Tour Inghilterra in Nuova Zelanda 2014

Tutti gli altri tornei, dai Mondiali ai TM sparsi per il pianeta.
aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Tour Inghilterra in Nuova Zelanda 2014

Messaggio da aperturaestremo » 21 giu 2014, 11:01

Siamo al 65esimo, l'Inghilterra mi ricorda -contro gli AB- l'Italia dei 6N (pre 2014 almeno): solida nelle fasi statiche, mischia e rimessa stanno andando bene -anche se Hartley, per il resto giocatore completo, non ha un gran lancio- entrano spesso nei 22 avversari ma non riescono a finire, manca il tocco finale, il killer instinct, stessa cosa che ho detto spesso dell'Italia nel 6N. Non so che indicazioni possa trarre Lancaster da questo tour: l'Inghilterra gioca anche bene, per lunghi tratti domina il possesso contro gli allblacks, ma le manca qualcosa quando si tratta di andare in meta.

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Tour Inghilterra in Nuova Zelanda 2014

Messaggio da aperturaestremo » 21 giu 2014, 11:22

Orribile l'ultima meta presa dagli inglesi, orribile. 36-13, 5 mete a una, Inghilterra massacrata. Bene cosi', Lancaster deve capire che c'e' molto da lavorare, a livello fisico e soprattutto mentale, troppi errori nei 22 avversari e diversi black-out difensivi che, dopo essere costati all'Inghilterra la championship -i minuti finali in Francia, assurdo come una squadra cosi' superiore alle altre cinque non abbia vinto il trofeo- rischiano di essere pagati a carissimo prezzo anche al mondiale dove, ricordiamo, nel girone dei bianchi ci sono anche Australia e Galles. L'Inghilterra ha un enorme potenziale, puo' arrivare al livello degli allblacks, ma c'e' molto da lavorare, forse piu' di quanto lo stesso Lancaster non pensasse.

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: Tour Inghilterra in Nuova Zelanda 2014

Messaggio da madflyhalf » 21 giu 2014, 11:31

Per me l'Inghilterra in forma è la squadra favorita al mondiale insieme ad oggi, al Sudafrica.
Secondo me Lancaster il grosso l'ha fatto, ora deve sperare di non avere infortuni grossi e di trovare le giuste combinazioni nei ruoli, ha novembre e il 6N per farlo e credo gli basterà.


Ancora troppo dubbi su quanto siano rappresentative queste serie di giugno. Anche l'Inghilterra in quest'ultimo match aveva finito la benza...

Grossi dubbi sulla NZ, molto arrugginita, l'Australia ha fatto gioco a vuoto per 2 partite su 3, il Sudafrica bohh...
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

Mr Ian
Messaggi: 4014
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Tour Inghilterra in Nuova Zelanda 2014

Messaggio da Mr Ian » 21 giu 2014, 11:37

NZ stratosferica con difesa da urlo. Lancaster sta volta non ha azzeccato la formazione, rimangono però tra i favoriti per il mondiale, hanno in cantiere un gruppo di giocatori che vanno dai 20 ai 23 anni che l anno prossimo potrebbero esprimere il loro potenziale al massimo e candidarsi per una maglia al mondiale..

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Tour Inghilterra in Nuova Zelanda 2014

Messaggio da aperturaestremo » 21 giu 2014, 11:40

madflyhalf ha scritto:Per me l'Inghilterra in forma è la squadra favorita al mondiale insieme ad oggi, al Sudafrica.
Secondo me Lancaster il grosso l'ha fatto, ora deve sperare di non avere infortuni grossi e di trovare le giuste combinazioni nei ruoli, ha novembre e il 6N per farlo e credo gli basterà.


Ancora troppo dubbi su quanto siano rappresentative queste serie di giugno. Anche l'Inghilterra in quest'ultimo match aveva finito la benza...

