb ha scritto:
Laporte ha scritto:
stefanot ha scritto: Questo non lo so e se è vero è una vergogna. Io sinceramente speravo che il rugby fungesse da "collante" sociale e vi fosse più attenzione verso questa società, non solo in termini di sponsor ma anche di tesserati e spettatori.
La realtà che la situazione all'Aquila contnua ad essere drammatica, malgrado gli spot governativi. Come si poassa pensare di ripartite quando la città è ancora economicamente ed urbanisticamente a pezzi .. ma mi pfermo qui, finiremmo per parlare di politica.

Cosnideriamo comuqnue al crisi enorme in cui versa l'econmia in tuto il mondo ed iN Italia in particolare...

Stai già parlando di politica, come sempre.

Non capisco perchè l'aquila non possa ripartire dalla B, o dalla A ( se la FIR interviene dato il caso eccezionale del terremoto)
Perchè pagare stipendi a giocatori per tenere l'aquila in Top Ten? Ma scusate, Calvisano? Piacenza? Ecc, ecc...
Sosteniamo l'Aquila per le giovanili, diamo una mano tutti, ma perchè il Top Ten?

Per la parte politica, vero, forse il governo mette in luce solo un lato della medaglia, come tutti i politici fanno.
Ma sicuramente l'emergenza terremoto dell'Aquila è stata la prima gestita in un certo modo. Chiaro, ovvio e lapalissiano che qualcuno abbia da lamentarsi; è stata una tragedia terribile ed il danno tremendo e ci vorranno degli anni per tornare alla normalità.
La crisi è mondiale, si sa. Terribile in Spagna (con grande responsabilità del governo spagnolo) e Grecia, molto meno in Italia. Quindi non come dici tu "in particolare" in Italia...
Invece di piangerci addosso tiriamo su le maniche e diamoci da fare...
mi piace quel "come sempre" .. ma si sa il merlo dice al corvo "come sei nero"....
Ti mando replic ain privato... perchè qui si parla di rugby

Laporte
Messaggi: 8616
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da Laporte » 19 lug 2010, 0:05

masterweb ha scritto:
Laporte ha scritto:
stefanot ha scritto: Questo non lo so e se è vero è una vergogna. Io sinceramente speravo che il rugby fungesse da "collante" sociale e vi fosse più attenzione verso questa società, non solo in termini di sponsor ma anche di tesserati e spettatori.
La realtà che la situazione all'Aquila contnua ad essere drammatica, malgrado gli spot governativi. Come si poassa pensare di ripartite quando la città è ancora economicamente ed urbanisticamente a pezzi .. ma mi pfermo qui, finiremmo per parlare di politica.

Cosnideriamo comuqnue al crisi enorme in cui versa l'econmia in tuto il mondo ed iN Italia in particolare...

Stai già parlando di politica, come sempre.

Non capisco perchè l'aquila non possa ripartire dalla B, o dalla A ( se la FIR interviene dato il caso eccezionale del terremoto)
Perchè pagare stipendi a giocatori per tenere l'aquila in Top Ten? Ma scusate, Calvisano? Piacenza? Ecc, ecc...
Sosteniamo l'Aquila per le giovanili, diamo una mano tutti, ma perchè il Top Ten?

Per la parte politica, vero, forse il governo mette in luce solo un lato della medaglia, come tutti i politici fanno.
Ma sicuramente l'emergenza terremoto dell'Aquila è stata la prima gestita in un certo modo. Chiaro, ovvio e lapalissiano che qualcuno abbia da lamentarsi; è stata una tragedia terribile ed il danno tremendo e ci vorranno degli anni per tornare alla normalità.
La crisi è mondiale, si sa. Terribile in Spagna (con grande responsabilità del governo spagnolo) e Grecia, molto meno in Italia. Quindi non come dici tu "in particolare" in Italia...
Invece di piangerci addosso tiriamo su le maniche e diamoci da fare...
ed in ogni caso. Sono convnnto anch'io che la FIR non debba elargire contributi alle società. All'Aquila come a Viadana. In Eccellenza come in CL.

