Challenge cup 2019/2020

6 Nazioni, Top14, Aviva Premiership, Celtic League, Federazioni Straniere , Coppe e tutto quello che succede in Europa

Moderatore: ale.com

Ilgorgo
Messaggi: 10803
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Ilgorgo » 19 gen 2020, 16:08

Su quelle cose ne sa sempre di più Nounours, se capiterà da queste parti.
Da quel che so io (cioè dal quel che ho letto nel forum Tier 2), l'Epcr ha intenzione di invitare due squadre non facenti parte di Top14/Premiership/Celtic. Non essendoci più un simil-torneo di qualificazione come era il Continental Shield, si procede appunto a inviti. Tutti danno per scontato che una delle due sarà italiana e per buonsenso si tende a pensare che questa italiana sarà la vincitrice dello scudetto; per l'altro invito l'Epcr ha indetto una specie di bando, chiedendo a tutti i club delle principali federazioni europee di seconda fascia di comunicare se sono interessati e quali sono le loro credenziali. Anche qui il piccolo mondo oscuro degli appassionati di rugby europeo di seconda fascia è abbastanza unanime nel ritenere che Epcr finirà per scegliere un club spagnolo, perché per molti versi il rugby spagnolo sembra attualmente quello più promettente tra i vari movimenti di seconda fascia. E pare che l'unica squadra spagnola ad essersi fatta avanti sia il Vrac Quesos Valladolid. Si dà invece ormai per certo che non saranno invitate le due forti squadre russe della Siberia meridionale (Enisei e Krasny Yar) perché i club dell'Europa occidentale (cioè tutti gli altri) si sono detti stufi di fare quelle lunghe trasferte in mezzo al nulla.

Ricapitolando: niente spareggio tra Calvisano ed Enisei.
Le due "wild card" del prossimo anno saranno (presumibilmente) assegnate alla vincitrice del Top12 e a una squadra non italiana, forse il Quesos Valladolid

Garry
Messaggi: 9370
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Garry » 19 gen 2020, 17:11

Era rimasta in sospeso questa cosa:


era un Bristol B
a Bristol 3 giorni fa ha fatto -2 di minima
la nonna del loro mediano di mischia era raffreddata

buoni tutti a pareggiare così


:lol:
A cosa serviamo, esattamente?
Il mare di Napoli pulito, quasi pulito il cielo sopra la Cina, i pesci nei canali di Venezia, Venere e Sirio che rilucono, enormi, nel cielo trasparente. La ritirata dell'uomo, con il suo strascico sontuoso di deiezioni, rinvigorisce la natura, bastano poche settimane (in termini cosmici, meno di un istante) perché Gea festeggi la nostra stasi, la nostra malattia. Impressionanti l'immediatezza e la sincerità con le quali il mondo ci sta dimostrando che può fare a meno di noi.
Michele Serra

Garry
Messaggi: 9370
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Garry » 19 gen 2020, 17:15

Garry ha scritto:
16 gen 2020, 18:38
Frattura scomposta della rotula.
Abbiamo sbagliato tutti. Non la torsione, non lo sforzo dei legamenti, ma semplicemente l'impatto del ginocchio con i suolo e forse l'azione dello scivolamento oltre al fattore- terreno sintetico.
Insomma, pensavamo fosse stato solo sfortunato, invece è stato completamente sfigato all'ennesima potenza.
Peccato
Nuove notizie, per la precisione, che vengono direttamente da chi ha operato Walker.
Non è stato l'impatto con il terreno di gioco, ma proprio la meccanica della caduta, con la torsione e il quadricipite in tensione. Evidentemente con le masse muscolari che hanno possono succedere anche queste cose.
Ha messo una bella vite, così non succederà più...
A cosa serviamo, esattamente?
Il mare di Napoli pulito, quasi pulito il cielo sopra la Cina, i pesci nei canali di Venezia, Venere e Sirio che rilucono, enormi, nel cielo trasparente. La ritirata dell'uomo, con il suo strascico sontuoso di deiezioni, rinvigorisce la natura, bastano poche settimane (in termini cosmici, meno di un istante) perché Gea festeggi la nostra stasi, la nostra malattia. Impressionanti l'immediatezza e la sincerità con le quali il mondo ci sta dimostrando che può fare a meno di noi.
Michele Serra