Grossi dubbi sulla NZ, molto arrugginita, l'Australia ha fatto gioco a vuoto per 2 partite su 3, il Sudafrica bohh...
Sono d'accordo con te sul fatto che le squadre europee arrivano in riserva a queste serie di giugno, l'ho scritto anche in altro thread. Verissimo, i risultati vanno "tarati" sulla condizione atletica. Resta a me, tifoso della rosa, una sgradevole sensazione di incompiuta, l'Inghilterra riesce a produrre anche momenti di gioco esaltante, intelligente, ma poi, al momento chiave, nei 22 avversari, si perde, non riesce a fare il salto di qualita'. Yarde 3 volte e' arrivato ad un metro dalla linea di meta con delle corse bellissime, in nessuna di quelle circostanze l'Inghilterra ha segnato. La rimessa inglese in questo tour e' andata bene, ma due rimesse ai cinque metri avversari quando la partita si poteva ancora raddrizzare sono state perse. Da palla in mano per cercare una meta dell'onore all'80esimo si e' finiti col prendere una meta che onestanamente una squadra di eccellenza avrebbe saputo evitare -senza nulla togliere agli allblacks- ecco Inghilterra forte, fortissima ma non da poter vincere ancora il titolo, manca un numero 9 di livello (Care? Youngs? metteranno a posto la testa?) e le abilita' tecniche e la convinzione mentale per essere spietati nel 22 avversari, nel rugby si vince difendendo, calciando bene, ma anche segnando mete. Il mio allenatore diceva che ci sono due aspetti: portare la palla nei 22 avversari e poi fare punti. L'Inghilterra la prima cosa la fa molto bene, la seconda decisamente no, ripeto, sembrava l'Italia in diversi 6N passati (Scozia-Italia 2013 per dirne una: abbiamo passato tantissimo tempo nei 22 scozzesi ed abbiamo perso 34-10...).

Mr Ian
Messaggi: 4014
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Tour Inghilterra in Nuova Zelanda 2014

Messaggio da Mr Ian » 21 giu 2014, 16:42

Il più bel match di Giugno. Amen

Mr Ian
Messaggi: 4014
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Tour Inghilterra in Nuova Zelanda 2014

Messaggio da Mr Ian » 22 giu 2014, 15:54

Mr Ian ha scritto:Il più bel match di Giugno. Amen
sbagliato 3d, mi riferivo al Galles...

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 19036
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Tour Inghilterra in Nuova Zelanda 2014

Messaggio da jpr williams » 23 giu 2014, 12:25

Me lo immagino il discorsetto tenuto da Steve Hansen ai suoi nei giorni precedenti il match: "finora avete giocato di merda, adesso vedete di non farmi cambiare idea sul vostro valore e provare gente nuova nel championship in vista dell'anno prossimo". :shock:
E così i neri sono scesi in campo incacchiati come il loro colore suggerirebbe e, sin dall'inizio, hanno messo in croce i portoricani d'Europa con allargamenti così repentini che ci sarebbe voluto un polmone di scorta per seguirli.
Nel secondo tempo, però, i bianchi hanno davvero giocato bene e Yarde è diventato inarrestabile, facendosi, in parte, perdonare le lacune difensive del primo tempo, nel quale il triangolo allargato nero aveva fatto il bello e il cattivo tempo e anche il pack bianco ha cominciato a farsi rispettare.
Non sarei così negativo come il buon aperturaestremo nel commentare i coloniali (lui parla per troppo amore :wink: ), che, complessivamente, hanno offerto buone prove nei primi due test pur con parecchie assenze pesanti e che hanno messo in mostra alcune buone nuove individualità (Yarde su tutti); nel terzo match mi sono sembrati un pò groggy fisicamente, ma non è mancata una buona reazione.
I bianchi senza infortuni e non in ginocchio fisicamente sono da considerarsi favoriti a pari dei neri per la prossima coppa del mondo, con i bokke subito dietro. Anche se un occhio ai wallies e ai loro funamboli lo terrei ben aperto: in giornata sì possono far fuori chiunque.
In ogni caso gli ex padroni del mondo sono gli unici a poter stabilmente ingaggiare una lotta ad armi pari coi colossi australi (stabilmente, cioè non episodicamente, leggi Galles sabato).
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Rispondi

Torna a “Il Resto del Mondo”