FabioAq2
Messaggi: 258
Iscritto il: 15 giu 2009, 12:30
Località: su una panchina

Re: L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da FabioAq2 » 19 lug 2010, 0:20

non è la fir la destinataria delle dichiarazioni del presidente dell'aquila rugby, bensì

- coloro i quali hanno promesso aiuti economici per farsi pubblicità e poi non hanno rispettato gli impegni.

- la protezione civile che ha privato la società degli impianti, cosa giusta un anno fa, e poi è magicamente sparita... creando un limbo burocratico che tutti paghiamo caro. io non so come il comune dell'aquila, già poco efficiente prima, possa oggi gestire di punto in bianco e senza alcun potere tutti i problemi che ci sono...

- i soldi che si sono mangiati per costruire stronzate e che potevano essere destinati a fini più utili, hanno speso milioni e milioni per farsi pubblicità ma un campo da rugby era chiedere troppo.

- l'abbandono mediatico, per cui quando faceva comodo hanno speculato sulle notizie, hanno fatto promesse che poi sono rimaste tali. e parlo nello specifico dell'aquila rugby, quante belle parole di sostegno alla società hanno fatto in tv? la realtà è che non fregava niente a nessuno; dove sono finiti tutti i personaggi televisivi che hanno dispensato promesse e auguri?

"Assenza di strutture, impianti inadeguati, ritardi amministrativi, campagna acquisti inesistente, stipendi ancora da pagare e giocatori in fuga, sponsorizzazioni rescisse." E' questo che viene evidenziato nel comunicato stampa.

FabioAq2
Messaggi: 258
Iscritto il: 15 giu 2009, 12:30
Località: su una panchina

Re: L'Aquila Rugby: "Siamo alla frutta"

Messaggio da FabioAq2 » 19 lug 2010, 0:36

" Non possiamo pretendere lo stesso campionato dello scorso anno.
Abbiamo bisogno di sostegni e invece siamo sempre piu' soli.
Lancio degli sos in continuita', ma sono sempre inascoltati.
ad un filo sempre piu' fragile.
Il presidente Pasquanon nasconde le difficolta':" Non abbiamo ne impianti ne appartamneti per ospitare la squadra.Io e i miei collaboratori
abbiamo tanta volonta' ma in questo modo e ' difficile andare avanti.Forse anche il comune si e' dimenticato del club: una impresa voleva donare
ai neroverdi un campo in erba sisntetica,
ma l'amministrazione non e'riuscita a trovare un terreno da mettere a disposizione.Va ricordato che sono stati contattati almeno 60 giocatori che hanno risposto picche, perche hanno timore di venire in una citta' terremotata.
L'altra difficolta' e' legata al fatto che molti atleti della vecchia
rosa hanno deciso di fare le valigie. I motivi sono legati al
fatto che devono avere ancora degli stipendi arretrati o che non
hanno accettato i tagli sul contratto. Tra questi Rebecchini,
Fraser, Llanos, Purdy,Myring, Leonardi, Pietrosanti ;Angeloni e
Pallotta. A giorni poi Rosa e Cerqua svolgeranno gli esami del
corso per entrare nelle file delle Fiamme Oro. Ad aggravare la
situazionee' che lo sponsor Ferla ha drescisso il contratto
.
Pare che i rapporti non siano idilliaci tra L'Aquila e la
Ferla: e' probabile che si andra' a finire in tribunale in
quanto lo sponsorn sembra non voglia versare le ultime spettanze
della scorsa stagione: Tra i confermati c'e' il pilone Subrizi
che si allena con il coach Alfonsetti per diventare anche tallonatore.
Il ritiro e' stato posticipato al 26 Luglio

Rispondi

Torna a “Top 12 e Coppa Italia (già Eccellenza e Trofeo Eccellenza)”