Ilgorgo
Messaggi: 10803
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Ilgorgo » 19 gen 2020, 17:38

Highlights di Benetton, Zebre e Calvisano.
Si nota anche la differenza tra le visualizzazioni del rugby (in media 2mila circa) e quelle del calcio (di solito 20mila circa, con punte di 400mila)

https://www.youtube.com/channel/UC7N8Iu ... Tbg/videos

Leinsterugby
Messaggi: 5550
Iscritto il: 25 nov 2008, 12:33
Località: treviso

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Leinsterugby » 19 gen 2020, 18:26

Ilgorgo ha scritto:
19 gen 2020, 17:38
Highlights di Benetton, Zebre e Calvisano.
Si nota anche la differenza tra le visualizzazioni del rugby (in media 2mila circa) e quelle del calcio (di solito 20mila circa, con punte di 400mila)

https://www.youtube.com/channel/UC7N8Iu ... Tbg/videos
1/10 va persino troppo bene rispetto al numero di appassionati reali
Link al gruppo telegram del forum rugby.it per i periodi in cui il forum non funziona:
https://t.me/bar_forum_rugbyit

Nounours
Messaggi: 399
Iscritto il: 14 nov 2016, 13:50

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Nounours » 21 gen 2020, 1:31

Ilgorgo ha scritto:
19 gen 2020, 16:08
Su quelle cose ne sa sempre di più Nounours, se capiterà da queste parti.
Da quel che so io (cioè dal quel che ho letto nel forum Tier 2), l'Epcr ha intenzione di invitare due squadre non facenti parte di Top14/Premiership/Celtic. Non essendoci più un simil-torneo di qualificazione come era il Continental Shield, si procede appunto a inviti. Tutti danno per scontato che una delle due sarà italiana e per buonsenso si tende a pensare che questa italiana sarà la vincitrice dello scudetto; per l'altro invito l'Epcr ha indetto una specie di bando, chiedendo a tutti i club delle principali federazioni europee di seconda fascia di comunicare se sono interessati e quali sono le loro credenziali. Anche qui il piccolo mondo oscuro degli appassionati di rugby europeo di seconda fascia è abbastanza unanime nel ritenere che Epcr finirà per scegliere un club spagnolo, perché per molti versi il rugby spagnolo sembra attualmente quello più promettente tra i vari movimenti di seconda fascia. E pare che l'unica squadra spagnola ad essersi fatta avanti sia il Vrac Quesos Valladolid. Si dà invece ormai per certo che non saranno invitate le due forti squadre russe della Siberia meridionale (Enisei e Krasny Yar) perché i club dell'Europa occidentale (cioè tutti gli altri) si sono detti stufi di fare quelle lunghe trasferte in mezzo al nulla.

Ricapitolando: niente spareggio tra Calvisano ed Enisei.
Le due "wild card" del prossimo anno saranno (presumibilmente) assegnate alla vincitrice del Top12 e a una squadra non italiana, forse il Quesos Valladolid
Può confirmare che saranno due 'wild card' con criteri assolutamente non sportivi.

Mà non è confermato che sarà una squadra italiana e un'altra non italiana. Dipenderà dei dossier inviati all'EPCR. Il nome di VRAC Quesos Entrepinares è sulla tavola perche solamente la Spagna ha parlato del bando di gara aperto per l'EPCR e poi i nostri giornalisti hanno chiesto ai club si sono interessati o no. E sembra che il VRAC ha interese. Mà nessuno può dire che la sua proposta sarà vincitrice. Si due squadre di Top 12 sono più attraenti, avrete tre squadre in Challenge la prossima stagione.

Ilgorgo
Messaggi: 10803
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Ilgorgo » 22 gen 2020, 10:17

I requisiti per partecipare alla prossima Challenge Cup sono sintetizzati in questo interessante articolo
Mi aspetto che tutti i cinque top team del campionato italiano (con qualche dubbio sulle Fiamme Oro) provino a partecipare a questa specie di bando

https://blog.rugby.it/?p=10724

speartakle
Messaggi: 3579
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da speartakle » 22 gen 2020, 10:33

Ilgorgo ha scritto:
22 gen 2020, 10:17
I requisiti per partecipare alla prossima Challenge Cup sono sintetizzati in questo interessante articolo
Mi aspetto che tutti i cinque top team del campionato italiano (con qualche dubbio sulle Fiamme Oro) provino a partecipare a questa specie di bando

https://blog.rugby.it/?p=10724
ma sta cosa è passata in completo silenzio tra tutta la stampa/blog specializzata? Gorgo sei stato l'unico a darne notizia?

Ilgorgo
Messaggi: 10803
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Ilgorgo » 22 gen 2020, 10:40

Diciamo che ho avuto un lieve aiuto da qualcun altro

Ilgorgo
Messaggi: 10803
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Ilgorgo » 22 gen 2020, 10:49

La deadline di febbraio per l'annuncio dei due club partecipanti alla prossima Challenge sembra un po' troppo anticipata. Così facendo rischia di andare in Challenge una squadra che magari non si qualifica nemmeno per le semifinali del proprio campionato o che addirittura, ma questo è molto improbabile, retrocede in seconda categoria. Tra le referenze richieste dall'Epcr mi pare non ci sia alcun accenno alla posizione nel campionato attuale e in quelli recenti; va bè, forse è una cosa che sanno di poter controllare loro facilmente

stilicone
Messaggi: 1684
Iscritto il: 22 nov 2008, 19:40

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da stilicone » 22 gen 2020, 10:56

Però la possibilità di partecipare come franchigia, o comunque schierando giocatori di altri club, può essere interessante.
Una mista veneta, magari chiamata I Dogi...Sono sei partite all'anno, numero sufficiente per creare una certa stabilità alla squadra e magari ad una struttura di supporto...e via fantasticando...
MEMENTO MAROCCO.

Stru
Messaggi: 483
Iscritto il: 7 set 2009, 12:01

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Stru » 22 gen 2020, 18:04

E perchè non una selezione dei migliori under 23, con tutti i permit players che non giocano con zebre e benetton?

Nounours
Messaggi: 399
Iscritto il: 14 nov 2016, 13:50

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Nounours » 22 gen 2020, 21:57

speartakle ha scritto:
22 gen 2020, 10:33
Ilgorgo ha scritto:
22 gen 2020, 10:17
I requisiti per partecipare alla prossima Challenge Cup sono sintetizzati in questo interessante articolo
Mi aspetto che tutti i cinque top team del campionato italiano (con qualche dubbio sulle Fiamme Oro) provino a partecipare a questa specie di bando

https://blog.rugby.it/?p=10724
ma sta cosa è passata in completo silenzio tra tutta la stampa/blog specializzata? Gorgo sei stato l'unico a darne notizia?
Con tutto il rispetto del mondo per il lavoro del Gorgo, in Spagna la stampa specializzata ha parlato un pò:
https://www.revista22.es/2020/01/europa ... -a-espana/
https://twitter.com/TetoTorres68/status ... 4544612353

ruttobandito
Messaggi: 1377
Iscritto il: 20 nov 2018, 11:01

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da ruttobandito » 22 gen 2020, 22:09

Pessimismo e fastidio. :evil:
MANI DI MINCHIA!!!
Lo stupido è più pericoloso del bandito. (Carlo M. Cipolla)
In tempi di quarantena, la misantropia è una fortuna.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21224
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da jpr williams » 23 gen 2020, 7:00

Ne consegue che nello sport moderno il merito sportivo non è rilevante
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Rispondi

Torna a “Europa”